Home

La Grande Menzogna

Lascia un commento

Se l’individuo è un artista della realtà

by Jon Rappoport

…Allora di cosa sono illuminati gli Illuminati?

Sono illuminati dalle loro stesse narrazioni inventate e trame e simboli e cerimonie e rituali, che, quando li sommi, si traducono in ARTE; in tal caso, il perverso art.

Ogni società segreta e religione organizzata… se li spogliassi della loro arte, cosa avrebbero lasciato? Quasi quanto i capelli di Sansone, dopo che Delilah li ha tagliati.

È facile dire: “Oh, ma le masse sono incapaci, una persona alla volta, di diventare artisti che inventano e modellano individualmente le loro realtà più alte, quindi perché anche solo presentarlo come una possibilità? Basta dimenticarsene e lasciare che la vita continui come ha sempre fatto”.

Ma ecco il problema. Quando l’individuo crede di non essere in grado di inventare la propria realtà, accetta ciò che i gruppi perversi progettano per lui. È incantato dai loro simboli e trame, dalle pretese intuizioni metafisiche e dai loro sistemi di illuminazione e dalle loro cerimonie e rituali teatrali inventati. Non vede l’arte e l’artificio perché non vede affatto l’arte.

Quindi dice: “La mia chiesa, la mia società segreta non inventa niente. La mia chiesa ha SCOPERTO una connessione con la realtà ultima e io mi sono unito a loro”.

È lo stesso con la cosiddetta scienza della virologia. “Questi ricercatori non stanno inventando storie fittizie sull’esistenza dei #virus. Hanno SCOPERTO i #virus. Non so nulla di quel processo. Come potrei? Ma sono QUALIFICATI. Quindi accetto quello che dicono. Se significa che ho nascosto la mia faccia con una maschera, mi sono chiuso in casa, ho mandato in bancarotta la mia attività… e allora? È necessario.”

“Inserti nel cervello? Nanoparticelle come sensori all’interno del cervello, ricevendo istruzioni da Control Central? Le persone QUALIFICATE se ne occuperebbero, quindi lascia che formino la mia percezione con quegli inserti. Sono sicuro che funzionerà bene. Voglio dire, QUALCUNO deve essere responsabile della realtà. Non lo sono certamente. Come potrei essere?”

Huxley, Brave New World : “I tunnel caldi si alternavano a quelli freddi. La freddezza era unita al disagio sotto forma di duri raggi X. Quando furono decantati, gli embrioni avevano orrore del freddo. Erano predestinati ad emigrare ai tropici, ad essere minatori e filatori di seta acetato e operai siderurgici. In seguito le loro menti sarebbero state indotte ad approvare il giudizio dei loro corpi. “Li condizioniamo a prosperare con il calore”, ha concluso il signor Foster. ‘I nostri colleghi al piano di sopra insegneranno loro ad amarlo’.”

I gruppi, grandi e piccoli, sono fatti per limitare l’elasticità della realtà.

Ecco il kicker. Nessuno sa cosa un individuo, nel corso della sua vita, inventerebbe come PROPRIA realtà… ma c’è un consenso generale sul fatto che sarebbe troppo pericoloso scoprirlo, per permettere che un tale viaggio abbia luogo.

In altre parole, le persone, lasciate a se stesse, sono minacce; quindi devono essere controllate.

In altre parole, la libertà deve essere incatenata.

Certo, non è come se vivessimo in un paradiso qui e ora, con tutte le restrizioni alla libertà che ci circondano.

QUESTO esperimento non sta funzionando affatto bene.

A lungo termine, l’unica via d’uscita dai labirinti che le civiltà creano e impongono è: gli individui hanno bisogno di inventare le proprie realtà.

Ci deve essere una comprensione di ciò che questo significa.

Nessuno ha detto che migliorare quella comprensione sarebbe stato facile.

Richiede un tipo di educazione completamente diverso, dal basso verso l’alto.

Richiede, ad esempio, un’immersione nell’IMMAGINAZIONE. Senza di essa, gli individui opteranno per le loro concezioni più piccole e campanilistiche di ciò che può essere la realtà. Gli individui inventeranno ciò per cui sono stati addestrati a inventare, o si ribelleranno all’addestramento come criminali comuni.

«Oh, ma il tipo di rivoluzione educativa che suggerisci sarebbe troppo difficile. Non potrebbe mai funzionare…”

Newsflash: ogni allontanamento radicale da Ciò che già esiste è una sfida enorme.

E per essere chiari, ecco la contro-argomentazione della civiltà: “La realtà dici? Questo non è qualcosa che è INVENTATO. È SCOPERTO. Viene scoperto dalle persone che sono addestrate in quel tipo di lavoro. Quello che rivelano, dobbiamo seguirlo. Perché è la verità».

Eccola, la Grande Menzogna.

Fonte: https://blog.nomorefakenews.com/2021/07/22/if-the-individual-is-an-artist-of-reality/

******************************************************

https://odysee.com/@QlobalChangeItalia:2/x22-2530b-ita:4

®wld

TANTI DUBBI CHE (NON) SI DEVE AVERE!

Lascia un commento

Conferenze stampa 22 febbraio 2021

Tanti dubbi sui v@ccini

E’ giunta alla mia attenzione, così come a quella di migliaia di lettori del suo giornale, una serie di risposte e sue considerazioni in merito ai v@ccini che mostrano la sua evidente ignoranza (nel senso etimologico e latino del verbo: lei ignora, non conosce) della realtà dei fatti. 

Elenco alcuni punti chiave:

1) Questi v@ccini non prevengono la diffusione dell’infezione virale, come descritto sui foglietti illustrativi dei v@ccini stessi, bensì cercano di mitigare l’espressione della malattia C@ovid, qualora questa venga contratta;

2) Da questa modalità d’azione traspare un rischio: se una persona contrae la malattia, ma non se ne accorge, esiste la possibilità che il soggetto se ne vada in giro e diffonda ulteriormente il #virus anche a soggetti definiti “fragili”;

3) Il v@accino è in piena fase sperimentale: lo si evince leggendo i vari foglietti illustrativi. Per il prodotto a marchio Pfizer-BioNtech tale fase sperimentale di raccolta dati terminerà a dicembre 2023. Da quel momento i dati dovranno essere elaborati e forse entro il 2024 avremo dati conclusivi (non necessariamente definitivi);

4) Questa campagna v@accinale ha già prodotto, secondo i dati pubblicati ed in costante aggiornamento per l’Europa dalla piattaforma Eudra Vigilance (https://www.ema.europa.eu/en/human-regulatory/research-development/pharmacovigilance/eudravigilance), oltre 17000 decessi e 1,7 milioni di reazioni avverse, il 50% delle quali definiti “effetti avversi gravi”, che non vengono “pubblicizzati”;

5) L’obbligo v@accinale per il personale sanitario è un sopruso antidemocratico determinato dalle mosse del 2017 dall’allora ministra della salute  Beatrice Lorenzin coadiuvata da Ranieri Guerra: hanno fatto sì che l’Italia diventasse la nazione nella quale poter “sperimentare v@ccini ” a piacimento. Il Parlamento Europeo si è espresso chiaramente su questo punto, garantendo fra l’altro che che nessuno deve essere discriminato per non essere stato v@accinato, a causa di possibili rischi per la salute o per non voler essere v@accinato. E ha imposto una informazione trasparente;

6) Esiste un documento diffuso direttamente da Moderna nel 2018  che riporta quanto segue: La maggior parte dei nostri farmaci sperimentali sono formulati e somministrati in un LNP (lipid nanoparticle) che può portare a effetti collaterali sistemici correlati ai componenti dell’LNP che potrebbero non essere mai stati testati sugli esseri umani. Sebbene abbiamo continuato a ottimizzare i nostri LNP, non vi è alcuna garanzia che i nostri LNP non avranno effetti indesiderati. I nostri LNP potrebbero contribuire, in tutto o in parte, a una o più delle seguenti reazioni: reazioni immunitarie, reazioni all’infusione, reazioni del complemento, reazioni di opsonizzazione, reazioni anticorpali incluse IgA, IgM, IgE o IgG o una loro combinazione, o reazioni al PEG (polietilenglicole) da alcuni lipidi o PEG altrimenti associato al LNP. Alcuni aspetti dei nostri farmaci sperimentali possono indurre reazioni immunitarie dall’mRNA o dal lipide, nonché reazioni avverse all’interno delle vie epatiche o degradazione dell’m-R-N-A o dell’LNP, ognuno dei quali potrebbe portare a eventi avversi significativi in uno o più dei nostri studi clinici.  Potrebbe esserci incertezza sulla causa sottostante di eventi avversi.

7)  Tralascio di trattare l’argomento “obbligo green pass” perché la ritengo una farsa.

Stefano Restani, medico chirurgo, Bologna 

FONTE 

Tanti dubbi, ma anche certezze

Pubblicato sul sito web: https://www.nogeoingegneria.com/

®wld

Il “chip” nel cervello, prima di tutti gli altri chip

Lascia un commento

Chip implanted in human brain, illustration.

Magia che si riversa oltre i confini del tempo, della poesia e della scienza

di Jon Rappoport

Perché non tutti agiscono come modellatori e artisti della realtà?

Perché le persone riorganizzano il loro passato per omettere quell’autorealizzazione?

Il “chip” nel cervello è: il non creativo.

Il punto cieco nella mente è il non creativo.

Il falso pezzo di coscienza è: “Io non creo”.

I cosiddetti realisti vogliono che le persone prestino totale attenzione a ciò che è ed escludano tutti gli altri impulsi. Questo è il loro gioco assurdo. Raddoppiano e triplicano ogni giorno.

I realisti hanno argomenti molto convincenti. Ad esempio: “Sono il tuo chirurgo. Hai un coagulo di sangue potenzialmente letale, e io andrò lì per cercare di aggiustarlo nei prossimi dieci minuti.

Vuoi che sia un sognatore che fantastica sulle montagne nel cielo, o vuoi che sappia come ripristinare il flusso sanguigno prima che tu non abbia abbastanza ossigeno per sopravvivere? Dopo l’intervento, quando ti sveglierai, forse ti renderai conto che la realtà dei dadi e bulloni è ciò su cui dovresti concentrarti da qui in poi, perché è quello che ho applicato per salvarti la vita”.

QUEL tipo di argomento.

Quante persone rifiuteranno QUEL tipo di invito e diranno: “Quando mi sveglio dall’intervento, voglio un blocco note e una matita, così posso continuare a scrivere la mia poesia di 10.000 pagine che si rovescia e inzuppa ogni trappola realistica che cerca nella mia mente.

Sarebbe bello anche un bicchiere di succo d’arancia. E per favore chiedi all’infermiera di aprire la tenda nella mia stanza così posso vedere le colline e il fiume e i vecchi grattacieli di pietra…”

La coscienza non è una struttura stabile. Non è affatto una struttura. Pertanto, come ho scritto, non ci sono mappe. Gli esperti che affermano che ci sono, si stanno prendendo in giro. Vogliono librarsi e volare, ma invece scrutano attraverso le lenti piccole forme e forme pensiero in gocce d’acqua in un vasto oceano infinito. E non intendo un oceano collettivo. Lasciamo perdere quella posa.

Ogni anima individuale che indossa una forma fisica ha quell’oceano di coscienza. Si riversa oltre i confini del tempo e della scienza e del ‘realismo’ e del denaro e dei ninnoli e dei beni e delle notizie. Eppure non è affatto astratto. Non è un altro regno dove tutto è puro, organizzato e perfetto. È solo una storia di copertina.

Questo è condizionamento, addestramento, educazione puerile e il desiderio fuori controllo di controllare tutto ciò che si muove. Questa è una delle versioni del grande sonno. Questi sono tutti i noiosi sermoni con cui hai dormito. È una contrazione della mente che cerca di tenere le cose rigidamente a posto, finché il corpo non risponde con tremori.

Perché LA CREATIVA SPONTANEA sta cercando di emergere.

È più reale di qualsiasi realismo.

I fanatici della tecnologia e le teste di cupola possono provare ad analizzare la forza creativa spontanea da ora a sempre, e non faranno mai una sola incursione. Invece, diranno semplicemente: “I computer possono comporre poesie e possono sconfiggere gli umani a scacchi, quindi consegnaci l’universo”.

Non credo.

Ogni organizzazione religiosa nel mondo può dire al suo gregge: “Abbiamo l’oleodotto verso Dio, è presente con noi nel NOSTRO tempio, abbiamo il libro che ti dice quello che ha detto.

Raggiungi LUI attraverso gli Stati Uniti.” Come se un’anima individuale che indossa una forma fisica con un oceano infinito di coscienza che crede in Dio non può farcela da sola, perché è troppo complicato o difficile o è martedì o piove o il Papa ha tutte le linee telefoniche bloccate o una bottiglia di vino al negozio di liquori non è la bottiglia di vino con uno speciale segno simbolico, o hai bisogno di una piccola enclave che ha acquisito lo status di nazione circondata da Guardie Svizzere per valutare un look-in dalla Divinità, o il gregge deve essere in un posto la domenica a cantare un inno, o la notte è troppo lunga,o il tarlo può girare nella giusta direzione solo quando il ministro pieno di cliché consegna dal pulpito le sue caramelle e le parole devono essere lette dal Libro sacro dopo che 169 traduzioni sono passate per le mani degli scrittori, la maggior parte dei quali potrebbe non farti arrestare durante una rivolta a un convegno letterario. Fortunata è la Chiesa che ha avuto fortuna in un vero poeta che ha dato vita alla sua Bibbia.

Perché, come ho scritto, ogni religione inizia come una poesia. Un poeta sta lavorando su un Niagara di milioni di parole che non ha nulla a che fare con la religione organizzata, e i preti entrano e lo rubano e lo guardano e lo modificano e lo fanno a pezzi e scelgono le linee utili e inseriscono raffiche di insulsi avvertimenti e fanno QUELLA versione LA PAROLA.

I ricercatori medici all’avanguardia di oggi sono la loro classe di sacerdoti. Anche loro stanno modificando e riducendo, usando strumenti genetici e nanoparticelle che vogliono infondere con la capacità di fornire messaggi calcificanti al cervello umano.

Il vero esperimento umano? Per vedere cosa succede quando 7 miliardi di anime che indossano forme fisiche imbottigliano l’infinito dentro di sé e vivono fianco a fianco. Non avevano bisogno di eseguire quell’esperimento. Avrei potuto dire loro prima che iniziassero cosa sarebbe successo, ed è quello che stiamo vedendo adesso, quello che abbiamo visto nell’ultimo anno, negli ultimi 5000 anni.

Quando dico LA POESIA, intendo ciò che accade al contrario, quando emergono gli infiniti.

Un oceano di coscienza diventa stagnante se non viene ESPRESSO. CREATIVAMENTE.

Proprio come la libertà diventa acida.

Proprio come un individuo, decadendo dall’interno, decide di sventolare la bandiera del realismo e dire che siamo tutti fatti di atomi e siamo tutti condannati. Perché vuole fare “la scelta intelligente”, come se stessimo organizzando un concorso e il vincitore ricevesse una nuova auto. Non ci sono punti e tabelloni quando si parla di infinito.

Né la coscienza infinita è un placido mare estivo su cui galleggi sulla schiena, mentre aspetti che la grande nave di Cheese arrivi e ti trascini in un gigantesco globo collettivo con tutte le altre anime.

La coscienza vuole l’elettricità e la dinamo della creazione infinita.

Quella Forza che tutti prima o poi hanno sentito e poi hanno cercato di uccidere.

Non muore.

E questa è la notizia di oggi. E anche di domani.

E questo è il motivo per cui ho esposto le macchinazioni del cartello medico negli ultimi 40 anni. Attaccando, avvelenando e alterando il corpo e il cervello, cercano essenzialmente di tagliare fuori le persone dalla connessione con la propria coscienza dinamica. E trasformali in “REALISTI

Fonte: https://blog.nomorefakenews.com/

®wld

La censura schiacciante si sta rapidamente estendendo alle forme di comunicazione più elementari: i messaggi di testo

Lascia un commento

Wikimedia Commons

La censura dei tecnocrati si espande al “controllo dei fatti” dei messaggi di testo SMS privati

Pubblicato da: Paul Joseph Watson tramite Summit News

La censura schiacciante si sta rapidamente estendendo alle forme di comunicazione più elementari: i messaggi di testo. Se l’amministrazione Biden riesce a censurare i messaggi SMS, le chiamate vocali sono subito dietro. Questo è l’attacco più eclatante al Primo Emendamento nella storia della nostra nazione. Editor TN

I gruppi alleati con l’amministrazione Biden stanno pianificando di lavorare direttamente con i fornitori di reti di telefonia mobile per “verificare i fatti” messaggi SMS privati ​​se contengono “disinformazione sui v-a-c-c-i-n-i”.

La rivelazione è fatta in un articolo Politico  il che spiega come la Casa Bianca si stia preparando a definire pericolosi ed estremi “gli oppositori conservatori della sua campagna di v-a-c-c-i-n-i contro il C-o-v-i-d-1-9”.

La decisione di accelerare la guerra dell’informazione contro gli scettici sui v-a-c-c-i-n-i è stata presa dopo che i conservatori hanno mostrato resistenza al piano dell’amministrazione Biden di andare “porta a porta” per aumentare i tassi di v-a-c-c-i-n-a-zione.

“I gruppi alleati di Biden, incluso il Comitato nazionale democratico, stanno anche pianificando di coinvolgere i fact-checker in modo più aggressivo e lavorare con i gestori di SMS per dissipare la disinformazione sui v-a-c-c-i-n-i che viene inviata tramite social media e messaggi di testo”, afferma il rapporto. “L’obiettivo è garantire che le persone che potrebbero avere difficoltà a ottenere una v-a-c-c-i-n-a-z-i-o-n-e a causa di problemi come il trasporto vedano tali barriere ridotte o rimosse del tutto”.

Disclose.tv @disclosetvJUST IN – Biden allied groups, including the DNC, plan to engage fact-checkers and work with SMS carriers to “dispel misinformation” about vaccines that is sent over social media and text messages (Politico)8:38 PM · 12 lug 20218.647Leggi le ultime informazioni in materia di COVID-19 su Twitter

La prospettiva che il DNC e altri gruppi affiliati al governo abbiano accesso ai messaggi di testo privati ​​degli americani rappresenta un’agghiacciante distopia di sorveglianza.

Anche interferire e cercare di “verificare i fatti” nelle conversazioni personali delle persone è completamente demenziale.

Ricordiamo che i “fact-checker” hanno dichiarato infamemente l’ipotesi della fuga del laboratorio di Wuhan come una “teoria della cospirazione sfatata” all’inizio della pandemia, solo per essere costretti in seguito a un’umiliante inversione di tendenza.

In tal modo, potrebbero aver contribuito a facilitare uno dei più grandi insabbiamenti della storia moderna, quindi nessuno può indovinare quale attività abbiano tali gruppi nel curiosare nei messaggi SMS privati ​​delle persone.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web: https://it.technocracy.news/la-censura-dei-tecnocrati-si-espande-al-fact-check-dei-messaggi-di-testo-sms-privati/

®wld

Wetiko – Guarire il v-i-r-u-s mentale che affligge il nostro mondo

Lascia un commento

di Bernhard Guenther
dal sito web: VeilOfReality

Paul Levy si unisce a Bernhard Guenther nel podcast Cosmic Matrixper la seconda volta.

Questa volta, hanno avuto molto da recuperare alla luce di Wetiko, della situazione mondiale e del prossimo libro di Paul “Wetiko – Healing the Mind-V-i-r-u-s that Plagues our World”. In questo podcast, discutono,

  • la natura del male
  • l’aspetto iperdimensionale (non locale) del v-i-r-u-s Wetiko (la malattia psico-spirituale che ha infettato l’umanità attraverso la mente delle persone)
  • con quanta facilità possiamo essere presi in carico da Wetiko (senza rendercene conto)…

Legano anche questo concetto di Wetiko al male che vediamo svolgersi sulla scena mondiale e alla presa di potere totalitario globalista che vediamo accadere attualmente. Paul condivide l’antidoto e la cura per Wetiko, e come questo si collega alla necessità di affrontare la nostra oscurità interiore attraverso il lavoro delle ombre e l’interrelazione tra,

il virus Wetiko e il C-O-V-I-D da una prospettiva metafisica…

Inoltre, Paul fornisce alcuni consigli pratici su come contrastare Wetiko (dentro di noi e nel mondo), e come riprendere il nostro potere creativo, e l’importanza di non censurarci per paura.

Nella seconda ora, Paolo si immerge più profondamente nella “natura onirica della realtà”.

Discutono di come Wetiko si relaziona al governo ombra, e come ha infettato la sinistra e il movimento del risveglio come un’entità occulta di gruppo, e come può manifestarsi in varie “ideologie sveglie” (teoria della razza critica, cultura di cancellazione, ecc.)

Discutono anche di come Wetiko abbia infettato anche lo spazio terapeutico e di come la patologia si sia normalizzata, il che crea ancora più traumi.

Paolo parla dell’archetipo “sciamanico” che è attualmente attivato nella psiche collettiva, e di come siamo tutti chiamati a fare la discesa nelle tenebre (dentro di noi e nel mondo) per trasmutare le ombre in luce – come il processo alchemico di trasmutare il piombo in oro…

Inoltre, Paolo condivide circa,

  • le “quattro ignobili cecità” di Wetiko
  • come le persone hanno distorto il suo lavoro e il concetto di Wetiko
  • l’importanza di essere consapevoli dei nostri trigger
  • i punti di ingresso in cui Wetiko può influenzarci…

Discutono anche dell’importanza di costruire una comunità spirituale e molto altro ancora…

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

*****************************************************

Corsivo mio: Wetiko, è il v-i-r-u-s dell’egoismo secondo gli amerindi

®wld

Older Entries

koenig2099

The eagle flight