Home

Non si tratta della pandemia – Sono i Blocchi Pandemici che fanno veramente Male

Lascia un commento

Sotterfugio di stagflazione: il vero disastro nascosto dalla pandemia

Questo articolo è stato scritto da Brandon Smith e originariamente pubblicato presso Birch Gold Group

Nelle recenti notizie economiche, i titoli sono dominati dalle preoccupazioni per l’aumento dei rendimenti obbligazionari. L’aumento dei rendimenti obbligazionari è un segno di un possibile picco dell’inflazione e, logicamente, chiedono alla Federal Reserve di aumentare i tassi di interesse al fine di prevenire tale inflazione.

Rendimenti obbligazionari più elevati significano anche che esiste un’alternativa competitiva alle azioni per gli investitori, entrambi fattori che potrebbero innescare un tuffo nel mercato azionario.

Se si studia la  vera  storia dietro il crollo del mercato azionario durante la Grande Depressione, si scoprirà che sono stati gli aumenti dei tassi di interesse della  Federal Reserve a  causare e prolungare il disastro dopo aver creato un ambiente di denaro facile e conveniente per tutti gli anni ’20. L’ex presidente Ben Bernanke ha ammesso apertamente che la Fed era responsabile nel 2002 in un  discorso in onore di Milton Friedman. Ha dichiarato:

“In breve, secondo Friedman e Schwartz, a causa dei cambiamenti istituzionali e delle dottrine fuorvianti, i panici bancari della Grande Contrazione furono molto più gravi e diffusi di quanto si sarebbe normalmente verificato durante una recessione. Vorrei concludere il mio discorso abusando leggermente del mio status di rappresentante ufficiale della Federal Reserve. Vorrei dire a Milton e Anna: riguardo alla Grande Depressione. Hai ragione, l’abbiamo fatto. Siamo molto dispiaciuti. Ma grazie a te, non lo faremo più. “

Ciò solleva quindi la domanda: inflazione o deflazione? La Fed “lo farà di nuovo?”

Probabilmente non esattamente allo stesso modo, ma presto vedremo elementi di inflazione e deflazione sotto forma di  stagflazione.

È un Catch-22 creato dalla banca centrale e molti (me compreso) credono che la Fed abbia creato deliberatamente l’enigma. Tutte le banche centrali sono legate insieme dalla Banca dei regolamenti internazionali (BRI) e la BRI è un’istituzione globalista in tutto e per tutto. L’agenda globalista cerca di innescare quello che chiamano il “Grande Reset”, una  riforma completa dell’economia globale e del capitalismo  in un unico sistema socialista mondiale … gestito dagli stessi globalisti, ovviamente.

A mio avviso, la Fed è sempre stata una specie di attentatore suicida istituzionale; il suo compito è quello di autodistruggersi al momento giusto e abbattere l’economia degli Stati Uniti, tutto in nome della diffusione della sua ideologia globalista simile a un culto.

L’unica incognita a questo punto è come faranno il loro sabotaggio. La banca centrale continuerà a consentire  all’inflazione di far esplodere  il costo della vita negli Stati Uniti o interverrà con  tassi di interesse più alti  e consentirà il crollo dei mercati azionari?

In ogni caso, nel prossimo futuro dobbiamo affrontare una grave crisi economica.

L’aumento dell’inflazione significa ripresa economica?

Gli economisti tradizionali sostengono spesso che l’aumento dei rendimenti e dell’inflazione sono una “buona cosa”. Affermano che questo è un segno di una rapida ripresa economica. Non sono d’accordo.

Se “inflazione” fosse stata la stessa cosa della “ripresa”, non ci sarebbero stati crolli economici totali in Argentina nel 2002, in Jugoslavia nel 1994 o nella  Germania di Weimar all’inizio degli anni ’20.

Non vedo ripresa. Quello che vedo è la rapida svalutazione del potere d’acquisto del dollaro a causa della massiccia stampa fiat attraverso misure di stimolo. La Fed e il governo degli Stati Uniti stanno acquistando un’impennata a breve termine dell’attività economica, ma a un costo nascosto. Questa è una condizione che l’indice del dollaro non inizia nemmeno ad affrontare, ma  evidente  nei prezzi dei beni e delle materie prime necessarie.

Tieni presente che tutto ciò viene fatto per rispondere alla pandemia. La pandemia è l’ultima scusa per la distruzione attiva dell’economia statunitense. Le misure di stimolo si sono devolute al denaro degli elicotteri che viene lanciato a casaccio mentre miliardi vengono sottratti principalmente dalle grandi società e attraverso la frode. Le persone che chiedono a gran voce un assegno di $ 2.000 dal governo non hanno idea che il welfare aziendale sia stato in corso nell’ultimo anno insieme a miliardi di rimborsi fiscali retroattivi. Tutta quella stampa di denaro causerà danni da qualche parte. Non può essere evitato.

Non si tratta della pandemia

Chiariamo prima una cosa: la pandemia NON è la ragione del diluvio di stimoli. La pandemia ha fatto ben poco per danneggiare gli affari reali negli Stati Uniti. Piuttosto, sono stati i  blocchi a  fare la maggior parte dei danni.

Pensaci per un momento: i governi federale e statale hanno schiacciato l’economia con blocchi, quindi hanno offerto la soluzione di vaste misure di stimolo. Questo a sua volta sta distruggendo la stabilità finanziaria e generando una rapida inflazione dei prezzi.

Gli stati conservatori e le contee che hanno rifiutato di chiudere si stanno  riprendendo a un ritmo molto più rapido  rispetto agli stati di sinistra che hanno imposto restrizioni draconiane ai cittadini. Tuttavia, i blocchi non hanno fatto nulla per fermare la diffusione del COVID-19 negli stati blu. Quindi, i blocchi non hanno prodotto vantaggi evidenti per il pubblico, ma hanno fornito alla banca centrale una logica perfetta per erodere ulteriormente il dollaro.

Questa inflazione dei prezzi risultante è qualcosa a cui nemmeno gli stati rossi possono sfuggire.

Ad esempio,  i prezzi delle case si stanno espandendo rapidamente  oltre la bolla del mercato del 2006. Ciò è in parte dovuto ai milioni di persone che partecipano forse alla più grande migrazione negli Stati Uniti dalla Grande Depressione. Chiunque sia in grado si sta spostando dalle grandi città verso le aree suburbane e rurali. Ma i prezzi delle case hanno anche l’abitudine storica di gonfiarsi insieme alla svalutazione della valuta. Il costo per la manutenzione e la ristrutturazione di una vecchia casa, o per la costruzione di una nuova casa, aumenta con l’aumento dei prezzi di materie prime come il legname.

E i prezzi del legname stanno sicuramente aumentando! I prezzi del legname di conifere sono  aumentati di almeno il 110%  rispetto a un anno fa e aumentano fino al 10%  in una settimana .

Anche gli affitti di case non sfuggono all’inflazione, poiché l’aumento dei costi di mantenimento delle proprietà costringe i proprietari ad aumentare gli affitti. Gli unici luoghi in cui gli affitti stanno diminuendo sono le grandi città da cui gli americani cercano di fuggire, come New York e San Francisco.

Inflazione in qualcosa di più del semplice alloggio

La maggior parte delle materie prime continua a vedere l’inflazione dei prezzi su tutta la linea. I prezzi di cibo  ed  energia  sono aumentati strisciando nell’ultimo anno. I governi stanno ancora una volta incolpando la pandemia e lo “stress sulla catena di approvvigionamento”, che poteva essere un’affermazione credibile nove mesi fa, ma non oggi. Qualsiasi cosa per nascondere il fatto che tutto quello stimolo ha conseguenze inflazionistiche.

La svalutazione del dollaro è la più visibile in termini di merci importate. In altre parole, costa più dollari acquistare beni al di fuori degli Stati Uniti quando il valore del dollaro diminuisce. E poiché la maggior parte della vendita al dettaglio negli Stati Uniti è fornita da produttori stranieri, ciò significa che i consumatori americani medi subiranno il peso delle conseguenze inflazionistiche. Lo stress e la rabbia del pubblico saranno alti.

I blocchi pandemici sono solo una scusa

Questo è il motivo per cui i blocchi COVID-19 devono continuare e la fabbrica della paura pandemica deve rimanere attiva. I globalisti hanno bisogno di un evento di copertura per il Reset e hanno bisogno di tenere sotto controllo la cittadinanza, e la pandemia può essere incolpata di qualsiasi cosa. Penso che questo sia il motivo per cui stiamo già vedendo i media sostenere l’esistenza di “mutazioni COVID”. Non sorprenderti se l’Amministrazione Biden cerca di implementare un  blocco nazionale  quest’anno nel nome di fermare la diffusione di una  variante COVID-19 “più mortale” .

Non importa che i precedenti blocchi fossero inutili e tutti i dati mostrano che mantenere l’economia aperta è una politica superiore. Potrebbe sembrare che la logica stia andando completamente fuori dalla finestra, ma c’è una ragione molto logica per ciò che sta accadendo nelle menti dei globalisti.

La stagflazione entra in gioco attraverso le perdite in alcuni settori dell’economia, l’elevata disoccupazione e l’incapacità dei salari di tenere il passo con i costi.

C’è il continuo smantellamento del settore delle piccole imprese, che, ancora una volta, credo venga deliberatamente distrutto. Non è un errore che le piccole imprese siano state prese di mira prevalentemente come “non essenziali” durante i blocchi. Non è nemmeno una coincidenza che la  maggior parte dei prestiti PPP COVID-19 sia  andata a società di grandi dimensioni mentre le piccole imprese non hanno ricevuto quasi nulla. Il settore delle piccole imprese viene cancellato, lasciando solo il settore delle imprese a provvedere ai consumatori.

Questo potrebbe essere il motivo per cui i Democratici sono così irremovibili nell’aumentare il salario minimo federale a 15 dollari l’ora. I salari stanno già aumentando in base alla domanda del mercato e alla regione. Il lavoratore medio non qualificato negli Stati Uniti guadagna circa $ 11 l’ora. Non è necessario che il governo interferisca, a meno che non abbia secondi fini.

Un salario minimo di $ 15 probabilmente  schiaccerebbe ciò che resta delle piccole imprese e solo le società che stanno ricevendo la maggior parte dei dollari di stimolo potranno permettersi di pagare ai lavoratori la tariffa più alta. Inoltre, tra anni il governo potrebbe affermare di aver “agito” per anticipare la stagflazione aumentando la paga delle persone. Ma un salario minimo di $ 15 è più utile per l’establishment a breve termine perché confonde le acque sulla questione dell’inflazione.

I prezzi continueranno a salire a causa della svalutazione del dollaro, ma i media e il governo diranno che non ha nulla a che fare con il dollaro e tutto a che fare con le aziende che aumentano i prezzi di scaffale per compensare l’aumento del costo del lavoro.

La più grande minaccia nella storia della società americana

Sospetto che l’establishment farà tutto ciò che è in suo potere per distrarre il pubblico dalla più grande minaccia nella storia della società americana: la  bomba a orologeria stagflazionaria .

Se ammettono la sua esistenza, il pubblico potrebbe prepararsi e non lo vogliono. Se gli americani dovessero  decentralizzare le loro economie locali, sostenere le piccole imprese locali invece dei grandi rivenditori al dettaglio, iniziare a produrre le necessità per se stessi e se iniziassero a sviluppare alternative valutarie come il denaro locale sostenuto da materie prime … allora sarebbero in grado di sopravvivere a una crisi finanziaria nazionale .

Infatti, garantisco che qualsiasi comunità, contea o stato che intraprende questi passi sarà immediatamente preso di mira dal governo federale, rivelando ulteriormente la verità: l’establishment vuole che il pubblico soffra.

Vogliono il disastro economico. Non vogliono che le persone abbiano la possibilità di prendersi cura di se stesse. Hanno bisogno di persone spaventate, disperate e malleabili, altrimenti non raggiungeranno mai il  loro programma di ripristino.

Con l’aumento delle tensioni globali, migliaia di americani stanno spostando la loro IRA o 401 (k) in un’IRA sostenuta dall’oro fisico. Ora, grazie a una legge fiscale IRS poco conosciuta, puoi farlo anche tu. Scopri come con un kit informativo gratuito sull’oro di Birch Gold Group. Rivela come i metalli preziosi fisici possono proteggere i tuoi risparmi e come aprire un Gold IRA. Fai clic qui per ottenere il tuo kit informativo gratuito su Gold.

Fonte: https://alt-market.us/

®wld

Più grande della caduta dell’Impero Romano e la caduta di Atlantide

Lascia un commento

Informazione su Atlantide attualmente JERRYE AND ROY KLOTZ MD Wikimedia Commons 

 

Il Tonificante per il mondo – Crollo sistemico 

 

Il Tonificante per il mondo – Crollo sistemico

Gli anni ’50 furono il punto di svolta, il momento in cui si sarebbe potuto ancora fare qualcosa sulle questioni importanti che l’umanità e il pianeta avevano di fronte. Il periodo tra la seconda guerra mondiale e l’inizio degli anni ’60 è stato quando le principali decisioni prese dai principali responsabili delle politiche di potere per sviluppare e promuovere la tecnologia dei missili balistici, armi nucleari, tecnologia satellitare orbitale, computer elettronici, cultura televisiva di Hollywood, agricoltura industriale, medicina industriale, ingegneria e ricerca genetica, produzione automobilistica globale di massa, industria dell’aviazione civile, industria degli alimenti a rapida preparazione, distruzione della famiglia tradizionale, industria delle materie plastiche, impianti di generazione di energia elettrica a propulsione nucleare, massiccia dollariizzazione dell’economia globale e molto altro. Tutte queste decisioni politiche hanno avuto effetti importanti e negativi che stanno venendo a buon fine ora.

Il risultato di tutto ciò è che ora siamo una specie e un pianeta in terribili guai – economicamente, socialmente, ecologicamente, agricolo, nutrizionale, medico, mentale, geneticamente, spiritualmente, militarmente, ecc. Quanto è terribile la situazione? È così grave che il sistema globale è sull’orlo di un imminente, catastrofico fallimento con implicazioni estremamente terribili praticamente per ogni uomo, donna e bambino nel mondo.

Te lo sto dicendo convintamente. Questa è la mia valutazione personale della nostra situazione.

Ma se desideri una seconda opinione da una figura “autorevole”, che ne dici di una dichiarazione schietta proprio il mese scorso, da Herman Gref, membro del consiglio del World Economic Forum, e dal CEO e presidente di Sberbank, una grande banca russa:

“Dovremmo prepararci per il collasso dell’ordine mondiale esistente. Sarà molto doloroso.”   https://tass.com/top-officials/1043741

Herman Gref dovrebbe saperlo.Sberbank è una grande banca, e sono sicuro che sia collegato all’alta finanza come chiunque altro al mondo.

La semplice traduzione inglese delle sue osservazioni è che la Federal Reserve Note (FRN) sta per crollare e ci sarà l’inferno da pagare quando ciò accadrà. “L’ordine mondiale esistente” significa: l’attuale sistema di finanza e pagamenti internazionali basato sulla USSA Federal Reserve Note come valuta di riserva globale. Sta per finire. Quando gli oggetti di scena vengono espulsi da sotto la FRN vedrai cose che non avresti mai immaginato fossero possibili.

Per favore, non cadere in preda al pregiudizio della normalità e presumere che le cose saranno sempre come le hai conosciute, perché NON LO SARANNO. Ci stiamo rapidamente avvicinando a un enorme punto di flesso storico, più grande della caduta dell’Impero Romano. Se le armi nucleari volano? – oh, beh – buona notte, ai suonatori! Un sacco di persone e infrastrutture si saluteranno, molto violentemente e molto ipersonicamente. 

L’epidemia di coronavirus cinese fa parte di questo scenario

Siamo in un grande punto di svolta storico, nelle questioni umane. Le cifre della mortalità per quello che succede dopo? – Non voglio nemmeno pensarci. Fame, malattie, acqua imbevibile o assente, terremoti, tsunami, pestilenza, avvelenamento da radiazioni, guerre, maramaglia infuriata, povertà terminale, collasso ecologico, ondate di calore mortali, ondate di freddo mortali, fallimento del sistema bancario, fallimento dei governi, fallimenti delle colture, siccità, ecc. abbatteranno molte persone.

Le cose non possono andare avanti più a lungo come sono state, e quindi non lo faranno.

Dick Allgire, uno dei migliori visualizzatori remoti al mondo, ha recentemente rilasciato una breve dichiarazione sulla situazione del virus Corona:  

https://www.youtube.com/watch?v=SbnOE54_62w

Controlla al minuto da 4:04 a 4:20. Vai alla sua pagina di Patreon, se vuoi, ma il breve messaggio “libero” di Dick Allgire è che l’impatto economico del virus Corona sarà “oltremodo”. 

Oltre dire.

Non ho intenzione di discutere con lui.

Questo sembra essere il “reset” globale di cui così tante persone hanno parlato e scritto negli ultimi anni. Potrebbe rivelarsi assolutamente vizioso, e nemmeno in un lontano futuro.

Ciò che accade in Cina non rimarrà in Cina.

Questo è gestito da un livello meta-politico, da un livello meta-nazionale, e comunque non ci sono “paesi” – solo entità aziendali. Il sistema globale è aziendale e lo è stato per molto tempo. La maggior parte delle “nazioni” sono filiali aziendali e non entità “sovrane”. Seguono il piano del gioco o la sceneggiatura dettata loro dai loro padroni aziendali. Il combattimento pubblico e politico dei parlamenti e dei presidenti è per lo più, uno spettacolo di burattini politici Punch e Judy per occupare inutilmente il tempo, l’attenzione e l’energia delle classi di schiavi e farli correre senza speranza in circoli politici creati artificialmente, secolo dopo secolo.

Alcuni dei principali attori di questo caos di Coronavirus? – da quello che posso vedere includono il Forum economico mondiale, l’OMS, la Fondazione Bill e Melinda Gates, forse la BRI in Svizzera e altri. Questa non è una semplice operazione.

Non mi sorprenderebbe se questa operazione alla fine si esaurisse dalla Svizzera (ma non dal governo svizzero, di per sé).

Questo è per tutti i marmi, per il dominio e il controllo spietato e planetario.

L’industria cinese si è chiusa

Lo scopo di ciò che sta accadendo sta cambiando il mondo. Leggi il seguente articolo, ad esempio: 

https://www.zerohedge.com/economics/terrifying-charts-show-chinas-economy-remains-completely-paralyzed

La Cina, la fabbrica globale che esporta tutto in tutto il mondo, ha effettivamente chiuso. Se ciò persiste ancora per molto, ci saranno sbalorditivi terremoti socio-economici-politici, sia in Cina che altrove.

A parte il virus stesso, gli effetti economici, sociali e politici secondari e terziari saranno FUORI DIAGRAMMI. La Cina è la fabbrica mondiale, quindi l’economia globale sarà martellata molto, molto duramente.

Questo deve essere il “reset” di cui tutti hanno parlato negli ultimi anni. Non è carino. Se continua, ucciderà e / o impoverirà un grandissimo numero di persone, rovesciando definitivamente molti governi e grandi industrie.

Dai un’occhiata al grafico della diffusione globale del virus CoViD-19. Fai clic sul collegamento ipertestuale e osserva quella curva del bastone da hockey che si sta piegando bruscamente verso l’alto.

Se questa crisi globale continua e peggiora, l’intero sistema mondiale crollerà e sarà duro prima che finisca l’anno. Questa è roba grande, come la caduta dell’Impero romano e la caduta di Atlantide.

I prossimi 40 giorni saranno determinanti per tante cose. Se la Cina non tornerà a lavorare in modo rilevante in quel lasso di tempo e la diffusione del virus rimarrà esponenziale, allora la vita come la conosciamo ci saluterà.

Le banche falliranno, il dollaro crollerà, i confini nazionali si chiuderanno, ci sarà la legge marziale in molti luoghi, la disoccupazione e la povertà saliranno alle stelle, le principali industrie chiuderanno, milioni di imprese falliranno.

E quello sarà solo l’inizio.

Conserva un po’ di cibo e acqua se puoi.

 

Fonte: https://eventhorizonchronicle.blogspot.com/

 

************************** 

 

 

®wld

Il male Trionfa

Lascia un commento

   globalbanking601_01_small.jpg

 

L’unica cosa necessaria per il trionfo del male è che gli uomini buoni non facciano nulla

(Edmund Burke)

di Alan Adaschik

Nel giugno del 1991, David Rockefeller, fondatore della Commissione Trilaterale, in un discorso a quell’organizzazione disse:

“Siamo grati al Washington Post, al New York Times, al Time Magazine e ad altre grandi pubblicazioni, i cui registi hanno partecipato alle nostre riunioni e hanno rispettato la loro promessa di discrezione per quasi quarant’anni.Sarebbe stato impossibile per noi sviluppare il nostro piano per il mondo se fossimo stati soggetti alle luci intense della pubblicità durante quegli anni.Ma il mondo è ora molto più sofisticato e pronto a marciare verso un governo mondiale.La sovranità sovranazionale di un’élite intellettuale e dei banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazione nazionale praticata nei secoli passati”.

Questa citazione è sbalorditiva …

Rockefeller e i suoi compari , si sono presi la responsabilità di creare un governo mondiale popolato da banchieri non eletti, e questo governo governerà le nazioni del mondo, compresi gli Stati Uniti.

 

Il problema con questo è duplice.

  • Nessuno in una di quelle riunioni era autorizzato a rappresentare gli Stati Uniti in tale impresa
  • David Rockefeller non aveva certo l’autorità di subordinare le nostre leggi a quelle di un governo mondiale

 

Pertanto, David Rockefeller stava agendo in contrasto con le leggi di questa nazione e alle spalle di oltre 300 milioni di americani.

Per quanto assurdo sia, ciò che è ancora più assurdo sono i magnati dei media degli Stati Uniti, che hanno assistito a questa parodia, in violazione dei valori di base della loro professione, non sono riusciti a denunciare queste azioni al popolo americano.

È chiaro che David Rockefeller crede che lui e i suoi compari siano qualificati per essere dittatori del mondo. Apparentemente, il signor Rockefeller ha dimenticato che, negli ultimi 100 anni, i banchieri centrali sono stati in prima linea negli eventi mondiali.

L’esame di ciò che è accaduto a causa delle loro decisioni, rivela che il loro governo è stato una tragedia in corso per l’umanità e hanno portato miseria e morte a milioni e milioni di persone.

Per esempio:   

°   Nel 1913, il governo degli Stati Uniti fu rovesciato in concomitanza con l’approvazione del Federal Reserve Act.

Ciò ha messo una cabala di banchieri internazionali a capo del nostro sistema monetario, e questo li ha posizionati per frodare il popolo americano con trilioni di dollari di denaro non acquisito.

Per facilitare questo crimine, i banchieri hanno imposto un’imposta sul reddito al popolo americano, o hanno pensato di averlo fatto. Ma questa imposta sul reddito non è mai stata adeguatamente ratificata dagli Stati ed è stata giudicata incostituzionale dalla nostra Corte Suprema.

Tuttavia, nonostante ciò, i banchieri hanno comunque implementato l’imposta sul reddito.

°   Nel 1917, gli Stati Uniti entrarono nella prima guerra mondiale, perché i banchieri centrali avevano stretto un accordo con l’Inghilterra, per cui avrebbero portato gli Stati Uniti in guerra dalla parte dell’Inghilterra, se gli inglesi avessero aiutato i sionisti a creare una patria per gli ebrei in Palestina dopo la guerra.

Avendo avuto modo di vincere la prima guerra mondiale, l’Inghilterra accettò la proposta sionista, invece di accettare la proposta di pace della Germania del 1916.

Il risultato finale di questo accordo fu che l’America entrò nella prima guerra mondiale e combatté dalla parte sbagliata del conflitto.

Per questo motivo, la guerra continuò per altri due anni, costando la vita a 5,5 milioni di persone in più e sprecando altri 100 miliardi di dollari.

Se l’America non fosse entrata in guerra o fosse entrata in guerra dalla parte della Germania, l’Inghilterra sarebbe stata costretta ad accettare la proposta di pace tedesca, ponendo fine alla guerra senza la perdita di una sola vita americana e portando la pace con onore a tutti gli interessati.

°   Nel 1929, una Grande Depressione attanagliò il mondo.

Quando la Federal Reserve Act è stata approvata 16 anni prima, la ragione principale per l’approvazione di questa legislazione incostituzionale era che la FED aveva promesso che avrebbe smorzato i cicli economici ed eliminato le depressioni.

Secondo Ben Bernanke, ex presidente della FED, la FED ha causato deliberatamente la Grande Depressione, e lo hanno fatto in modo da poter acquistare banche fallite per pochi centesimi sul dollaro.

A seguito della Grande Depressione, le fortune andarono perdute, le vite rovinate e ne seguirono i suicidi, tutto in modo che la FED potesse trarre profitto dalla miseria che avevano deliberatamente causato.  

°   La seconda guerra mondiale iniziò nel 1939.

I semi di questo conflitto furono piantati dalla prima guerra mondiale. Alla fine della prima guerra mondiale, attraverso il rilascio della dichiarazione Balfour, il popolo tedesco venne a conoscenza dell’accordo concluso tra l’Inghilterra e i sionisti, per portare l’America in guerra dalla parte dell’Inghilterra.

Prima della guerra, gli ebrei furono accettati e integrati nella società tedesca, ma la Dichiarazione Balfour cambiò questo, e così fecero i termini umilianti del Trattato di Versailles, che puniva severamente la Germania nonostante il fatto che i tedeschi offrissero le fazioni in guerra, la pace con onore tre anni prima.

Aggiungendo carburante ai fuochi dell’antisemitismo tedesco, in una conferenza mondiale di ebrei tenuta ad Amsterdam nel 1933, gli ebrei del mondo dichiararono guerra alla Germania.

Infine, al fine di creare un ambiente ostile per gli ebrei in Europa, in modo che emigrassero in Israele, i sionisti aiutarono e contribuirono a finanziare l’ascesa al potere di Adolph Hitler.
°   Nel 1948, con l’aiuto dell’Inghilterra, la Nazione di Israele fu fondata in Palestina.

Affinché ciò accadesse, molti palestinesi dovevano essere costretti a trasferirsi dalle terre in cui vivevano i loro antenati per generazioni.

Gli ebrei e i palestinesi hanno vissuto fianco a fianco per secoli prima che fosse istituito lo stato di Israele. Tuttavia, lo stato ebraico significava cittadinanza di seconda classe per i cittadini arabi in Israele.

Questi sviluppi hanno instillato odio per gli ebrei all’interno del popolo arabo e questa animosità ha dato origine ai conflitti arabo-israeliani e alla nostra attuale guerra al terrorismo.

Poiché gli Stati Uniti sono diventati alleati di Israele, il popolo arabo ora ci odia tanto quanto odiano Israele. La storia si è ripetuta.

Per la seconda volta stiamo combattendo dalla parte sbagliata di un conflitto e invece di vincere la pace, abbiamo assicurato che la guerra sarà lo status quo.

Per quanto negativo sia quanto sopra, organizzare questi eventi non è la cosa peggiore che i banchieri centrali abbiano fatto.

La popolazione mondiale ammonta attualmente a 7,6 miliardi di persone.Gli scienziati hanno calcolato che la popolazione sostenibile per un pianeta delle nostre dimensioni è di circa 3 miliardi di persone.Pertanto, il mondo ha 4,6 miliardi di persone in più di quanto sia considerato sicuro dagli scienziati.

Questo stato di cose è allarmante perché la situazione è tale che potrebbe non essere più possibile per l’umanità alterare il destino che la nostra grandezza ci porterà.

100 anni fa, avevamo abbastanza tempo per salvare il nostro pianeta, ma questo non è mai successo.

Non è mai successo perché la leadership necessaria per affrontare questo problema non c’era. I banchieri centrali erano incaricati e la loro unica preoccupazione era fare tutto il possibile per guadagnare di più. A loro importava meno di fare ciò che era necessario per salvare l’umanità. Il loro credo era di più era meglio! Più persone, più consumi, più edifici, più produzione, più calcestruzzo, più sfruttamento delle risorse e più denaro per loro. Oggi, molte persone pensano ancora che le cose appena elencate siano desiderabili.

 

Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità…

I segni del collasso ambientale ci circondano e più di ogni altra cosa accelera questa tragedia a un ritmo sempre crescente.

Il nostro stile di vita è in grave pericolo. Eppure i politici e una manciata di scienziati compromessi stanno ancora ingannando la gente pensando che non ci sia pericolo e che ci sia rimasto molto tempo.

Il presidente Donald Trump è il miglior esempio che abbiamo di questo.

I banchieri centrali, più di qualsiasi altro gruppo di persone sono posizionati dove possono fare la differenza, ma i loro cervelli guidati dall’avidità non sono in grado di cambiare, quindi continuano a guidarci nella direzione sbagliata.

Premi avanti a tutta velocità con crescita e sviluppo!

Sfortunatamente, la scritta è sul muro. Se non inizieremo presto a fare sacrifici, sarà troppo tardi. Il punto di svolta arriverà, se non lo ha già fatto, e il futuro che abbiamo lasciato in eredità ai nostri figli sarà quello del desiderio, della sofferenza e della miseria.

I banchieri centrali sono le uniche persone che dispongono delle risorse e dei mezzi per affrontare questi problemi.

Ci hanno deluso, e ora che siamo nelle ultime ore del tempo “buono e abbondante” sulla terra, sono le persone peggiori da avere mentre affrontiamo un futuro in cui non ci sarà abbastanza per andare in giro.

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Il falso paradigma est / ovest è potente se non più potente del falso paradigma sinistra / destra

Commenti disabilitati su Il falso paradigma est / ovest è potente se non più potente del falso paradigma sinistra / destra

 

 

Nel nuovo “mondo multipolare” I globalisti controllano ancora tutti i giocatori 

 

Il più grande strumento a disposizione dei globalisti è l’uso di falsi paradigmi per manipolare la percezione pubblica e quindi l’azione pubblica. Le masse sono portate a credere che ai più alti livelli del potere geopolitico e finanziario ci sia una cosa come “parti”. Questa è una totale assurdità quando esaminiamo i fatti a portata di mano. 

 

Ci viene detto che i “poteri-che-sono-sono divisi” dalla politica “sinistra” e “destra”, tuttavia entrambe le parti sostengono effettivamente le stesse esatte azioni politiche quando si tratta delle questioni più importanti della giornata e sembrano solo differire in termini di retorica, che comunque è priva di significato e di estetica. Vale a dire, non è altro che il teatro Kabuki. 

 

Ci viene detto che il potere corporativo deve essere bilanciato dal potere del governo e che il potere del governo deve essere bilanciato dai “mercati liberi”, quando in realtà le società sono noleggiate e protette da governi e mercati liberi semplicemente non esistono nell’economia di oggi. Nel caso della “censura” dei social media, ci viene detto che la soluzione consiste nell’utilizzare il potere del governo per rafforzare la “giustizia” invece di lanciare semplicemente le nostre piattaforme alternative. Eppure, le corporazioni dei social media esistono sotto forma di monopoli proprio a causa del potere del governo e dell’intervento negli affari. Gli abusi di un “lato” vengono usati per spingerci tra le braccia dell’altro lato, il che è altrettanto abusivo.

 

In termini di geopolitica, ci viene detto che le potenze nazionali hanno “scopi trasversali”, che hanno interessi diversi e obiettivi diversi, che hanno portato a cose come “guerre commerciali” ea volte sparare guerre. Tuttavia, quando guardiamo le persone che stanno effettivamente tirando le fila nella maggior parte di questi paesi, troviamo gli stessi nomi e istituzioni. Che tu sia in America, in Russia, in Cina, nell’UE, ecc., I think tank globalisti e le banche internazionali sono ovunque, e i leader di tutti questi paesi chiedono un maggiore potere per tali istituzioni, non meno. 

 

Queste guerre, qualunque sia la loro forma, sono un circo per il pubblico. Sono progettati per creare caos controllato e paura gestibile. Sono un mezzo per influenzarci verso un fine particolare, e questo alla fine, nella maggior parte dei casi, è più influenza sociale ed economica nelle mani di pochi eletti. In ogni caso, le persone sono convinte di credere che il mondo sia diviso quando viene effettivamente centralizzato.

 

La chiave di ogni spettacolo di magia è far partecipare il pubblico alla bugia; per farli concentrare sulla mano che distrae, per supporre che quello che stanno vedendo sia in realtà ciò che sta realmente accadendo – per sospendere il loro scetticismo. 

 

Non commettere errori, quello che stiamo vedendo in geopolitica oggi è davvero uno spettacolo di magia. Il falso paradigma est / ovest è potente se non più potente del falso paradigma sinistra / destra. Per qualche ragione, la mente umana è più a suo agio nel credere nelle idee di divisione e caos, e spesso rovescia il naso indignato sulla nozione di “cospirazione”. Ma le cospirazioni e i cospiratori possono essere dimostrati come un fatto storico. L’organizzazione tra gli elitisti è prevedibile. 

 

I globalisti stessi sono attratti da un’ideologia. Non hanno una nazione comune, non hanno un orientamento politico comune, non hanno un background culturale o una religione comune, preannunciano dall’Oriente proprio come annunciano dall’Occidente. Non hanno vera lealtà nei confronti di nessuna causa principale o movimento sociale. 

 

Cosa hanno in comune? Sembrano esibire molti dei tratti di sociopatici narcisistici di alto livello, che costituiscono una percentuale molto piccola della popolazione umana. Queste persone sono predatori o, per essere più specifici, sono parassiti. Si vedono naturalmente superiori agli altri, ma spesso lavorano insieme se c’è la promessa di un beneficio reciproco. 

 

La cosa più vicina a cui posso collegare i sociopatici narcisistici (e quindi i globalisti) nella mitologia sarebbero i vampiri. Mi sono spesso chiesto se il concetto di “vampiri” sia stato creato come un modo per i contadini delle età oscure di spiegare il comportamento senz’anima e mostruoso delle élite del loro tempo. L’idea che ogni persona sia capace di quel tipo se il male, per non parlare del male organizzato nella forma di una cabala, è difficile da accettare per le persone fino ad oggi. 

 

I vampiri nella mitologia sono solitamente rappresentati come elite, nascondendosi in un semplice sito come leader di comunità nelle alte sfere della società. Cercano un villaggio, si inseriscono come patroni e aristocratici, poi si nutrono fino a quando quel villaggio non viene distrutto. In seguito, passano al villaggio successivo. Questo è quello che sono. Questo è quello che fanno, e lo fanno in modo organizzato per rendere il processo più efficiente. 

 

Ci vuole un villaggio per nutrire un vampiro o un sociopatico narcisista. 

 

Racconto questa metafora perché penso che sia importante per la persona media capire di cosa stiamo trattando veramente qui. Quando alcune persone si ritirano all’idea di un sindacato ai massimi livelli della finanza e della politica che lavorano per scopi nefandi, dovrebbero sapere che questo è facilmente spiegabile non solo in termini di miti storici e archetipi, ma in uno studio psicologico ben documentato. 

 

Analisti e attivisti all’interno del movimento liberty si sono dimostrati straordinariamente immuni a molte delle narrazioni e bugie dei globalisti cospiratori, motivo per cui ora sono il principale obiettivo di molteplici campagne di propaganda. I globalisti non si sentono a proprio agio a salire nelle loro bare per dormire durante il giorno mentre così tanti Van Helsing sono in agguato nell’esporre le loro attività. 

 

L’ultimo sforzo propagandistico che ho visto è la narrazione del “mondo multipolare” che si sta sviluppando sulla scia di ciò che il FMI definisce “il riassetto economico globale”. In effetti, il termine “mondo multipolare” viene usato in ambienti mediatici alternativi molto di questi tempi, e questo è ancora una volta uno stratagemma progettato per farci credere che la centralizzazione non sia più una minaccia e che le divisioni che vediamo siano reali piuttosto che fabbricate. 

 

Sotto la narrativa multipolare, ci viene detto che il passaggio dal dollaro americano come la riserva mondiale sta avvenendo e che questo è guidato da potenze politiche orientali alla ricerca di alternative. Questo è vero, ad un certo punto. 

 

Le bugie che circondano questo sviluppo sono molte, però. Ci viene detto che i poteri politici orientali sono in contrasto con i globalisti e il globalismo – questo è falso. Ci viene detto che le nazioni BRICS stanno cercando un sistema decentralizzato per sostituire l’egemonia del dollaro – questo è falso. Ci viene detto che leader orientali come Putin e Xi stanno contrastando la presa del potere globalista e sono presi di mira dalle élite come se si stessero “ribellando” contro l’impero – anche questo è falso. Ci viene detto che la guerra commerciale è un mezzo per Donald Trump per sconvolgere la globalizzazione e gettare una chiave inglese nei piani dei globalisti: questa è la fantasia. 

 

Gli attivisti e gli analisti della libertà sono particolarmente suscettibili all’idea perché gioca sul nostro desiderio di vedere l’antico impero basato sul dollaro della Federal Reserve cadere nell’oblio che merita. Il problema è che la narrativa si basa sull’assunzione fraudolenta che l’impero globalista sia radicato nell’impero americano. 

 

Ecco i fatti: 

 

Le influenze globaliste sono iper-presenti nelle nazioni orientali. Ad esempio, Vladimir Putin, che è spesso raffigurato come una specie di eroe anti-globalista nelle discussioni sul movimento della libertà, non è affatto anti-globalista. Putin è stato “scoperto” da Henry Kissinger, un nuovo membro del mondo di musica vocale, molti decenni fa, all’inizio degli anni ’90, prima di assumere il ruolo di presidente in carica della Russia. Putin racconta il suo primo incontro con Kissinger e la loro lunga amicizia nel libro First Person , il suo resoconto autobiografico della sua prima carriera. 

 

Contrariamente alla credenza popolare nel movimento per la libertà, Putin NON ha cacciato le banche internazionali o rimosso le loro strutture di potere durante la sua ascesa presidenziale. In effetti, le banche Rothschild operano ancora in Russia fino ad oggi, mentre Goldman Sachs e JP Morgan continuano a fungere da maggiori banche di investimento nel paese. 

 

La presenza globalista in Russia è forse il motivo per cui la nazione ha sviluppato un rapporto così stretto con il FMI dopo la caduta dell’Unione Sovietica, perché continuano i loro legami con il Fondo monetario internazionale e la Banca dei Regolamenti Internazionali fino ad oggi e perché il Cremlino ha nel il passato ha richiesto un nuovo sistema di valuta globale controllato dal FMI.

 

La Cina ha anche chiesto lo stesso nuovo sistema monetario , non decentralizzato, ma completamente centralizzato dal FMI. La Cina è stata sotto l’influenza della Rockefeller Foundation dal 1915 circa, quando ha aperto un’università nel paese, sulla base dell’Università di Chicago. La Cina continua i suoi legami con i globalisti attraverso la BRI e il FMI e Goldman Sachs è fortemente coinvolta nelle attività del governo cinese e negli accordi commerciali. Solo l’anno scorso, Goldman ha stabilito un accordo da $ 5 miliardi con un ramo del governo cinese per facilitare l’acquisto di società e attività negli Stati Uniti. Donald Trump ha elogiato l’accordo come vantaggioso per gli Stati Uniti, il che non è sorprendente considerando il numero di alunni di Goldman Sachs che Trump ha coinvolto nel suo gabinetto.

 

Trump ha anche intrattenuto rapporti con i globalisti, incluse le élite bancarie connesse di Rothschild negli ultimi 25 anni. Wilber Ross, un banchiere d’investimento che lavorava per i Rothschild, era l’agente principale che salvò Trump dai suoi ingenti debiti che circondavano il suo casinò Taj Mahal ad Atlantic City. Dopo l’ascesa di Trump alla Casa Bianca, ha reso Wilber Ross segretario commerciale e Ross ora promuove pesantemente la guerra commerciale in via di sviluppo.

 

Chiaramente, non c’è “divisione” tra i leader politici del mondo quando si tratta di chi sono alleati. Banche internazionali e think tank globalisti sono coinvolti in TUTTI di loro. Ma per quanto riguarda il resto del mondo in generale? La guerra commerciale non è forse causa di divisione e decentramento tra nazioni ed economie? Quando guardi la cima della piramide, le divisioni svaniscono.

 

Considera l’attuale accordo russo con la Germania, o l’ultimo accordo della Russia per consentire alla Cina di coltivare oltre 2,5 milioni di ettari di terra russa, aiutando direttamente a combattere le sanzioni statunitensi. O che dire dell’operazione del Mar Caspio tra Russia, Iran e altri paesi per porre fine alla disputa sulla regione? E che dire della sfida della Cina alle sanzioni sul petrolio iraniano? O le crescenti proteste dell’UE sull’interferenza degli Stati Uniti nel loro commercio di petrolio con Iran e Russia? 

 

Questi sono solo alcuni degli ultimi esempi del resto del mondo che si fondono in un grande conglomerato sulla scia della guerra commerciale. La guerra commerciale sta riunendo tutti questi paesi apparentemente disparati in un modo che è piuttosto conveniente per i globalisti. Se prendiamo in considerazione la realtà dell’influenza globalista in tutte le principali economie, allora dobbiamo anche tener conto della possibilità che il “risanamento economico globale” non riguardi un “mondo multipolare”, ma un mondo unipolare ancor più centralizzato. Un mondo che sacrifica il modello americano insieme al dollaro come riserva mondiale e lo sostituisce con qualcosa PERSINO PEGGIO.

 

Nel frattempo, agli attivisti della libertà viene di recente detto che dovrebbero radunarsi intorno alla morte del dollaro e al risanamento globale come se fosse la fine del globalismo. In altre parole, dovremmo credere stupidamente che il passaggio al nuovo ordine mondiale sia il “decentramento” semplicemente perché lo chiamano “multipolare”. Solo perché gli Stati Uniti non sono più il volto della bestia non significa che la bestia è scomparsa .  

 

http://www.alt-market.com/  

 

®wld