Home

Almanacco di settembre 2021

Lascia un commento

Ossido di Grafene nei vaccini

E’ pericoloso l’ossido di grafene trovato nei v-a-c-c-i-n-i C-o-v-i-d?

Di roberto pedaletti 

Le Analisi Confermano La Presenza Di Nanoparticelle Di Grafene Nei Sieri C-o-v-i-d

”NAC è la soluzione ~ Sulla connessione tra l’ossido di grafene trovato nei "v-a-c-c-i-n-i C-o-v-i-d, i campi elettromagnetici, i coaguli di sangue e i sintomi gravi del C-o-v-i-d" | Come rimuovere l’ossido di grafene dal corpo <~ NAC (N-acetilcisteina)L’articolo continua QUI

 

Credito immagine: PC Mag

Samsung afferma che il 6G porterà i “gemelli digitali”

Il SeiG sarà 50 volte più veloce del 5G e consentirà il Metaverse dove tutto sarà digitalizzato. Ologrammi, intelligenza artificiale e realtà virtuale saranno all’ordine del giorno se non necessari per la vita moderna nel mondo reale. Editor TN

“Sarà possibile replicare persone, dispositivi, oggetti, sistemi e persino luoghi in un mondo virtuale”, afferma un documento di ricerca

Samsung ha rivelato i suoi piani per SeiG tecnologia, delineando la sua visione per i “gemelli digitali” dei nostri sé fisici.

L’articolo continua QUI

Moderna lancia un’altra iniezione basata su mRNA contro il comune raffreddore RSV

Pubblicato da: Dr. Joseph Mercola 

Il genio delle iniezioni di terapia genica con mRNA è uscito dalla bottiglia. Il nuovo colpo di Moderna prende di mira il comune raffreddore RSV, un v-i-r-u-s a rischio estremamente basso, e la FDA ha concesso la designazione rapida per l’approvazione rapida.

Questo nuovo scatto si rivolge principalmente ai bambini piccoli e agli anziani. Nessun altro vaccino contro l’RSV ha mai avuto successo. Perché la fretta di saturare la razza umana con iniezioni geneticamente modificate progettate per hackerare il sistema immunitario? Editor TN

L’articolo continua QUI

Fango sul Metodo Di Bella: gli odiatori scatenati

Di  marceellopamio

Pubblico integralmente la lettera scritta dalla Società Cooperativa Spiga d’Oro di Treviso per fare chiarezza nel caso della cara Lucia scomparsa da poco.
Portare un po’ di Luce nella Tenebra è non solo doveroso ma sacrosanto per l’onore della Verità e soprattutto per la sua memoria.

L’articolo continua QUI 

Manipolazione degli uragani: Gli artefici del tempo smascherati

Le operazioni di ingegneria climatica sono il gioiello della corona del complesso industriale militare. Un’arma silenziosa per una guerra silenziosa.

Un’arma con cui intere popolazioni possono essere messe in ginocchio senza nemmeno sapere di essere sotto assedio. Nascondere i programmi di intervento sul clima al pubblico è una priorità assoluta della struttura di potere? Decidete voi.

Se le popolazioni globali scoprissero che i loro governi stanno conducendo una guerra meteorologica segreta, un’onda d’urto si propagherebbe in tutto il mondo. Il paradigma cambierebbe. Il video di 3 minuti qui sotto fornisce la prova della manipolazione degli uragani.

(Il Video

Fonte: https://www.geoengineeringwatch.org/category/breaking-news/

#8 – REAZIONI AVVERSE & VECCHI MERLETTI

Video correlato con il primo articolo sopra

Bizzi: aiuti Usa, ma solo se l’Italia torna alla democrazia?

Riuscirà Matteo Salvini a inceppare il programma sempre più spaventosamente repressivo del governo Draghi, magari costringendo Mattarella a mettere in piedi un Draghi-bis, dal respiro cortissimo in attesa delle elezioni anticipate e necessariamente limitato alla sola materia economica, quindi senza più l’autorità per imporre restrizioni legate alla campagna vaccinale? Se lo domanda Nicola Bizzi nella trasmissione “L’Orizzonte degli Eventi” (di seguito, gli estratti testuali) interrogandosi sull’improvviso irrigidimento dell’ex capo della Bce: sembrava dovesse accingersi ad allentare la stretta, e invece ha evocato addirittura l’introduzione dell’obbligo vaccinale. Alludendo a fonti di intelligence, Bizzi (che vede nell’azione di Draghi l’ombra del Vaticano) riferisce di uno scontro che sarebbe avvenuto tra Palazzo Chigi e potenti entità finanziarie Usa, legate al Quantum Financial System, di cui si sa ancora pochissimo: il nuovo sistema di credito, vincolato al valore dell’oro, taglierebbe le unghie alla finanza speculativa. Ebbene: l’Italia avrebbe (per ora) rifiutato cospicui aiuti, visto che gli americani – secondo Bizzi – avrebbero preteso, in cambio, il ritorno alla democrazia e allo Stato di diritto, smantellando cioè l’intera narrativa Covid e i relativi decreti autoritari. L’articolo continua QUI

®wld

Come stanno andando le vacanze del 4 luglio?

Lascia un commento

  Nel suo ultimo rapporto “Global Alert News” scrive quanto segue:

“Caldo record, incendi, fumo, uragani, inondazioni e grandinate, come stanno andando le vacanze del 4 luglio? Il Nord America occidentale viene ancora una volta cotto e bruciato al suolo, e l’estate è appena iniziata. La metà orientale degli Stati Uniti continua a essere mantenuta fresca e umida tra le ondate di calore. Le operazioni segrete di intervento sul clima sono fondamentali per entrambe le equazioni. All’interno dei ranghi delle popolazioni, molti continuano a rimboccarsi le maniche alla cieca nella convinzione che farlo in qualche modo li salverà da ciò che sta accadendo. Quanto tempo abbiamo prima dell’impatto?”

Sarà un caso la riaccensione dell’HAARP (High-Frequency Active Auroral Research Program) In Alaska?

Mentre in Canada la temperatura arriva a 50° con centinaia morti per calore, qui da noi si continua a parlare delle inoculazioni e dei passaporti verdi, pianificando il prossimo settembre scolastico di chi può andare a scuola in presenza. 

Le massime cariche delle nostre istituzioni sono molto impegnate nelle pubbliche relazioni in Spagna e in Francia, impegnati l’uno a prendere il premio per la costruzione europea in un bilaterale per parlare della soluzione verde e l’altro per parlare sul diritto di ospitare chi arriva clandestinamente nel nostro paese. 

Da noi, invece … nessuno si preoccupa di guardare il cielo (vedi foto sopra), gli aeromobili sono stati sdoganati e dopo una giornata di piogge torrenziali a Milano domenica scorsa, ieri, lunedì giornata limpida si sono scatenati a rilasciare le persistenti, anche se le evanescenti sono sempre state presenti, imbiancando i nostri cieli, smerigliandoli con la geo-ingegneria ormai sdoganata anche quella.

Se dovesse fallire il piano A c’è sempre il piano B e anche il piano C:

Il piano A è quello in cui siamo immersi da 18 mesi

Il piano B è quello che hanno quasi portato a termine nei periodi di chiusura con l’installazioni di antenne.

Il piano C è sempre quello vecchio della geo-igegneria, mai sopito, onnipresente (ora sdoganata); dove non si dovesse arrivare con A e B, ci pensano loro dall’aria. 

Nessuno sarà lasciato indietro …

®wld

Il clima è sempre cambiato: sempre

Lascia un commento

 

Credito d’immagine: Westsara [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)%5D 

 

5 fatti scientifici sorprendenti sul clima terrestre

Di Vijay Jayaraj

 

Ci sono molti fatti ambientali che vanno contro la credenza popolare. Eccone cinque. 

 

Al fine settimana del 10-11 agosto, come in coro, i principali siti di notizie online hanno invitato le persone a smettere di consumare carne. Gli inviti hanno fatto eco a un recente rapporto delle Nazioni Unite che raccomandava di farlo per combattere i cambiamenti climatici.

Ha sorpreso molti, ma ci sono altri fatti più sorprendenti sui cambiamenti climatici che sono appena pubblicati sui nostri quotidiani.

Di seguito sono riportati alcuni fatti, scientificamente riconosciuti e pubblicati su riviste peer-reviewed, che possono sollevare le sopracciglia.

1. Il clima è sempre cambiato: sempre

Tutti i set di dati sulla temperatura del proxy rivelano che ci sono stati cambiamenti ciclici nel clima negli ultimi 10.000 anni. Non esiste un solo scienziato del clima che neghi questo fatto consolidato. Non importa quale sia la tua posizione sulle cause, sull’entità e sul pericolo (o meno) degli attuali cambiamenti climatici: devi essere d’accordo su questo. Il clima è sempre cambiato. Ed è cambiato in entrambe le direzioni, caldo e freddo. Fino almeno al 17 ° secolo, tutti questi cambiamenti avvennero quando quasi tutti gli umani erano cacciatori, raccoglitori e contadini.

2. L’aumento della temperatura in passato non è stato causato dagli esseri umani

L’industrializzazione non è avvenuta fino al 17 ° secolo. Pertanto, nessun precedente cambiamento climatico è stato determinato dalle emissioni umane di biossido di carbonio. Solo negli ultimi 2000 anni, le temperature globali sono aumentate almeno due volte (intorno al 1 ° e al 10 ° secolo) a livelli molto simili a quelli odierni, e nessuno di questi periodi caldi sono stati causati dall’uomo.



3. L’Artico e l’Antartico stanno facendo meglio che mai!

Sì, avete letto bene. I record di paleoclimatologia dell’Olocene di 10.000 anni rivelano che sia l’Artico che l’Antartico si trovano in alcuni dei loro stati più sani . L’unico periodo migliore per i poli fu il 17 ° secolo, durante la Piccola era glaciale, quando i livelli di massa del ghiaccio erano più alti di quelli odierni. Per la maggior parte degli ultimi 10.000 anni, i livelli di massa di ghiaccio erano inferiori a quelli odierni. Nonostante enormi perdite negli ultimi decenni, i livelli di massa di ghiaccio sono pari o vicini ai massimi storici.



4. Gli orsi polari e altre specie non muoiono ma fioriscono!

Se hai prestato attenzione al fatto precedente, non è difficile capire quello che segue. Gli orsi polari – spesso usati come simbolo del clima del giorno del giudizio – sono una delle specie chiave nell’Artico. Contrariamente al clamore che circonda la loro paura dell’estinzione, il numero della popolazione è effettivamente aumentato negli ultimi due decenni.

L’anno scorso, il governo canadese ha preso in considerazione l’aumento delle quote di uccisione dell’orso polare poiché il loro numero crescente rappresentava una minaccia per le comunità Inuit che vivono nell’area di Nunavut.

L’aumento della dimensione della popolazione vola di fronte a coloro che continuano a dichiarare il contrario nei media popolari. E non sono solo gli orsi polari nell’Artico. Altre specie critiche altrove, come le tigri, stanno tornando.



5. L’anidride carbonica non è una manopola di controllo della temperatura


Mentre la maggior parte degli attuali climatologi che collaborano con le Nazioni Unite credono che le emissioni antropogeniche di CO2 abbiano aggravato il riscaldamento naturale negli ultimi decenni, non ci sono prove empiriche a sostegno delle loro affermazioni. L’unico modo per testarlo sarebbe aspettare e vedere se i loro presupposti diventano realtà.

L’intera fraternità climatica è rimasta sorpresa quando la temperatura globale tra il 2000 e il 2016 non è riuscita ad aumentare come previsto dagli allarmisti climatici. Gli scienziati hanno ipotizzato che l’aumento delle emissioni di CO2 derivante dall’attività umana avrebbe comportato un rapido aumento della temperatura, ma non è stato così.

Ciò ha dimostrato che le concentrazioni di CO2 nell’atmosfera non sono il fattore principale che controlla la temperatura globale. La considerazione di un periodo molto più lungo (10.000 o più anni) suggerisce che la CO2 non ha avuto un ruolo significativo da svolgere negli aumenti di temperatura. La CO2 non è mai stata la manopola di controllo della temperatura.

“Sarebbe ingenuo non riconoscere questo palese e sbilenco rapporto nei nostri media.”

Questi sono alcuni dei molti fatti climatici che i media si rifiutano di riconoscere, come l’imminente minimo solare che la NASA ha previsto per i prossimi due cicli solari tra il 2021 e il 2041, inaugurando un periodo di raffreddamento globale come durante il minimo solare di 17 ° secolo.

Esistono altri fatti contrari alla credenza popolare, tali che non vi è stato alcun aumento nella frequenza o intensità di alluvioni, uragani, tornado, incendi, siccità o altri eventi meteorologici estremi. Perfino il gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici ha riferito di una scarsa fiducia nel fatto che il riscaldamento globale – causato dall’uomo o meno – stesse guidando aumenti in eventi meteorologici estremi.

L’elenco è infinito. Sarebbe ingenuo non riconoscere questo palese e sbilenco rapporto nei nostri media.

Fonte: https://fee.org/articles/

®wld