Home

Siamo passeggeri del Titanic, beviamo, balliamo e fornicamo mentre la nave affonda

Lascia un commento

Quattro miliardi di “mangiatori inutili” da macellare entro il 2050 – John Coleman, pubblicato nel 1993

di James Fetzer dal sito web di James Fetzer traduzione di Adela Kaufmann Versione inglese originale

“Almeno 4 miliardi di ‘mangiatori inutili’ saranno eliminati entro il 2050 attraverso,

  • guerre limitate
  • epidemie organizzate di malattie mortali ad azione rapida
  • fame

Energia, cibo e acqua saranno mantenuti a livelli di sussistenza per i non elitari, a partire dalle popolazioni bianche dell’Europa occidentale e del Nord America e successivamente diffondendosi ad altre razze.

La popolazione del Canada, dell’Europa occidentale e degli Stati Uniti sarà decimata più velocemente di altri continenti, fino a quando la popolazione mondiale raggiungerà un livello gestibile di 1 miliardo, di cui 500 milioni saranno costituiti dalle razze cinese e giapponese, selezionate perché persone che sono stati regolati per secoli e sono abituati a obbedire all’autorità senza dubbio”.
PDF pg. 84

Per le persone che possiedono e gestiscono il pianeta, l’umanità è diventata un peso morto, tranne che come servi e schiave del sesso.

Di seguito, l’informatore dell’MI-6 John Coleman descrive il Covid End Game:

Un ritorno al feudalesimo dove un miliardo di persone servirà i super ricchi.

“Le masse non d’élite saranno ridotte al livello e al comportamento di animali controllati senza volontà propria e facilmente regolate e controllate”.

“Il matrimonio sarà vietato e non ci sarà la vita familiare come la conosciamo. I bambini saranno separati dai genitori in tenera età e cresciuti dai rioni come proprietà dello stato”.

Una “pandemia” con un tasso di mortalità minuscolo non è una pandemia…

Le persone che si mettono in fila per farsi vaccinare sono come lemmini roditori che saltano in una gola.

Non vediamo quasi più nessuno starnutire, ma dovremmo credere che questa sia una pandemia…?

Siamo passeggeri del Titanic, beviamo, balliamo e fornicamo mentre la nave affonda
 

Comitato dei 300
La gerarchia del cospiratore: la storia delcomitato dei 300 diJohn Coleman 1992 Analista dell’intelligence FMR MI-6 sotto le pagine 83-86 PDF Anche QUI

Un governo mondiale unico e un sistema monetario unitario sotto oligarchi ereditari permanenti non eletti che si auto-selezionano dal loro numero sotto forma di un sistema feudale come lo era nel Medioevo.

Solo in questa entità One World, la popolazione sarà limitata da,

restrizioni sul numero di figli per famiglia, malattie, guerre, carestie,

…fino a quando 1 miliardo di persone utili alla classe dirigente, in aree che saranno rigorosamente e chiaramente definite, rimarranno come la popolazione mondiale totale.

Non ci sarà la classe media, solo governanti e servitori.

Tutte le leggi saranno uniformi sotto un sistema legale di tribunali mondiali che praticano lo stesso codice di leggi unificato, sostenuti da una forza di polizia del governo mondiale e un esercito mondiale unificato per far rispettare le leggi in tutti i paesi di cui sopra, dove non esisteranno confini nazionali.

Il sistema sarà basato su uno stato sociale; coloro che sono obbedienti e sottomessi all’Unico Governo Mondiale saranno ricompensati con i mezzi per vivere; coloro che sono canaglia semplicemente moriranno di fame o saranno dichiarati fuorilegge, quindi un bersaglio per chiunque desideri ucciderli.

Saranno vietate armi da fuoco di proprietà privata o armi da fuoco di qualsiasi tipo.

Sarà consentita una sola religione e quella sarà sotto forma di una Chiesa del governo mondiale, che esiste dal 1920 come vedremo.

Satanismo, Luciferianesimo e stregoneria saranno riconosciuti come programmi di studio legittimi del Governo Mondiale senza scuole private o religiose.

Tutte le chiese cristiane sono già state sovvertite e il cristianesimo sarà un ricordo del passato nel governo mondiale unico.

Per indurre uno stato in cui non sopravviva alcuna libertà individuale o alcun concetto di libertà, non ci sarà repubblicanesimo, sovranità o diritti che risiedono con il popolo.

L’orgoglio nazionale e l’identità razziale saranno sradicati e nella fase di transizione sarà soggetto alle pene più severe anche per aver menzionato la propria origine razziale.

Ogni persona sarà completamente indottrinata a essere una creatura del Governo Mondiale con un numero di identificazione chiaramente indicato sulla sua persona per un facile accesso, il cui numero di identificazione sarà nel file master del computer della NATO a Bruxelles, in Belgio, soggetto a richiamo istantaneo da parte di qualsiasi agenzia del governo mondiale in qualsiasi momento.


I file principali della CIA, dell’FBI, delle forze dell’ordine statali e locali, dell’IRS, della FEMA, della previdenza sociale saranno notevolmente ampliati e costituiranno la base dei registri personali di tutti negli Stati Uniti.

MATRIMONIO E FAMIGLIA

Il matrimonio sarà proibito e non ci sarà la vita familiare come la conosciamo.

I bambini saranno separati dai genitori in giovane età e cresciuti da tutori come proprietà dello Stato.

Un simile esperimento è stato condotto nella Germania dell’Est sotto Erich Honnecker quando i bambini sono stati sottratti a genitori ritenuti dallo stato cittadini sleali.

Le donne saranno degradate attraverso il processo in corso dei movimenti di “liberazione delle donne”.

Il sesso libero sarà obbligatorio. Il mancato rispetto almeno una volta prima dei 20 anni sarà punito con gravi ritorsioni contro la tua persona.

L’autoaborto verrà insegnato e praticato dopo che due bambini saranno nati da una donna; tali registrazioni devono essere contenute nel fascicolo personale di ciascuna donna nei computer regionali del governo mondiale unico.

Se una donna rimane incinta dopo aver dato alla luce due bambini, verrà trasferita con la forza in una clinica per aborto per aborto e sterilizzazione.

La pornografia sarà promossa e resa obbligatoria in tutte le sale cinematografiche, inclusa la pornografia gay e lesbica.

DROGA, MIGRAZIONE, SOLDI, BANCHE

L’uso di droghe “ricreative” sarà obbligatorio e ad ogni persona verranno assegnate quote di droga che possono essere acquistate presso i negozi One World Government in tutto il mondo.

I farmaci per il controllo mentale si diffonderanno e l’uso diventerà obbligatorio. Tali farmaci per il controllo mentale saranno somministrati negli alimenti e/o nelle riserve idriche senza la conoscenza e/o il consenso degli individui.

Saranno istituiti dei bar della droga, gestiti da dipendenti del governo mondiale unico, dove la classe degli schiavi potrà trascorrere il proprio tempo libero. In questo modo, le masse non elitarie saranno ridotte al livello e al comportamento di animali controllati senza volontà propria e facilmente regolabili e controllabili.

Il sistema economico sarà basato sulla classe dirigente etica dell’oligarca che consente la produzione di cibo e servizi sufficienti per mantenere attivi i massicci campi di lavoro degli schiavi.

Tutta la ricchezza sarà aggiunta nelle mani dei membri d’élite del Comitato dei 300.

Ogni individuo sarà indottrinato a capire che lui o lei è totalmente dipendente dallo stato per la sopravvivenza… Solo il Comitato di 300 membri ei suoi elitari avranno diritto a una qualsiasi delle risorse della terra.

L’agricoltura sarà esclusivamente nelle mani del Comitato dei 300 con  produzione alimentare rigorosamente controllata.

Quando queste misure inizieranno ad avere effetto, grandi popolazioni nelle città saranno trasferite con la forza in aree remote e coloro che si rifiutano di andarci saranno sterminati alla maniera dell’esperimento del governo mondiale unico di Pol Pot in Cambogia.

Obbligatoria l’eutanasia per i malati terminali e gli anziani. Nessuna città sarà più grande di un numero predeterminato come descritto nel lavoro di Kalgeri .

I lavoratori essenziali verranno spostati in altre città, se quella in cui si trovano è sovraffollata. Altri lavoratori non essenziali verranno scelti a caso e inviati in città disabitate per riempire le “quote”…

Di tanto in tanto ci sarà una penuria artificiale di cibo, acqua e cure mediche, per ricordare alle masse che la loro stessa esistenza dipende dalla benevolenza del Comitato dei 300.

Dopo la distruzione delle industrie immobiliari, automobilistiche, siderurgiche e dei beni pesanti, ci saranno alloggi limitati e le industrie di qualsiasi tipo che potranno rimanere saranno sotto la direzione del Club NATO di Roma , a Come tutto lo sviluppo scientifico e esplorazione spaziale, limitata all’élite sotto il controllo del Comitato dei 300…

Gli Stati Uniti saranno inondati di persone di altre culture che finiranno per sopraffare l’America bianca, persone che non hanno idea di cosa rappresenti la Costituzione degli Stati Uniti e che quindi non faranno nulla per difenderla, e nelle cui menti il ​​concetto di libertà e giustizia è così debole che importa poco.

Cibo e alloggio saranno le preoccupazioni principali.

Nessuna banca centrale, fatta eccezione per la Banca dei Regolamenti Internazionali e la Banca Mondiale, sarà autorizzata ad operare.

Le banche private saranno bandite. La retribuzione per il lavoro svolto sarà su una scala uniforme predeterminata in tutto il governo mondiale.

Non saranno consentite controversie salariali, né qualsiasi deviazione dalle tabelle salariali uniformi standard stabilite dal governo mondiale unico.

Coloro che infrangono la legge saranno giustiziati all’istante. Non ci saranno contanti o monete nelle mani dei non élite. Tutte le operazioni verranno effettuate per mezzo di una carta di debito che conterrà il numero identificativo del titolare.

Chiunque violi in qualsiasi modo le norme e i regolamenti del Comitato dei 300, vedrà sospeso l’uso della propria tessera per tempi variabili a seconda della natura e gravità della violazione.

Queste persone scopriranno, quando andranno a fare acquisti, che la loro carta è nella lista nera e non potranno ottenere servizi di alcun tipo.

I tentativi di scambiare monete “vecchie”, ovvero monete d’argento provenienti da nazioni precedenti e ora defunte, saranno trattati come un reato capitale soggetto alla pena di morte.

Tutte queste monete devono essere consegnate entro un certo tempo, insieme ad armi, fucili, esplosivi e automobili.

Solo alle élite e ai funzionari di alto rango del governo mondiale sarà consentito il trasporto privato, armi, monete e automobili.

Le differenze etniche e religiose saranno amplificate ed esacerbate e i conflitti violenti come mezzo per “risolvere” le loro differenze saranno incoraggiati e fomentati. Tutti i servizi di informazione e la carta stampata saranno sotto il controllo del governo mondiale unico.

Le regolari misure di controllo del lavaggio del cervello saranno spacciate per “intrattenimento” nel modo in cui è stato praticato ed è diventato un’arte negli Stati Uniti. I giovani separati dai “genitori sleali” riceveranno un’istruzione speciale progettata per brutalizzarli.

Giovani uomini e donne saranno formati per qualificarsi come guardie carcerarie per il “sistema dei campi di lavoro del governo mondiale”…

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Caso mai lo aveste dimenticato

Lascia un commento

MEMORIA CORTA

di Bruno Marro

Da un po’ di tempo, ho come la strana sensazione che molte delle persone e delle cose accadute in questi tre anni, si siano perse nelle nebbie del passato.

Non che sia così grave, in fondo noi in questo paese siamo avvezzi a dimenticare alla svelta. Facciamo un esempio: che si ricorda di Zibecchi o Giorgiana Masi? Quasi nessuno. Eppure, si tratta di due casi eclatanti, che negli anni 70 hanno segnato in modo funesto e violento la vita di quel periodo. Se vi dico Piazza Alimonda, quanti di voi si ricordano che cosa successe in quella piazza nel luglio del 2001? Pochi. Non fatevene una colpa, d’altra parte io non ricordo mai il nome di tutti e sette i nani. Eppure da bambino, quando si è maggiormente ricettivi, con quei nani mi hanno frantumato i “cabbasisi” come direbbe il compianto Camilleri.

Ho pensato che in questo periodo di vacanze (per chi riesce ad andarci) e comunque in questi pochi attimi dell’anno in cui ci rilassiamo, pensiamo positivamente, ci lasciamo colpire dai raggi del caldo sole, di fare tutti noi un esercizio di “recall” di richiamo della memoria, per evitare che qualcuno di tutti quelli che hanno infangato, demolito, dissacrato e fatto a pezzi le nostre vite negli ultimi anni, non venga dimenticato.

Comincerei con un nome vicino al PD e a Giuseppe Conte il nostro precedente Presidente del Consiglio: Domenico Arcuri. L’ex Presidente di Invitalia (e già qui avremmo da discutere), viene nominato Commissario straordinario per l’emergenza. Non so se vi ricordate l’emergenza virus, la pandemia, il covid che avrebbe ammazzato tutti se non fossimo rimasti chiusi in casa con le mascherine… ecco appunto di mascherine parliamo.

Le mascherine dannose e inutili per noi, sono invece state fonte di “strabilianti” guadagni per Domenico Arcuri, che ora rischia un processo per abuso d’ufficio. Uno scherzo che al massimo gli costerà l’interdizione alle cariche pubbliche, ma non gli impedirà di pasteggiare a caviale e champagne nei resort di mezzo mondo.

Questo strabiliante individuo nullafacente e di una capacità lavorativa pari a zero, ha invece ordito un diabolico piano, per mettersi in mezzo alla fornitura di 800 milioni di mascherine (ripeto assolutamente inutili), tra le quali molte non conformi alle prescrizioni. La fornitura arrivò dalla Cina, paese a noi inviso per le non proprio simpatiche restrizioni delle libertà personali, ma che era ed è invece apprezzato, per le forniture diciamo così “agili”. Il costo dell’operazione per lo stato, cioè noi popolo, è stato di 1,2 miliardi di euro… Roba da ricostruire tutta la sanità pubblica. Ebbene, caso mai lo aveste dimenticato, questo farabutto criminale che comunque andrà a finire se la spasserà con i soldi della tangente, si chiama: Domenico Arcuri. Segnatevelo.

Angelo Borrelli. So che non ricordate quasi niente, ma questo fine dicitore e affabile comunicatore, si presentava in conferenza stampa tutte le sere sulle reti Rai, per darvi il numero dei contagi e dei morti. Di che cosa fossero contagiati e di che cosa fossero morti, nessuno ovviamente se lo chiedeva anche perché se lo diceva il Capo della Protezione Civile, non c’era motivo per dubitarne.

Oggi sappiamo tutti che quei dati erano falsati, che i rapporti erano fandonie, e che la gestione anche dal punto di vista della “comunicazione” della pandemia, è stata un flop colossale. Il povero Borrelli, un inetto incapace di coordinare una visita in un qualunque bagno pubblico è stato rimosso da Draghi, che appena arrivato al potere lo ha sostituito con Fabrizio Curcio, un altro da cui stare lontani.

Ultimamente Borrelli, si è anche premurato di dichiarare che era molto vicino e sosteneva il suo amico David Piccinini, capo della Protezione Civile di Ancona. Oggi Piccinini è indagato per abuso d’ufficio e truffa ma per Borrelli, Piccinini è un brav’uomo. Questo personaggio di poco valore sia umano che tecnico, ricordatevelo si chiama: Angelo Borrelli. Segnatevelo.

Il Generale Francesco Paolo Figliuolo, viene nominato da Draghi Commissario Straordinario per l’emergenza covid. Il prode “Alpino con la Penna”, si distingue subito per una serie di dichiarazioni straordinarie: “Vaccineremo casa per casa – Verremo sulle spiagge a vaccinare la gente – Abbiamo inoculato un siero che non sappiamo che cosa è perché sperimentale – raggiungeremo l’obbiettivo di 500.000 vaccinazioni al giorno… etc” Vabbè che possiamo dire di questa macchietta sovrappeso, che della lingua italiana ha un vago ricordo e una padronanza al massimo di 7 vocaboli.

Ma è interessante ricordare a tutti, che oggi, dopo aver svolto come un verme strisciante alla corte di quei quattro mentecatti che ci governano, tutti gli ordini (direi pochi e confusi) assegnatigli, sia stato promosso a capo del COA. Ovvero a capo del Comando Operazioni Aerospaziali, che in pratica, è il centro nevralgico di comando e controllo dell’A.M. che assicura 24 ore su 24 la difesa aerea nazionale.

Siamo in buone mani e direi che si possa dormire sonni tranquilli. Tanto come molti osservatori internazionali hanno fatto notare, se dovessimo essere oggetto di un attacco missilistico, verremo sterminati in pochi minuti. Tempo adeguatamente non sufficiente al prode Figliuolo, per formulare un qualsiasi pensiero di qualunque natura e dare un qualunque ordine al comando. Non mi soffermo sullo stipendio che noi, popolo paghiamo a questo analfabeta funzionale, ma vale la pena ricordare che il fratello di questa macchietta, Giuseppe Figliuolo, è stato chiamato a capo di Stellantis, lo stabilimento della Fiat a Mirafiori. Patetica figura, giullare alla corte degli Elkann, anche lui ha avuto la sua ricompensa per i servigi resi al paese.

Si sa gli Elkann pagano sempre bene i loro servi più fedeli. Giuseppe Figliolo caso mai ve lo foste dimenticati, è stato investito da un poco lusinghiero “incidente diplomatico” con la chiesa. Correva l’anno 2013 e dirigeva (guarda caso), lo stabilimento di Pomigliano d’Arco, vanto delle cronache italiane in tutto il mondo. Il cognome Figliuolo quindi, che sia l’uno o l’altro fratello, vale la pena di ricordarlo. Segnatevelo.

Pierpaolo Sileri, sottosegretario al ministero della salute, si distingue per una serie di strabilianti dichiarazioni. A La7 tuona contro i NoVax: “Vi renderemo la vita difficile”. Era il 25 gennaio 2022 e la trasmissione era: Di Martedì. Ora, se scrivete su un social di regime tipo Facebook a un qualunque utente “ti renderò la vita difficile”, verrete bannati immediatamente dal social e vi beccherete quasi sicuramente una denuncia.

Convinto sostenitore del vaccino, ha dichiarato ultimamente: “..servirà una v@xxin@zione annuale come per l’influenza”. A parte che la vaccinazione influenzale non è obbligatoria, non è legata a nessun green pass e non si trascina dietro l’obbligo della mascherina, mi piacerebbe davvero sapere se questo “chirurgo” prestato alla politica, si è mai infilato un ago in una spalla e si è mai iniettato qualcosa di diverso da una fisiologica. Pierpaolo Sileri. Segnatevelo.

Un altro “campione” di idiozie è sicuramente Piergiorgio Palù. Presidente dell’AIFA “esperto…” virologo, annuncia tronfio nel novembre del 2021: “La terza dose è fondamentale”. Nell’ottobre 2020 invece, annunciava parlando dei lock down: “Sono contrario come cittadino perché sarebbe un suicidio per la nostra economia; come scienziato perché penalizzerebbe l’educazione dei giovani, che sono il nostro futuro, e come medico perché vorrebbe dire che i malati, affetti da altre patologie, specialmente tumori, non avrebbero accesso alle cure.

Tutto questo a fronte di una malattia, il Covid-19, che, tutto sommato ha una bassa letalità”. Questo voltagabbana ad aprile di quest’anno ha dichiarato con sicurezza: ”In autunno quarta dose per tutti con il vaccino aggiornato”, e poi non contento ha rincarato: ”Le tre dosi fin qui eseguite nella popolazione generale sono state utili perché chi ha ultimato il ciclo con la terza dose booster evita nel 91% dei casi la malattia e nel 60% dei casi l’infezione, ed anche la mortalità è scesa”.

Purtroppo i dati lo hanno miseramente smentito e la gente con tre/quattro dosi, casca come polli o, i più fortunati, si ritrovano con gravissime reazioni allergiche che si porteranno dietro tutta la vita. Ad oggi, si parla di più di 1.500.000 reazioni allergiche gravi. Comunque immagino che questo mirabolante essere, lo abbiate dimenticato. Si chiama Piergiorgio Palù. Segnatevi anche questo.

Per chiudere e per par condicio, citerei anche chi, dalla nostra parte, ha attraversato come una meteora le nostre piazze per poi finire a fare altro.

A questo proposito, come non ricordare Nunzia Alessandra Schilirò. Ex vicequestore di Roma, si presenta alle manifestazioni No Green Pass come “libera cittadina, per esercitare i miei diritti garantiti dalla Costituzione”. Ha vinto il premio “Simpatia”, per aver coordinato l’equipe romana del progetto “Questo non è amore”, progetto che si prefiggeva di prevenire e reprimere il fenomeno della violenza di genere.

Sale sui palchi di mezza Italia alle manifestazioni contro questa schifezza di governo, contro le restrizioni, dalle mascherine all’obbligo vaccinale al green pass etc. Poi indice una grande manifestazione di sole donne a Firenze. “Chi avrà il coraggio di chiamarci delinquenti, terroristi, criminali se scenderanno in piazza soltanto donne”? Già, come non pensarci prima. Però a condizione che “..tutte indossiate le mascherine e manteniate le distanze di sicurezza…”.

Bene, oggi questa simpatica poetessa trascinatrice di folle femminili, incazzate contro l’obbligo vaccinale e il green pass, ma rigorosamente lige nell’indossare mascherine e mantenere le distanze, fa la scrittrice. “..chi diventa consapevole di essere un bocciolo di rosa, dimenticherà le sue spine e si nutrirà della bellezza che vede intorno a se”. È bene ricordare che è stata sospesa senza stipendio. Giudicate voi, io il mio giudizio su di lei lo tengo per me. Nunzia Alessandra Schilirò: segnatevi anche questo nome.

Ce ne sarebbero decine e decine di nomi da segnarsi bene. Mi auguro che ognuno di noi lo abbia fatto, in modo da non soffrire di “memoria corta”.

Chiudo sempre a proposito di memoria, ricordando il caso Ita Airways. Molti leggendo questo roboante nome anglosassone, non ricordano che Ita Airways è la vecchia Alitalia. I nostri governanti passati e presenti, l’hanno salvata decine di volte, sempre con i nostri soldi.

Oggi l’Araba Fenice, in pochi mesi perde circa 2 milioni di euro al giorno come la vecchia Alitalia, ma ha una flotta ridotta di quasi la metà. Poi ci sono i leasing di 6 aerei nuovi, gli A350 presi dalla compagnia cinese (guarda che combinazione) Hainan. Msc-Lufthansa e Air France-Certares, si aggirano sul moribondo in attesa di sbranarsi quel che resta. Un flop straordinario, che porterà soldi soltanto all’AD della sfasciata compagnia: Fabio Maria Lazzerini, che lascerà gli uffici con in tasca qualche centinaio di milioni di euro. A proposito, è stato indicato dal PD ed ha una “carriera fulminante” alle spalle. Segnatevi anche il suo nome, caso mai vi capiterà di soffrire di “Memoria corta”.

Pubblicato sul sito web: https://www.databaseitalia.it/memoria-corta/

®wld

Il Culto del Dio dello Stato

Lascia un commento

Stato contro Dio: uno sguardo più approfondito all’intensificarsi della guerra religiosa

Postato da: Zachary Yost tramite LewRockwell

Il vero cristianesimo biblico è contrapposto alla religione di stato progressista che vedrebbe lo sforzo dell’uomo per costruire il Regno di Dio sulla terra. La pressione per rompere la mentalità del Regno dei Cieli si intensificherà solo quando i tecnocrati conquisteranno il mondo per la loro utopia terrena. ⁃ TN Editor

Il 25 febbraio, la Camera dei rappresentanti ha approvato l’Equality Act, un disegno di legge che viene pubblicizzato come un passo avanti per i diritti civili negli Stati Uniti. Se approvato,  il disegno di legge  aggiungerebbe l’orientamento sessuale e l’identità di genere alle classi protette federalmente che non possono essere discriminate e si espanderebbe laddove vengono applicate tali protezioni.

Sebbene l’espansione di tali protezioni non sia necessariamente ampiamente contraria (il repubblicano mormone Chris Stewart ha  introdotto  il Fairness for All Act come  alternativa bill), l’atto afferma esplicitamente che il Religious Freedom Restoration Act del 1993 non può essere invocato, e questo ha generato un’enorme preoccupazione che sia le imprese private che le istituzioni religiose saranno costrette a conformarsi all’attuale linea culturale riguardo all’ideologia sessuale e di genere, oppure affrontare la discriminazione fa causa e viene denunciata fino all’oblio.

Organizzazioni come  Heritage Foundation  e  Christianity Today si  sono opposte al disegno di legge sulla base dei suoi effetti su istituzioni religiose, scuole private, diritti legali dei genitori e atletica femminile. Sebbene una discussione su tali effetti sia importante, la conversazione ha ampiamente mancato il contesto più ampio da cui emergono questa legislazione e le numerose altre proposte simili.

Nel suo importante saggio “The Balance of Power in Society” Il sociologo Frank Tannenbaum sostiene che “la società è posseduta da una serie di istituzioni irriducibili, perenni nel tempo, che in effetti descrivono l’uomo e definiscono il ruolo fondamentale che svolge”. Queste istituzioni perenni sono lo stato, la chiesa, la famiglia e il mercato.

Queste istituzioni hanno eternamente lottato l’una contro l’altra per ottenere il dominio e diventare quello che il sociologo Robert Nisbet chiamerebbe il gruppo di riferimento primario per i suoi membri, intendendo il modo principale in cui comprendono se stessi e modellano le loro convinzioni e azioni. In vari momenti possiamo vedere un gruppo arrivare a dominare gli altri, come quando la forma di famiglia “fiduciaria” dominava la vita sociale nelle società basate sui clan, o quando la Chiesa cattolica romana ha mostrato un enorme potere sugli affari politici dell’Europa. Attualmente, viviamo in un’epoca in cui lo stato è arrivato a dominare la vita sociale in una misura mai vista prima nella storia umana.

È utile analizzare l’Equality Act da questa prospettiva per comprenderne veramente tutte le implicazioni. L’ostilità dello Stato verso la religione e le istituzioni religiose attraverso le quali la religione viene esercitata non è guidata esclusivamente, o in alcuni casi anche principalmente, dall’attuale spirito del tempo secolare. Piuttosto, la religione e le istituzioni religiose rappresentano un grosso ostacolo all’esercizio del controllo statale e alla centralizzazione del potere sociale. Nel contesto occidentale, il cristianesimo ortodosso rappresenta una minaccia soprattutto per questo programma a causa dell’appartenenza dei suoi aderenti a un regno “non di questo mondo“. È difficile per lo Stato immanente competere per essere il riferimento principale per le persone che, in virtù della loro religione, sono membri di un ordine trascendente.

Tuttavia, non si può negare che lo Stato abbia avuto molto successo nell’indebolire e indebolire il potere delle istituzioni religiose attraverso due diversi mezzi. Il primo è espropriando quelle aree mondane di responsabilità e funzione sociale che sono state tradizionalmente di competenza della chiesa, come la carità e l’istruzione. Mentre le chiese sono ancora coinvolte in queste cose, lo stato le ha soppiantate come istituzione sociale primaria che le fornisce.

Come sostiene Nisbet nel suo libro  The Quest for Community, un gruppo sociale non può sopravvivere a lungo se il suo scopo funzionale principale viene perso e, a meno che le nuove funzioni istituzionali non vengano adattate, “l’influenza psicologica del gruppo sarà minima”. Senza dubbio lo stato è riuscito a centralizzare così tanto potere grazie al suo successo nel bracconare le funzioni storiche della chiesa e della famiglia.

Ho notato sopra che nel contesto occidentale l’enfasi del cristianesimo ortodosso sulle preoccupazioni trascendentali si è dimostrata un ostacolo per lo stato quando si tratta di diventare il principale gruppo di riferimento dei cittadini. Tuttavia, anche lo stato ha tentato di penetrare in quel territorio. In precedenza ho classificato lo stato e la chiesa come due istituzioni diverse con funzioni separate. Mentre questo è spesso vero, soprattutto in Occidente a causa della formulazione agostiniana della Città di Dio e della Città terrena, in diversi periodi della storia le funzioni sono state unificate.

Nella sua opera  The Political Religions, il teorico politico Eric Voegelin ha esplorato questa idea e ha fatto risalire la sua prima formulazione sofisticata ad Amenhotep IV / Akhenaton, un faraone del XIV secolo a.C. che rovesciò temporaneamente la civiltà egizia abolendo le antiche divinità e introducendo il culto monoteistico del dio sole Aton. Abolendo gli antichi dei (i riferimenti alle divinità tradizionali furono sradicati e Amenhotep cambiò il suo nome in modo che non facesse più riferimento al vecchio dio Amon), il nuovo Akhenaton abolì anche il vecchio sacerdozio.

La novità e l’innovazione di Aton era che non era solo un dio limitato dell’Egitto, ma in realtà il dio dell’universo, che parla e agisce tramite suo figlio, il Faraone. Cancellando gli antichi dèi come Osiride,Voegelin ha sostenuto che Akhenaton ha abolito quegli aspetti della religione egiziana che erano della massima importanza per gli individui, come il giudizio e la vita dopo la morte, e li ha sostituiti solo con una religione politica collettiva dell’impero. Questa incapacità di soddisfare i bisogni spirituali del popolo, combinata con la reazione della casta sacerdotale declassata, portò alla reazione e al ripristino del vecchio ordine dopo la morte di Akhenaton, quando fu il suo turno di essere cancellato dalla storia.quando è stato il suo turno di essere cancellato dalla storia.quando è stato il suo turno di essere cancellato dalla storia.

Voegelin traccia questa idea di religione politica attraverso i secoli e sostiene che il cristianesimo, attraverso l’opera di Agostino, ha seriamente capovolto “il cosmo dello stato divinamente analogo” subordinando la sfera politico-temporale a quella spirituale. Per centinaia di anni questa comprensione dominò l’Europa medievale, ma con l’avvento dell’Illuminismo iniziò a rompersi sotto una successione di filosofi, in particolare Thomas Hobbes con la sua concezione dello stato del Leviatano.

Tuttavia, Voegelin osserva che nel tempo, man mano che il mondo si è secolarizzato, le religioni politiche si sono chiuse alla pretesa di essere il canale dell’azione di Dio sulla terra e invece sono arrivate a incarnare forze immanenti come “l’ordine della storia” o ” l’ordine del sangue.La metafisica e la religione sono state bandite a favore di un vocabolario di “scienza” che è “interiore-mondana” e quindi chiuse a ciò che Voegelin chiamerebbe il fondamento dell’essere attraverso il quale gli esseri umani sperimentano la realtà trascendente.

Negli Stati Uniti, la nostra religione politica assume la forma del progressismo, che a sua volta è il prodotto del clero protestante che ha abbandonato l’ortodossia nel diciannovesimo secolo a favore di un’ideologia immanente in cui gli Stati Uniti sarebbero serviti come strumento per costruire il regno di Dio sulla terra . Nel suo saggio “The Progressive Era and the Family“, Murray Rothbard fa risalire questo movimento all’ascesa di ciò che definisce “pietismo evangelico” e al modo in cui ha alterato la dottrina tradizionale per richiedere che l’uomo lavori per la propria salvezza lavorando per la salvezza del resto del mondo attraverso la sua immanente riforma.

La canzone “Battle Hymn of the Republic” era un prodotto di questo modo di pensare e, nelle  parole  di uno studioso di Voegelin, il suo autore “trasforma la missione redentrice di Cristo – che non è di questo mondo – nell’attivismo sociale immanente del mondo Movimento contro la schiavitù. “Piuttosto che aspettare che Cristo ritorni, quando stabilirà un nuovo cielo e una nuova terra, il credo progressista sostenne che è compito di ogni vero cristiano redimere il mondo caduto e costruire il regno di Dio sulla terra proprio ora.

La guerra civile è stata intesa come uno di questi episodi redentori (completo di un martire in forma di Abe Lincoln), così come la prima guerra mondiale. Nel suo libro  The War for Righteousness, lo storico Richard M. Gamble documenta il modo in cui il clero protestante progressista ha guidato l’accusa di portare gli Stati Uniti in guerra con la speranza di redimere il mondo. Come Lincoln, Woodrow Wilson è stato percepito come un tragico martire per la causa ed è stato visto con venerazione chiaramente religiosa.

Mentre la religione politica americana ha iniziato tentando di costruire il regno di Dio sulla terra, nel termine di Voegelin è finita come una religione “interiore del mondo” che non tenta nemmeno di mantenere una connessione con l’ordine trascendente della realtà, e invece si giustifica come il canale attraverso il quale scorre l’inesorabile marcia del “progresso”. La democrazia e l’uguaglianza, non il ritorno di Cristo, sono la nuova  fine della storia.

Il risultato finale è che lo stato cerca non solo di soppiantare le istituzioni religiose usurpando le loro funzioni mondane, ma anche usurpando le loro funzioni spirituali. Come i sacerdoti dei tempi di Akhenaton, le istituzioni religiose americane, in particolare quelle cristiane ortodosse, sono sia un polo concorrente del potere sociale che la manifestazione di una religione rivale che deve essere sottomessa se lo “Stato-Dio”, nelle parole di JRR Tolkien, è quello di prevalere.

In questo contesto, con una legislazione come l’Equality Act lo stato non solo sta cercando di erodere ulteriormente il potere sociale delle istituzioni religiose rendendo più difficile l’educazione religiosa o l’adozione, ma allo stesso tempo sta anche promuovendo una dottrina religiosa rivale imponendo ideologia sessuale e di genere sulla società.

È probabile che l’Equality Act non riuscirà a far passare il Senato nella sua forma attuale, ma la realtà della situazione è che finché la religione politica progressista rimane una forza potente nella vita americana, depositari indipendenti del potere sociale come il la famiglia e la chiesa saranno continuamente sotto attacco continuo. Possiamo solo sperare che un giorno il progressismo incontrerà lo stesso destino che Aton ha fatto dopo la morte di Akhenaton, ma fino ad allora, coloro che non aderiscono al culto dello “Stato-Dio” possono solo resistere alle sue imposizioni come meglio possiamo .

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web https://www.technocracy.news/

Articolo correlato

Akhenaton, il faraone alieno

®wld

La nuova normalità – La psicologia moderna senza un volto

Lascia un commento

[7/12, 12:21] Anna Dossena:

Duemila anni fa, gli Arabi scoprirono che costringere le persone a coprirsi il naso o la bocca portava via la loro personalità e spersonalizzava, contribuendo a renderle più Sottomesse.

Con questo hanno imposto ad ogni donna l’obbligo di indossare un velo sul viso.

Poi L’Islam lo trasformò in un simbolo della sottomissione della donna ad Allah, poi al re e infine al proprietario dell’Harem.

La psicologia moderna spiega che: 

senza un volto non esistiamo come esseri indipendenti e di conseguenza come persone libere.

La Cina ha fatto lo stesso con la sua gente negli ultimi decenni; e dal momento che non ci è stata insegnata la vera storia a scuola, siamo condannati a ripeterla.

RESTA A CASA:

Che ti lasceremo senza lavoro, per trasformarti in dipendente dallo stato.

RESTA A CASA:

Che decideremo, quando e come si può lasciare, anche se non si hanno i soldi per fare acquisti.

RESTA A CASA: 

Anche se i tuoi genitori hanno ancora qualche anno da vivere e non vedono i loro nipoti per il dubbio che si infetteranno.

RESTA A CASA: 

Anche così, è necessario continuare a pagare le tasse, anche se non si lavora.

RESTA A CASA:

E ti distrai da cose banali e vivi confuso da cose assurde, e non vedi cosa stiamo veramente facendo con i tuoi diritti.

RESTA A CASA:

Perché se vai fuori casa, rischi di morire per un’influenza che ha una mortalità del 2%.

RESTA A CASA:

Così possiamo studiare il tuo comportamento, per essere in grado di controllarti meglio con i nostri satelliti e i loro dispositivi collegati.

RESTA A CASA:

Che ti lasceremo una lista di intrattenimento virtuale in modo da non mettere in discussione la “nuova normalità”.

RESTA A CASA:

E fai attenzione a quello che fai perché i tuoi vicini fungeranno anche da nostra polizia.

RESTA A CASA:

Non esporsi alla luce solare o ai batteri, quindi distruggeremo il tuo sistema immunitario.

RESTA A CASA:

Quindi prendiamo i soldi dalla circolazione, creiamo una singola moneta e prepariamo la  strada per il vaccino e produciamo una nuova specie.

RESTA A CASA:

Quindi possiamo continuare con la nostra agenda globale, apportando i cambiamenti che vogliamo senza che te ne renda conto, senza interferenze e senza proteste. 

RESTA A CASA:

Ti allontani da tutto ciò che ti rende più umano, quindi la nostra azione sarà più sottile, nel tempo lentamente la troverai normale; non ti renderai conto e non ci saranno colpevoli.

RESTA A CASA:

Non lottare per i tuoi diritti di cittadino o per la tua famiglia, ti vogliamo docile, non ribelle.

RESTA A CASA:

Nessuna libertà, nessun lavoro, nessuna scuola, nessuna religione, nessun viaggio, nessuna capacità di discernere, nessun futuro, nessuna umanità, ma con Tik-Tok e Netflix.

RESTA A CASA:

Per ora stiamo gestendo o preparando una dittatura generalizzata grazie alla vostra ignoranza, credulità e tolleranza.

RESTA A CASA:

Finché non ti disumanizzi completamente e perdi empatia per il tuo popolo, creando una divisione o una rottura impossibile da rimediare. 

PER IL RESTO DELLA TUA VITA

Capisci, non ti vogliono in salute…. ti vogliono schiavo!!!

Ricordare 

Tutto questo ha una cura. DIPENDE DA NOI.

Se condividendo questo, è già censurato (limitato a 1 contatto): copia e invia per qualcuno e poi condividi da quello che hai inviato, per 5 ogni volta

®wld

LIBERA NOS A BIDEN!

Lascia un commento

Dedicato a tutti coloro che credono che Biden rappresenti il rispetto dell’uomo e della democrazia, e non l’esatto opposto – BIDEN FOR VIRUS!.

Alle belle anime socialiste e liberali che esultano all’apparente vittoria di Biden su Trump sfugge che Biden è il candidato della corporate society, della grande finanza, quella che col dem Clinton, nel 1995, di concerto coi dem europei, revocò il Glass Steagall Act che separava le banche di credito e risparmio da quelle speculative, cioè che impediva alle banche di scommettere coi soldi dei risparmiatori, e così permise la marea di frodi bancarie che ha devastato le economie e le società dell’Occidente da allora ad oggi, causando anche le grandi crisi del 2008 e del 2011.

E’ quella che, con Obama, quando lo Stato, dopo il 2008, dovette mettere i soldi dei contribuenti per salvare le banche too big to fail, lo fece senza imporre, al contempo, regole per prevenire il ripetersi di bolle e abusi, e così si arrivò alla crisi del 2011.

E’ quella falsa sinistra liberal corporate che ha imposto i suoi uomini alla guida dei governi europei (Draghi, Monti, Papademos), prendendoli dalle banche artefici e beneficiarie dei disastri economici (Goldman Sachs in testa): le famose porte girevoli.

E’ quella falsa sinistra che ha prodotto la massima concentrazione di ricchezza e la massima diffusione di povertà di tutti i tempi.

E’ la sinistra buonista ma superfinanziaria della globalizzazione, del mercatismo, dello svuotamento dello Stato nazionale rappresentativo, della delocalizzazione delle produzioni verso la Cina e altri paesi semi-schiavistici.

E’ la sinistra sorosiana politically correct del pensiero unico, del gender, delle guerre per esportare la democrazia, che al contempo sospinge, col neocolonialismo predatorio (anche cinese) del land-grabbing, le migrazioni di massa dall’Africa in funzione sostitutiva delle stanche popolazioni della vecchia Europa.

E’ quella che oggi controlla a tal punto i mass media e i social media, da riuscire ad oscurare persino il Presidente in carica quando denuncia brogli elettorali, impedendogli di parlare alla nazione attraverso di essi.

Ed è quella sinistra filantropica che, guarda caso, con Bill e Melinda Gates, con lo US-AID, l’OMS, la Glaxo-Pfizer e altri (vedi il nostro Operazione Corona), troviamo ad allestire, finanziare e a guidare, in società con militari cinesi, il laboratorio militare di Wuhan dove è stato teorizzato, concepito e realizzato, come arma a bassa letalità ma grande impatto strategico, il Covid 19.

Sono i liberal orwelliani che, per bocca di Bill Gates, già adesso parlano di Pandemia 1, Pandemia 2 etc., e dei necessari cambiamenti sociali; e che ora stanno cavalcando, amplificando e strumentalizzando la pandemia, in tutto l’Occidente, per realizzare un piano di ingegneria sociale oramai chiarissimo, oggi detto Global Reset, che preconizzavo in Oligarchia per popoli superflui e in Tecnoschiavi, e che si articola nelle seguenti direttive, implementate dai vari governi-fantoccio su scala globale:

1-Terrorismo sanitario: Col pieno appoggio dei mass media, aggravare la pandemia (reale e percepita) come segue: produrre e -forse- diffondere il virus, omettere o ritardare le misure per prevenirne l’arrivo nei vari paesi; omettere i trattamenti vitaminici protettivi, ostacolare le cure efficaci, prescrivere cure sbagliate e prescrivere cremazioni impedendo le autopsie affinché non si scopra che sono sbagliate; prescrivere tamponi che danno fino al 90% di falsi positivi; angosciare l’opinione pubblica confondendo le statistiche e i concetti di ‘positivo’, ‘contagiato’, ‘contagioso’, ‘malato’; spacciare per morti di Covid tutti i morti che risultino positivo al tampone che dà falsi positivi, anche i morti di cancro o infarto o diabete, moltiplicando enormemente le vittime apparenti del Covid; lasciare vuota parte dei reparti di terapia intensiva e concentrare negli altri tutti i ricoverati, aggiungendo pazienti di altri reparti, per far credere che vi sia il rischio del collasso nazionale della terapia intensiva; far circolare autoambulanze a vuoto con le sirene spiegate; spaventare con tutti questi mezzi la gente per indurla ad affollare i pronti soccorsi onde metterli in crisi; annunciare seconde e terze ondate peggiori della prima. Tutto ciò  per giustificare e fare accettare al popolo bue spaventato quanto segue.

2-Bancarizzazione della società: Fermare l’economia e tagliare il gettito fiscale con inutili, ripetuti lockdowns, gonfiare il fabbisogno emergenziale di cassa per indebitare il settore pubblico e quello privato, far cessare molte attività autonome, eliminare la classe intermedia, lasciare solo i ricchissimi e i poveri, creare vasta disoccupazione, in modo che a) la comunità bancaria, prestando i soldi necessari per tenere in vita le nazioni, in cambio possano acquisirne il controllo politico e la proprietà degli assets rilevanti, anche privati; e b) al contempo, specialmente in Italia, gli spazi di mercato lasciati vuoti dalle piccole imprese defunte possano essere occupati dalle grandi catene e dall’e-commerce (Amazon), che interverranno con soldi prestati (magari dall’UE) e assumeranno gli ex-autonomi a 600 euro al mese, integrati con qualche sussidio o food card. E’ previsto il ricorso a una tassazione patrimoniale espropriativa. La quasi totalità della popolazione sarà ridotta a vivere e lavorare per pagare gli interessi sui prestiti. Ricordo che le banche creano il denaro dal nulla e a costo zero, e che lo Stato farebbe altrettanto se non fosse in mano ai banchieri.

3-Decostituzionalizzazione dello Stato: Facendo leva sulla paura indotta col terrorismo sanitario e la disinformazione, si condiziona la popolazione ad accettare una ‘nuova legalità’, in cui il governo sospende o vanifica le norme costituzionali (diritti, libertà, garanzie, meccanismi parlamentari) mediante semplici provvedimenti amministrativi (in violazione della Costituzione) e impone lo stato di sorveglianza (tracciamento integrale della vita delle persone), a breve anche grazie all’internet delle cose (5G), impedendo l’attività aggregativa indispensabile per la vita politica di base e ordinando alle forze dell’ordine di compiere azioni intimidatorie e repressive illegali per inculcare paura e rassegnazione nella popolazione. Le persone si lasciano monitorare, separare e rinchiudere in casa o in gabbie geografiche od orarie (coprifuoco) senza alcuna utilità profilattica. Viene così istituito e fatto interiorizzare un regime autocratico di polizia. Fine dello stato di diritto.

4-Regime zootecnico: Il regime impone a milioni e milioni di persone di tenere condotte autolesive, soprattutto per i bambini, quali il portare per ore le mascherine, danneggiando il cervello mediante la privazione di ossigeno e l’intossicazione da biossido di carbonio; inoltre si dota della potestà di manipolare biologicamente (anche geneticamente) le persone mediante somministrazione di prodotti industriali (vaccini e altri) obbligatori, o imponendo di accettarli come condizione per poter esercitare diritti fondamentali (circolazione, lavoro, socialità); tali prodotti contengono sostanze non rivelate, non controllabili, ad azione sistemica e permanente, potenzialmente compromettente il sistema immunitario, il sistema nervoso, il sistema riproduttivo e altri. Va considerata una possibile interazione delle suddette sostanze con i campi elettromagnetici della rete 5G, così come un possibile uso del tutto, da parte dell’élite liberal-corporate, in funzione di soluzione del problema ecologico-demografico mediante imposizione della ‘decrescita infelice’ e della depopulation.

16.11.2020 Marco Della Luna


Fonte articolo ☛ marcodellaluna.info  

Pubblicato su  ☛ https://dammilamanotidounamano.altervista.org/libera-nos-a-biden/

___________________________________________________

IL 14 DICEMBRE TRUMP VERRÀ PROCLAMATO PRESIDENTE!

®wld

Older Entries