Home

Un “Abbattimento Pacifico” è in Corso

Lascia un commento

-Un promemoria-

di 2ndSmartestGuyintheWorld 22 ottobre 2022 

dal sito web 2ndSmartestGuyintheWorld 

traduzione di Nicoletta Marino  

Versione originale in inglese 

Versione in spagnolo 

Il Club di Roma è stato fondato nel 1968 per promuovere deliberatamente l’agenda globale del terrorismo climatico al fine di inaugurare l’eventuale Grande Reset planetario.

Oggi, il WEF e l’ONU e le loro varie risorse sono i volti pubblici di questa truffa PSYOP-CLIMATE-CHANGE.

Uno dei fondatori e leader di pensiero del Club di Roma era abbastanza sociopatico da accettare un’intervista in cui ammetteva la loro agenda eugenetica in bella vista:

“We can have 1 Billion people with freedom, or 9 Billion slaves. We’re at over 7 Billion right now, so we need to bring that down to 1 Billion.
I hope that culling can be peaceful and slow and equal between rich and poor.” -Dennis Meadows (author of Limits to Growth) Club of Rome pic.twitter.com/YEwV2ADF7L— Global Freedom Movement (@GlobalFreedomM) April 18, 2022 

Limiti alla crescita – Un resoconto al Club di Roma 

Un modo “speciale” e “pacifico” per spopolare, anzi, in altre parole,

attraverso iniezioni di armi biologiche a lenta uccisione, malattie indotte da cibo e ambiente, stress, esaurimento energetico, iperinflazione, fame, eradicazione radioattiva selettiva, ecc.

Dennis Meadows è l’estensione del culto della Fabian Society.

È un tecnocrate neomarxista e neomalthusiano.

I suoi complici oggi sono, 

le fondazioni CFR, ONU, WEF, OMS, FMI, BIS, Rockefeller e Gates, le agenzie di intelligence e i governi illegittimi e criminali che eseguono i loro programmi su coloro che fingono di rappresentare…

Se la storia ci insegna una lezione è che il male alla fine perde sempre.

La libertà, la moralità e l’interdipendenza illuminata trionfano sempre; cioè, fino a quando la prossima ondata di male si raduna di nuovo.

Il tecno-comunismo fallirà.

Il Grande Reset fallirà.

I CBDC falliranno.

I vari Psyop falliranno e la paura indotta alla massa non funzionerà più su popolazioni sempre più sveglie.

Non ci sarà la Quarta Rivoluzione Industriale; la Quarta Svolta se ne assicurerà.

Ma la vita peggiorerà prima di migliorare.

PS:

Quando Klaus Schwab e i suoi generatori interni di gergo hanno tirato fuori la loro citazione “non possiedi nulla e sarai felice“, stavano semplicemente derubando Brave New World e il suo perma-high sul futurismo tecno-comunista della Soma Fabian Society, vale a dire:

Ma il tono di Henry era quasi, per un momento, malinconico. 

“Sai cos’era quel ritorno?”

“Era un essere umano finalmente e definitivamente scomparso. Finito con uno spruzzo di gas caldo. Sarebbe curioso sapere chi era: un uomo o una donna, un Alpha o un Ypsilon…”

Lui sospirò.

Poi, con voce risolutamente allegra,

“Comunque”, ha concluso, “c’è una cosa di cui possiamo essere certi; chiunque fosse, era felice quando era vivo. 

Adesso sono tutti felici”. 

NON siate accondiscendenti…!

 

LINK 

®wld

L’ASCESA E LA CADUTA DEL GRANDE RESET

Lascia un commento

Il ‘Great Reset’ è stato introdotto dal ‘World Economic Forum’, che è strettamente legato alle Nazioni Unite e all’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il loro programma è quello di attuare un tipo globale di totalitarismo basato su ideologie tecnocratiche e transumanistiche. Parte di quel piano include anche la reingegnerizzazione e il controllo di tutte le forme di vita, compresi gli esseri umani. […] Mentre l’espressione esteriore della tecnocrazia apparirà come totalitarismo, il centro di controllo non è un individuo. Piuttosto che una singola persona che governa per decreto, la tecnocrazia si basa sul controllo attraverso la tecnologia e l’algoritmo. Questa è una differenza molto importante. In breve, non ci sarà alcun individuo da incolpare o ritenere responsabile. Il ‘dittatore’ è un algoritmo”. 1

The Great Reset […] non è una teoria del complotto; è un progetto aperto, dichiarato e pianificato, ed è ben avviato. Ma poiché il capitalismo con caratteristiche cinesi o lo statalismo corporativo-socialista manca di libero mercato e dipende dall’assenza di libero arbitrio e libertà individuale, è, ironia della sorte, “insostenibile”. 2

Una cospirazione globale sotto mentite spoglie per promuovere il totalitarismo

I leader senza cervello dell’Occidente sono caduti a capofitto nel totalitarismo nascosto dell’agenda di acquisizione globale di Klaus Schwab. Solo la parola “mondo” nella falsa descrizione “World Economic Forum” (WEF) è accurata, ma è stata chiaramente progettata per presentare le intenzioni criminali globali e globaliste di Schwab in una luce ingannevolmente positiva. Gli altri due concetti – ‘economico’ e ‘forum’ – sono deliberatamente fuorvianti e sono falsificazioni di fatto.

Il WEF non è affatto un’organizzazione esclusivamente o addirittura strettamente “economica”: promuove l’”economia” da ciarlatano come mezzo per far rispettare in ultima analisi la politica assolutista di ispirazione nazista di Schwab di nascosto. Né il WEF è un ‘forum’: lo scopo di un vero e proprio ‘forum’ nel significato originario della parola è un incontro per il dibattito democratico, ma l’unico scopo del WEF è quello di attuare la propria agenda, che non consente discussioni, nessun argomento e nessuna sfida al suo scopo predeterminato come strumento di attuazione del suo programma per la dittatura globale assolutista.

Gli aderenti a quel gruppo selezionato di élite autodifese di tutto il mondo che si riuniscono all’incontro annuale del WEF a Davos, in Svizzera, sono vittime del lavaggio del cervello del previsto Nuovo Ordine Mondiale di Schwab. Stanno davvero cospirando per controllare la direzione della società e della politica in tutto il mondo. Il WEF è in pratica una cospirazione, non solo una teoria della cospirazione . Questa è l’ammissione aperta del suo Fondatore e Presidente Esecutivo Klaus Schwab nel suo commento di benvenuto all’incontro del WEF del 2022:

“Dobbiamo anche essere chiari: il futuro non sta solo accadendo. Il futuro è costruito da noi, una comunità potente come te qui in questa stanza. Abbiamo i mezzi per migliorare lo stato del mondo, ma sono necessarie due condizioni. Il primo è che agiamo tutti come stakeholder di comunità più grandi, che serviamo non solo i nostri interessi personali, ma serviamo la comunità. Questo è ciò che chiamiamo “responsabilità degli stakeholder”. E secondo, che collaboriamo.”

Il Great Reset, descritto dal Gatestone Institute come “un progetto per distruggere la libertà, l’innovazione e la prosperità 4 , fa appello a un’enorme rete globale di migliaia di leader globali del mondo degli affari, della politica e della società civile. Condividono varianti della filosofia Davos e sono supportati da un ingente reddito derivante dalle quote associative aziendali. Il WEF ha anche un’ala giovanile chiamata “Global Shapers Community”: 9.655 “shaper” lavorano da 428 “hub” in 148 paesi diversi per infiltrarsi nella politica e promuovere le sciocchezze malvagie di Schwab. Il 29 agosto 2022 la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha finalmente introdotto un disegno di legge “Defund Davos” (HR8748) che seguirà i precedenti sforzi di Trump per negare l’uso dei finanziamenti dei contribuenti per sostenere il WEF. 5

Credenziali naziste, affinità naziste

Klaus Schwab, il ciarlatano straordinariamente arrogante e presuntuoso che si definisce il “Presidente esecutivo” del WEF, ha rilasciato una dichiarazione assolutamente sorprendente all’incontro annuale del 23 maggio 2022. In un caloroso omaggio al presidente alleato dei nazisti dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, che è stato l’”ospite d’onore” del WEF (!) e l’oratore principale durante il suo tour internazionale per sollecitare armi per combattere la Russia, Schwab ha detto che Zelensky (un uomo che premia i nazisti dichiarati, imprigiona i leader dell’opposizione e bandisce i partiti) è sostenuto da “ Tutta l’Europa e l’ordine internazionale ”. 6 Non c’è stato un singolo grido di protesta o dissenso da parte dei quasi 2.500 leader presenti tratti dalla politica, dagli affari, dalla società civile e dai media. 7

Zelensky, invece, il cui discorso aveva omesso di menzionare qualsiasi riferimento ai crimini che gli estremisti nazionalisti avevano commesso nel suo paese, o al fatto di aver violato gli accordi di Minsk che miravano a raggiungere una soluzione pacifica del conflitto in Ucraina, ha ricevuto una standing ovation dopo aver di fatto ringraziato virtualmente i nazisti ucraini per i loro crimini descrivendoli semplicemente come “volontari”. 8

Zelensky e Schwab sono due di tipo politici patologici. Rodney Atkinson ha esposto il nazismo intrinseco di Zelensky in due articoli molto importanti sul suo sito web “Freenations”; 9 Ho più volte attirato l’attenzione su una fotografia di Zelensky che regge con orgoglio una maglietta nazista adornata con una grande svastica e simboli del Wolfsangel tedesco ; e il sito web “The True Reporter” ha chiesto allo stesso modo perché alcune fotografie di Zelensky lo mostrano con indosso la croce di ferro nazista. 10 Eppure ci sono persone ignoranti e ingenue – tra cui alcuni pastori cristiani ed editori di giornali cristiani – che non hanno svolto le loro ricerche e che respingono prove così schiaccianti delle credenziali naziste di Zelensky come false o perché sono solidali con lui e non lo fanno vogliono riconoscere la verità.

Il 15 luglio 2021 l’Ardara Press ha pubblicato uno studio dettagliato sul passato nazista nascosto dell’azienda di famiglia di Klaus Schwab, Escher Wyss, che tra le altre barbarie sfruttava il lavoro degli schiavi e i prigionieri di guerra alleati e produceva tecnologie chiave per la fabbricazione di bombe nucleari per Adolf Hitler. 11 Due giorni dopo lo studio è stato messo in evidenza dal sito cristiano ‘Grandmageri’. L’autore ricorda che l’azienda era protetta non solo dallo stesso Hitler, ma da Svizzera, Gran Bretagna e America, rendendo Schwab un immigratore straniero criminale in tutti i sensi. Hitler definì Escher Wyss “un’azienda modello nazionalsocialista [cioè nazista]”. Lo studio Ardara menziona anche che i documenti d’archivio della CIA rivelano che le società di ingegneria svizzere Escher-Wyss e Sulzer erano dirette dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e dal Dipartimento di Stato, e l’autore chiede: “Vogliamo davvero una spia bugiarda con tre agenti? eseguendo “Great Reset” e “Build Back Better?” 12Biden, Johnson e Trudeau hanno tutti utilizzato il concetto del WEF “ricostruire meglio” quando hanno dimostrato il loro sostegno a Zelensky e al nazismo ucraino. Il World Economic Forum è solo un modo prolisso per dire fascismo.

Orrendamente, il WEF ha persino invitato i governi, i funzionari sanitari e gli “umani” di tutto il mondo a considerare gli argomenti “razionali” (!) per l’impianto di microchip nel cervello dei bambini .

Schwab insiste sul fatto che l’idea di impiantare un “chip di tracciamento nel tuo bambino” non è “spaventoso”, sostenendo che i chip “fanno parte di un’evoluzione naturale che i dispositivi indossabili una volta hanno subito” e che i bambini cresceranno persino per vederli come “accessori” che alla fine sarà “considerato un capo di moda”. 14 YouTube ha prodotto un video rivelatore in cui viene discusso questo piano malvagio per il controllo del cervello umano. 15

Agenda ID2020′

Il pilastro fondamentale del Great Reset è un piano orrendo chiamato ‘Agenda ID2020’, 16 che è un progetto per riportare il mondo in linea con gli obiettivi dei super ricchi. Aiutato dai metodi delle piattaforme ‘Big Tech’, promuove l’idea di una massiccia riduzione della popolazione . Agenda ID2020 è stata progettata dal miliardario Microsoft e membro del Bilderberg Bill Gates, che ha donato centinaia di milioni di dollari per ridurre la popolazione mondiale mediante l’uso di vaccini . Questo non è frutto dell’immaginazione di nessuno: leggi le stesse parole di Gates: “Oggi il mondo ha 6,8 miliardi di persone… questo numero salirà a circa 9 miliardi. Ora, se facciamo davvero un ottimo lavoro su nuovi vaccini, assistenza sanitaria, servizi di salute riproduttiva, potremmo abbassarli forse del 10 o 15 percento”. 17

Questa affermazione incriminante di Gates fa eco al programma eugenetico dei nazisti, che non è mai scomparso ma è semplicemente passato in secondo piano per alcuni decenni.

L’Agenda ID2020 è sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dalla Fondazione Rockefeller, da Accenture e dalla Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI), che ora è semplicemente chiamata Vaccine Alliance. GAVI è anche una creazione di Gates dal 2001 e ha sede a Ginevra, in Svizzera, molto vicino all’Organizzazione Mondiale della Sanità. Queste organizzazioni collaborano collettivamente nella promozione del Nuovo Ordine Mondiale pianificato da Schwab.

Danni incommensurabili e durevoli sono già stati arrecati alla salute, alle economie e alle libertà delle nazioni del mondo da quello che è stato chiamato il “raduno di psicopatici che cercano di giocare a fare Dio” del WEF; 18 ma la loro fine potrebbe ormai essere vicina anche a seguito di un referendum svizzero tenutosi il 7 marzo 2021, che ha bloccato una proposta di legge volta a creare una base giuridica per un sistema di identità elettronica basato su Agenda ID2020. Il tasso di rifiuto complessivo è stato del 64,4% (in alcuni cantoni fino al 70,7%) 19 ed è stato un duro colpo per il malvagio progetto del World Economic Forum. Sarà interessante vedere se Schwab e i suoi sostenitori saranno ora espulsi da Davos, proprio come l’Ungheria ha espulso il miliardario globalista George Soros nel 2019 per la sua “politica di sovversione” contro il paese e ciò che il Jerusalem Post descrive come la sua “campagna del caos globale”. 20

Il WEF fa parte della fallita cospirazione anti-russa dell’Occidente

Lo slogan ufficiale del WEF recita “ Impegnati per migliorare lo stato del mondo ”, ma gli incontri di Davos non hanno fatto assolutamente nulla per raggiungere tale obiettivo. Schwab non ha mai suggerito come si possa raggiungere la pace in una guerra inutile che ha ucciso molte migliaia di persone innocenti, molte più ucraine che russe. Invece di accettare le proposte Putin-Lavrov per i negoziati di pace, era chiaro che l’agenda nascosta (o forse non così nascosta) era di continuare e intensificare la guerra. Come ha sottolineato Peter Koenig in un recente articolo del New Eastern Outlook : “Gli applausi seguiti dal tono bellicoso di Zelenski e dalla richiesta al WEF 2022 di più potere omicida dall’Occidente, sono stati come accrescendo l’odio propagato e veramente indottrinato per la Russia all’interno del Forum e in tutto il mondo “. 23

Così il WEF 2022 ha finalmente svelato le sue vere credenziali geopolitiche annunciando formalmente di aver “troncato tutte le relazioni con il governo russo e il presidente Vladimir Putin” e “cancellato Putin dal sito web del WEF”, 24 rendendolo nient’altro che un portavoce di USA-NATO propaganda e aggressione. Quindi, oltre al corporativismo in forte aumento o al fascismo economico, il Great Reset del WEF mira anche a distruggere la Russia – e la Cina – e a recuperare l’egemonia in diminuzione delle nazioni occidentali mentre perdono rapidamente la loro leadership globale in un mondo sempre più multipolare.

Di conseguenza, il Great Reset non è una teoria del complotto, ma in pratica una cospirazione. Michael Rechtenwald del Mises Institute, che è il principale sostenitore mondiale delle idee di libertà, afferma quanto segue e conclude che come “piani di un’élite tecnocratica” è “destinato a fallire”:

The Great Reset […] non è una teoria del complotto; è un progetto aperto, dichiarato e pianificato, ed è ben avviato. Ma poiché il capitalismo con caratteristiche cinesi o lo statalismo corporativo-socialista manca di libero mercato e dipende dall’assenza di libero arbitrio e libertà individuale, è, ironia della sorte, “insostenibile”. La stragrande maggioranza non accetterà i tentativi del Grande Reset di rinchiuderli in una prigione economica, governativa e tecnologica. Come i precedenti tentativi di totalitarismo, il Great Reset è destinato a fallire” anche e soprattutto per l’azione combinata a livello globale dell’”Alleanza”. 25

Il pianificato Nuovo Ordine Mondiale del WEF è stato demolito da Russia e Cina

Considerando che l’America sta rapidamente accelerando in uno stato di polizia governato da Joe Biden e dai Democratici, e che anche l’Unione Europea sta affrontando un potenziale collasso finale a causa del fiasco del Covid-19 e della crisi energetica progettata dal WEF, la domanda ora è: chi è lasciato con il coraggio, la convinzione, la forza e la capacità di opporsi ai piani malvagi del Great Reset che Klaus Schwab era così intento a ribadire alle élite globaliste del mondo alla teleconferenza di Davos del 2021 del WEF? La risposta è, ovviamente: la stessa persona che dal 2015 ha riconosciuto, smascherato e denunciato apertamente le mire di Schwab e dei suoi seguaci ingannati – lo spauracchio inesorabilmente travisato e sistematicamente demonizzato dall’Occidente, ovvero il presidente russo Vladimir Putin.

Nonostante l’accelerazione verso la tirannia globale 26 , il Great Reset è destinato a fallire, anche se i suoi promotori cercheranno disperatamente di mantenerlo in vita il più a lungo possibile. Putin aveva assolutamente ragione quando ha deriso i piani di Schwab all’incontro del WEF del 2020, che ironicamente doveva tenersi online a causa della pandemia di Covid-19. Putin ha detto a Schwab che i suoi piani per un sistema di governo globale basato sulle idee ridicole del Grande Reset non solo erano “destinati al fallimento”, ma erano anche “contrari a tutto ciò che la leadership moderna dovrebbe perseguire”. 27

Quando i leader mondiali si sono riuniti allo SPIEF 2022 (il Forum economico di San Pietroburgo), YouTube ha pubblicato un altro video intitolato “Russia e Cina hanno appena distrutto Klaus Schwab e il Forum economico mondiale”. 29

Per parafrasare i punti principali di ciò che Putin ha chiarito in modo assolutamente chiaro a San Pietroburgo:

L’era del mondo unipolare, guidato dall’America e dal Great Reset del WEF, è finita. Il futuro ordine mondiale, già in atto, sarà formato da forti stati sovrani.La rottura con l’Occidente è irreversibile e definitiva. Nessuna pressione da parte dell’Occidente lo cambierà. La Russia ha rinnovato la sua sovranità. Il rafforzamento della sovranità politica ed economica è una priorità assoluta. L’UE ha perso completamente la sua sovranità politica: l’attuale crisi mostra che l’UE non è pronta a svolgere il ruolo di attore indipendente e sovrano; è semplicemente un insieme di vassalli americani privati ​​di qualsiasi sovranità politico-militare. La sovranità non può essere parziale: un paese o è sovrano o è una colonia. La Russia investirà nello sviluppo economico interno e nel riorientamento del commercio verso nazioni indipendenti dagli Stati Uniti. Il futuro ordine mondiale, già in atto, non sarà quello tracciato dall’America e dal WEF, ma sarà formato da forti stati sovrani.

Monsignor Viganò espone il Nuovo Ordine Mondiale del WEF

La stupenda sfrontatezza di un uomo che pretende di arrogarsi il ruolo di creare un nuovo ordine globale in cui “non possiedi nulla e sarai felice” 30 emerge dal contenuto degli assurdi libri di Schwab The Fourth Industrial Revolution (2016), il suo successore Shaping the Future of the Fourth Industrial Revolution (2018) e, soprattutto, il suo Covid-19 di 110 pagine: The Great Reset (2020). L’ospite di Sky News Australia Rowan Deal ha definito le idee del WEF “sfacciate”, “una terrificante coalizione di grandi imprese e grandi tecnologie” e ha osservato:

“Quello che avrebbero dovuto aggiungere è ‘Noi uomini molto ricchi possederemo tutto e saremo ancora più felici’”. 31

La Bibbia chiarisce che Gesù Cristo, non un essere umano o una coalizione di esseri umani come rivendicato dalle sciocchezze pontificate da Schwab, “farà nuove tutte le cose”. (Apocalisse 21,5) Il contrasto è stato sottolineato il 25 ottobre 2020 da Carlo Maria Viganò, arcivescovo di Ulpiana ed ex nunzio apostolico negli USA, che ha inviato una Lettera aperta al presidente Donald Trump sui pericoli del cosiddetto Great Reset e lo stato di avanzamento dei piani per la sua attuazione.

Viganò è un uomo di profonda conoscenza degli affari mondiali e un aspro critico di papa Francesco, che ha pubblicamente definito un “ingannatore” e un “bugiardo” e accusato di aver trasformato la Chiesa cattolica romana nella “Sinagoga di Satana”. A volte si crede che Viganò sia un protestante convinto. Certamente predica fedelmente il Vangelo. In precedenza aveva scritto a Trump il 7 giugno 2020 avvertendolo che i piani di Klaus Schwab e del WEF per un grande ripristino erano un complotto per “sottomettere l’umanità” e “distruggere la libertà” e costituivano “una cospirazione globale contro Dio e l’umanità” .

Il 20 ottobre 2020 è stato trasmesso in live streaming su YouTube2 un video di 47 minuti in cui Viganò ha diffidato. Simbolicamente, l’illustrazione sullo sfondo del video mostrava in primo piano le immagini di Papa Francesco, Joe Biden, Bill Gates e altri, che l’arcivescovo considera tutti complici dei piani di Schwab per attuare il Grande Reset.

La seguente trascrizione dell’invito all’azione di Viganò in un’intervista sul sito web “Russian Faith” mette il Grande Reset nella sua vera prospettiva satanica:

Se osserviamo il modo in cui sono stati realizzati il ​​Great Reset e la farsa pandemica, notiamo che nulla di quanto fatto dai globalisti è stato ispirato dal bene; al contrario, vediamo che ciò che ispira la loro azione criminale è l’odio teologico verso Dio Creatore e Salvatore; ciò che consente la diffusione della frode in tutto il pianeta sono bugie, ricatti, inganni e corruzione; tutto per loro inizia e finisce in nome della morte, della malattia e del terrore. È il caos infernale opposto al cosmo divino, il disordine opposto all’ordine, il bene opposto a ciò che è male. Il segno del Grande Reset è l’avversione di Satana per l’opera meravigliosa della Creazione e ancor più per il miracolo della Redenzione. ….. Questo gesto della mirabile umiltà del Figlio di Dio contrasta con il grido orgoglioso e malvagio di Lucifero”.32

Appunti

1 Patrick Wood e Joseph Mercola: https://www.technocracy.news/wood-mercola-its-crucial-to-understand-what-were-up-against/. La pandemia di Covid sarà oggetto di uno studio separato a sé stante.

2 https://www.michaelrettenwald.com/great-reset-essays-interviews/what-is-the-great-reset

3 https://www.youtube.com/watch?v=jTfW-cchpYA

4 https://www.gatestoneinstitute.org/18825/great-reset-wef

5 https://thenationalpulse.com/2022/08/29/bill-introduced-to-block-wef-funding/

6 https://www.unz.com/pescobar/nato-vs-russia-what-happens-next/

7 Per l’elenco completo dei partecipanti al WEF 2022, vedere https://www.zerohedge.com/geopolitical/meet-globalists-here-full-roster-davos-2022-attendees

8 https://en.news-front.info/2022/05/02/zelensky-thanked-the-ukrainian-nazis-for-their-crimes/

9 http://freenations.net/ukraines-institutionalised-nazism/; http://freenations.net/the-decadent-west-has-the-leaders-to-prove-it-new-york-times-signals-war-defeat%ef%bb%bf/

10 fotografie qui: https://thetruereporter.com/why-is-zelensky-wearing-the-nazi-iron-cross/

11 https://adarapress.com/2021/07/15/exposed-klaus-schwabs-nazi-roots/

12 https://grandmageri422.me/2021/07/17/exposed-klaus-schwabs-nazi-roots-anyone-shocked/

14 https://slaynews.com/news/world-economic-forum-brain-implants-children/

15 https://www.youtube.com/watch?v=OgFaBGxppvs

16 Per ID2020 e la rete delle altre organizzazioni collaboratrici cfr. fn. 1

17 https://www.lewrockwell.com/2021/02/gary-d-barnett/eugenics-is-alive-and-well-and-the-covid-19-scam-is-the-engine-for-complishing -spopolamento/

18 https://vk.com/video273785430_456239742

19 https://tapnewswire.com/2021/03/digital-id-scheme-shot-down-by-swiss-voters-over-data-privacy-concerns/

20 https://www.jpost.com/opinion/our-world-soross-campaign-of-global-chaos-464770

21 https://www.snopes.com/fact-check/michael-yeadon-vaccine-death/

23 https://journal-neo.org/2022/06/03/the-world-economic-forum-s-wef-uncertain-conclusion/; Corsivo mio per enfasi

24 https://www.sott.net/article/465336-Klaus-Schwabs-World-Economic-Forum-cuts-off-all-relations-with-Russia-scrubs-Putin-from-WEF-website; Corsivo mio per enfasi

25 https://invesbrain.com/plans-of-a-technocratic-elite-the-great-reset-is-not-a-conspiracy-theory/; Corsivo mio per enfasi

26 https://www.youtube.com/watch?v=iMHscEm1Uyc

27 Vedi il mio articolo “L’attacco dei globalisti all’America”, BCN 442

28 https://www.youtube.com/watch?v=feWzzRB6EGk; Corsivo mio per enfasi

29 https://www.youtube.com/watch?v=UPSgAxB85jU; Corsivo mio per enfasi

30https://www.youtube.com/watch?v=NcAO4-o_4Ug

31 Ibid.

32 https://russian-faith.com/opinion-video/vigano-satanic-great-reset-inevitable-so-divine-greatest-reset-video-transcript-n6188

Traduzione Database Italia https://www.databaseitalia.it/lascesa-e-la-caduta-del-grande-reset/

FONTE https://www.globalresearch.ca/rise-fall-great-reset-professor-arthur-noble/5796627

NON È SATIRA, LA VON DER LAYEN HA RICEVUTO IL PREMIO “GREAT RESET”

La Bill & Melinda Gates Foundation ha individuato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen per il suo “impegno straordinario” per gli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, noti anche come obiettivi del Great Reset. BRUXELLES – La Gates Foundation ha nominato Von der Leyen uno dei quattro vincitori dei cosiddetti Goalkeepers … Leggi tutto 

Database Italia

Pubblicato su: https://www.nogeoingegneria.com/opinioni/lascesa-e-la-caduta-del-grande-reset/

®wld

Città e umanità del futuro – Smart City (Città intelligenti)

Lascia un commento

TUTTO VERO MA NESSUNO CI HA CREDUTO, SOLO CHE ORA È REALTÀ:

Con questa serie illustreremo i vari progetti per le città e umanità del futuro, ovviamente da fonti ufficiali.

Smart City (Città intelligenti)

5G & SMART CITY: MENTRE CON LA PSICOPANDEMIA CI HANNO TUTTI CHIUSI IN CASA, IN DIECI CITTÀ ITALIANE IN TUTTA TRANQUILLITA’ HANNO INSTALLATO MIGLIAIA DI ANTENNE DELLA TECNOLOGIA “5G”:

Cosa sono le Smart Cities? Lo spieghiamo in questo video della serie “Città e umanità del futuro” 

FONTE

®wld

Siamo passeggeri del Titanic, beviamo, balliamo e fornicamo mentre la nave affonda

Lascia un commento

Quattro miliardi di “mangiatori inutili” da macellare entro il 2050 – John Coleman, pubblicato nel 1993

di James Fetzer dal sito web di James Fetzer traduzione di Adela Kaufmann Versione inglese originale

“Almeno 4 miliardi di ‘mangiatori inutili’ saranno eliminati entro il 2050 attraverso,

  • guerre limitate
  • epidemie organizzate di malattie mortali ad azione rapida
  • fame

Energia, cibo e acqua saranno mantenuti a livelli di sussistenza per i non elitari, a partire dalle popolazioni bianche dell’Europa occidentale e del Nord America e successivamente diffondendosi ad altre razze.

La popolazione del Canada, dell’Europa occidentale e degli Stati Uniti sarà decimata più velocemente di altri continenti, fino a quando la popolazione mondiale raggiungerà un livello gestibile di 1 miliardo, di cui 500 milioni saranno costituiti dalle razze cinese e giapponese, selezionate perché persone che sono stati regolati per secoli e sono abituati a obbedire all’autorità senza dubbio”.
PDF pg. 84

Per le persone che possiedono e gestiscono il pianeta, l’umanità è diventata un peso morto, tranne che come servi e schiave del sesso.

Di seguito, l’informatore dell’MI-6 John Coleman descrive il Covid End Game:

Un ritorno al feudalesimo dove un miliardo di persone servirà i super ricchi.

“Le masse non d’élite saranno ridotte al livello e al comportamento di animali controllati senza volontà propria e facilmente regolate e controllate”.

“Il matrimonio sarà vietato e non ci sarà la vita familiare come la conosciamo. I bambini saranno separati dai genitori in tenera età e cresciuti dai rioni come proprietà dello stato”.

Una “pandemia” con un tasso di mortalità minuscolo non è una pandemia…

Le persone che si mettono in fila per farsi vaccinare sono come lemmini roditori che saltano in una gola.

Non vediamo quasi più nessuno starnutire, ma dovremmo credere che questa sia una pandemia…?

Siamo passeggeri del Titanic, beviamo, balliamo e fornicamo mentre la nave affonda
 

Comitato dei 300
La gerarchia del cospiratore: la storia delcomitato dei 300 diJohn Coleman 1992 Analista dell’intelligence FMR MI-6 sotto le pagine 83-86 PDF Anche QUI

Un governo mondiale unico e un sistema monetario unitario sotto oligarchi ereditari permanenti non eletti che si auto-selezionano dal loro numero sotto forma di un sistema feudale come lo era nel Medioevo.

Solo in questa entità One World, la popolazione sarà limitata da,

restrizioni sul numero di figli per famiglia, malattie, guerre, carestie,

…fino a quando 1 miliardo di persone utili alla classe dirigente, in aree che saranno rigorosamente e chiaramente definite, rimarranno come la popolazione mondiale totale.

Non ci sarà la classe media, solo governanti e servitori.

Tutte le leggi saranno uniformi sotto un sistema legale di tribunali mondiali che praticano lo stesso codice di leggi unificato, sostenuti da una forza di polizia del governo mondiale e un esercito mondiale unificato per far rispettare le leggi in tutti i paesi di cui sopra, dove non esisteranno confini nazionali.

Il sistema sarà basato su uno stato sociale; coloro che sono obbedienti e sottomessi all’Unico Governo Mondiale saranno ricompensati con i mezzi per vivere; coloro che sono canaglia semplicemente moriranno di fame o saranno dichiarati fuorilegge, quindi un bersaglio per chiunque desideri ucciderli.

Saranno vietate armi da fuoco di proprietà privata o armi da fuoco di qualsiasi tipo.

Sarà consentita una sola religione e quella sarà sotto forma di una Chiesa del governo mondiale, che esiste dal 1920 come vedremo.

Satanismo, Luciferianesimo e stregoneria saranno riconosciuti come programmi di studio legittimi del Governo Mondiale senza scuole private o religiose.

Tutte le chiese cristiane sono già state sovvertite e il cristianesimo sarà un ricordo del passato nel governo mondiale unico.

Per indurre uno stato in cui non sopravviva alcuna libertà individuale o alcun concetto di libertà, non ci sarà repubblicanesimo, sovranità o diritti che risiedono con il popolo.

L’orgoglio nazionale e l’identità razziale saranno sradicati e nella fase di transizione sarà soggetto alle pene più severe anche per aver menzionato la propria origine razziale.

Ogni persona sarà completamente indottrinata a essere una creatura del Governo Mondiale con un numero di identificazione chiaramente indicato sulla sua persona per un facile accesso, il cui numero di identificazione sarà nel file master del computer della NATO a Bruxelles, in Belgio, soggetto a richiamo istantaneo da parte di qualsiasi agenzia del governo mondiale in qualsiasi momento.


I file principali della CIA, dell’FBI, delle forze dell’ordine statali e locali, dell’IRS, della FEMA, della previdenza sociale saranno notevolmente ampliati e costituiranno la base dei registri personali di tutti negli Stati Uniti.

MATRIMONIO E FAMIGLIA

Il matrimonio sarà proibito e non ci sarà la vita familiare come la conosciamo.

I bambini saranno separati dai genitori in giovane età e cresciuti da tutori come proprietà dello Stato.

Un simile esperimento è stato condotto nella Germania dell’Est sotto Erich Honnecker quando i bambini sono stati sottratti a genitori ritenuti dallo stato cittadini sleali.

Le donne saranno degradate attraverso il processo in corso dei movimenti di “liberazione delle donne”.

Il sesso libero sarà obbligatorio. Il mancato rispetto almeno una volta prima dei 20 anni sarà punito con gravi ritorsioni contro la tua persona.

L’autoaborto verrà insegnato e praticato dopo che due bambini saranno nati da una donna; tali registrazioni devono essere contenute nel fascicolo personale di ciascuna donna nei computer regionali del governo mondiale unico.

Se una donna rimane incinta dopo aver dato alla luce due bambini, verrà trasferita con la forza in una clinica per aborto per aborto e sterilizzazione.

La pornografia sarà promossa e resa obbligatoria in tutte le sale cinematografiche, inclusa la pornografia gay e lesbica.

DROGA, MIGRAZIONE, SOLDI, BANCHE

L’uso di droghe “ricreative” sarà obbligatorio e ad ogni persona verranno assegnate quote di droga che possono essere acquistate presso i negozi One World Government in tutto il mondo.

I farmaci per il controllo mentale si diffonderanno e l’uso diventerà obbligatorio. Tali farmaci per il controllo mentale saranno somministrati negli alimenti e/o nelle riserve idriche senza la conoscenza e/o il consenso degli individui.

Saranno istituiti dei bar della droga, gestiti da dipendenti del governo mondiale unico, dove la classe degli schiavi potrà trascorrere il proprio tempo libero. In questo modo, le masse non elitarie saranno ridotte al livello e al comportamento di animali controllati senza volontà propria e facilmente regolabili e controllabili.

Il sistema economico sarà basato sulla classe dirigente etica dell’oligarca che consente la produzione di cibo e servizi sufficienti per mantenere attivi i massicci campi di lavoro degli schiavi.

Tutta la ricchezza sarà aggiunta nelle mani dei membri d’élite del Comitato dei 300.

Ogni individuo sarà indottrinato a capire che lui o lei è totalmente dipendente dallo stato per la sopravvivenza… Solo il Comitato di 300 membri ei suoi elitari avranno diritto a una qualsiasi delle risorse della terra.

L’agricoltura sarà esclusivamente nelle mani del Comitato dei 300 con  produzione alimentare rigorosamente controllata.

Quando queste misure inizieranno ad avere effetto, grandi popolazioni nelle città saranno trasferite con la forza in aree remote e coloro che si rifiutano di andarci saranno sterminati alla maniera dell’esperimento del governo mondiale unico di Pol Pot in Cambogia.

Obbligatoria l’eutanasia per i malati terminali e gli anziani. Nessuna città sarà più grande di un numero predeterminato come descritto nel lavoro di Kalgeri .

I lavoratori essenziali verranno spostati in altre città, se quella in cui si trovano è sovraffollata. Altri lavoratori non essenziali verranno scelti a caso e inviati in città disabitate per riempire le “quote”…

Di tanto in tanto ci sarà una penuria artificiale di cibo, acqua e cure mediche, per ricordare alle masse che la loro stessa esistenza dipende dalla benevolenza del Comitato dei 300.

Dopo la distruzione delle industrie immobiliari, automobilistiche, siderurgiche e dei beni pesanti, ci saranno alloggi limitati e le industrie di qualsiasi tipo che potranno rimanere saranno sotto la direzione del Club NATO di Roma , a Come tutto lo sviluppo scientifico e esplorazione spaziale, limitata all’élite sotto il controllo del Comitato dei 300…

Gli Stati Uniti saranno inondati di persone di altre culture che finiranno per sopraffare l’America bianca, persone che non hanno idea di cosa rappresenti la Costituzione degli Stati Uniti e che quindi non faranno nulla per difenderla, e nelle cui menti il ​​concetto di libertà e giustizia è così debole che importa poco.

Cibo e alloggio saranno le preoccupazioni principali.

Nessuna banca centrale, fatta eccezione per la Banca dei Regolamenti Internazionali e la Banca Mondiale, sarà autorizzata ad operare.

Le banche private saranno bandite. La retribuzione per il lavoro svolto sarà su una scala uniforme predeterminata in tutto il governo mondiale.

Non saranno consentite controversie salariali, né qualsiasi deviazione dalle tabelle salariali uniformi standard stabilite dal governo mondiale unico.

Coloro che infrangono la legge saranno giustiziati all’istante. Non ci saranno contanti o monete nelle mani dei non élite. Tutte le operazioni verranno effettuate per mezzo di una carta di debito che conterrà il numero identificativo del titolare.

Chiunque violi in qualsiasi modo le norme e i regolamenti del Comitato dei 300, vedrà sospeso l’uso della propria tessera per tempi variabili a seconda della natura e gravità della violazione.

Queste persone scopriranno, quando andranno a fare acquisti, che la loro carta è nella lista nera e non potranno ottenere servizi di alcun tipo.

I tentativi di scambiare monete “vecchie”, ovvero monete d’argento provenienti da nazioni precedenti e ora defunte, saranno trattati come un reato capitale soggetto alla pena di morte.

Tutte queste monete devono essere consegnate entro un certo tempo, insieme ad armi, fucili, esplosivi e automobili.

Solo alle élite e ai funzionari di alto rango del governo mondiale sarà consentito il trasporto privato, armi, monete e automobili.

Le differenze etniche e religiose saranno amplificate ed esacerbate e i conflitti violenti come mezzo per “risolvere” le loro differenze saranno incoraggiati e fomentati. Tutti i servizi di informazione e la carta stampata saranno sotto il controllo del governo mondiale unico.

Le regolari misure di controllo del lavaggio del cervello saranno spacciate per “intrattenimento” nel modo in cui è stato praticato ed è diventato un’arte negli Stati Uniti. I giovani separati dai “genitori sleali” riceveranno un’istruzione speciale progettata per brutalizzarli.

Giovani uomini e donne saranno formati per qualificarsi come guardie carcerarie per il “sistema dei campi di lavoro del governo mondiale”…

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

SI SI SUCCEDE QUI IN ITALIA, A TORINO …

Lascia un commento

LOBBY ARMI – 7. ASSE NATO-GATES A TORINO. Tecnologie Militari IA nell’Intrigo Politico PD-FI-Lega-FdI tra Leonardo, Microsoft & Alleanza Atlantica

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

Il progetto DIANA della NATO (dettagli nell’articolo sotto de L’Indipendente) sarà il punto di convergenza di un intrigo internazionale tra il tycoon dell’IT Bill Gates e la politica italiana “bipartisan”. Se non avessimo piena coscienza del ruolo esercitato dalla Bill & Melinda Gates Foundation nel finanziarie i pericolosi esperimenti sui virus SARS infettati con HIV da cui è poi spuntato il SARS-Cov-2 da laboratorio con la conseguente pandemia e il successivo business delle Big Pharma non ci sarebbe da allarmarsi.

16.186 Views Nell’immagine di copertina un recente incontro del premier Mario Draghi on il presidente … Leggi tutto

CRISI DI GOVERNO PERFETTA PER DRAGHI SEGRETARIO NATO. Piano Mattarella per l’Italia in mano all’UE

Se non avessimo pubblicato, già nel novembre 2021, il piano CEPA con cui i vertici della difesa dell’Alleanza Atlantica e dell’Unione Europea hanno progettato, grazie ai finanziamenti della Lobby delle Armi, la militarizzazione dell’Europa provocando la Russia fino a costringerla ad intervenire in Ucraina in difesa del martoriato Donbass, questo progetto di “Defence innovation accelerator for the north Atlantic” (Acceleratore di innovazione nella difesa per l’Atlantico del nord), rappresenterebbe un normale strumento di implementazione delle tecnologie militari.

L’acrononimo DIANA, inoltre, ha anche una forte valenza metaforica perché evoca la divinità romana della caccia e delle bestie selvagge che i Greci veneravano come Artemide ed era sorella di Apollo. Tale dea era pure simbolo di purezza che è sempre più radicata nell’orgoglio intellettuale occidentale nonostante la sua melmosa e crescente lobbying soprattutto negli ambiti sociali più delicati come sanità e difesa.

38.921 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio La notizia circola da vari giorni sui maggiori … Leggi tutto

WUHAN-GATES – 54. SARS-2 BIOARMA: Per il Capo Covid della rivista The Lancet è Virus Artificiale. Accusa gli USA ma non lo “sponsor” Gates

Ma nelle precedenti inchieste abbiamo visto come la “longa manu” di Bill Gates abbia individuato il Piemonte quale regione di sviluppo dell’intelligenza artificiale con finalità belliche proprio come ha individuato la Toscana quale incubatore dei vaccini della londinese GlaxoSmithKline, partner commerciale leader nella sinergia con la Pfizer, produttrice del siero genico antiCovid.

A Torino, la sede di DIANA sarà ospitata nelle Officine grandi riparazioni (OGR): lo stesso luogo dove è già partito il progetto Microsoft for Startups grazie alla collaborazione siglata tra Microsoft Global Sales, Marketing and Operations e la OGR supportata dai finanziamenti della Fondazione CRT (Cassa di Risparmio di Torino).

137.440 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ENGLISH VERSION HERE «La guerra di informazione durante … Leggi tutto

LOBBY ARMI 5 – PIANO DI GUERRA “NWO” A RUSSIA E CONTRO-INFORMAZIONE. Progetto CEPA con NATO-UE & Industrie Belliche

Nell’ambito del piano NATO ci sarà anche una sinergia tra il Politecnico di Torino e Leonardo, l’industria nazionale italiana della difesa econtrollata dallo Stato ma partecipata da fondi d’investimento internazionali quali BlackRock, che ha già definito una collaborazione con Microsoft per le nuove tecnologie militari nel campo dell’Intelligenza Artificiale.

Ecco il progetto DIANA appare un’evidente strategia di sviluppo tra Gates e la NATO, il cui segretario generale Jens Stoltenberg è stato direttore dell’Ong GAVI Alliance, pioniera nell’immunizzazione globale coi vaccini anche in sinergia con l’ex amministratore delegato di Vodafone Vittorio Colao, guardacaso divenuto Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale nel Governo di Mario Draghi.

386.449 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio Non solo bombe costruite in Italia e ritrovate … Leggi tutto

RENZI “SCEICCO D’ARABIA” DOPO I VACCINI AI BAMBINI. Consulenza d’Oro dai Sauditi: Partner di GSK e Sponsor del “Decreto Lorenzin”

Ma gli intrighi politici sono trasversali ad un’accozzaglia di vari schieramenti dell’attuale maggioranza (messa in crisi dalle dimissioni di Draghi per la rottura con il Movimento 5Stele). Il presidente di Leonardo è l’ex generale Luciano Carta, ex direttore del controspionaggio italiano AISE, ed è ritenuto uomo di fiducia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ex deputato del Partito Democratico noto per le sue esperienze quale Ministro della Difesa e vicepresidente del Consiglio con delega ai servizi segreti.

213.837 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio AGGIORNAMENTO DEL 24 FEBBRAIO 2022 Ancora una volta … Leggi tutto

MATTARELLA AMBASCIATORE NWO: ANNUNCIA CRISI GAS E VENTI DI GUERRA. Biden & NATO già in Azione in Ucraina e Siria contro la Russia

L’attuale Ministro della Difesa Lorenzo Guerrini e il Sindaco di Torino Stefano Lo Russo sono entrambi del PD.

«Torino è stata individuata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri come sede principale dell‘Istituto per l’Intelligenza Artificiale (I3A). L’I3A sarà un vero e proprio network e potrà contare su un migliaio di persone e su un budget annuale che si aggira agli 80 milioni di euro. In questo modo potranno essere coordinate le varie attività di ricerca in questo campo, in linea con la strategia definita dal Ministero per lo Sviluppo Economico» che fa capo al ministro Giancarlo Giorgetti, esponente della Lega e coordinatore del progetto di utilizzo in Italia dei brevetti dei vaccini delle Big Pharma.

104.689 Views di Carlo Domenico Cristofori Come era facile prevedere le sparate sui social di … Leggi tutto

GREEN PASS A STATALI E PRIVATI: LA TOMBA DI SALVINI E LEGA. Per gli Affari di Big Pharma con Giorgetti

A fare da collante tra il progetto DIANA della NATO e l’Intelligenza Artificiale in mano a Bill Gates c’è un ulteriore sviluppo delle tecnologie militari sostenuto dal governatore della Regione Piemonte Alberto Cirio di Forza Italia.

«L’aerospazio è uno dei progetti bandiera che ci ha chiesto il Governo, una delle eccellenze in cui vogliamo primeggiare, insieme all’idrogeno, nell’ottica dei fondi del Pnrr. Una visione progettuale molto chiara da portare avanti con tutto il sistema industriale» ha detto Cirio lo scorso anno in apertura agli Aerospace & Defense Meetings.

7.793 Views Nell’immagine di copertina il medico Meluzzi sospeso dal?rodine per il rifiuto di vaccinarsi, … Leggi tutto

RAZZISMO NWO: DOPO I NO-VAX SI LICENZIANO I PRO-PUTIN. NaziDittatura Russofoba. Fine di Meloni-FDI

Per far comprendere quale sia la ramificazione atlantista nell’ambito politico italiano bisogna ricordare che è il presidente della Federazione Aziende Italiane per l’Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza (AIAD), associazione iscritta a Confindustria di cui sono soci anche l’Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni Sportive e Civili (ANPAM) e l’Associazione per i Servizi, le Applicazioni e le Tecnologie ICT per lo Spazio (ASAS).

E’ Guido Crosetto, originario di Cuneo e fondatore con Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia. Sul sito ufficiale dell’AIAD si può leggere che «Leonardo è il primo gruppo industriale italiano nel settore dell’alta tecnologia e uno dei primi dieci attori mondiali nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza. Da oltre 70 anni è leader in Italia nello sviluppo industriale e tecnologico». Ecco come si chiude il cerchio di intrighi politici tra il PD di Mattarella e l’opposizione FdI.

392.733 Views Nell’immagine di copertina a sinistra i sionisti Paul Singer del fondo Elliott (in … Leggi tutto

Va infine rammentato che uno dei più influenti soci di Leonardo, il fondo americano BlackRock dell’attivista sionista Larry Fink, è anche azionista in alcune delle più importanti Big Pharma dei vaccini, in un intrigo internazionale globalista assai inquietante soprattutto dopo l’imposizione obbligatoria dei sieri genici sperimentali in Italia e i progetti nazionali d’innovazione digitale finiti in mano a Gates. 

Per conoscere tutti i retroscena sulla PANDEMIA DA VIRUS DA LABORATORIO acquista il libro WuhanGates…

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI DOSSIER

GOSPA NEWS – INCHIESTE WUHANGATES

GOSPA NEWS – INTERNATIONAL REPORTAGES


Torino diventerà il nuovo polo tecnologico militare della NATO

di Giorgia Audiello

NB Tutti i link agli articoli di Gospa News sono stati aggiunti a posteriori

Da capitale del settore automobilistico a quella d’innovazione tecnologica in ambito militare: così Torino si rinnova e si appresta a diventare il principale polo europeo nel campo della tecnologia bellica. L’“occasione” per la trasformazione in chiave strategico-militare della città sabauda è stata fornita dall’impellente esigenza della NATO di ammodernare il proprio arsenale bellico tecnologico in funzione anticinese e antirussa, due nazioni estremamente avanzate in questo campo: «dobbiamo mantenere la nostra spinta tecnologica ora che Cina e Russia ci sfidano in questo settore chiave», ha dichiarato il segretario della Nato Jens Stoltenberg.

Così, lo scorso 7 aprile 2022 i Ministri degli esteri dell’Alleanza hanno approvato la Carta per il “Defence innovation accelerator for the north Atlantic” (Acceleratore di innovazione nella difesa per l’Atlantico del nord), il cui acronimo è DIANA e che comprende un fondo finanziato e gestito da 21 paesi alleati su 30: si tratta del NATO Innovation Fund, il primo fondo di investimenti multi-sovrano al mondo, la cui costituzione è stata firmata il 30 giugno 2022 al Vertice di Madrid anche dal ministro della difesa italiano Lorenzo Guerini.

131.884 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio Whole English version here In un precedente profetico … Leggi tutto

NWO CONTRO L’ITALIA – 2. COLAO MINISTRO “IT” TRA BILDERBERG, GATES & CIA. Dal piano Vaccini GAVI all’Intelligenza Artificiale

Il Fondo partirà con un capitale di un miliardo di euro e finanzierà per i prossimi quindici anni start up e piccole e medie imprese ad alto contenuto tecnologico. Si concentrerà in particolare sulle cosiddette deep technologies, le tecnologie emergenti che la NATO ha identificato come prioritarie: esse comprendono i settori dell’aerospazio, dell’intelligenza artificiale, delle biotecnologie e della bioingegneria, dei computer quantistici, della sicurezza informatica, dei motori ipersonici, della robotica, dell’industria navale e delle telecomunicazioni.

All’interno di questo progetto, Torino è stata scelta come prima sede europea degli acceleratori di startup nel campo della sicurezza. «Nell’ambito del progetto Diana, un’azione coordinata dalla NATO che prevede l’istituzione di alcuni acceleratori d’impresa per le startup, l’Italia ha partecipato insieme a decine di altre candidature in ambito europeo, e Torino è stata scelta per i primi nove acceleratori che saranno creati in ambito Nato», ha annunciato il sottosegretario alla difesa Giorgio Mulè, a margine dell’Innovation Cybersecurity Summit a Roma.

112.569 Views di Fabio Giuseppe Carlo Carisio Il 18 dicembre 2020, Parlamento e Consiglio hanno … Leggi tutto

NWO CONTRO L’ITALIA – 5. In mano a McKinsey-Gates anche i 209 miliardi del piano UE Next Generation

A Torino, la sede di DIANA sarà ospitata nelle Officine grandi riparazioni: da qui, all’inizio del 2023 saranno lanciate le prime nove gare e definiti i progetti da finanziare. Mentre dal 2026 in avanti, la sede sarà spostata all’interno della città dell’Aerospazio: un progetto che prevede la riqualificazione di un’area di 184000 metri quadrati attorno a corso Marche – nella periferia ovest della città – e sarà finanziato con 300 milioni del PNRR e altri 800 provenienti dalle 70 aziende del settore che vi stabiliranno la loro sede.

Tra queste, anche Leonardo, azienda italiana attiva nei settori della difesa e dell’aerospazio, partecipata al 30% dal Ministero dell’economia e che coordinerà tre progetti del nuovo sistema di difesa europeo: il sistema di navigazione satellitare Galileo, finanziato dall’Unione europea con 35,5 milioni di euro; quello di tecnologia sicura Essor, che ha ricevuto 34,6 milioni; e il progetto degli anti-droni Jey Cuas, che costerà altri 13 milioni di euro. Una parte degli spazi della città sarà destinata al nuovo campus del Politecnico, mentre l’altra sarà occupata dagli uffici del programma DIANA e da alcune aree per la sperimentazione di nuove tecnologie di terra e di volo.

130.502 Views In copertina il marchio dell’azienda di tecnologia militare nazionale Leonardo spa, il presidente … Leggi tutto

IN MANO A GATES PURE LA TECNOLOGIA MILITARE “IA” ITALIANA. Accordo Leonardo-Microsoft e Intrighi DEM tra Intelligence e Pandemia

È prevista quindi una collaborazione tra Leonardo e il Politecnico: in questo modo, “si creerà un sistema interconnesso dove coesistono l’accademia, la ricerca e i laboratori di sviluppo tecnologico, le start up e le piccole medie imprese, e la grande impresa”, si legge sul progetto della città dell’Aerospazio pubblicato sul sito del comune di Torino. Secondo Stoltenberg, gli investimenti e la ricerca del progetto DIANA serviranno «a dare vita a quelle tecnologie nascenti che hanno il potere di trasformare la nostra sicurezza nei decenni a venire, rafforzando l’ecosistema dell’innovazione dell’Alleanza e sostenendo la sicurezza del nostro miliardo di cittadini».

Il programma di accelerazione della tecnologia militare promosso dalla NATO risponde alla crescente instabilità geopolitica che vede ormai un’insanabile contrapposizione tra il cosiddetto Occidente e il resto del mondo: se da un lato, infatti, il programma di ammodernamento dell’industria militare può essere considerato di routine ai fini della difesa, anche per non soccombere ad altre superpotenze, dall’altro, esso non è pensato solo a scopo preventivo, bensì è finalizzato al mantenimento (o al ripristino) dell’ormai debole egemonia occidentale globale: ciò non può che condurre ad una corsa agli armamenti da cui a guadagnarci sarà soprattutto l’industria bellica e le imprese ad essa collegate.

206.571 Views Jens Stoltenberg e Bill Gates insieme al World Economic Forum di Davos nel … Leggi tutto

STOLTENBERG: BURATTINO NATO DI GATES-NWO IN PANDEMIA E GUERRA UCRAINA. Vaccini GAVI & Affari NORGES BANK su Bombe RHM nello Yemen

Non a caso, le due ONG Rete europea contro il commercio di armi e Transnational Institute hanno denunciato che il programma DIANA è legato al nuovo business delle armi europeo, dal momento che l’UE ha destinato 8 miliardi di euro alla difesa comune entro il 2027 e 600 milioni di euro solo per il 2022: nel rapporto intitolato “Accendere le fiamme: come l’UE sta alimentando una nuova corsa agli armamenti”, le due associazioni fanno presente che nove dei sedici rappresentanti dell’organo consultivo dell’Unione europea che ha portato alla creazione del bilancio militare per il 2022 sono vicini a società d’armi e alle lobby dell’industria delle armi. Nel rapporto si legge che “Il processo decisionale è stato indirizzato da aziende altamente lucrative che sfruttano gli spazi politici per il proprio guadagno”.

https://www.gospanews.net/2022/06/20/lobby-armi-6-echi-di-terza-guerra-mondiale-regno-unito-nato-usa-e-zelensky-minacciano-russia-e-cina/embed/#?secret=73nCJ1HQQn#?secret=zfeAZ0TNXq

47.777 Views 1 – INTELLIGENCE MILITARE & LOBBY DELLE ARMI 2 – LE MINACCE DEL … Leggi tutto

LOBBY ARMI – 6. ECHI DI TERZA GUERRA MONDIALE. Regno Unito, NATO, Usa e Zelensky minacciano Russia e Cina

Anche per questo, a Torino, alcuni attivisti e collettivi studenteschi hanno contestato un convegno promosso dal Politecnico con la partecipazione di alcune aziende del settore aerospaziale, accusando l’università di «collusione con l’industria delle armi».

Tra la cooperazione e la collaborazione tra nazioni e il modello geopolitico dell’egemonia unipolare, ancora una volta, il “mondo liberal” ha scelto il secondo, con tutti i rischi che ciò comporta: a cominciare dall’escalation militare e dall’esasperazione del confronto sul fronte dell’innovazione. Il che non avvantaggerà di certo i cittadini, ma le società d’armi e le imprese che vi orbitano attorno, tra cui proprio quelle che Torino si appresta ad ospitare, guadagnandosi così il nuovo titolo di “città delle armi”.

di Giorgia Audiello
Pubblicato in origine su L’Indipendente

30.725 Views Il Presidente della Commissione Europea propone di ignorare il Codice di Norimberga per … Leggi tutto

OBBLIGO VACCINI: RIVOLTA USA, DITTATURA UE. Cause a Raffica dagli Stati americani. Politici europei Servi NWO come Salvini e Meloni

10.994 Views Pubblichiamo di seguito la riflessione di un esimio medico italiano NO CAVIA, ovvero … Leggi tutto

“IL NUOVO ORDINE MONDIALE E’ PRIVO DI UMANA INTELLIGENZA”. Quindi Impone la Dittatura tramite Web, Social & Artificial Intelligence

Pubblicato sul sito web: https://www.gospanews.net/

®wld

Older Entries