Home

Wetiko – Guarire il v-i-r-u-s mentale che affligge il nostro mondo

Lascia un commento

di Bernhard Guenther
dal sito web: VeilOfReality

Paul Levy si unisce a Bernhard Guenther nel podcast Cosmic Matrixper la seconda volta.

Questa volta, hanno avuto molto da recuperare alla luce di Wetiko, della situazione mondiale e del prossimo libro di Paul “Wetiko – Healing the Mind-V-i-r-u-s that Plagues our World”. In questo podcast, discutono,

  • la natura del male
  • l’aspetto iperdimensionale (non locale) del v-i-r-u-s Wetiko (la malattia psico-spirituale che ha infettato l’umanità attraverso la mente delle persone)
  • con quanta facilità possiamo essere presi in carico da Wetiko (senza rendercene conto)…

Legano anche questo concetto di Wetiko al male che vediamo svolgersi sulla scena mondiale e alla presa di potere totalitario globalista che vediamo accadere attualmente. Paul condivide l’antidoto e la cura per Wetiko, e come questo si collega alla necessità di affrontare la nostra oscurità interiore attraverso il lavoro delle ombre e l’interrelazione tra,

il virus Wetiko e il C-O-V-I-D da una prospettiva metafisica…

Inoltre, Paul fornisce alcuni consigli pratici su come contrastare Wetiko (dentro di noi e nel mondo), e come riprendere il nostro potere creativo, e l’importanza di non censurarci per paura.

Nella seconda ora, Paolo si immerge più profondamente nella “natura onirica della realtà”.

Discutono di come Wetiko si relaziona al governo ombra, e come ha infettato la sinistra e il movimento del risveglio come un’entità occulta di gruppo, e come può manifestarsi in varie “ideologie sveglie” (teoria della razza critica, cultura di cancellazione, ecc.)

Discutono anche di come Wetiko abbia infettato anche lo spazio terapeutico e di come la patologia si sia normalizzata, il che crea ancora più traumi.

Paolo parla dell’archetipo “sciamanico” che è attualmente attivato nella psiche collettiva, e di come siamo tutti chiamati a fare la discesa nelle tenebre (dentro di noi e nel mondo) per trasmutare le ombre in luce – come il processo alchemico di trasmutare il piombo in oro…

Inoltre, Paolo condivide circa,

  • le “quattro ignobili cecità” di Wetiko
  • come le persone hanno distorto il suo lavoro e il concetto di Wetiko
  • l’importanza di essere consapevoli dei nostri trigger
  • i punti di ingresso in cui Wetiko può influenzarci…

Discutono anche dell’importanza di costruire una comunità spirituale e molto altro ancora…

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

*****************************************************

Corsivo mio: Wetiko, è il v-i-r-u-s dell’egoismo secondo gli amerindi

®wld

l’inizio di una nuova era di sorveglianza della polizia

Lascia un commento

I lettori di targhe emettono dei Ticketing per le auto che inquinano l’aria

Dimentica tutte le affermazioni esagerate che i funzionari pubblici ci hanno detto sulle telecamere a circuito chiuso e sulla sicurezza pubblica. Spostati sui  sostenitori di Vision Zero  perché c’è un nuovo giocatore in città. 


Lettori di targhe in grado di identificare e multare i veicoli per l’inquinamento dell’aria arriveranno presto in una città vicino a te.


Siemens Mobility,  la società di lettori di targhe che ha guadagnato oltre 14,2 miliardi di euro durante la p-a-n-d-e-m-ia, ha l’audacia di cercare di convincere il pubblico che è preoccupato per l’inquinamento nelle principali città.


Siemens ha impiegato solo due anni per combinare le telecamere per la lettura delle targhe con i sensori di inquinamento dei veicoli.


Nel 2019 un comunicato stampa di Siemens  ha annunciato di aver ottenuto un contratto per la progettazione, la fornitura e l’installazione di una zona di aria pulita (CAZ), monitoraggio della telecamera ANPR e soluzione di applicazione nella città di Birmingham nel Regno Unito (Regno Unito).

“Le comprovate telecamere di riconoscimento automatico della targa (ANPR) Sicore II di Siemens Mobility saranno installate in luoghi accuratamente selezionati in tutta la città. Le telecamere identificheranno e registreranno ogni veicolo che entra nella zona – 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. È ha anticipato che il sistema catturerà i dettagli di circa 200.000 veicoli al giorno, una piccola percentuale dei quali dovrebbero essere violazioni”.

Siemens “Sicore II” segna l’inizio di una nuova era di sorveglianza della polizia.

credit: Siemens

Un comunicato stampa Siemens del gennaio 2021 ha annunciato di aver terminato l’installazione di 67 telecamere CCTV Sicore II in luoghi in tutta la città di Birmingham e di aver bisogno di testarle.

“Siemens Mobility ha completato l’installazione di tutte e 67 le telecamere di monitoraggio e controllo per la nuova zona dell’aria pulita del Comune di Birmingham. Installate in punti del centro città, le telecamere di riconoscimento automatico della targa (ANPR) Sicore II sono al centro del progetto che è previsto per il 1° giugno 2021”.

Siemens ammette che le loro telecamere ANPR servono davvero ad aiutare le città a trarre profitto dal loro ultimo schema di telecamere di sorveglianza.”Le telecamere ANPR di Siemens Mobility identificheranno e registreranno ogni veicolo che entra nella CAZ; 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. Si prevede che il sistema catturerà i dettagli di circa 200.000 veicoli al giorno, una piccola percentuale dei quali dovrebbe essere violazioni (violazioni).”

Il programma “Clean Air Zone” (CAZ) di Siemens è uno schema a scopo di lucro mascherato da rete ANPR contro l’inquinamento.

“Il sistema è integrato con i sensori stradali e le telecamere ANPR che fanno parte dello schema di tariffazione della congestione esistente di TfL. Le telecamere ANPR identificano e registrano ogni veicolo che entra nell’ULEZ – 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. Queste informazioni vengono quindi trasmesse a un centro dati Siemens Mobility dedicato e sicuro, dove il nostro software ULEZ in-station determina la conformità del veicolo.”

“Il sistema può elaborare un immenso volume di dati, che devono essere elaborati e archiviati in modo tale da poter essere utilizzati come base per le notifiche di addebiti e sanzioni. Le informazioni che il sistema elabora devono costituire una solida base di prova. Veicolo i dati della rete di telecamere ANPR vengono utilizzati anche da TfL per l’analisi e la segnalazione degli schemi e per assistere nelle operazioni di gestione del traffico”.

Sempre nel Regno Unito, la città di Leeds ha appena terminato l’installazione di una vasta rete di telecamere ANPR Siemens “Sicore II” in tutta la città.


Leeds-Live ha detto che la città ha speso 11,5 milioni di sterline per il programma di biglietti per auto inquinanti.“Il Leeds CAZ è stato annunciato nel 2018, con il consiglio che prevedeva di introdurre tariffe fino a £ 50 al giorno per alcuni veicoli dopo che gli era stato detto che i suoi livelli di qualità dell’aria non soddisfacevano gli standard legali. Le auto di proprietà privata non sarebbero mai state addebitate ai sensi le proposte».Le telecamere ANPR di Siemens per l’emissione di biglietti per l’inquinamento non sono economiche. 


Il consiglio comunale di Leeds ha speso 11,5 milioni di sterline; £ 7,5 milioni in sovvenzioni per i tassisti per l’aggiornamento a veicoli più puliti e £ 4 milioni per la nuova rete di videosorveglianza del veicolo.


Come sottolinea Leeds-Live , questo è uno schema per fare soldi progettato per costringere i conducenti ad acquistare nuovi veicoli multandoli 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno.

“I taxi inquinanti dovevano pagare £ 12,50 al giorno, mentre i conducenti di mezzi pesanti e gli autobus stavano valutando la prospettiva di sborsare £ 50 al giorno se fosse stato introdotto il CAZ. Ai tassisti sono stati offerti fino a £ 10.000 in prestiti senza interessi o £ 1.500 sovvenzioni per passare a veicoli più puliti, mentre gli operatori di autobus e le aziende con mezzi pesanti hanno ricevuto di più nell’ambito di un pacchetto di finanziamento di 7 milioni di sterline”.

Per non perdere l’opportunità di realizzare un enorme profitto, le aziende di lettori di targhe ovunque inizieranno a riadattare o installare telecamere con sensori di inquinamento nelle città di tutto il mondo.

Con i lettori di targhe, il riconoscimento facciale, la termografia, l’identificazione dei veicoli (colore, marca, modello) e ora le telecamere dei lettori di targhe per l’inquinamento, la portata del Grande Fratello si espanderà a lunghezze ancora più invadenti.

Fonte: https://massprivatei.blogspot.com/2021/06/license-plate-readers-are-ticketing.html

®wld

NOI: inutili mangiatori

Lascia un commento

channel image

Qlobal-Change Italia

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 14

“L’Agenda dello Spopolamento nella nostra vita quotidiana. Che aspetto ha? E’ solo una teoria del complotto? Ci sono prove concrete per un’Agenda così follemente crudele? Le persone sono davvero capaci di spazzare via inutili mangiatori, come ci viene indicato nei Protocolli di Sion?
Scopriamolo…”

DOWNLOAD & REUPLOAD di tutti i nostri video esplicitamente DESIDERATI! Il nostro lavoro gratuito dovrebbe essere disponibile ovunque.

Seguite Q su
https://qposts.in/

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

Seguite Q su
https://qposts.in/

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

La parte 13 QUI

La parte 12 QUI

La parte 11 QUI

La parte 9 e 10 QUI

La parte 8  QUI Se ti sei perso i “Sequel” dei video precedenti, li puoi trovare QUI

®wld

Il fenomeno del magnete: I nanobot stanno rubando il ferro dal sangue?

Lascia un commento

idrogel magnetico

Potrebbero avanzare nell’idrogel magnetico spiegare il fenomeno del magnete v*a*x C*O*V*I*D, soprattutto perché gli studi ammettono che potrebbe esserloattivato magneticamente e controllato a distanza tramite la Smart Grid?

L’idrogel magnetico potrebbe spiegare il “fenomeno del magnete ceroso C*O*V*I*D “?

di Makia Freeman 18 maggio 2021
dal sito Web TheFreedomArticles

A PRIMA VISTA…

  • LA STORIA:
    Con il misterioso fenomeno del magnete v*a*x C*O*V*I*D in pieno svolgimento, dobbiamo guardare più a fondo per scoprire cosa potrebbe causare l’adesione dei magneti alle braccia delle persone nel sito di iniezione.
  • LE IMPLICAZIONI: L’
    idrogel magnetico è la causa che, visti i recenti studi che lo dimostrano, può essere attivata magneticamente e controllata a distanza tramite Smart Grid? O ci sono altre spiegazioni che riguardano le nanoparticelle metalliche?

I progressi realizzati nel magnetico idrogel potrebbe essere il motivo per il fenomeno magnetico C*O*V*I*D V*A*X bizzarro ?

Per il video, fare clic sull’immagine sopra …

Questa sensazione sta diventando molto ben documentata, con numerose persone con v-a-c-c-i-n-o C*O*V*I*D in tutto il mondo che dimostrano in video che un magnete si attaccherà al loro braccio nel sito di iniezione, ma in nessun altro posto sul loro corpo.

TimTruth.com ha rilasciato un’altra compilation, questa volta una versione di 47 minuti con persone di tutte le età e culture che mostrano cosa succede.

Rappresenta la prova schiacciante che questo è un evento reale, nonostante ciò che affermano disperati dissalatori e apologeti dei v-a-c-c-i-n-i, sebbene gli apologeti dei v-a-c-c-i-n-i non siano un buon termine per loro, poiché questa iniezione di cocktail chimico è un non v-a-c-c-i-n-o.

In alcuni video, le persone si tolgono lo stesso magnete dal braccio e lo rimettono sul frigorifero dove rimane.

Le nanoparticelle metalliche sono una buona ipotesi per spiegare cosa potrebbe accadere …

Questo articolo esaminerà in modo specifico i progressi dell’idrogel magnetico e se ciò potrebbe spiegare il fenomeno (per chi non ha familiarità con questo, controlla questo sull’idrogel).

Formazione di idrogel magnetico

Come punto di partenza, definiamo la parola ‘idrogel’:

“una rete di catene polimeriche reticolate che sono idrofile, a volte trovate come un gel colloidale in cui l’acqua è il mezzo di dispersione.

Un solido tridimensionale risulta dalle catene polimeriche idrofile tenute insieme da collegamenti incrociati. “

Questo articolo militare che ho citato prima afferma che l’idrogel in fase di sviluppo (da Profusa con l’aiuto di D-A-R-P-A) sarebbe composto da 2 parti: “catene polimeriche” e “un componente elettronico”.

L’elettronica contiene quasi sempre o sempre metallo.

Uno studio del marzo 2020 intitolato Recent Advances on Magnetic Sensitive Hydrogel in Tissue Engineering approfondisce come gli idrogel magnetici (che sono realizzati utilizzando particelle a base di ossido di ferro e diversi tipi di matrici di idrogel) vengono utilizzati nelle applicazioni biomediche per l’ingegneria dei tessuti (r medicina generativa che ripara il tessuto corporeo danneggiato ).

Apparentemente sono una sostanza adatta a causa della loro biocompatibilità, architetture controllate e “risposta intelligente al campo magnetico da remoto”, che è un indizio che sono biosensori che possono essere controllati a distanza tramite Smart Grid .

La tecnologia nell’arena pubblica è già abbastanza avanzata, il che significa che la vera tecnologia nascosta in programmi militari compartimentati è molto, molto avanzata.

Il rapporto afferma:

“Gli idrogel sono stati condotti nell’applicazione biomedica per fornire un’impalcatura tridimensionale sintonizzabile per l’adesione, la migrazione e / o la differenziazione cellulare e potrebbero anche essere progettati come piattaforma per il rilascio controllato di citochine e farmaci nell’ingegneria dei tessuti e dei farmaci consegna…

Recentemente, l’idrogel magneticamente sensibile, come un tipo di idrogel intelligente, è stato introdotto nelle applicazioni biomediche per migliorare le attività biologiche di cellule, tessuti o organi.

Ciò è principalmente attribuito alla sua risposta magnetica al campo magnetico esterno …

Gli idrogel magnetici sono fatti di,

materiali compositi che possiedono biocompatibilità, biodegradazione e reattività magnetica”.

Credito immagine: Frontiere, dallo studio “Recenti progressi sugli idrogel magnetici sensibili in ingegneria dei tessuti”

Come ogni tecnologia, potrebbe essere usata per il bene o per il male , e questo studio si concentra esclusivamente su come potrebbe essere usata per il bene, cioè per la rigenerazione dei tessuti.

Tuttavia, nulla viene detto su come questo avanza l’agenda del transumanesimo.

Lo studio si conclude con una nota di cautela:

“Inoltre, dovrebbe essere presa in considerazione maggiore attenzione nella valutazione della farmacocinetica/tossicocinetica, del metabolismo, della biodegradazione in vivo e così via degli idrogel magnetici, che sono di grande importanza nelle applicazioni dell’ingegneria dei tessuti”

Trasformatori intelligenti idrogel magnetici

Un articolo pubblicato a dicembre dello scorso anno su Phys.org intitolato Trasformatori intelligenti basati su idrogel a controllo magnetico descrive un altro studio condotto sull’idrogel magnetico.

In questo studio, il team di ricerca cinese ha tentato di mostrare la prova del concetto per un trasformatore telecomandato (il giocattolo per bambini) basato su un sistema di idrogel a memoria di forma.

Hanno incorporato magnetite (Fe 3 O 4 , un tipo di ossido di ferro) e nanoparticelle magnetiche in una struttura polimerica a doppia rete contenente gelatina.

Hanno usato il magnetismo e la luce per cambiare a distanza la forma dell’idrogel.

Il rapporto afferma:

“La trasformazione bobina-tripla elica reversibile del costituente di gelatina ha impregnato l’idrogel con proprietà di memoria di forma e autorigeneranti, mentre le nanoparticelle di magnetite hanno fornito funzioni di riscaldamento fototermico e manipolazione magnetica per deformare l’idrogel per la navigazione in un campo magnetico.

Il team potrebbe quindi ripristinare la forma deformata tramite il recupero della forma utilizzando l’irradiazione della luce. Zhang et al. controllava a distanza i processi di memoria di forma attraverso l’attivazione guidata magneticamente e la memoria di forma assistita dalla luce.”

La citazione seguente mostra come controllano la forma e il movimento dell’idrogel.

Quali sono le implicazioni per coloro che hanno l’idrogel al loro interno – e come possono essere letteralmente controllati a distanza – dato che si tratta solo di controllare i robot … ?

“Le nanoparticelle magnetiche sono additivi efficaci per introdurre l’attivazione senza contatto controllata a distanza.

Quando gli idrogel sono illuminati con luce nel vicino infrarosso (NIR), queste nanoparticelle magnetiche convertono continuamente la luce in calore, provocando il riscaldamento dell’idrogel.

Ciò causerà una deformazione reversibile dell’idrogel per applicazioni come robot morbidi che si muovono liberamente …

Il team ha anche utilizzato l’interazione tra i magneti permanenti e le nanoparticelle di magnetite costituenti dell’idrogel HG-Fe 3 O 4 per guidare il costrutto per la navigazione direzionale.

Usando l’idrogel, hanno mostrato come la navigazione direzionale indotta dal magnete potrebbe guidare un trasformatore morbido attraverso un labirinto.

Tali concetti sperimentali hanno il potenziale per una gamma di applicazioni come vettori morbidi per il trasporto di merci per la consegna e il rilascio di farmaci in biomedicina”.

Teoria di Jim Stone – I nanobot stanno rubando il ferro dal sangue

Jim Stone è stato, per quanto ne so, il primo a rivelare questa storia.

Vale la pena considerare la sua teoria. Sta dicendo che qualunque cosa venga iniettata è fortemente metallica o genera un intenso campo magnetico, abbastanza da attrarre un normale magnete da frigorifero quando la punta dell’ago del v-a-c-c-i-n-o è molto piccola.

Come può quella piccola quantità di fluido nel non v-a-c-c-i-n-o C*O*V*I*D essere abbastanza magnetica da attirare un magnete attraverso la pelle umana?

Pensa che l’iniezione contenga nanobot che raccolgono o rubano l’emoglobina (un tipo di ossido di ferro) dal sangue per costruire qualcosa.

Questo è del tutto possibile, dato che il primo studio sopra citato ha discusso che l’idrogel magnetico era composto da particelle a base di ossido di ferro.

Jim scrive sul suo sito:

“Penso che qualunque cosa fosse magnetica nel v*a*x fosse una sorta di nanotecnologia autoreplicante (un chip non è stato iniettato) era invece una nanotecnologia con un gruppo di nanobot che stanno costruendo strutture nel braccio nel sito di iniezione che sono magnetico.

Gli aghi utilizzati per il cerotto sono troppo piccoli per un chip ID e un chip ID, anche a grandezza naturale, probabilmente non sarebbe sufficiente per attirare un magnete.

Se vogliono che i nanobot costruiscano una struttura magnetica nel corpo, quei nanobot devono lavorare con tutto ciò che il corpo ha a disposizione per farlo.

L’unica fonte prontamente disponibile di metallo magnetico nel corpo è l’emoglobina nel sangue, dove un dispositivo nanotecnologico potrebbe ottenere il ferro con cui costruire qualcosa.

Non credo che uno scatto da solo che fosse solo 1CC o meno avrebbe potuto rendere le persone COSÌ magnetiche.

Sono MOLTO magnetici, il che significa che tutto ciò che è sotto la loro pelle per far sì che ciò accada doveva provenire dai loro stessi corpi se un magnete si attaccava ad esso attraverso la loro pelle.

All’inizio ho pensato che potesse essere solo lo scatto e che avresti bisogno di un magnete al neodimio per vedere l’effetto.

Ma anche i normali magneti in ceramica e i magneti da frigorifero flessibili funzionano e lavorano con forza, spesso su un’area di 4 pollici quadrati.

Non è un effetto marginale. Sta succedendo qualcosa di serio con questo, che coinvolge il corpo che viene istruito a costruire qualcosa che sia metallico o che emetta un campo magnetico.

E SE tutti i coaguli di sangue si verificano perché il colpo ha rilasciato un gruppo di nanobot, che hanno attaccato il sangue per rubare l’emoglobina in modo che potessero costruire qualcosa nel sito di iniezione? Scommetto che non è un “e se”. “

Pensieri finali

In una recente intervista con Alex Newman, la dott.ssa Carrie Madej discute di come la nanotecnologia incorporata in questi non C*O*V*I*D C*O*V*I*D abbia il potenziale per essere un sistema di somministrazione di farmaci su richiesta .

“Su richiesta” significa che qualcosa deve attivarlo per funzionare, quindi la domanda è:

Cosa lo attiverà?

pH?

Una certa frequenza?

Cinquegi ?

EMF ?

Qualunque sia questa sostanza metallica o magnetica sotto la pelle, è certamente una sorta di biosensore progettato per ricevere e trasmettere segnali.

Viviamo in tempi veramente storici e potremmo assistere alla conversione in massa di milioni o forse anche miliardi di persone in Umano 2.0 – transumani – con tecnologia sintetica incorporata al loro interno.

Per come stanno andando le cose, sarà la prima tecnologia incorporata di questo tipo, e non l’ultima.

Fonti

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

Fonte: https://thefreedomarticles.com/

________________°_________________ 

Di Cesare Sacchetti:


“Direi che questo servizio chiude definitivamente il cerchio sul fenomeno del magnetismo che sviluppano le persone che ricevono il vaccino nel punto in cui viene fatta l’iniezione. Avevo citato un articolo del Guardian che parlava delle proteine magnetizzate per spiegare il magnetismo vaccinale, mentre i media e qualche ciarlatano che il sistema chiama “scienziato” adducevano il sudore per spiegare quanto accadeva alle persone vaccinate. Ad ogni modo, altre persone sono giunte alla mia stessa conclusione riguardo al magnetismo vaccinale. Queste proteine magnetizzate o nanoparticelle sono in grado di rendere ancora più “efficace” il vaccino. Non solo. Tra le varie applicazioni di queste nanoparticelle c’è anche la possibilità di controllare i circuiti cerebrali di una persona. Quella che sembra fantascienza è diventata tecnologia reale. Chi accetta di ricevere questo vaccino entra in un terreno inesplorato. In quel terreno, l’uomo non è più uomo. È una fusione tra macchina e uomo.” Guarda il vdeo su Telegram QUI

®wld

Il Presidente del Mondo

Lascia un commento

Clicca sull’immagine per guardare il video

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 13

channel image

Qlobal-Change Italia

Qlobal-Change Italia

Avevamo promesso di non menzionare più il suo nome. Ma abbiamo deciso che ci sono ancora cose da condividere con voi. Alcune cose semplicemente non possono essere tralasciate, come capirete nei prossimi 26 minuti.

Gli ultimi giorni di Bill Gates come “Autoproclamato Presidente del Mondo Intero” sono contati. Guardiamo i suoi ultimi trucchi malvagi e vediamo dove porta l’Esposizione totale…

DOWNLOAD & REUPLOAD di tutti i nostri video esplicitamente DESIDERATI! Il nostro lavoro gratuito dovrebbe essere disponibile ovunque.

Seguite Q su
https://qposts.in/

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

La parte 12 QUI

La parte 11 QUI

La parte 10 QUI

La parte 9  QUI

La parte 8  QUI

Se ti sei perso i “Sequel” dei video precedenti, li puoi trovare QUI

®wld

Older Entries