Home

Esperimento della Cabala che avvolge l’intero pianeta

Lascia un commento

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 25 – Covid-19: Programma di Tortura

Covid-19… il più grande piano di tutti i tempi e il primo esperimento della Cabala che avvolge l’intero pianeta. Il suo obiettivo? Sterminare la maggior parte della popolazione mondiale e trasformare i sopravvissuti in schiavi obbedienti…

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

La parte 24 QUI

La parte 23 QUI

La parte 22 QUI

La parte 21 QUI

La parte 20 QUI

La parte 19 QUI 

La parte 18 QUI

La parte 17 QUI

La parte 15/16 QUI

La parte 14 QUI

La parte 13 QUI

La parte 12 QUI

La parte 11 QUI

La parte 10 QUI

La parte 9  QUI

La parte 8  QUI Se ti sei perso i “Sequel” dei video precedenti, li puoi trovare QUI

FONTE


®wld

Città e umanità del futuro – Smart City (Città intelligenti)

Lascia un commento

TUTTO VERO MA NESSUNO CI HA CREDUTO, SOLO CHE ORA È REALTÀ:

Con questa serie illustreremo i vari progetti per le città e umanità del futuro, ovviamente da fonti ufficiali.

Smart City (Città intelligenti)

5G & SMART CITY: MENTRE CON LA PSICOPANDEMIA CI HANNO TUTTI CHIUSI IN CASA, IN DIECI CITTÀ ITALIANE IN TUTTA TRANQUILLITA’ HANNO INSTALLATO MIGLIAIA DI ANTENNE DELLA TECNOLOGIA “5G”:

Cosa sono le Smart Cities? Lo spieghiamo in questo video della serie “Città e umanità del futuro” 

FONTE

®wld

WEF: diventate cyborg, scheggiate i vostri figli, impiantate schegge cerebrali

Lascia un commento

Pubblicato da: Alicia Powe tramite Gateway Pundit

Anche cinque anni fa, un titolo del genere sarebbe stato bollato come una “teoria del complotto”, ma ora Klaus Schwab e il World Economic Forum te lo stanno dicendo in faccia. Quando parlano di “The Future We Want”, intendono il futuro ESSI vogliono, cioè solo i Transumani devono fare domanda. ⁃ Editore TN

Il World Economic Forum sta promuovendo la “tecnologia di potenziamento” per trasformare gli esseri umani in cyborg e raccomanda che i bambini vengano impiantati con chip cerebrali.

I chip cerebrali non solo miglioreranno la salute sradicando disabilità come difficoltà di apprendimento e depressione, ma apriranno la strada agli esseri umani per raggiungere capacità sovrumane, sostiene un articolo del 16 agosto pubblicato sul sito web del WEF.

“I supereroi hanno dominato il grande e il piccolo schermo per un po’, ma sta avvenendo un sottile cambiamento. Molti bambini si aspettano di sviluppare loro stessi i superpoteri. Queste aspettative possono sembrare irraggiungibili, ma stiamo già facendo i primi passi verso una “società aumentata”, scrive Kathleen Phillips, “collaboratrice all’ordine del giorno” del WEF nel blog post intitolato “La tecnologia aumentata può cambiare il modo in cui viviamo, ma solo con il giusto supporto e visione”.

L’era dei cyborg è già qui, è solo non equamente distribuita https://t.co/Dg5dzlamMm

— Mary Harrington (@moveincircles) 22 Agosto 2022

Mentre i chip cerebrali o l’aumento, come “impianti cocleari” o “protesi” sono usati per rimediare ai disturbi cognitivi, la tecnologia verrà utilizzata per migliorare la vita di tutti i giorni, in particolare per i bambini che trarrebbero beneficio dallo sviluppo della percezione ultrasensoriale, sostiene l’articolo.

“La tecnologia aumentata aiuterà in tutte le fasi della vita: bambini in un ambiente di apprendimento, professionisti al lavoro e anziani ambiziosi. Ci sono molte possibilità”, osserva Phillips.

“Dovresti impiantare un chip di tracciamento in tuo figlio? Ci sono ragioni solide e razionali per questo, come la sicurezza”, scrive lo scienziato. “Molti bambini con deficit di attenzione lottano a scuola. Nel migliore dei casi, ottengono servizi di istruzione speciale o alloggi in classe. Tuttavia, con una guida visiva e audio aggiuntiva che blocca gli stimoli in eccesso, un bambino altrimenti abilitato può far fronte a un ambiente scolastico standard. E quando la lezione finisce e inizia il tempo di gioco, possono semplicemente togliere gli aiuti. “

Gli impianti cerebrali forniranno benefici per la salute “equivalenti al naso di un cane” in un gadget “che può essere utile per annusare il COVID-19”, assicura il collaboratore dell’agenda del WEF. Ma a differenza dei telefoni che “potrebbero sembrare parte del tuo corpo”, la tecnologia di aumento “diventerà più intrecciata con il corpo sotto forma di impianti”.

L’articolo presenta un video prodotto dal WEF che delinea “un quadro etico per una società tecnologicamente aumentata”.

Phillips ipotizza che una “società aumentata” sia inevitabile e indica le élite globali che stanno stabilendo il monopolio sugli impianti cerebrali per regolare “eticamente” la tecnologia che presto sarà pervasiva in tutto il mondo.

“Il Consiglio d’Europa lanciato di recente un piano d’azione strategico per affrontare le problematiche sollevate dall’applicazione delle neurotecnologie. Un altro esempio, Istituto Rathenau fondata dal governo olandese, opera come istituzione indipendente per riflettere su questioni relative all’impatto della tecnologia sulle nostre vite”, scrive Phillips. “Il Cile è già un passo avanti. L’anno scorso, il paese ha aperto la strada a un disegno di legge per modificare la sua costituzione per proteggere i dati personali del cervello. Diversi Paesi stanno ora esplorando come affrontare questi problemi che circondano gli impianti (cervello). Il compito è scoraggiante poiché gli esperti di etica non dovranno solo esaminare la tecnologia in fiore, ma anche le potenziali applicazioni future”.

“La tecnologia ha sempre avuto il potenziale per trasformare la società e migliorare la nostra vita quotidiana e professionale. Così fa la tecnologia di aumento”, conclude l’articolo del WEF. “Va di pari passo con un’evoluzione dall’assistenza sanitaria all'”assistenza sanitaria”, dove non si tratta più solo di risolvere una menomazione. Si tratta di una tecnologia che ti supporta e migliora la qualità complessiva della tua vita”.

Il capo del WEF Klaus Schwab sostiene che il transumanesimo, o la fusione dell’uomo con la macchina, è fondamentale per ottenere il “Grande ripristino” o “quarta rivoluzione industriale.”

“Ciò a cui porterà la quarta rivoluzione industriale è una fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche”, ha detto Schwab al Chicago Council on Global Affairs nel 2019.

“Ciò a cui porterà la Quarta Rivoluzione Industriale è una fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche”.

~ Klaus Schwab, 2019 pic.twitter.com/HdUZBtPVPh

– James Melville (@JamesMelville) 21 Agosto 2022

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web: https://it.technocracy.news/

Articolo correlato: Poi arrivarono i tecnocrati per i bambini…

®wld

C’è un silenzio assordante dei media sulle proteste globali

Lascia un commento

Gli agricoltori si riuniscono con i loro veicoli accanto a un segnale di confine tra Germania e Paesi Bassi durante una protesta sull’autostrada A1, vicino a Rijssen, il 29 giugno 2022, contro i piani per l’azoto del governo olandese. VINCENT JANNINK/ANP/AFP tramite Getty Images
Fonte

by Tim Hains dal sito web RealClearPolitics

Schoellhammer: La gente ha accettato le eccentricità della loro minoranza d’élite finché non hanno sentito gli effetti negativi…

C’è un “assordantesilenzio mediatico sulle massicce proteste anti-governative in corso in tutto il mondo, tra cui uno sciopero degli agricoltori in uno dei paesi agricoli più produttivi del mondo, i Paesi Bassi, e un rovesciamento del governo in Sri Lanka, assistente della Webster University il professor Ralph Schoellhammer dice a Sky News .

Trattori guidati da agenti di polizia olandesi di guardia poiché la polizia olandese chiude l’accesso ad Apeldoorn sull’autostrada A1 fermare i potenziali agricoltori che manifestano contro i piani del governo olandese per ridurre le emissioni di gas serra di azoto, il 29 giugno 2022.  (Jeroen Jumelet/ANP/AFP tramite Getty Images)
Fonte

Schoellhammer ha scritto su Newsweek:

Una rivolta popolare contro le élite è diventata globale – Opinione

07 luglio 2022

NEWSETTIMANA 

“Questa è una tendenza più ampia, abbiamo già menzionato la Brexit e l’elezione di Donald Trump sono stati i sintomi del respingimento. Ma la situazione in cui ci troviamo è composta da quattro diversi gruppi”, ha spiegato.

“I primi sono gli attivisti, che credono davvero che la fine del mondo sia dietro l’angolo. E sono sovra rappresentati nei media, nel mondo accademico e nella sfera culturale”.

“Poi ci sono governi e politici a cui piace fare segnali di virtù a quelle persone principalmente perché sono molto attivi su Twitter. Credono di rappresentare una fetta enorme della popolazione”.

“E poi ci sono aziende che vogliono trarne profitto”, ha aggiunto. 

“Non credo che Unilever si preoccupi dell’ambiente, ma è qualcosa che devono dire per assecondare i clienti”.

“La classe operaia e la classe media, o le persone che vogliono solo pagare le tasse e vivere la vita, che non trascorrono molto tempo sui social media sono intrappolate in questo, sta invadendo sempre di più la loro vita quotidiana”.

“Ad esempio, per la Germania lasciare l’energia nucleare alle spalle era una posizione puramente politica e ideologica… si scopre che diventeranno più poveri.

Hanno accettato le idee eccentriche delle loro élite nella misura in cui non pensavano che avrebbero avuto un impatto negativo sulle loro vite. Ma ora vedono l’impatto negativo.”

“È la politica scolastica in Virginia, è la politica agricola nei Paesi Bassi, è il prezzo del gas in Francia, è l’energia nucleare in Germania…

Sono molto curioso di sapere come funzionerà, il futuro sarebbe qualcosa come hai appena menzionato, un partito della classe operaia social-conservatore… lo vedi con gli ispanici e i neri della classe operaia negli Stati Uniti che passano a il GOP perché i progressisti in alcune aree sono pazzi.

Vogliono solo passare a un partito di buon senso, penso che sia quello che vediamo in questo momento.”

“C’è un silenzio assordante dei media su queste proteste”, ha continuato. 

“Se osservi negli Stati Uniti e in Europa dove all’improvviso c’è questa preoccupazione tra la classe politica e dei media per la ‘disinformazione’ e per dire… devono stare attenti a quali informazioni escono là fuori. 

Questo fa parte di questo, il modo migliore per prevenire il respingimento da parte di un gran numero di persone è se non sanno che sta succedendo qualcosa.”

“Pensa alla situazione con i camionisti in Canada (sotto il video), quando hanno ritirato la loro conti bancari, si sono assicurati che GoFundMe ritirasse i propri sforzi di finanziamento.

Questo sta minando la possibilità di queste persone di organizzarsi. Non è una cospirazione, è ciò che fanno i gruppi di interesse e questi attori. 

Vedono una potenziale minaccia al loro potere e cercano di indebolirlo”.

Inizia a vedere alle 2:02…

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica2/sociopol_greatreset134.htm

®wld

La Politica di Ponzio Pilato

Lascia un commento

Ponzio Pilato se ne lava le mani e passa di mano il cerino che ha acceso

di: dammilamanotidounamano

Della serie chi la fa l’aspetti? Eh già, perché mentre l’intero verminaio rosso, come consuetudine, sia mai perdano il vizio secolare di plagiare le menti buttando fumo negli occhi, anche questa volta la campagna elettorale del PD volge a sminuire l’avversario con i soliti e mai dismessi cavalli di battaglia:

Se non votate noi (PD), vi troverete ad affrontare il pericolo fassista. Questo quando neanche più i microscopi riescono più a visualizzare se vi sia un reale pericolo fascismo in Italia, visto che neanche la Meloni ha in pratica teorie fasciste, tanto meno moderne come l’uscita dall’euro da proporre.

Illuminante oggi il contro sondaggio su scenarieconomici.it su chi sia per i lettori su quale sarebbe “il partito che non voteresti nemmeno morto” beh nonostante i sondaggiggisti vogliano tale partito tra i primi nelle grazie degli italiani, non diventa poi difficile intuire quale sia il partito, che da vent’anni non si riesce a togliercelo dai coglioni e questo grazie a due presidenti, che violando ambedue la Costituzione con un doppio mandato non previsto, pur dovendo essere per il loro ruolo neutrali e il PD pur perdendo sistematicamente le elezioni si ritrova nonostante tutto a governare contro il “volere” dell’intera Italia, essendo ambedue i presidenti dello stesso partito non è certo un caso, semmai l’abuso sistematico che fanno della democrazia i due ultimi presidenti, sperando che siano veramente gli ultimi di tale partito ipocrita oltre ogni modo.

Quel che da’ poi veramente nell’occhio, è l’atteggiamento irresponsabile e allo stesso modo irrequieto degli occupanti di Parlamento e Senato, i quali più che sedersi tra gli scranni per dare voce al Popolo, sembra che, più che da onorevoli agiscono come dei veri e propri pack-man il cui motto sembra essere: in francia o spagna purché se magna e con questo fare, passano da un partito ad un altro con la stessa velocità e ingenuità con la quale un bambino passa a sua volta da un gioco ad un altro, dimostrando nel caso ve ne fosse ancora bisogno, tutta la loro vergognosa inconcludenza e inconsistenza.

Con la caduta del Governo Draghi, che nonostante la caduta continua a far danni con gli Affari Correnti vendendo nel corrente mese l’acqua pubblica, nonostante gli italiani abbiano negato il loro assenzo a tale vendita con un referendum nel 2011, per far partire poi in un prossimo futuro le espropriazioni immobiliari per favorire i potentati dai quali Draghi peraltro proviene, finalmente siamo giunti alle tanto sospirate elezioni.

Elezioni che non porteranno a niente di buono, cosi come è valso per tutte le altre elezioni anche questa non sarà differente, ed i partiti lo sanno talmente bene che faranno di tutto per non vincere le prossime elezioni, sapendo che andranno a gestire “macelleria sociale” perdendo definitivamente la faccia a chi tocca.

Turarsi il naso ormai, è diventato per il Popolo italiano sport nazionale, ma non basterà questa volta come lo è stato per le precedenti.

Una cosa però diventa imprescindibile, togliere dai posti di comando il ministro della Salute, quello degli Affari Interni e tutti i tecnici portati da Draghi o diventa inutile che sia caduto il Governo, in quanto in Italia più che nuovi partiti, serve una nuova classe politica e la cacciata totale con “disonore” degli attuali politici, che nemmeno per sbaglio negli anni, si sono degnati una volta di fare gli interessi degli italiani questo nella Nazione come in Europa.

Fonte: https://dammilamanotidounamano.altervista.org/

®wld  

Older Entries