Home

Stai guardando il ventre del globalismo

Lascia un commento

Nuovo podcast: esplode la crisi della droga al confine meridionale

La connessione Black Lives Matter; e come George Soros, il Messico e la Cina stanno progettando questa crisi per distruggere l’America

di Jon Rappoport

Siamo in guerra. Stiamo perdendo. Perché il colosso chiamato governo federale si rifiuta di combattere la guerra.

Se mai il bisogno di un decentramento radicale è stato terribile, lo è adesso. Gli stati al confine meridionale, le città ei paesi devono trovare soluzioni, perché il governo federale non lo farà.

In questo podcast chiave collegherò le varie forze schierate contro di noi e spiegherò i loro ruoli mostruosi.

Tratterò anche soluzioni. Loro esistono. Sono reali.

Se non sei ancora iscritto al mio substack, iscriviti ora per il basso costo annuale. Mi sono concentrato su un’intera serie di podcast che spiegano come questa nazione si trovi in ​​una crisi grave e grave e come le soluzioni decentralizzate siano proprio di fronte a noi. E, per gli abbonati che pagano per un abbonamento annuale, sono in arrivo nuovi entusiasmanti bonus.

I principali media stanno ora riportando che un numero enorme di pillole, intrecciate con il letale farmaco oppioide fentanil, stanno arrivando attraverso il confine meridionale e le ultime spedizioni di droga SONO FATE PER SEMBRARE CARAMELLE PER BAMBINI.

Nessuno dei principali giornalisti che si occupano di questo si sta chiedendo PERCHE’.

Chiedo e rispondo. Questa non è la normale operazione di traffico per agganciare le persone alla droga e trasformarle in tossicodipendenti e clienti.

Questa è la consegna intenzionale di MORTE.

È come se divisioni di truppe di terra nemiche stessero invadendo le città e i paesi degli Stati Uniti e facendo fuori le persone con una pioggia di proiettili.

Al confronto, fa impallidire il traffico di oppioidi da parte delle aziende farmaceutiche.

Per mantenere la popolazione passiva, paralizzata e distratta di fronte a questo assalto, le operazioni MAGGIORI sono state precedentemente avviate per spianare la strada.

E quelle operazioni sembrano non correlate; ma non lo sono. Sono coordinati.

Le vite dei neri contano; le rivolte di George Floyd; ondate di criminalità nelle città; procuratori distrettuali sostenuti da Soros che rilasciano criminali violenti nelle comunità; cartelli della droga messicani; la Cina, centro mondiale del traffico di oppioidi; violente bande di strada statunitensi; grandi banche; Teoria della razza critica: questi e altri fattori stanno rendendo la guerra contro l’America non solo possibile, ma anche vincibile.

Stai guardando il ventre del globalismo, che richiede la distruzione delle nazioni per sottometterle, perché non puoi prendere il controllo di paesi fiorenti che possiedono la libertà che alimenta quel fiorente.

Anche se milioni di americani ingenui e virtuosi insistono nel credere che il nostro confine meridionale sia sede di una vasta impresa umanitaria, ci sono anche milioni di americani che sanno che c’è qualcosa di molto, molto sbagliato laggiù.

In questo podcast sto esplorando il nocciolo della catastrofe del confine. Alla guerra. Che dobbiamo vincere. Che possiamo vincere.

Unisciti a me.

Jon Rappoport

®wld

WEF: diventate cyborg, scheggiate i vostri figli, impiantate schegge cerebrali

Lascia un commento

Pubblicato da: Alicia Powe tramite Gateway Pundit

Anche cinque anni fa, un titolo del genere sarebbe stato bollato come una “teoria del complotto”, ma ora Klaus Schwab e il World Economic Forum te lo stanno dicendo in faccia. Quando parlano di “The Future We Want”, intendono il futuro ESSI vogliono, cioè solo i Transumani devono fare domanda. ⁃ Editore TN

Il World Economic Forum sta promuovendo la “tecnologia di potenziamento” per trasformare gli esseri umani in cyborg e raccomanda che i bambini vengano impiantati con chip cerebrali.

I chip cerebrali non solo miglioreranno la salute sradicando disabilità come difficoltà di apprendimento e depressione, ma apriranno la strada agli esseri umani per raggiungere capacità sovrumane, sostiene un articolo del 16 agosto pubblicato sul sito web del WEF.

“I supereroi hanno dominato il grande e il piccolo schermo per un po’, ma sta avvenendo un sottile cambiamento. Molti bambini si aspettano di sviluppare loro stessi i superpoteri. Queste aspettative possono sembrare irraggiungibili, ma stiamo già facendo i primi passi verso una “società aumentata”, scrive Kathleen Phillips, “collaboratrice all’ordine del giorno” del WEF nel blog post intitolato “La tecnologia aumentata può cambiare il modo in cui viviamo, ma solo con il giusto supporto e visione”.

L’era dei cyborg è già qui, è solo non equamente distribuita https://t.co/Dg5dzlamMm

— Mary Harrington (@moveincircles) 22 Agosto 2022

Mentre i chip cerebrali o l’aumento, come “impianti cocleari” o “protesi” sono usati per rimediare ai disturbi cognitivi, la tecnologia verrà utilizzata per migliorare la vita di tutti i giorni, in particolare per i bambini che trarrebbero beneficio dallo sviluppo della percezione ultrasensoriale, sostiene l’articolo.

“La tecnologia aumentata aiuterà in tutte le fasi della vita: bambini in un ambiente di apprendimento, professionisti al lavoro e anziani ambiziosi. Ci sono molte possibilità”, osserva Phillips.

“Dovresti impiantare un chip di tracciamento in tuo figlio? Ci sono ragioni solide e razionali per questo, come la sicurezza”, scrive lo scienziato. “Molti bambini con deficit di attenzione lottano a scuola. Nel migliore dei casi, ottengono servizi di istruzione speciale o alloggi in classe. Tuttavia, con una guida visiva e audio aggiuntiva che blocca gli stimoli in eccesso, un bambino altrimenti abilitato può far fronte a un ambiente scolastico standard. E quando la lezione finisce e inizia il tempo di gioco, possono semplicemente togliere gli aiuti. “

Gli impianti cerebrali forniranno benefici per la salute “equivalenti al naso di un cane” in un gadget “che può essere utile per annusare il COVID-19”, assicura il collaboratore dell’agenda del WEF. Ma a differenza dei telefoni che “potrebbero sembrare parte del tuo corpo”, la tecnologia di aumento “diventerà più intrecciata con il corpo sotto forma di impianti”.

L’articolo presenta un video prodotto dal WEF che delinea “un quadro etico per una società tecnologicamente aumentata”.

Phillips ipotizza che una “società aumentata” sia inevitabile e indica le élite globali che stanno stabilendo il monopolio sugli impianti cerebrali per regolare “eticamente” la tecnologia che presto sarà pervasiva in tutto il mondo.

“Il Consiglio d’Europa lanciato di recente un piano d’azione strategico per affrontare le problematiche sollevate dall’applicazione delle neurotecnologie. Un altro esempio, Istituto Rathenau fondata dal governo olandese, opera come istituzione indipendente per riflettere su questioni relative all’impatto della tecnologia sulle nostre vite”, scrive Phillips. “Il Cile è già un passo avanti. L’anno scorso, il paese ha aperto la strada a un disegno di legge per modificare la sua costituzione per proteggere i dati personali del cervello. Diversi Paesi stanno ora esplorando come affrontare questi problemi che circondano gli impianti (cervello). Il compito è scoraggiante poiché gli esperti di etica non dovranno solo esaminare la tecnologia in fiore, ma anche le potenziali applicazioni future”.

“La tecnologia ha sempre avuto il potenziale per trasformare la società e migliorare la nostra vita quotidiana e professionale. Così fa la tecnologia di aumento”, conclude l’articolo del WEF. “Va di pari passo con un’evoluzione dall’assistenza sanitaria all'”assistenza sanitaria”, dove non si tratta più solo di risolvere una menomazione. Si tratta di una tecnologia che ti supporta e migliora la qualità complessiva della tua vita”.

Il capo del WEF Klaus Schwab sostiene che il transumanesimo, o la fusione dell’uomo con la macchina, è fondamentale per ottenere il “Grande ripristino” o “quarta rivoluzione industriale.”

“Ciò a cui porterà la quarta rivoluzione industriale è una fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche”, ha detto Schwab al Chicago Council on Global Affairs nel 2019.

“Ciò a cui porterà la Quarta Rivoluzione Industriale è una fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche”.

~ Klaus Schwab, 2019 pic.twitter.com/HdUZBtPVPh

– James Melville (@JamesMelville) 21 Agosto 2022

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web: https://it.technocracy.news/

Articolo correlato: Poi arrivarono i tecnocrati per i bambini…

®wld

SI SI SUCCEDE QUI IN ITALIA, A TORINO …

Lascia un commento

LOBBY ARMI – 7. ASSE NATO-GATES A TORINO. Tecnologie Militari IA nell’Intrigo Politico PD-FI-Lega-FdI tra Leonardo, Microsoft & Alleanza Atlantica

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

Il progetto DIANA della NATO (dettagli nell’articolo sotto de L’Indipendente) sarà il punto di convergenza di un intrigo internazionale tra il tycoon dell’IT Bill Gates e la politica italiana “bipartisan”. Se non avessimo piena coscienza del ruolo esercitato dalla Bill & Melinda Gates Foundation nel finanziarie i pericolosi esperimenti sui virus SARS infettati con HIV da cui è poi spuntato il SARS-Cov-2 da laboratorio con la conseguente pandemia e il successivo business delle Big Pharma non ci sarebbe da allarmarsi.

16.186 Views Nell’immagine di copertina un recente incontro del premier Mario Draghi on il presidente … Leggi tutto

CRISI DI GOVERNO PERFETTA PER DRAGHI SEGRETARIO NATO. Piano Mattarella per l’Italia in mano all’UE

Se non avessimo pubblicato, già nel novembre 2021, il piano CEPA con cui i vertici della difesa dell’Alleanza Atlantica e dell’Unione Europea hanno progettato, grazie ai finanziamenti della Lobby delle Armi, la militarizzazione dell’Europa provocando la Russia fino a costringerla ad intervenire in Ucraina in difesa del martoriato Donbass, questo progetto di “Defence innovation accelerator for the north Atlantic” (Acceleratore di innovazione nella difesa per l’Atlantico del nord), rappresenterebbe un normale strumento di implementazione delle tecnologie militari.

L’acrononimo DIANA, inoltre, ha anche una forte valenza metaforica perché evoca la divinità romana della caccia e delle bestie selvagge che i Greci veneravano come Artemide ed era sorella di Apollo. Tale dea era pure simbolo di purezza che è sempre più radicata nell’orgoglio intellettuale occidentale nonostante la sua melmosa e crescente lobbying soprattutto negli ambiti sociali più delicati come sanità e difesa.

38.921 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio La notizia circola da vari giorni sui maggiori … Leggi tutto

WUHAN-GATES – 54. SARS-2 BIOARMA: Per il Capo Covid della rivista The Lancet è Virus Artificiale. Accusa gli USA ma non lo “sponsor” Gates

Ma nelle precedenti inchieste abbiamo visto come la “longa manu” di Bill Gates abbia individuato il Piemonte quale regione di sviluppo dell’intelligenza artificiale con finalità belliche proprio come ha individuato la Toscana quale incubatore dei vaccini della londinese GlaxoSmithKline, partner commerciale leader nella sinergia con la Pfizer, produttrice del siero genico antiCovid.

A Torino, la sede di DIANA sarà ospitata nelle Officine grandi riparazioni (OGR): lo stesso luogo dove è già partito il progetto Microsoft for Startups grazie alla collaborazione siglata tra Microsoft Global Sales, Marketing and Operations e la OGR supportata dai finanziamenti della Fondazione CRT (Cassa di Risparmio di Torino).

137.440 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ENGLISH VERSION HERE «La guerra di informazione durante … Leggi tutto

LOBBY ARMI 5 – PIANO DI GUERRA “NWO” A RUSSIA E CONTRO-INFORMAZIONE. Progetto CEPA con NATO-UE & Industrie Belliche

Nell’ambito del piano NATO ci sarà anche una sinergia tra il Politecnico di Torino e Leonardo, l’industria nazionale italiana della difesa econtrollata dallo Stato ma partecipata da fondi d’investimento internazionali quali BlackRock, che ha già definito una collaborazione con Microsoft per le nuove tecnologie militari nel campo dell’Intelligenza Artificiale.

Ecco il progetto DIANA appare un’evidente strategia di sviluppo tra Gates e la NATO, il cui segretario generale Jens Stoltenberg è stato direttore dell’Ong GAVI Alliance, pioniera nell’immunizzazione globale coi vaccini anche in sinergia con l’ex amministratore delegato di Vodafone Vittorio Colao, guardacaso divenuto Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale nel Governo di Mario Draghi.

386.449 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio Non solo bombe costruite in Italia e ritrovate … Leggi tutto

RENZI “SCEICCO D’ARABIA” DOPO I VACCINI AI BAMBINI. Consulenza d’Oro dai Sauditi: Partner di GSK e Sponsor del “Decreto Lorenzin”

Ma gli intrighi politici sono trasversali ad un’accozzaglia di vari schieramenti dell’attuale maggioranza (messa in crisi dalle dimissioni di Draghi per la rottura con il Movimento 5Stele). Il presidente di Leonardo è l’ex generale Luciano Carta, ex direttore del controspionaggio italiano AISE, ed è ritenuto uomo di fiducia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ex deputato del Partito Democratico noto per le sue esperienze quale Ministro della Difesa e vicepresidente del Consiglio con delega ai servizi segreti.

213.837 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio AGGIORNAMENTO DEL 24 FEBBRAIO 2022 Ancora una volta … Leggi tutto

MATTARELLA AMBASCIATORE NWO: ANNUNCIA CRISI GAS E VENTI DI GUERRA. Biden & NATO già in Azione in Ucraina e Siria contro la Russia

L’attuale Ministro della Difesa Lorenzo Guerrini e il Sindaco di Torino Stefano Lo Russo sono entrambi del PD.

«Torino è stata individuata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri come sede principale dell‘Istituto per l’Intelligenza Artificiale (I3A). L’I3A sarà un vero e proprio network e potrà contare su un migliaio di persone e su un budget annuale che si aggira agli 80 milioni di euro. In questo modo potranno essere coordinate le varie attività di ricerca in questo campo, in linea con la strategia definita dal Ministero per lo Sviluppo Economico» che fa capo al ministro Giancarlo Giorgetti, esponente della Lega e coordinatore del progetto di utilizzo in Italia dei brevetti dei vaccini delle Big Pharma.

104.689 Views di Carlo Domenico Cristofori Come era facile prevedere le sparate sui social di … Leggi tutto

GREEN PASS A STATALI E PRIVATI: LA TOMBA DI SALVINI E LEGA. Per gli Affari di Big Pharma con Giorgetti

A fare da collante tra il progetto DIANA della NATO e l’Intelligenza Artificiale in mano a Bill Gates c’è un ulteriore sviluppo delle tecnologie militari sostenuto dal governatore della Regione Piemonte Alberto Cirio di Forza Italia.

«L’aerospazio è uno dei progetti bandiera che ci ha chiesto il Governo, una delle eccellenze in cui vogliamo primeggiare, insieme all’idrogeno, nell’ottica dei fondi del Pnrr. Una visione progettuale molto chiara da portare avanti con tutto il sistema industriale» ha detto Cirio lo scorso anno in apertura agli Aerospace & Defense Meetings.

7.793 Views Nell’immagine di copertina il medico Meluzzi sospeso dal?rodine per il rifiuto di vaccinarsi, … Leggi tutto

RAZZISMO NWO: DOPO I NO-VAX SI LICENZIANO I PRO-PUTIN. NaziDittatura Russofoba. Fine di Meloni-FDI

Per far comprendere quale sia la ramificazione atlantista nell’ambito politico italiano bisogna ricordare che è il presidente della Federazione Aziende Italiane per l’Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza (AIAD), associazione iscritta a Confindustria di cui sono soci anche l’Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni Sportive e Civili (ANPAM) e l’Associazione per i Servizi, le Applicazioni e le Tecnologie ICT per lo Spazio (ASAS).

E’ Guido Crosetto, originario di Cuneo e fondatore con Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia. Sul sito ufficiale dell’AIAD si può leggere che «Leonardo è il primo gruppo industriale italiano nel settore dell’alta tecnologia e uno dei primi dieci attori mondiali nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza. Da oltre 70 anni è leader in Italia nello sviluppo industriale e tecnologico». Ecco come si chiude il cerchio di intrighi politici tra il PD di Mattarella e l’opposizione FdI.

392.733 Views Nell’immagine di copertina a sinistra i sionisti Paul Singer del fondo Elliott (in … Leggi tutto

Va infine rammentato che uno dei più influenti soci di Leonardo, il fondo americano BlackRock dell’attivista sionista Larry Fink, è anche azionista in alcune delle più importanti Big Pharma dei vaccini, in un intrigo internazionale globalista assai inquietante soprattutto dopo l’imposizione obbligatoria dei sieri genici sperimentali in Italia e i progetti nazionali d’innovazione digitale finiti in mano a Gates. 

Per conoscere tutti i retroscena sulla PANDEMIA DA VIRUS DA LABORATORIO acquista il libro WuhanGates…

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI DOSSIER

GOSPA NEWS – INCHIESTE WUHANGATES

GOSPA NEWS – INTERNATIONAL REPORTAGES


Torino diventerà il nuovo polo tecnologico militare della NATO

di Giorgia Audiello

NB Tutti i link agli articoli di Gospa News sono stati aggiunti a posteriori

Da capitale del settore automobilistico a quella d’innovazione tecnologica in ambito militare: così Torino si rinnova e si appresta a diventare il principale polo europeo nel campo della tecnologia bellica. L’“occasione” per la trasformazione in chiave strategico-militare della città sabauda è stata fornita dall’impellente esigenza della NATO di ammodernare il proprio arsenale bellico tecnologico in funzione anticinese e antirussa, due nazioni estremamente avanzate in questo campo: «dobbiamo mantenere la nostra spinta tecnologica ora che Cina e Russia ci sfidano in questo settore chiave», ha dichiarato il segretario della Nato Jens Stoltenberg.

Così, lo scorso 7 aprile 2022 i Ministri degli esteri dell’Alleanza hanno approvato la Carta per il “Defence innovation accelerator for the north Atlantic” (Acceleratore di innovazione nella difesa per l’Atlantico del nord), il cui acronimo è DIANA e che comprende un fondo finanziato e gestito da 21 paesi alleati su 30: si tratta del NATO Innovation Fund, il primo fondo di investimenti multi-sovrano al mondo, la cui costituzione è stata firmata il 30 giugno 2022 al Vertice di Madrid anche dal ministro della difesa italiano Lorenzo Guerini.

131.884 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio Whole English version here In un precedente profetico … Leggi tutto

NWO CONTRO L’ITALIA – 2. COLAO MINISTRO “IT” TRA BILDERBERG, GATES & CIA. Dal piano Vaccini GAVI all’Intelligenza Artificiale

Il Fondo partirà con un capitale di un miliardo di euro e finanzierà per i prossimi quindici anni start up e piccole e medie imprese ad alto contenuto tecnologico. Si concentrerà in particolare sulle cosiddette deep technologies, le tecnologie emergenti che la NATO ha identificato come prioritarie: esse comprendono i settori dell’aerospazio, dell’intelligenza artificiale, delle biotecnologie e della bioingegneria, dei computer quantistici, della sicurezza informatica, dei motori ipersonici, della robotica, dell’industria navale e delle telecomunicazioni.

All’interno di questo progetto, Torino è stata scelta come prima sede europea degli acceleratori di startup nel campo della sicurezza. «Nell’ambito del progetto Diana, un’azione coordinata dalla NATO che prevede l’istituzione di alcuni acceleratori d’impresa per le startup, l’Italia ha partecipato insieme a decine di altre candidature in ambito europeo, e Torino è stata scelta per i primi nove acceleratori che saranno creati in ambito Nato», ha annunciato il sottosegretario alla difesa Giorgio Mulè, a margine dell’Innovation Cybersecurity Summit a Roma.

112.569 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio Il 18 dicembre 2020, Parlamento e Consiglio hanno … Leggi tutto

NWO CONTRO L’ITALIA – 5. In mano a McKinsey-Gates anche i 209 miliardi del piano UE Next Generation

A Torino, la sede di DIANA sarà ospitata nelle Officine grandi riparazioni: da qui, all’inizio del 2023 saranno lanciate le prime nove gare e definiti i progetti da finanziare. Mentre dal 2026 in avanti, la sede sarà spostata all’interno della città dell’Aerospazio: un progetto che prevede la riqualificazione di un’area di 184000 metri quadrati attorno a corso Marche – nella periferia ovest della città – e sarà finanziato con 300 milioni del PNRR e altri 800 provenienti dalle 70 aziende del settore che vi stabiliranno la loro sede.

Tra queste, anche Leonardo, azienda italiana attiva nei settori della difesa e dell’aerospazio, partecipata al 30% dal Ministero dell’economia e che coordinerà tre progetti del nuovo sistema di difesa europeo: il sistema di navigazione satellitare Galileo, finanziato dall’Unione europea con 35,5 milioni di euro; quello di tecnologia sicura Essor, che ha ricevuto 34,6 milioni; e il progetto degli anti-droni Jey Cuas, che costerà altri 13 milioni di euro. Una parte degli spazi della città sarà destinata al nuovo campus del Politecnico, mentre l’altra sarà occupata dagli uffici del programma DIANA e da alcune aree per la sperimentazione di nuove tecnologie di terra e di volo.

130.502 Views In copertina il marchio dell’azienda di tecnologia militare nazionale Leonardo spa, il presidente … Leggi tutto

IN MANO A GATES PURE LA TECNOLOGIA MILITARE “IA” ITALIANA. Accordo Leonardo-Microsoft e Intrighi DEM tra Intelligence e Pandemia

È prevista quindi una collaborazione tra Leonardo e il Politecnico: in questo modo, “si creerà un sistema interconnesso dove coesistono l’accademia, la ricerca e i laboratori di sviluppo tecnologico, le start up e le piccole medie imprese, e la grande impresa”, si legge sul progetto della città dell’Aerospazio pubblicato sul sito del comune di Torino. Secondo Stoltenberg, gli investimenti e la ricerca del progetto DIANA serviranno «a dare vita a quelle tecnologie nascenti che hanno il potere di trasformare la nostra sicurezza nei decenni a venire, rafforzando l’ecosistema dell’innovazione dell’Alleanza e sostenendo la sicurezza del nostro miliardo di cittadini».

Il programma di accelerazione della tecnologia militare promosso dalla NATO risponde alla crescente instabilità geopolitica che vede ormai un’insanabile contrapposizione tra il cosiddetto Occidente e il resto del mondo: se da un lato, infatti, il programma di ammodernamento dell’industria militare può essere considerato di routine ai fini della difesa, anche per non soccombere ad altre superpotenze, dall’altro, esso non è pensato solo a scopo preventivo, bensì è finalizzato al mantenimento (o al ripristino) dell’ormai debole egemonia occidentale globale: ciò non può che condurre ad una corsa agli armamenti da cui a guadagnarci sarà soprattutto l’industria bellica e le imprese ad essa collegate.

206.571 Views Jens Stoltenberg e Bill Gates insieme al World Economic Forum di Davos nel … Leggi tutto

STOLTENBERG: BURATTINO NATO DI GATES-NWO IN PANDEMIA E GUERRA UCRAINA. Vaccini GAVI & Affari NORGES BANK su Bombe RHM nello Yemen

Non a caso, le due ONG Rete europea contro il commercio di armi e Transnational Institute hanno denunciato che il programma DIANA è legato al nuovo business delle armi europeo, dal momento che l’UE ha destinato 8 miliardi di euro alla difesa comune entro il 2027 e 600 milioni di euro solo per il 2022: nel rapporto intitolato “Accendere le fiamme: come l’UE sta alimentando una nuova corsa agli armamenti”, le due associazioni fanno presente che nove dei sedici rappresentanti dell’organo consultivo dell’Unione europea che ha portato alla creazione del bilancio militare per il 2022 sono vicini a società d’armi e alle lobby dell’industria delle armi. Nel rapporto si legge che “Il processo decisionale è stato indirizzato da aziende altamente lucrative che sfruttano gli spazi politici per il proprio guadagno”.

https://www.gospanews.net/2022/06/20/lobby-armi-6-echi-di-terza-guerra-mondiale-regno-unito-nato-usa-e-zelensky-minacciano-russia-e-cina/embed/#?secret=73nCJ1HQQn#?secret=zfeAZ0TNXq

47.777 Views 1 – INTELLIGENCE MILITARE & LOBBY DELLE ARMI 2 – LE MINACCE DEL … Leggi tutto

LOBBY ARMI – 6. ECHI DI TERZA GUERRA MONDIALE. Regno Unito, NATO, Usa e Zelensky minacciano Russia e Cina

Anche per questo, a Torino, alcuni attivisti e collettivi studenteschi hanno contestato un convegno promosso dal Politecnico con la partecipazione di alcune aziende del settore aerospaziale, accusando l’università di «collusione con l’industria delle armi».

Tra la cooperazione e la collaborazione tra nazioni e il modello geopolitico dell’egemonia unipolare, ancora una volta, il “mondo liberal” ha scelto il secondo, con tutti i rischi che ciò comporta: a cominciare dall’escalation militare e dall’esasperazione del confronto sul fronte dell’innovazione. Il che non avvantaggerà di certo i cittadini, ma le società d’armi e le imprese che vi orbitano attorno, tra cui proprio quelle che Torino si appresta ad ospitare, guadagnandosi così il nuovo titolo di “città delle armi”.

di Giorgia Audiello
Pubblicato in origine su L’Indipendente

30.725 Views Il Presidente della Commissione Europea propone di ignorare il Codice di Norimberga per … Leggi tutto

OBBLIGO VACCINI: RIVOLTA USA, DITTATURA UE. Cause a Raffica dagli Stati americani. Politici europei Servi NWO come Salvini e Meloni

10.994 Views Pubblichiamo di seguito la riflessione di un esimio medico italiano NO CAVIA, ovvero … Leggi tutto

“IL NUOVO ORDINE MONDIALE E’ PRIVO DI UMANA INTELLIGENZA”. Quindi Impone la Dittatura tramite Web, Social & Artificial Intelligence

Pubblicato sul sito web: https://www.gospanews.net/

®wld

Nell’intera storia dell’umanità non c’è mai stata un’élite politica sinceramente preoccupata per il benessere delle persone normali

Lascia un commento

Christine Anderson, membro tedesco del Parlamento europeo

Il membro del Parlamento europeo Christine Anderson: la coercizione sui v@xxini è il “più grande crimine mai commesso sull’umanità”

Pubblicato da: Steve Watson tramite Summit News

Le persone a tutti i livelli si stanno svegliando alla distopia della v@xxin@zione forzata, anche se non capiscono nulla di tecnocrazia o transumanesimo. Christine Anderson, membro del Parlamento europeo, riempie le orecchie dei colleghi con l’accusa di condotta criminale, che è esattamente ciò che ho affermato in qualità di membro della task force sui crimini contro l’umanità. ⁃ Editore TN

In un discorso al Parlamento europeo all’inizio di questo mese, la deputata tedesca Christine Anderson ha descritto la coercizione delle persone a prendere i vaccini C-O-V-I-D come il “più grande crimine mai commesso sull’umanità”.

“Questa campagna v@xxin@le sarà considerata il più grande scandalo nella storia della medicina”, ha dichiarato Anderson, aggiungendo “inoltre, sarà conosciuto come il più grande crimine mai commesso sull’umanità”.

Sì e io intendevo ogni parola se fosse! https://t.co/Pk4QS7eM2V

— Christine Anderson (@AndersonAfDMdEP) Luglio 25, 2022

L’eurodeputato stava affrontando le cancellazioni di massa dei voli e la carenza di personale negli aeroporti e sugli aerei, affermando che mentre si sostiene che la situazione derivi dal fatto che le aziende non hanno riassunto personale sufficiente dopo la p@ndemi@, il vero motivo è che i piloti e altro personale si sono rifiutati di farsi vaccinare.

Anderson ha inoltre avvertito che “élite globaliste senza scrupoli” hanno usato la p@ndemi@ per i propri fini, chiedendosi “Cosa in nome di Dio hanno fatto con questo?”

Rivolgendosi a “ogni rappresentante eletto del popolo in ogni democrazia occidentale”, Anderson ha chiesto “Che cosa hai fatto?”

“Non hai fatto il tuo lavoro e non dirmi che non lo sapevi”, ha ulteriormente affermato Anderson, aggiungendo “è tuo compito proteggere le persone da cui sei stato eletto”.

Deve guardare molto potente.

Nell’intera storia dell’umanità non c’è mai stata un’élite politica sinceramente preoccupata per il benessere delle persone normali. Ciò che fa pensare a qualcuno di noi che ora sia diverso. – Christine Anderson Parlamento europeo”. pic.twitter.com/oSVYzg81p5

— Sikh per la verità (@SikhForTruth) October 29, 2021

Ha continuato: “Ci sono così tante cose che vengono alla luce, tutti gli effetti collaterali negativi, numerosi studi ora disponibili, sulle alterazioni fetali … difetti genetici dei bambini nati da donne che sono state vaccinate”.

“Che diavolo sta succedendo qui?” Anderson ha esortato, giurando “Faremo tutto il possibile per assicurarci che questo venga portato alla luce e garantire la protezione dei diritti delle persone”.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web: https://it.technocracy.news/

®wld  

La Diabolica Agenda

Lascia un commento

La scioccante verità sull’agenda di spopolamento globale

di Dr. Joseph Mercola July 10, 2022 dal sito web Mercola

Storia a colpo d’occhio

  • “Infertility: A Diabolical Agenda”, prodotto dal Dr. Andrew Wakefield e Children’s Health Defense, descrive in dettaglio le intenzioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di produrre un vaccino anti-fertilità in risposta alla sovrappopolazione percepita e come tali vaccini sono stati utilizzati – all’insaputa delle persone o consenso – dalla metà degli anni ’90
     
  • L’OMS è stata colta più di una volta mentre ingannava deliberatamente le donne facendole credere di essere state vaccinate contro il tetano, mentre in realtà venivano sterilizzate
     
  • Il film illustra chiaramente l’agenda dello spopolamento non è una teoria del complotto. È la realtà e sta accadendo in tutto il mondo. Il vaccino HPV e i colpi di COVID hanno anche impatti negativi sulla fertilità che vengono ignorati
     
  • Nel decennio successivo al lancio del vaccino HPV, il tasso di gravidanza tra le adolescenti è sceso del 50%
     
  • Sebbene VAERS sia l’unico sistema pubblicamente disponibile per valutare le lesioni da puntura COVID, il governo degli Stati Uniti ha almeno altri 10 sistemi di segnalazione da cui non condividono i dati. Children’s Health Defense sta presentando richieste del Freedom of Information Act (FOIA) per gli altri sistemi per avere un’idea migliore dell’entità dei danni, ma VAERS e rapporti aneddotici da soli suggeriscono che l’entità delle lesioni e dei decessi è enorme. Lo confermano anche i dati delle compagnie assicurative di tutto il mondo

Nell’intervista in fondo pagina, il dottor Andrew Wakefield e Mary Holland, presidente e capo del consulente legale per la difesa della salute dei bambini, discutono del loro nuovo film documentario, “Infertilità – Un’agenda diabolica”, che abbiamo pubblicato ieri.

Se ve lo siete perso, potete guardarlo qui e qui.

“Infertility – A Diabolical Agenda” è il quarto film di Wakefield.

Il primo è stato “Chi ha ucciso Alex Spurdalakis?” seguito da “Vaxxed” e “1986 – The Act”.

Questo ultimo film descrive in dettaglio le intenzioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) di produrre un vaccino anti-fertilità in risposta alla sovrappopolazione percepita e come tali vaccini siano stati utilizzati senza che le persone ne fossero a conoscenza o il consenso dalla metà degli anni ’90.

“È una storia molto importante, ed è una storia di cui ero a conoscenza da alcuni anni”, dice Wakefield.

“Penso che molte persone abbiano sentito parlare di questo programma di vaccinazione contro l’infertilità condotto intenzionalmente, principalmente nelle donne nei paesi in via di sviluppo come l’Africa. Ma era stato sospeso, quindi non avevo prestato la dovuta attenzione.

Avrei dovuto prestarci più attenzione , perché le persone mi avevano chiesto nel corso degli anni,

‘Pensi che ci sia un programma di controllo della popolazione?’…

L’accusa era che l’Organizzazione Mondiale della Sanità, con il pretesto di un programma di prevenzione del tetano neonatale, avesse deliberatamente sterilizzato le donne [in Kenya] – usando un vaccino per interrompere le gravidanze esistenti o per prevenire future gravidanze.

Lo avevano fatto con il pretesto di proteggere i bambini piuttosto che ridurre effettivamente la popolazione”.

Come spiegato da Wakefield, non era un segreto che l’OMS stesse lavorando a un vaccino anti-fertilità sin dagli anni ’70. 1

Sono stati pubblicati articoli e l’OMS stessa lo ha persino ammesso. Il vero problema qui è quello del consenso informato. L’OMS è stata colta più di una volta mentre ingannava deliberatamente le donne facendole credere di essere state vaccinate contro il tetano, mentre in realtà venivano sterilizzate.

Questo è un minimo etico e morale difficile da battere.

Rivelata la campagna di sterilizzazione segreta nelle Filippine

La storia dettagliata di questo film inizia nel 1995, quando il governo keniota ha lanciato una campagna di vaccinazione dell’OMS contro il tetano tra le donne in età fertile.

Il dottor Stephen K. Karanja, ex presidente della Kenya Catholic Doctors Association, è diventato sospettoso del programma quando ha appreso che si erano verificati programmi di sterilizzazione involontaria fingendosi programmi per il tetano.

Nello stesso anno, il 1995, la Lega delle donne cattoliche delle Filippine vinse un’ingiunzione del tribunale che interrompeva un programma dell’UNICEF contro il tetano che utilizzava il vaccino antitetanico intrecciato con hCG.

I vaccini anti-hCG sono stati trovati anche in almeno altri quattro paesi.

Questo vaccino anti-tetano legato all’hCG corrispondeva perfettamente al vaccino anti-fertilità annunciato dall’OMS nel 1993.

La traccia cartacea rivela che nel 1976 i ricercatori dell’OMS avevano coniugato con successo, ovvero combinata o attaccata, la gonadotropina corionica umana (hCG) sul tossoide tetanico, utilizzato nel vaccino contro il tetano.

Di conseguenza, quando somministrata a una donna, sviluppa anticorpi sia contro il tetano che contro l’hCG.

L’HCG è un ormone che viene prodotto non appena lo sperma entra nell’uovo e l’embrione inizia a formarsi. In risposta a questo segnale, le ovaie della donna producono progesterone, che mantiene la gravidanza a termine.

Il vaccino coniugato termina efficacemente e previene la gravidanza poiché il suo stesso sistema immunitario attaccherà e distruggerà immediatamente l’hCG non appena si forma.

All’epoca, Karanja, scomparso nel 2021, convinse i leader della Chiesa cattolica – uno dei maggiori fornitori di assistenza sanitaria in Kenya – a testare il vaccino contro il tetano somministrato, per assicurarsi che non ci fosse un gioco scorretto.

Senza spiegazioni, l’OMS ha abbandonato la campagna del 1995, ma nel 2014 sono tornati con un programma per il tetano neonatale.

Un’agenda diabolica

Ragazze e donne, dai 15 ai 49 anni, sono state incaricate di vaccinarsi con una serie di cinque iniezioni, a distanza di sei mesi l’una dall’altra.

Sospettosamente, questo è il programma esatto richiesto per il vaccino anti-fertilità per produrre sterilità. La prevenzione regolare del tetano richiede solo un’iniezione ogni 5-10 anni e in nessun caso ne avresti bisogno cinque.

La Chiesa cattolica ha deciso di testare i vaccini e ha raccolto tre fiale campione direttamente dalle cliniche durante la campagna del 2014. I campioni sono stati testati da tre laboratori indipendenti e, come si temeva, contenevano hCG.

Successivamente sono state raccolte e testate altre sei fiale.

Questa volta, la metà conteneva hCG…

Quando la Chiesa cattolica ha reso pubblici i risultati, esortando ragazze e donne a non aderire alla campagna di vaccinazione, il governo keniota è andato sulla difensiva, insistendo sul fatto che non c’era nulla di sbagliato nel vaccino.

Wakefield dice:

“Hanno usato i media per demonizzare la Chiesa cattolica e insinuare che ci fosse stata una deliberata contaminazione di questi campioni con hCG per produrre il risultato che volevano.

Ecco dove è rimasto fino a quando – ed è qui che diventa davvero interessante e dove il film entra davvero in gioco proprio – le nostre telecamere sono state invitate di nuovo nel laboratorio dove sono stati eseguiti questi test… [e] la verità è stata rivelata.

Si è trattato di una risoluzione di questa domanda chiave di,

Chi stava mentendo e chi era onesto?

Chi tradiva, chi no?

È davvero una storia straordinaria che mi ha svegliato sull’importanza di questo problema.

C’è una straordinaria dichiarazione profetica alla fine del defunto dottor Karanja, OBGYN dall’Africa. che era al centro di tutto questo.

Egli ha detto:

‘Quando avranno finito con l’Africa verranno a prenderti’…

Probabilmente è un posto pertinente da consegnare a Maria, perché mai una profezia avrebbe potuto essere più adatta, più vera”.

L’agenda per lo spopolamento è ora un fatto di cospirazione

Holland continua:

“È stato molto difficile rispondere… quando la gente ci chiedeva: ‘Esiste un programma di spopolamento?’

La gente indicherebbe le cose che Bill Gates ha detto, come il modo in cui i vaccini ridurrebbero la popolazione. C’era un’interpretazione che avrebbe reso le persone più sane, e quindi avrebbero scelto di non avere più figli.

Era oscuro. Penso che questo film ci aiuti davvero a capire che questa non è una teoria del complotto. È una realtà assoluta… Il film lo rende chiaro al 100%. Non ci sono dubbi al riguardo.

E vedi l’inganno e l’inganno. 

Giusto per sottolineare, lo statuto di Roma per la Corte Penale Internazionale che la maggior parte dei paesi del mondo ha sottoscritto… rende la sterilizzazione forzata un crimine di guerra.

Non è una cosa da poco, privare le persone del consenso informato e sterilizzarle. Questo è esattamente quello che è successo. Una delle interviste del film che è così toccante è quella di una donna che non può portare a termine una gravidanza. 

Si rende conto di avere anticorpi contro l’hCG e si rende conto che qualcuno, da qualche parte, l’ha resa sterile. È, come lo chiama lei, un’agenda diabolica…

Ora possiamo guardare indietro a quello che è successo con il vaccino contro il papillomavirus umano (HPV), di cui ho scritto un libro nel 2018. Una delle cose che abbiamo visto è che … il tasso di gravidanza tra le adolescenti è sceso del 50% dal 2007 al 2018 – 50%! 

Ora, qualunque cosa si voglia pensare alle gravidanze non pianificate, è un calo sbalorditivo in 10 anni.

Le persone stavano segnalando effetti riproduttivi estremi dal vaccino HPV. Ora stiamo sentendo la stessa cosa, solo molto di più, rispetto ai colpi di COVID. 

Abbiamo sentito che le donne stanno avendo aborti spontanei, i bambini stanno letteralmente morendo per le madri che allattano al seno che sono state vaccinate di recente.

Le deformità congenite vengono segnalate al sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino (VAERS). 

È ora, penso, al di là del regno della teoria della cospirazione dire che è molto plausibile che questi vaccini che vengono spinti nel mondo – in particolare i colpi di COVID – abbiano forti effetti anti-fertilità”.

Esiste una cosa come la sicurezza dei vaccini?

È importante rendersi conto che nessuno studio ha mai dimostrato che uno qualsiasi dei vaccini nel programma di vaccinazione infantile sia sicuro, specialmente se somministrato in varie combinazioni.

Come notato da Wakefield, i produttori di vaccini e persone come il dottor Anthony Fauci presentano “un approccio quasi da asilo” alla sicurezza. L’affermazione generale fornita è che i vaccini in generale, e i colpi di COVID in particolare, sono “sicuri ed efficaci” e che non hanno effetti negativi sulla riproduzione e sulla fertilità.
Questo, nonostante non abbiano fatto alcuno studio riproduttivo.

Le donne che ascoltano tali assicurazioni presumeranno che gli studi necessari SIANO stati fatti quando, in realtà, questa è una completa bugia. La realtà è che non puoi trovare prove del danno se non le stai cercando.

Un’altra realtà è che le ipotesi e le ipotesi sulla scienza non sono la stessa cosa delle prove scientifiche.

Una delle principali ipotesi che ora si è rivelata completamente errata è che l’iniezione di mRNA rimanga nel muscolo deltoide, il sito di iniezione.

“Nessuno ha mai cercato di determinare se rimangono nel sito di iniezione o meno, o se si diffondono in tutto il corpo, cosa che ovviamente accade”, afferma Wakefield. 

“Quindi, è un presupposto ingenuo e del tutto inappropriato.

L’altro presupposto che era del tutto inappropriato era fare qualsiasi ipotesi. Darai questo [scatto] a sette miliardi di persone… e darai per scontato qualcosa sulla sua sicurezza? 

Poi scopri, dopo averlo dato alla maggioranza di quei sette miliardi di abitanti, di aver sbagliato completamente.

In effetti, va in tutto il corpo. La proteina spike si trova nei tessuti di tutto il corpo, comprese e in particolare nelle ovaie. Lì può creare una reazione infiammatoria, autoimmunità, danno e infertilità. Non c’è dubbio che sia biologicamente plausibile.

Quindi ecco la mentalità di queste persone, che dopo che il cavallo è scappato, stanno cercando di chiudere il cancello. Se ci sarà un danno, allora il danno è fatto ed è troppo tardi.

È totalmente irresponsabile e le persone devono saperlo”.

Wakefield sottolinea inoltre che nessuna sperimentazione clinica per nessuno dei vaccini nel programma di vaccinazione infantile è mai stata testata contro un vero placebo.

Tutti hanno utilizzato placebo attivi, come un’iniezione di alluminio o un altro vaccino, che nasconde efficacemente la maggior parte degli effetti avversi.

È interessante notare che in alcune delle prove di iniezione di COVID, hanno effettivamente utilizzato un placebo completamente inerte (sebbene alcuni produttori di vaccini abbiano utilizzato un altro vaccino).

Ma poi nota cosa è successo.

Prima della fine del processo, hanno smascherato tutti e offerto il jab a tutti nel gruppo placebo, sradicando del tutto il gruppo di controllo!

Quindi, hanno cercato di seppellire i dati sotto la burocrazia per 75 anni. Per fortuna, un giudice ragionevole non ha permesso loro di farla franca.

Wakefield dice:

“Loro [ Pfizer ] sapevano che c’erano dei problemi.

Avevano identificato i problemi facendo lo studio appropriato, almeno all’inizio, fino a quando non hanno somministrato il vaccino al gruppo crossover.

Poi hanno cercato di nascondere i dati perché sapevano che rivelavano la gravità delle reazioni avverse al loro vaccino. 

La corte li ha annullati e ora quei dati vengono analizzati e sono terrificanti”.


Abdicazione sbalorditiva della scienza

Quel che è peggio, il governo ha incentivato l’ignoranza secondo la legge. Hanno incentivato il non sapere quali sono gli effetti a lungo termine.

L’Olanda aggiunge:

“Ciò che è particolarmente sorprendente, in termini di assoluta abdicazione dalla scienza, è che i Centers for Disease Control and Prevention hanno affermato che va benissimo co-somministrare i colpi di COVID con tutto il resto nel programma dell’infanzia.

Ciò avrà probabili effetti orribili indicibili …

La maggior parte dei pediatri dirà “Ehi, il CDC dice che va bene” … Somministreranno questi colpi con altre cose e non c’è scienza a sostenerlo su.

Nessuno…”

Sfortunatamente, il futuro sembra cupo a questo proposito, poiché la Food and Drug Administration (FDA) statunitense sta ora considerando un “Future Framework” in cui i produttori di vaccini potranno riformulare e rilasciare futuri vaccini COVID senza ulteriori test.

All’inizio, le sperimentazioni cliniche sono facili da manipolare, ma ora non dovranno nemmeno affrontare il problema di fabbricare i risultati desiderati.

“E, naturalmente, ci saranno effetti dannosi sulla fertilità”, afferma Holland.

“Penso che stia diventando molto chiaro che dobbiamo solo rifiutare tutto questo. È corrotto fino al midollo. È antiumano, voglio dire che è veramente antiumano.

Penso che la realtà in cui ci troviamo stia diventando più chiara”.

Una nota di speranza

Wakefield aggiunge:

“A seguire, una nota di speranza…

Le persone che vengono a questo di nuovo potrebbero pensare che siamo in un momento terribilmente oscuro. La vedo diversamente, essendo in questo ormai da 30 anni. Quando ho iniziato, una manciata di persone in tutto il mondo era preparata a discutere la spinosa questione della sicurezza dei vaccini.

Ora ho letto l’altro giorno che il 70% degli adulti americani ha rifiutato il protocollo raccomandato dal CDC per il vaccino COVID.

O non hanno ricevuto la prima dose, non hanno ricevuto la seconda dose, o si sono rifiutati di ricevere i booster, dicendo che questo non è né necessario né sicuro.

Quelle persone – il 70% degli adulti americani – secondo i media mainstream sono anti-vaccinisti. Quindi, che lo sappiano o meno, si sono uniti alla nostra squadra e l’altra parte ha perso.

Questa è una misura disperata, disperata; un’ave Maria passa dopo l’altra, e sta venendo a mancare molto, molto male.

Per quelli di voi che non l’hanno visto da una prospettiva storica, fatevi coraggio, perché il mondo si sta davvero svegliando in un modo straordinario…

Il lato positivo della nuvola oscura del COVID è che ha svegliato così tante persone.. .

C’è un’inevitabilità in ciò che sta accadendo qui, e non la faranno franca ancora per molto”.

Abbiamo consentito la creazione di un mondo anti-umano

Per quanto riguarda coloro che insistono sul fatto di non avere obiezioni ai vaccini per l’infanzia, solo il jab COVID, Wakefield avverte che quasi tutti i sostenitori della sicurezza dei vaccini hanno iniziato opponendosi a un singolo vaccino o un singolo ingrediente prima di rendersi conto non è così semplice:

“Siamo tutti giunti alla realizzazione collettiva che questo era molto più complesso di quanto avessimo immaginato in precedenza. 

Di anno in anno lo stavano rendendo sempre più complesso, aggiungendo più vaccini al programma, raggruppandoli tutti insieme. Come ha detto Mary, l’idea che questi vaccini fossero sicuri in combinazione era un’idea che non avevano mai testato ma si limitavano a presumere che fossero sicuri…

Ci siamo resi conto che si tratta di una tossicità cumulativa, di un effetto interattivo, di un potenziamento che sta portando a questo massiccio aumento, ad esempio, di disturbi dello sviluppo neurologico o immunologici.

Se ci fosse stato permesso di continuare la ricerca, chiunque di noi, tutti noi, avremmo delle risposte ora. Ma non abbiamo risposte perché il lavoro è stato sabotato ad ogni passo, e ora viviamo in uno stato di ignoranza maggiore di prima.

Ora viviamo in un mondo di malattie causate dall’uomo . È assolutamente sbalorditivo. 

Niente di tutto questo è mai accaduto, eppure eccoci qui con tutte queste nuove condizioni o nuove varianti su un vecchio tema, come l’autismo regressivo, che non abbiamo visto prima. Questo è qualcosa che l’uomo ha creato.

Altrettanto facilmente l’uomo potrebbe liberarsene se prendessimo l’iniziativa. Questo è ciò che, collettivamente, dobbiamo fare, ed è ciò che sta facendo Children’s Health Defense. 

Stanno avvertendo le persone di questo, svegliandole e sta funzionando”.

Oltre a conoscere i pericoli dei vaccini, le persone stanno anche iniziando a saperne di più su altre tossine ambientali: pesticidi, organismi geneticamente modificati (OGM), inquinamento dell’aria, inquinamento dell’acqua, alimenti artificiali, prodotti chimici di plastica che imitano gli ormoni e altro ancora, tutto che hanno effetti negativi sulla salute e sulla capacità riproduttiva.

“Penso che la maggior parte degli umani voglia vivere in un ambiente pro-umano”, dice Holland.

“E penso che il mondo del governo aziendale in cui ci troviamo in questo momento sia genuinamente antiumano”.

La scala del danno è

sbalorditiva Mentre VAERS è l’unico database pubblicamente disponibile che raccoglie reazioni avverse al vaccino, il governo degli Stati Uniti ha almeno altri 10 sistemi di segnalazione di eventi avversi da cui non condividono i dati.

Children’s Health Defense sta presentando richieste del Freedom of Information Act (FOIA) per gli altri sistemi per avere un’idea migliore dell’entità dei danni, ma VAERS e i rapporti aneddotici da soli suggeriscono che l’entità delle lesioni e dei decessi è enorme

Lo confermano anche i dati delle compagnie assicurative di tutto il mondo.

L’Olanda osserva:

“Nel 2021, da una compagnia di assicurazioni sulla vita negli Stati Uniti, una compagnia dell’Indiana, sappiamo che i giovani tra i 18 ei 64 anni subiscono un tasso di mortalità in eccesso del 40%.

Hanno detto che uno spostamento del 10% sarebbe stato un evento su 200 anni. Uno spostamento del 40% è al di là della catastrofe, ed è quello che stiamo guardando.

 Questi sono segreti che non possono essere nascosti”.

Il Congresso panafricano sta respingendo

Un’altra notizia positiva è che un Congresso panafricano che è stato recentemente convocato sta iniziando a respingere l’OMS.

E se l’OMS venisse bandita da un continente come l’Africa, per loro sarebbe la fine del gioco.

L’Olanda spiega:

“L’OMS sta seguendo un percorso a due binari per arrivare a quello che, nel 2024, sarà un nuovo trattato internazionale, che fondamentalmente metterà l’OMS al centro della salute e della governance globali de facto.

Una traccia era attraverso le normative sanitarie internazionali proposte dagli Stati Uniti.
Gli Stati Uniti hanno proposto 12 regolamenti nel dicembre 2021 che metterebbero l’OMS al centro di queste cose e metterebbero in atto regolamenti molto draconiani che consentirebbero all’OMS di sostituire qualsiasi decisione a livello di governo nazionale.

In una votazione su questi nuovi emendamenti al regolamento sanitario internazionale, 47 paesi africani li hanno respinti tutti.
L’Africa ha davvero aperto la strada dicendo:

“No, non ci fidiamo dell’OMS, non vogliamo che l’OMS ricopra questo ruolo.”

È molto eccitante perché l’Africa è stata assolutamente sfruttata in ogni modo dall’OMS e dai suoi partner dell’industria farmaceutica. Non credo che l’agenda dell’OMS sia morta.

Abbiamo ancora molto lavoro da fare.
Ma chiaramente, sabato abbiamo avuto il lancio di una coalizione per la sovranità africana, che puoi vedere sul sito web di Children’s Health Defense TV. C’erano attivisti, sostenitori, medici, scienziati da tutta l’Africa e poi sostenitori da tutto il mondo. È molto eccitante.

Penso che l’Africa stia mandando un messaggio forte e chiaro che non lo sopporteremo …
Lo prenderemo un giorno alla volta, ma credo che l’OMS e i suoi sostenitori falliranno, e sicuramente molte persone in tutto il mondo, La difesa della salute dei bambini inclusa, sta lavorando a cause legali per dimostrare che c’è una frode in corso qui, questa è un’attività criminale.

Certamente, l’autorizzazione per i bambini [piccoli] [è un atto criminale].

Modificheremo la causa che abbiamo, che è quella di contestare i colpi per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni che la FDA ha autorizzato. Lo modificheremo solo per questi bambini più piccoli.

Questo è devastante, questo è un crimine contro l’umanità. Non c’è alcuna giustificazione per i bambini piccoli che ottengono questi colpi.

Non sono a rischio di lesioni gravi o morte da COVID, ma sicuramente sono a rischio per questi colpi”.

Ci si può fidare del sistema giudiziario?

Parlando di cause legali, molte azioni legali negli ultimi due anni sono fallite, ma Holland , che è il principale consulente legale per la difesa della salute dei bambini, è ottimista, perché i tribunali tendono a cambiare con l’opinione pubblica.

Ha notato che i tribunali stanno diventando sempre più ricettivi all’idea che potrebbero esserci frodi in corso con i colpi COVID e che i conflitti di interesse giocano un ruolo.

Ad esempio, due giudici di New York che erano stati assegnati ai casi che stava rappresentando sono stati recentemente costretti a ricusare se stessi, dopo che si è saputo che possedevano tra $ 50.000 e $ 500.000 in azioni Pfizer.

“Penso che probabilmente vedremo molte più cause legali andate avanti nei prossimi due anni rispetto agli ultimi due anni”, dice.

“Penso che la popolazione stia arrivando a capire che ci sono conflitti di interesse che impediscono a queste persone di essere imparziali.
Penso che sia una questione di tempo, e penso che siamo in una corsa contro il tempo , ma credo che le azioni legali siano probabilmente avrà più successo col passare del tempo e penso che lo stiamo già vedendo.

Abbiamo annullato il mandato dell’OSHA, abbiamo annullato i mandati delle maschere nel trasporto aereo, abbiamo avuto accesso ai documenti Pfizer.

Penso che ci siano altre buone notizie in arrivo dai tribunali, davvero”.

Il fuoricampo, dal punto di vista giudiziario, sarebbe se potessimo provare che i produttori di vaccini hanno commesso frode o “condotta intenzionale”, in quanto ciò eliminerebbe tutte le loro protezioni contro l’azione penale e la responsabilità.

I colpi COVID sono autorizzati per l’uso di emergenza ai sensi del PREP Act del 2005 – che Holland ritiene incostituzionale – e ai sensi di tale legge, la cattiva condotta intenzionale deve essere dimostrata da “prove chiare e convincenti”.

“Credo che a questo punto ci stiamo avvicinando molto, molto alla soglia in cui possiamo dimostrare una cattiva condotta intenzionale con prove chiare e convincenti”, dice.
“A quel punto, penso che sarà chiaro a tutta la popolazione che è la protezione della responsabilità sul back-end e i mandati sul front-end che rendono possibile l’intera impresa.

 Penso che ci siano seri attacchi a entrambi, e quando l’intera verità viene fuori, l’intero paradigma del vaccino scompare.
Penso che sia nel nostro mirino, davvero. Penso che la salute dei non vaccinati sia straordinariamente superiore alla salute dei vaccinati, e questa storia sta venendo fuori.

Children’s Health Defense uscirà questo autunno con un libro del Dr. Brian Hooker e Robert F. Kennedy Jr. , sulla scienza che mostra quanto siano più sane le persone non vaccinate.

Penso che la verità stia venendo fuori e penso che la posta in gioco sia molto alta per i prossimi due anni. Ma credo davvero che alla fine di questi due anni saremo in un paradigma completamente nuovo di vaccini e salute. 

Le persone hanno visto abbastanza sul lato negativo dei colpi di COVID che ora sono aperte a questo.

Penso che probabilmente vedremo un cambiamento epocale”.

In conclusione, se non hai visto il film ieri, metti da parte 30 minuti per farlo ora.

E assicurati di guardarlo fino alla fine. Gli ultimi 10 minuti includono un aggiornamento sulla storia del Kenya, una revisione di ciò che è successo con il vaccino HPV e una panoramica di ciò che sappiamo sui potenziali impatti dei colpi di COVID sulla fertilità.

È importante rendersi conto che questa agenda di spopolamento non è iniziata e non è finita in Kenya.

Sta succedendo in tutto il mondo …!

Altri film stanno arrivando

Il quinto film di Wakefield è già in pre-produzione e dovrebbe essere pronto per l’uscita il prossimo anno.

Questo sarà un lungometraggio narrativo sul programma di vaccinazione infantile. È stato co-scritto da Terry Rossio, che ha anche scritto “Shrek”, “Pirati dei Caraibi”, “Aladdin” e altre famose produzioni cinematografiche.

“È un film molto potente, sposterà davvero la mentalità”, afferma Wakefield.

“Ci vorranno coloro che sono stati svegliati dalla questione dei vaccini COVID attraverso il ponte dal programma dei vaccini per adulti alla realizzazione che questo è accaduto nel programma dei vaccini per l’infanzia sin dall’inizio.

È un film molto, molto importante”.

Children’s Health Defense uscirà anche con una versione cinematografica del libro di Robert F. Kennedy Jr. , “The Real Anthony Fauci“.

Che uscirà entro la fine dell’anno per il quale sono stato intervistato.
video


Fonti e riferimenti

1 Ricerca Scientifica ottobre 2017; 4(10 )

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica2/esp_sociopol_depopu156.htm

®wld

Older Entries