Home

La Diabolica Agenda

Lascia un commento

La scioccante verità sull’agenda di spopolamento globale

di Dr. Joseph Mercola July 10, 2022 dal sito web Mercola

Storia a colpo d’occhio

  • “Infertility: A Diabolical Agenda”, prodotto dal Dr. Andrew Wakefield e Children’s Health Defense, descrive in dettaglio le intenzioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di produrre un vaccino anti-fertilità in risposta alla sovrappopolazione percepita e come tali vaccini sono stati utilizzati – all’insaputa delle persone o consenso – dalla metà degli anni ’90
     
  • L’OMS è stata colta più di una volta mentre ingannava deliberatamente le donne facendole credere di essere state vaccinate contro il tetano, mentre in realtà venivano sterilizzate
     
  • Il film illustra chiaramente l’agenda dello spopolamento non è una teoria del complotto. È la realtà e sta accadendo in tutto il mondo. Il vaccino HPV e i colpi di COVID hanno anche impatti negativi sulla fertilità che vengono ignorati
     
  • Nel decennio successivo al lancio del vaccino HPV, il tasso di gravidanza tra le adolescenti è sceso del 50%
     
  • Sebbene VAERS sia l’unico sistema pubblicamente disponibile per valutare le lesioni da puntura COVID, il governo degli Stati Uniti ha almeno altri 10 sistemi di segnalazione da cui non condividono i dati. Children’s Health Defense sta presentando richieste del Freedom of Information Act (FOIA) per gli altri sistemi per avere un’idea migliore dell’entità dei danni, ma VAERS e rapporti aneddotici da soli suggeriscono che l’entità delle lesioni e dei decessi è enorme. Lo confermano anche i dati delle compagnie assicurative di tutto il mondo

Nell’intervista in fondo pagina, il dottor Andrew Wakefield e Mary Holland, presidente e capo del consulente legale per la difesa della salute dei bambini, discutono del loro nuovo film documentario, “Infertilità – Un’agenda diabolica”, che abbiamo pubblicato ieri.

Se ve lo siete perso, potete guardarlo qui e qui.

“Infertility – A Diabolical Agenda” è il quarto film di Wakefield.

Il primo è stato “Chi ha ucciso Alex Spurdalakis?” seguito da “Vaxxed” e “1986 – The Act”.

Questo ultimo film descrive in dettaglio le intenzioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) di produrre un vaccino anti-fertilità in risposta alla sovrappopolazione percepita e come tali vaccini siano stati utilizzati senza che le persone ne fossero a conoscenza o il consenso dalla metà degli anni ’90.

“È una storia molto importante, ed è una storia di cui ero a conoscenza da alcuni anni”, dice Wakefield.

“Penso che molte persone abbiano sentito parlare di questo programma di vaccinazione contro l’infertilità condotto intenzionalmente, principalmente nelle donne nei paesi in via di sviluppo come l’Africa. Ma era stato sospeso, quindi non avevo prestato la dovuta attenzione.

Avrei dovuto prestarci più attenzione , perché le persone mi avevano chiesto nel corso degli anni,

‘Pensi che ci sia un programma di controllo della popolazione?’…

L’accusa era che l’Organizzazione Mondiale della Sanità, con il pretesto di un programma di prevenzione del tetano neonatale, avesse deliberatamente sterilizzato le donne [in Kenya] – usando un vaccino per interrompere le gravidanze esistenti o per prevenire future gravidanze.

Lo avevano fatto con il pretesto di proteggere i bambini piuttosto che ridurre effettivamente la popolazione”.

Come spiegato da Wakefield, non era un segreto che l’OMS stesse lavorando a un vaccino anti-fertilità sin dagli anni ’70. 1

Sono stati pubblicati articoli e l’OMS stessa lo ha persino ammesso. Il vero problema qui è quello del consenso informato. L’OMS è stata colta più di una volta mentre ingannava deliberatamente le donne facendole credere di essere state vaccinate contro il tetano, mentre in realtà venivano sterilizzate.

Questo è un minimo etico e morale difficile da battere.

Rivelata la campagna di sterilizzazione segreta nelle Filippine

La storia dettagliata di questo film inizia nel 1995, quando il governo keniota ha lanciato una campagna di vaccinazione dell’OMS contro il tetano tra le donne in età fertile.

Il dottor Stephen K. Karanja, ex presidente della Kenya Catholic Doctors Association, è diventato sospettoso del programma quando ha appreso che si erano verificati programmi di sterilizzazione involontaria fingendosi programmi per il tetano.

Nello stesso anno, il 1995, la Lega delle donne cattoliche delle Filippine vinse un’ingiunzione del tribunale che interrompeva un programma dell’UNICEF contro il tetano che utilizzava il vaccino antitetanico intrecciato con hCG.

I vaccini anti-hCG sono stati trovati anche in almeno altri quattro paesi.

Questo vaccino anti-tetano legato all’hCG corrispondeva perfettamente al vaccino anti-fertilità annunciato dall’OMS nel 1993.

La traccia cartacea rivela che nel 1976 i ricercatori dell’OMS avevano coniugato con successo, ovvero combinata o attaccata, la gonadotropina corionica umana (hCG) sul tossoide tetanico, utilizzato nel vaccino contro il tetano.

Di conseguenza, quando somministrata a una donna, sviluppa anticorpi sia contro il tetano che contro l’hCG.

L’HCG è un ormone che viene prodotto non appena lo sperma entra nell’uovo e l’embrione inizia a formarsi. In risposta a questo segnale, le ovaie della donna producono progesterone, che mantiene la gravidanza a termine.

Il vaccino coniugato termina efficacemente e previene la gravidanza poiché il suo stesso sistema immunitario attaccherà e distruggerà immediatamente l’hCG non appena si forma.

All’epoca, Karanja, scomparso nel 2021, convinse i leader della Chiesa cattolica – uno dei maggiori fornitori di assistenza sanitaria in Kenya – a testare il vaccino contro il tetano somministrato, per assicurarsi che non ci fosse un gioco scorretto.

Senza spiegazioni, l’OMS ha abbandonato la campagna del 1995, ma nel 2014 sono tornati con un programma per il tetano neonatale.

Un’agenda diabolica

Ragazze e donne, dai 15 ai 49 anni, sono state incaricate di vaccinarsi con una serie di cinque iniezioni, a distanza di sei mesi l’una dall’altra.

Sospettosamente, questo è il programma esatto richiesto per il vaccino anti-fertilità per produrre sterilità. La prevenzione regolare del tetano richiede solo un’iniezione ogni 5-10 anni e in nessun caso ne avresti bisogno cinque.

La Chiesa cattolica ha deciso di testare i vaccini e ha raccolto tre fiale campione direttamente dalle cliniche durante la campagna del 2014. I campioni sono stati testati da tre laboratori indipendenti e, come si temeva, contenevano hCG.

Successivamente sono state raccolte e testate altre sei fiale.

Questa volta, la metà conteneva hCG…

Quando la Chiesa cattolica ha reso pubblici i risultati, esortando ragazze e donne a non aderire alla campagna di vaccinazione, il governo keniota è andato sulla difensiva, insistendo sul fatto che non c’era nulla di sbagliato nel vaccino.

Wakefield dice:

“Hanno usato i media per demonizzare la Chiesa cattolica e insinuare che ci fosse stata una deliberata contaminazione di questi campioni con hCG per produrre il risultato che volevano.

Ecco dove è rimasto fino a quando – ed è qui che diventa davvero interessante e dove il film entra davvero in gioco proprio – le nostre telecamere sono state invitate di nuovo nel laboratorio dove sono stati eseguiti questi test… [e] la verità è stata rivelata.

Si è trattato di una risoluzione di questa domanda chiave di,

Chi stava mentendo e chi era onesto?

Chi tradiva, chi no?

È davvero una storia straordinaria che mi ha svegliato sull’importanza di questo problema.

C’è una straordinaria dichiarazione profetica alla fine del defunto dottor Karanja, OBGYN dall’Africa. che era al centro di tutto questo.

Egli ha detto:

‘Quando avranno finito con l’Africa verranno a prenderti’…

Probabilmente è un posto pertinente da consegnare a Maria, perché mai una profezia avrebbe potuto essere più adatta, più vera”.

L’agenda per lo spopolamento è ora un fatto di cospirazione

Holland continua:

“È stato molto difficile rispondere… quando la gente ci chiedeva: ‘Esiste un programma di spopolamento?’

La gente indicherebbe le cose che Bill Gates ha detto, come il modo in cui i vaccini ridurrebbero la popolazione. C’era un’interpretazione che avrebbe reso le persone più sane, e quindi avrebbero scelto di non avere più figli.

Era oscuro. Penso che questo film ci aiuti davvero a capire che questa non è una teoria del complotto. È una realtà assoluta… Il film lo rende chiaro al 100%. Non ci sono dubbi al riguardo.

E vedi l’inganno e l’inganno. 

Giusto per sottolineare, lo statuto di Roma per la Corte Penale Internazionale che la maggior parte dei paesi del mondo ha sottoscritto… rende la sterilizzazione forzata un crimine di guerra.

Non è una cosa da poco, privare le persone del consenso informato e sterilizzarle. Questo è esattamente quello che è successo. Una delle interviste del film che è così toccante è quella di una donna che non può portare a termine una gravidanza. 

Si rende conto di avere anticorpi contro l’hCG e si rende conto che qualcuno, da qualche parte, l’ha resa sterile. È, come lo chiama lei, un’agenda diabolica…

Ora possiamo guardare indietro a quello che è successo con il vaccino contro il papillomavirus umano (HPV), di cui ho scritto un libro nel 2018. Una delle cose che abbiamo visto è che … il tasso di gravidanza tra le adolescenti è sceso del 50% dal 2007 al 2018 – 50%! 

Ora, qualunque cosa si voglia pensare alle gravidanze non pianificate, è un calo sbalorditivo in 10 anni.

Le persone stavano segnalando effetti riproduttivi estremi dal vaccino HPV. Ora stiamo sentendo la stessa cosa, solo molto di più, rispetto ai colpi di COVID. 

Abbiamo sentito che le donne stanno avendo aborti spontanei, i bambini stanno letteralmente morendo per le madri che allattano al seno che sono state vaccinate di recente.

Le deformità congenite vengono segnalate al sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino (VAERS). 

È ora, penso, al di là del regno della teoria della cospirazione dire che è molto plausibile che questi vaccini che vengono spinti nel mondo – in particolare i colpi di COVID – abbiano forti effetti anti-fertilità”.

Esiste una cosa come la sicurezza dei vaccini?

È importante rendersi conto che nessuno studio ha mai dimostrato che uno qualsiasi dei vaccini nel programma di vaccinazione infantile sia sicuro, specialmente se somministrato in varie combinazioni.

Come notato da Wakefield, i produttori di vaccini e persone come il dottor Anthony Fauci presentano “un approccio quasi da asilo” alla sicurezza. L’affermazione generale fornita è che i vaccini in generale, e i colpi di COVID in particolare, sono “sicuri ed efficaci” e che non hanno effetti negativi sulla riproduzione e sulla fertilità.
Questo, nonostante non abbiano fatto alcuno studio riproduttivo.

Le donne che ascoltano tali assicurazioni presumeranno che gli studi necessari SIANO stati fatti quando, in realtà, questa è una completa bugia. La realtà è che non puoi trovare prove del danno se non le stai cercando.

Un’altra realtà è che le ipotesi e le ipotesi sulla scienza non sono la stessa cosa delle prove scientifiche.

Una delle principali ipotesi che ora si è rivelata completamente errata è che l’iniezione di mRNA rimanga nel muscolo deltoide, il sito di iniezione.

“Nessuno ha mai cercato di determinare se rimangono nel sito di iniezione o meno, o se si diffondono in tutto il corpo, cosa che ovviamente accade”, afferma Wakefield. 

“Quindi, è un presupposto ingenuo e del tutto inappropriato.

L’altro presupposto che era del tutto inappropriato era fare qualsiasi ipotesi. Darai questo [scatto] a sette miliardi di persone… e darai per scontato qualcosa sulla sua sicurezza? 

Poi scopri, dopo averlo dato alla maggioranza di quei sette miliardi di abitanti, di aver sbagliato completamente.

In effetti, va in tutto il corpo. La proteina spike si trova nei tessuti di tutto il corpo, comprese e in particolare nelle ovaie. Lì può creare una reazione infiammatoria, autoimmunità, danno e infertilità. Non c’è dubbio che sia biologicamente plausibile.

Quindi ecco la mentalità di queste persone, che dopo che il cavallo è scappato, stanno cercando di chiudere il cancello. Se ci sarà un danno, allora il danno è fatto ed è troppo tardi.

È totalmente irresponsabile e le persone devono saperlo”.

Wakefield sottolinea inoltre che nessuna sperimentazione clinica per nessuno dei vaccini nel programma di vaccinazione infantile è mai stata testata contro un vero placebo.

Tutti hanno utilizzato placebo attivi, come un’iniezione di alluminio o un altro vaccino, che nasconde efficacemente la maggior parte degli effetti avversi.

È interessante notare che in alcune delle prove di iniezione di COVID, hanno effettivamente utilizzato un placebo completamente inerte (sebbene alcuni produttori di vaccini abbiano utilizzato un altro vaccino).

Ma poi nota cosa è successo.

Prima della fine del processo, hanno smascherato tutti e offerto il jab a tutti nel gruppo placebo, sradicando del tutto il gruppo di controllo!

Quindi, hanno cercato di seppellire i dati sotto la burocrazia per 75 anni. Per fortuna, un giudice ragionevole non ha permesso loro di farla franca.

Wakefield dice:

“Loro [ Pfizer ] sapevano che c’erano dei problemi.

Avevano identificato i problemi facendo lo studio appropriato, almeno all’inizio, fino a quando non hanno somministrato il vaccino al gruppo crossover.

Poi hanno cercato di nascondere i dati perché sapevano che rivelavano la gravità delle reazioni avverse al loro vaccino. 

La corte li ha annullati e ora quei dati vengono analizzati e sono terrificanti”.


Abdicazione sbalorditiva della scienza

Quel che è peggio, il governo ha incentivato l’ignoranza secondo la legge. Hanno incentivato il non sapere quali sono gli effetti a lungo termine.

L’Olanda aggiunge:

“Ciò che è particolarmente sorprendente, in termini di assoluta abdicazione dalla scienza, è che i Centers for Disease Control and Prevention hanno affermato che va benissimo co-somministrare i colpi di COVID con tutto il resto nel programma dell’infanzia.

Ciò avrà probabili effetti orribili indicibili …

La maggior parte dei pediatri dirà “Ehi, il CDC dice che va bene” … Somministreranno questi colpi con altre cose e non c’è scienza a sostenerlo su.

Nessuno…”

Sfortunatamente, il futuro sembra cupo a questo proposito, poiché la Food and Drug Administration (FDA) statunitense sta ora considerando un “Future Framework” in cui i produttori di vaccini potranno riformulare e rilasciare futuri vaccini COVID senza ulteriori test.

All’inizio, le sperimentazioni cliniche sono facili da manipolare, ma ora non dovranno nemmeno affrontare il problema di fabbricare i risultati desiderati.

“E, naturalmente, ci saranno effetti dannosi sulla fertilità”, afferma Holland.

“Penso che stia diventando molto chiaro che dobbiamo solo rifiutare tutto questo. È corrotto fino al midollo. È antiumano, voglio dire che è veramente antiumano.

Penso che la realtà in cui ci troviamo stia diventando più chiara”.

Una nota di speranza

Wakefield aggiunge:

“A seguire, una nota di speranza…

Le persone che vengono a questo di nuovo potrebbero pensare che siamo in un momento terribilmente oscuro. La vedo diversamente, essendo in questo ormai da 30 anni. Quando ho iniziato, una manciata di persone in tutto il mondo era preparata a discutere la spinosa questione della sicurezza dei vaccini.

Ora ho letto l’altro giorno che il 70% degli adulti americani ha rifiutato il protocollo raccomandato dal CDC per il vaccino COVID.

O non hanno ricevuto la prima dose, non hanno ricevuto la seconda dose, o si sono rifiutati di ricevere i booster, dicendo che questo non è né necessario né sicuro.

Quelle persone – il 70% degli adulti americani – secondo i media mainstream sono anti-vaccinisti. Quindi, che lo sappiano o meno, si sono uniti alla nostra squadra e l’altra parte ha perso.

Questa è una misura disperata, disperata; un’ave Maria passa dopo l’altra, e sta venendo a mancare molto, molto male.

Per quelli di voi che non l’hanno visto da una prospettiva storica, fatevi coraggio, perché il mondo si sta davvero svegliando in un modo straordinario…

Il lato positivo della nuvola oscura del COVID è che ha svegliato così tante persone.. .

C’è un’inevitabilità in ciò che sta accadendo qui, e non la faranno franca ancora per molto”.

Abbiamo consentito la creazione di un mondo anti-umano

Per quanto riguarda coloro che insistono sul fatto di non avere obiezioni ai vaccini per l’infanzia, solo il jab COVID, Wakefield avverte che quasi tutti i sostenitori della sicurezza dei vaccini hanno iniziato opponendosi a un singolo vaccino o un singolo ingrediente prima di rendersi conto non è così semplice:

“Siamo tutti giunti alla realizzazione collettiva che questo era molto più complesso di quanto avessimo immaginato in precedenza. 

Di anno in anno lo stavano rendendo sempre più complesso, aggiungendo più vaccini al programma, raggruppandoli tutti insieme. Come ha detto Mary, l’idea che questi vaccini fossero sicuri in combinazione era un’idea che non avevano mai testato ma si limitavano a presumere che fossero sicuri…

Ci siamo resi conto che si tratta di una tossicità cumulativa, di un effetto interattivo, di un potenziamento che sta portando a questo massiccio aumento, ad esempio, di disturbi dello sviluppo neurologico o immunologici.

Se ci fosse stato permesso di continuare la ricerca, chiunque di noi, tutti noi, avremmo delle risposte ora. Ma non abbiamo risposte perché il lavoro è stato sabotato ad ogni passo, e ora viviamo in uno stato di ignoranza maggiore di prima.

Ora viviamo in un mondo di malattie causate dall’uomo . È assolutamente sbalorditivo. 

Niente di tutto questo è mai accaduto, eppure eccoci qui con tutte queste nuove condizioni o nuove varianti su un vecchio tema, come l’autismo regressivo, che non abbiamo visto prima. Questo è qualcosa che l’uomo ha creato.

Altrettanto facilmente l’uomo potrebbe liberarsene se prendessimo l’iniziativa. Questo è ciò che, collettivamente, dobbiamo fare, ed è ciò che sta facendo Children’s Health Defense. 

Stanno avvertendo le persone di questo, svegliandole e sta funzionando”.

Oltre a conoscere i pericoli dei vaccini, le persone stanno anche iniziando a saperne di più su altre tossine ambientali: pesticidi, organismi geneticamente modificati (OGM), inquinamento dell’aria, inquinamento dell’acqua, alimenti artificiali, prodotti chimici di plastica che imitano gli ormoni e altro ancora, tutto che hanno effetti negativi sulla salute e sulla capacità riproduttiva.

“Penso che la maggior parte degli umani voglia vivere in un ambiente pro-umano”, dice Holland.

“E penso che il mondo del governo aziendale in cui ci troviamo in questo momento sia genuinamente antiumano”.

La scala del danno è

sbalorditiva Mentre VAERS è l’unico database pubblicamente disponibile che raccoglie reazioni avverse al vaccino, il governo degli Stati Uniti ha almeno altri 10 sistemi di segnalazione di eventi avversi da cui non condividono i dati.

Children’s Health Defense sta presentando richieste del Freedom of Information Act (FOIA) per gli altri sistemi per avere un’idea migliore dell’entità dei danni, ma VAERS e i rapporti aneddotici da soli suggeriscono che l’entità delle lesioni e dei decessi è enorme

Lo confermano anche i dati delle compagnie assicurative di tutto il mondo.

L’Olanda osserva:

“Nel 2021, da una compagnia di assicurazioni sulla vita negli Stati Uniti, una compagnia dell’Indiana, sappiamo che i giovani tra i 18 ei 64 anni subiscono un tasso di mortalità in eccesso del 40%.

Hanno detto che uno spostamento del 10% sarebbe stato un evento su 200 anni. Uno spostamento del 40% è al di là della catastrofe, ed è quello che stiamo guardando.

 Questi sono segreti che non possono essere nascosti”.

Il Congresso panafricano sta respingendo

Un’altra notizia positiva è che un Congresso panafricano che è stato recentemente convocato sta iniziando a respingere l’OMS.

E se l’OMS venisse bandita da un continente come l’Africa, per loro sarebbe la fine del gioco.

L’Olanda spiega:

“L’OMS sta seguendo un percorso a due binari per arrivare a quello che, nel 2024, sarà un nuovo trattato internazionale, che fondamentalmente metterà l’OMS al centro della salute e della governance globali de facto.

Una traccia era attraverso le normative sanitarie internazionali proposte dagli Stati Uniti.
Gli Stati Uniti hanno proposto 12 regolamenti nel dicembre 2021 che metterebbero l’OMS al centro di queste cose e metterebbero in atto regolamenti molto draconiani che consentirebbero all’OMS di sostituire qualsiasi decisione a livello di governo nazionale.

In una votazione su questi nuovi emendamenti al regolamento sanitario internazionale, 47 paesi africani li hanno respinti tutti.
L’Africa ha davvero aperto la strada dicendo:

“No, non ci fidiamo dell’OMS, non vogliamo che l’OMS ricopra questo ruolo.”

È molto eccitante perché l’Africa è stata assolutamente sfruttata in ogni modo dall’OMS e dai suoi partner dell’industria farmaceutica. Non credo che l’agenda dell’OMS sia morta.

Abbiamo ancora molto lavoro da fare.
Ma chiaramente, sabato abbiamo avuto il lancio di una coalizione per la sovranità africana, che puoi vedere sul sito web di Children’s Health Defense TV. C’erano attivisti, sostenitori, medici, scienziati da tutta l’Africa e poi sostenitori da tutto il mondo. È molto eccitante.

Penso che l’Africa stia mandando un messaggio forte e chiaro che non lo sopporteremo …
Lo prenderemo un giorno alla volta, ma credo che l’OMS e i suoi sostenitori falliranno, e sicuramente molte persone in tutto il mondo, La difesa della salute dei bambini inclusa, sta lavorando a cause legali per dimostrare che c’è una frode in corso qui, questa è un’attività criminale.

Certamente, l’autorizzazione per i bambini [piccoli] [è un atto criminale].

Modificheremo la causa che abbiamo, che è quella di contestare i colpi per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni che la FDA ha autorizzato. Lo modificheremo solo per questi bambini più piccoli.

Questo è devastante, questo è un crimine contro l’umanità. Non c’è alcuna giustificazione per i bambini piccoli che ottengono questi colpi.

Non sono a rischio di lesioni gravi o morte da COVID, ma sicuramente sono a rischio per questi colpi”.

Ci si può fidare del sistema giudiziario?

Parlando di cause legali, molte azioni legali negli ultimi due anni sono fallite, ma Holland , che è il principale consulente legale per la difesa della salute dei bambini, è ottimista, perché i tribunali tendono a cambiare con l’opinione pubblica.

Ha notato che i tribunali stanno diventando sempre più ricettivi all’idea che potrebbero esserci frodi in corso con i colpi COVID e che i conflitti di interesse giocano un ruolo.

Ad esempio, due giudici di New York che erano stati assegnati ai casi che stava rappresentando sono stati recentemente costretti a ricusare se stessi, dopo che si è saputo che possedevano tra $ 50.000 e $ 500.000 in azioni Pfizer.

“Penso che probabilmente vedremo molte più cause legali andate avanti nei prossimi due anni rispetto agli ultimi due anni”, dice.

“Penso che la popolazione stia arrivando a capire che ci sono conflitti di interesse che impediscono a queste persone di essere imparziali.
Penso che sia una questione di tempo, e penso che siamo in una corsa contro il tempo , ma credo che le azioni legali siano probabilmente avrà più successo col passare del tempo e penso che lo stiamo già vedendo.

Abbiamo annullato il mandato dell’OSHA, abbiamo annullato i mandati delle maschere nel trasporto aereo, abbiamo avuto accesso ai documenti Pfizer.

Penso che ci siano altre buone notizie in arrivo dai tribunali, davvero”.

Il fuoricampo, dal punto di vista giudiziario, sarebbe se potessimo provare che i produttori di vaccini hanno commesso frode o “condotta intenzionale”, in quanto ciò eliminerebbe tutte le loro protezioni contro l’azione penale e la responsabilità.

I colpi COVID sono autorizzati per l’uso di emergenza ai sensi del PREP Act del 2005 – che Holland ritiene incostituzionale – e ai sensi di tale legge, la cattiva condotta intenzionale deve essere dimostrata da “prove chiare e convincenti”.

“Credo che a questo punto ci stiamo avvicinando molto, molto alla soglia in cui possiamo dimostrare una cattiva condotta intenzionale con prove chiare e convincenti”, dice.
“A quel punto, penso che sarà chiaro a tutta la popolazione che è la protezione della responsabilità sul back-end e i mandati sul front-end che rendono possibile l’intera impresa.

 Penso che ci siano seri attacchi a entrambi, e quando l’intera verità viene fuori, l’intero paradigma del vaccino scompare.
Penso che sia nel nostro mirino, davvero. Penso che la salute dei non vaccinati sia straordinariamente superiore alla salute dei vaccinati, e questa storia sta venendo fuori.

Children’s Health Defense uscirà questo autunno con un libro del Dr. Brian Hooker e Robert F. Kennedy Jr. , sulla scienza che mostra quanto siano più sane le persone non vaccinate.

Penso che la verità stia venendo fuori e penso che la posta in gioco sia molto alta per i prossimi due anni. Ma credo davvero che alla fine di questi due anni saremo in un paradigma completamente nuovo di vaccini e salute. 

Le persone hanno visto abbastanza sul lato negativo dei colpi di COVID che ora sono aperte a questo.

Penso che probabilmente vedremo un cambiamento epocale”.

In conclusione, se non hai visto il film ieri, metti da parte 30 minuti per farlo ora.

E assicurati di guardarlo fino alla fine. Gli ultimi 10 minuti includono un aggiornamento sulla storia del Kenya, una revisione di ciò che è successo con il vaccino HPV e una panoramica di ciò che sappiamo sui potenziali impatti dei colpi di COVID sulla fertilità.

È importante rendersi conto che questa agenda di spopolamento non è iniziata e non è finita in Kenya.

Sta succedendo in tutto il mondo …!

Altri film stanno arrivando

Il quinto film di Wakefield è già in pre-produzione e dovrebbe essere pronto per l’uscita il prossimo anno.

Questo sarà un lungometraggio narrativo sul programma di vaccinazione infantile. È stato co-scritto da Terry Rossio, che ha anche scritto “Shrek”, “Pirati dei Caraibi”, “Aladdin” e altre famose produzioni cinematografiche.

“È un film molto potente, sposterà davvero la mentalità”, afferma Wakefield.

“Ci vorranno coloro che sono stati svegliati dalla questione dei vaccini COVID attraverso il ponte dal programma dei vaccini per adulti alla realizzazione che questo è accaduto nel programma dei vaccini per l’infanzia sin dall’inizio.

È un film molto, molto importante”.

Children’s Health Defense uscirà anche con una versione cinematografica del libro di Robert F. Kennedy Jr. , “The Real Anthony Fauci“.

Che uscirà entro la fine dell’anno per il quale sono stato intervistato.
video


Fonti e riferimenti

1 Ricerca Scientifica ottobre 2017; 4(10 )

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica2/esp_sociopol_depopu156.htm

®wld

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

Lascia un commento

di Jon Rappoport 14 Aprile 2022 dal Sito Web NoMoreFakeNews traduzione di Nicoletta Marino Versione originale in inglese

I Globalisti non hanno Grosso Problema – Dietro Bilderberg, la Trilaterale, il WEF …

Ultimamente ho pubblicato articoli sui gruppi della Elite Globale e sui loro legami storici con la Russia.

Ecco un pezzo che solleva un problema che questi gruppi di potere hanno dovuto affrontare, un problema che non andrà via. Ho scritto e pubblicato questo articolo il 10 giugno 2015.

Continuiamo insieme. Vedrai di cosa sono veramente preoccupati i poteri forti.

Puoi arrivare a:

…e ai numerosi trattati commerciali in corso di completamento…

Puoi inserire tutte queste forze dei Globalisti Rockefeller in un’unica grande agenda aziendale e…

C’è un problema. 

Un problema per la globalizzazione. 

Questo è ciò di cui sussurrano i titani del controllo dietro le quinte…

Inizia qui:

Capisci che le mega-corporazioni sono gli strumenti del dominio del mondo

Si trasferiscono in paesi dove abbondano manodopera, terra e risorse a basso costo e prendono il sopravvento

Questo è ciò che dovrebbero fare. 

Questo è il piano…

Le agenzie di intelligence e gli eserciti possono precederli, ma le corporazioni sono le organizzazioni più capaci del pianeta, quando si tratta di esercitare un controllo duraturo …

Si stima che le prime tre o quattrocento corporazioni siano responsabili di almeno il 25% di tutto il commercio mondiale.

Comunque… ecco il problema:

  • poiché le politiche globaliste consentono alle società di chiudere le fabbriche nazionali nei propri paesi industrializzati e aprire quelle stesse fabbriche in luoghi in cui i salari degli schiavi sono all’ordine del giorno
  • poiché le tariffe sulle merci importate vengono cancellate, uccidendo le imprese che cercano di competere con le mega-corporazioni
  • con il declino delle principali economie,

…la base di consumatori di queste mega-corporazioni si restringe.

Per dirla in modo semplice:

Le società vendono prodotti. 

Hanno bisogno di acquirenti, in tutto il mondo. 

Le principali aziende manifatturiere gestiscono le loro catene di montaggio a circa metà della capacità.. 

Potrebbero produrre molto, molto di più di ciò che vendono.

Ma solo circa un ottavo della popolazione mondiale ha i mezzi per acquistare questi prodotti.

Ci sono soluzioni parziali per il problema:

  • guerre a scopo di lucro
  • vendita di prodotti aziendali ai governi
  • i governi fondamentalmente pagano i cittadini in modo che possano acquistare determinati prodotti…

Ma, a lungo termine, queste soluzioni non vanno.

Le mega-corporazioni mancano ancora di consumatori. Puoi creare solo così tanti acquirenti artificiali.Oltre a ciò, il sistema di mercato tende irrimediabilmente al ribasso.

Le mega-corporazioni hanno il potenziale per produrre e vendere sempre di più. La base dei consumatori si sta riducendo…

La globalizzazione, lo stesso sistema determinato ad elevare il potere delle mega-corporazioni, sta diminuendo il numero di persone che possono consumare ciò che fanno le multinazionali.

Il serpente si mangia la coda ormai da tempo.

Gli amministratori delegati delle mega aziende ei loro consulenti non sono completamente stupidi. Alcuni di loro vedono la calligrafia sul muro.

Le soluzioni della Banca Mondiale e del FMI non risolveranno questo problema 

Né è un programma di spopolamento drastico. 

Sarebbe andare nella direzione sbagliata: meno consumatori…

Che ne dici di un reset radicale che coinvolge una nuova valuta globale…?

Supponiamo, ad esempio, che ogni abitante del pianeta fosse dotato di una carta di credito gratuita con un notevole potere d’acquisto?

Teoricamente, potrebbe funzionare, se si scartano ciò che faranno le persone che effettivamente si guadagnano da vivere, quando vedranno miliardi di loro simili che non lavorano, dotati di un potere di acquisto paragonabile al loro.

E quella rimbombante guerra di classe sarebbe solo l’inizio tempestoso dei guai.

Creare denaro dal nulla per soddisfare l’avarizia delle banche, per ripagare l’aumento del debito dei governi, per aumentare i profitti delle aziende è una cosa.

Creare soldi dal nulla per guadagnare sei o sette miliardi di nuovi consumatori è un’altra cosa.

In tal caso, la donazione del welfare aziendale porterebbe all’inquinamento e alla distruzione dell’ambiente su una scala tale da far sembrare i livelli attuali come pochi cestini da picnic che perdono durante una gita domenicale al parco.

C’è un altro fattore da considerare:

l’innovazione tecnologica…

Per le mega-corporazioni, ciò significa che robot/macchine sostituiscono gli esseri umani come dipendenti.

Più disoccupazione – a meno che le multinazionali non si trattengano e si astengano dall’attuare la “rivoluzione dell’automazione”.

La spinta aziendale, tuttavia, è sempre quella di andare avanti.

Più robot sul posto di lavoro. 

Catene di montaggio più grandi. 

Maggiore produzione.

Si scopre che l’agenda globalista ha una data di scadenza

Al di là di questo, il sistema si sfalda lungo le cuciture.

La soluzione normale a un problema di questa portata è:

  • pensare a breve termine
  • evitare l’inevitabile
  • fingere che vada tutto bene
  • lasciare le risposte alla prossima generazione…

Consideriamo come reagirebbero i grandi padroni di grandi aziende sempre più avidi, alla seguente proposta:

“Sentite ragazzi, sappiamo che avete la capacità di produrre beni per due o tre pianeti grandi quanto la Terra.

Ma vogliamo che voi serviate solo un decimo di un pianeta e quella base si ridurrà ulteriormente. 

Bene? Non preoccupatevi, siate felici. Va tutto bene…”

Dietro ogni conferenza del Bilderberg, CFR, Trilaterale, questo è lo spettro che si nasconde nell’ombra.

Non sono preoccupati di aumentare il livello del loro controllo politico sulle popolazioni. È l’economia che non torna, non importa quanti buchi nella diga siano temporaneamente tappati.

Ogni punto dell’agenda globalista presente, fa due cose:

a) mira a un controllo più stretto delle popolazioni 

b) impone e abbassa progressivamente un tetto alle megacorporazioni

Rivela un futuro in cui il numero di quelle società sarà drasticamente ridotto.

E questo è il problema. Questo è il fattore nascosto…!

Sì, i ricchi diventano più ricchi ei poveri sempre più poveri.

Ma chiunque pensi che l’analisi sia il fulcro della crisi attuale, non guarda oltre la punta del suo naso.

Si scopre che:

il decentramento del potere, a tutti i livelli, è qualcosa di più della semplice speranza e dei sogni di pochi. 

È un imperativo planetario… ed è in gioco la sopravvivenza.

La più grande matrice economica mai escogitata, sta spegnendo il suo motore…

Pubblicato su: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

NOI: inutili mangiatori

Lascia un commento

channel image

Qlobal-Change Italia

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 14

“L’Agenda dello Spopolamento nella nostra vita quotidiana. Che aspetto ha? E’ solo una teoria del complotto? Ci sono prove concrete per un’Agenda così follemente crudele? Le persone sono davvero capaci di spazzare via inutili mangiatori, come ci viene indicato nei Protocolli di Sion?
Scopriamolo…”

DOWNLOAD & REUPLOAD di tutti i nostri video esplicitamente DESIDERATI! Il nostro lavoro gratuito dovrebbe essere disponibile ovunque.

Seguite Q su
https://qposts.in/

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

Seguite Q su
https://qposts.in/

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

La parte 13 QUI

La parte 12 QUI

La parte 11 QUI

La parte 9 e 10 QUI

La parte 8  QUI Se ti sei perso i “Sequel” dei video precedenti, li puoi trovare QUI

®wld

Ma come sia possibile che il sadismo sia diventato la religione occulta della classe dirigente?

Lascia un commento

© Photo: REUTERS/Henry Nicholls

I grandi tecnocrati del reset ci hanno davvero pensato? Evil: tra spopolamento e Neuralink

di Joaquin Flores

L’unica cosa rimasta da distruggere in un mondo popolato solo da élite, sono le altre élite. Sembrerebbe che il desiderio di dominare gli altri non finisca da solo.

Con il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite che annuncia che circa 270 milioni di persone in tutto il mondo ora devono affrontare la fame, il dibattito in corso sui veri obiettivi della tecnocrazia è profondo. La domanda è se il loro obiettivo tende più a una forte riduzione della popolazione, o più a un nuovo tipo di schiavitù.

Sembra che le questioni filosofiche e pratiche a lungo termine rimangano un mistero. Sosterremo che il male, non semplicemente l’influenza della base sulla sovrastruttura, è al centro di questo sforzo. Abbiamo definito il male come infliggere il più alto grado di dolore al maggior numero di soggetti resistenti. Insomma, abbiamo definito il male come sadismo, infliggere il male perché dà soddisfazione a chi lo infligge.

Poiché il male è fondamentalmente una forza distruttiva, non può creare nulla: nulla in esso è veramente nuovo né utile all’umanità. I suoi piaceri sono di breve durata e spuri. È insostenibile, controproducente e alla fine porta all’autodistruzione.

Abbiamo adeguatamente valutato da diverse fonti che dietro questo processo ci sono interessi nefasti, che cercano di fare del processo anche l’esercizio del potere, oltre a diversi altri scopi (rimanere al potere, esercitare il potere in modo coerente con le loro credenze occulte sul male, ecc.). Comprendiamo che sono “cattivi” perché implicano un tipo di “potere sopra” (in contrapposizione al potere con/consenso) che deriva questo potere dalla paura e dal terrorismo sulla popolazione. Il terrorismo qui è definito come l’uso operazionale della paura, del dolore e di altre lesioni verso obiettivi socio-politici.

Se i loro piani non fossero stati radicati nel male, avrebbero usato tattiche di soft-power come la produzione del consenso , per arrivare ai loro fini.

L’obiettivo del Grande Reset è di trasformare l’oligarchia plutocratica dominante in una tecnocratica. La base della plutocrazia è la finanza e l’introduzione dell’intelligenza artificiale e dell’automazione elimina la base della finanza come fondamento di un’economia di scala. Questo perché automazione e deflazione si muovono di pari passo, rendendo le nuove tecnologie perdenti. Pertanto, deve essere introdotto un nuovo paradigma che tenga conto di questa “Quarta Rivoluzione Industriale” post-finanziaria.

Confronto affiancato della linea di assemblaggio automatico: 1920 vs. 2020 – “Gli esseri umani non devono applicare

Ma l’ideologia del Grande Reset si basa sul vecchio paradigma finanziarista, che è quello dell’esternalizzazione dei costi. Quando gli esseri umani non sono più coinvolti nel processo di valorizzazione nella produzione di beni e servizi, allora l’umanità stessa è il costo che richiede l’esternalizzazione – l’eliminazione.

Ma come sia possibile che il sadismo sia diventato la religione occulta della classe dirigente, presenta una domanda del tipo “uovo o gallina”. Cioè, l’ideologia corporativa è mutata in sadismo occulto, o il sadismo occulto ha trovato la sua espressione attraverso l’ideologia corporativa? Questa domanda costituirà senza dubbio la base di un’indagine successiva.

Spesso ci rimandiamo a motivazioni o processi nefasti in termini di ‘avidità’, o ‘interesse personale’, ‘ossessione di potere’ o ‘crisi dell’accumulazione di capitale’, ‘bolle speculative’.

E questi non bastano in ultima analisi, sebbene forniscano potere esplicativo. Il problema si pone nel potere predittivo, perché mentre affrontiamo una crisi di rendimenti decrescenti dovuti all’automazione (come la crescente tendenza alla perdita netta su nuovi grandi investimenti di capitale), i reali bisogni psicologici che motivano l’attuale plutocrazia come gruppo di potere sono in realtà minato in una significativa e improvvisa riduzione della popolazione, o nuove tecnologie post-coercitive che eliminano l’azione umana. Questo può sembrare controintuitivo, ma alla luce di una comprensione della natura autodistruttiva del male, esploreremo questa domanda.

Quando mappiamo le probabilità di tre vettori politici che si intersecano, possiamo capire ancora meglio questa domanda. Tali vettori politici sono a.) collegamento neurale/AI/Impianti neurali/proteine ​​magnetiche e relativo transumanesimo, b.) spopolamento come parte degli obiettivi dichiarati dell’Agenda 2030, c.) automazione/roboticizzazione, 4IR e IoT.

Questo seguirà dal nostro ultimo pezzo sull’argomento, The Great Reset Morality: Euthanization of the Inesentials :

Impianti neurali

Lo sviluppo e l’introduzione di impianti neurali, magnetoproteine, ecc., possono andare in diverse direzioni. Alcuni tipi di questi promettono di dare alle élite capacità cognitive “super-umane”. Tuttavia, un’altra applicazione molto pratica è quella di imporre che questi vengano utilizzati sulla popolazione generale per ostacolarli o controllare in qualche modo i loro pensieri.

In questo senso, gli impianti neurali possono funzionare come i prodotti farmaceutici vengono utilizzati in psichiatria. Nella creazione di questa sorta di ‘ Brave New World ‘ di Huxley , possiamo facilmente vedere la continuazione di un paradigma già esistente oggi. Questo è un luogo in cui è normale trovare varie prevedibili depressioni, ansie e nevrosi causati dalle condizioni sociali contemporanee, ma trattati psichiatricamente invece che risolti socio-economicamente.

Anche gli impianti neurali possono svolgere una funzione simile, ma vanno anche oltre. Al di là delle emozioni o dell’effetto di base sulla ricaptazione di alcuni ormoni come la serotonina, ecc.; gli impianti neurali possono dirigere i pensieri o cambiare interi processi cognitivi. Al di là dei sentimenti, delle pulsioni e degli impulsi, gli impianti neurali promettono di produrre pensieri reali nella mente del soggetto.

L’ingegnere LLNL Vanessa Tolosa regge un impianto cerebrale – credito: Extreme Tech Magazine, luglio 2014

Tra questi due c’è una forma ibrida: nanotecnologia e chemiogenetica che lavorano con l’optogenetica. Poiché il sistema di consegna al cervello può avvenire tramite iniezione, i nanolipidi e altri composti possono presentarsi sotto forma di iniezioni. Questi possono essere consegnati come parte di un regime di “v-a-c-c-i-n-a-zione” richiesto (nella misura in cui quel termine è stato ridefinito), come caratteristiche delle nanotecnologie già nel v-a-c-c-i-n-o contro il C-o-v-i-d-1-9.

Pertanto, tali possono essere inclusi – divulgati o meno al pubblico – nelle v-a-c-c-i-n-a-zioni obbligatorie.

Lo sviluppo di questi sembrerebbe, tuttavia, essere una tecnologia che sosterrebbe la schiavitù, ma non esclude il genocidio. Certamente la capacità di controllare i pensieri di una popolazione mitigherebbe notevolmente il rischio nell’ottica dell’apparato statale, specialmente mentre si muove verso il genocidio.

Spopolamento: miti contro fatti

Il controllo della popolazione e la riduzione della popolazione sono state a lungo politiche di varie istituzioni e gruppi di riflessione impegnati nella governance globale, dalle Nazioni Unite al World Economic Forum. E ‘stata una parte del obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite, e fin dagli albori del 21° secolo, fa parte dell’Agenda delle Nazioni Unite il 2030.

È importante introdurre ora un quadro per comprendere il problema della popolazione alla luce dello sviluppo economico. La visione di vecchia data è che lo sviluppo economico porta alla stagnazione della popolazione, persino al declino. L’idea qui è che l’educazione e l’urbanizzazione sono processi che portano verso una migliore conoscenza della pianificazione familiare di base, in tandem con un migliore accesso all’aborto e al controllo delle nascite.

Il postulato sottostante è che le persone naturalmente non vogliono essere gravate dai bambini, che i bambini sono un affronto alla libertà in astratto. La formula è che, poiché le persone sono meglio istruite e hanno un lavoro più significativo e vite interessanti, sanno sia come prevenire la gravidanza sia anche non hanno più inclinazioni “primitive” verso la costruzione di una famiglia numerosa.

Questa mitologia è stata costruita attorno alla nozione che le persone sono fondamentalmente egoiste nel senso più stretto, con l’esclusione di altri desideri, bisogni e impulsi. Si presentano come la norma tale da creare inoltre una cultura più ampia che si oppone alla procreazione.

Invece, il vero e proprio meccanismo di spinta stagnazione della popolazione nel 1 ° mondo sono aumentate pressioni di lavoro, e un aumento dei costi della vita. Piuttosto che attribuire la stagnazione della popolazione a condizioni di vita migliorate, queste sono più legate alle condizioni austere imposte dalla tarda modernità. I costi della proprietà, degli affitti, del cibo, e anche a causa del calo della qualità dei beni dovuto all’aumento dell’obsolescenza programmata, hanno esercitato una maggiore pressione economica sui singoli e sulle coppie. Ha portato al requisito che entrambi i membri di una famiglia lavorino a tempo pieno. E anche con questo, la proprietà della casa nei centri cosmopoliti è praticamente impossibile per la maggior parte. L’austerità ha anche portato alla stagnazione dell’aspettativa di vita.

Questa verità è esposta in documenti politici reali come “Nuove strategie per rallentare la crescita della popolazione” (1995). Qui è evidente il binomio, con al suo interno frasi facilmente decifrabili; “… ridurre le gravidanze indesiderate ampliando i servizi che promuovono la scelta riproduttiva e una migliore salute, ridurre la domanda di famiglie numerose creando condizioni favorevoli per le famiglie piccole …”. Cosa si potrebbe mai intendere per ‘creare condizioni favorevoli per le piccole famiglie’?

Lo sviluppo economico non riduce la popolazione, ma se aggiungiamo austerità e obblighi di lavoro esigenti e inflessibili, allora arriviamo a una risposta. La prosperità economica, come avviene da tempo immemorabile, promette di aumentare notevolmente la popolazione in assenza di un programma di riduzione della popolazione. Poiché un 4IR organico non introdotto dalla tecnocrazia ridurrebbe gli obblighi di lavoro e aumenterebbe gli indicatori di qualità della vita, ci aspetteremmo un boom demografico.

Di conseguenza, le proiezioni secondo cui quella popolazione raggiungerà poco meno di 10 miliardi entro il 2060 sono tanto errate quanto lineari. Senza una tecnocrazia che lavori per ridurre attivamente la popolazione, come credono, un’economia basata sull’automazione e sull’intelligenza artificiale vedrebbe un’esplosione demografica.

Conclusione

È ancora probabile che gli aspiranti tecnocrati abbiano davvero pensato al gioco finale e che ci siano un numero qualsiasi di possibilità che consentiranno loro di raccogliere il piacere sadico come esercizio di potere assoluto, in perpetuo. Ciò potrebbe significare aumentare la paura dello sterminio ben oltre l’effettiva riduzione della popolazione. Potrebbe significare mantenere molti aspetti dell’agire per la popolazione controllata, in modo che i loro dolori siano interiorizzati in modi multivariati e complessi, che includono sentimenti confusi di auto-colpa, identificazione con l’abusante, risentimento, rimpianto e anche violazioni della volontà e della dignità . Di nuovo, se la volontà non è un fattore, allora tutte queste potenziali arene di dolore psicologico non sono presenti.

Per inquadrare quanto segue, è fondamentale capire che in una civiltà post-lavoro, lo status di umanità non esiste più su una metrica di utilità. O la civiltà esiste per migliorare la condizione umana o per aumentare la sofferenza umana. Non ci sono compromessi o costi. La società o è buona o è cattiva.

Ma il male è di breve durata e miope, ed è per questo: la riduzione improvvisa della popolazione è un petardo, esplode solo una volta. Il piacere nel processo di sradicamento di miliardi di persone, e la paura, il dolore e la sofferenza che questo provocherebbe, nell’arco di pochi anni, può essere goduto solo una volta. È un rituale sacrificale sull’altare di Moloch che può essere eseguito solo una volta.

Allo stesso modo con le tecnologie post-coercitive: senza agenzia, il controllo delle persone non serve a violare la propria volontà o desiderio. Causare dolore a un soggetto che non resiste perché non ha volontà, dà al sadico molto meno piacere di quanto farebbe dolore a un soggetto contro la sua volontà.

Inoltre, la posizione dell’élite è relativa a una serie di fattori come la distribuzione della ricchezza, del potere e/o dei privilegi e dei numeri in termini di popolazione rispetto ai quali si hanno questi vantaggi.

Se rimanessero solo élite, allora avrebbero semplicemente introdotto un nuovo tipo di società egualitaria sulla base della sovrabbondanza e di una minuscola popolazione umana. Se le condizioni di vita di un’umanità esistente possono essere notevolmente ridotte, allora il relativo privilegio e lusso di cui godono le élite cresce in quella proporzione.

In assenza di una tecnologia radicale che estenda la vita, è concepibile che la scienza e la tecnologia abbiano già raggiunto lo zenit in cui privilegio e lusso non possono essere promossi. Una soluzione ragionevole sarebbe quella di ridurre le condizioni di vita degli altri in modo da accrescere il proprio relativo privilegio. Maggiore è il numero di persone che vivono in condizioni ridotte, più privilegiata è effettivamente la propria posizione di privilegio.

Allo stesso modo, sembrerebbe che mantenere una certa popolazione umana come “possesso” serva ad aumentare la proprietà sugli esseri umani, forse il tipo di possesso più prezioso perché sono consapevoli di essere posseduti, ma solo se ciò li umilia. A quale altro scopo c’è la schiavitù, in un mondo senza lavoro umano?

Ha qualche significato, o si ottiene qualche soddisfazione, governando sulle persone senza la possibilità di avere la volontà di acconsentire o, al contrario, di risentirsi del governante? Qui possiamo intendere in queste linee: la possibilità dell’agency significa che il governo può avvenire con il loro appoggio, o contro la loro volontà.

Ma il controllo dell’impianto neurale sui processi cognitivi elimina la possibilità della volontà, che priverebbe i tecnocrati del piacere di governare con o contro la volontà dei governati.

Pertanto, viene rivelata la struttura malvagia distruttiva di coloro che stanno dietro il Grande Reset. L’uso della strategia, della pianificazione e dell’astuzia per raggiungere il risultato desiderato è prevalente. Ma hanno esaminato il fondamento dei loro desideri? Comprendono cosa consegnerebbe loro la loro vittoria?

L’unica cosa rimasta da distruggere in un mondo popolato solo da élite, sono le altre élite. Sembrerebbe che il desiderio di dominare gli altri non finisca da solo.

Per questi motivi, è probabile che alcune élite abbiano visto il problema in questo gioco finale. Questo spiegherebbe il conflitto tra le élite che abbiamo esplorato in precedenza e su cui torneremo nel prossimo futuro.

Nota del sito web: Le opinioni dei singoli contributori non rappresentano necessariamente quelle della Strategic Culture Foundation.

Pubblicato sul sito web: https://www.strategic-culture.org/news/2021/06/19/have-the-great-reset-technocrats-really-thought-this-through-evil-between-depopulation-neuralink/

®wld

Il motore per il raggiungimento dello spopolamento

Lascia un commento

L’Eugenetica è viva e vegeta e la truffa “Covid-19” è il motore per il raggiungimento dello spopolamento

Di Gary D. Barnett

“Mi chiedo solo come sarebbe essere reincarnato in un animale la cui specie era stata così ridotta di numero da essere in pericolo di estinzione. Quali sarebbero stati i suoi sentimenti verso la specie umana la cui esplosione demografica le aveva negato di esistere da qualche parte…. Devo confessare che sono tentato di chiedere la reincarnazione come virus particolarmente mortale”. ~Principe Filippo, nella sua Prefazione a “If I Were an Animal” – Regno Unito, Robin Clark Ltd., 1986.

“Il mondo oggi ha 6,8 miliardi di persone … che sono diretti a circa 9 miliardi. Se facciamo davvero un ottimo lavoro sui vaccini, sull’assistenza sanitaria e sui servizi di salute riproduttiva, potremmo ridurlo forse del 10-15%”. ~ Bill Gates

“Lo spopolamento dovrebbe essere la massima priorità della politica estera nei confronti del terzo mondo, perché l’economia statunitense richiederà grandi e crescenti quantità di minerali dall’estero, soprattutto dai paesi meno sviluppati” ~ Henry A. Kissinger

“Una popolazione totale di 250-300 milioni di persone, con un calo del 95% rispetto ai livelli attuali, sarebbe l’ideale.” ~ Ted Turner

“La cosa più misericordiosa che la famiglia numerosa fa a uno dei suoi piccoli è ucciderlo.” ~ Margaret Sanger, Woman and the New Race , Capitolo 5, “La malvagità di creare famiglie numerose”. (1920)

“Il fatto che ora sia molto più facile manipolare con precisione il genoma umano all’interno di embrioni vitali significa che è probabile che in futuro assisteremo all’avvento di bambini designer che possiedono tratti particolari o che sono resistenti a una specifica malattia”.

~ Klaus Schwab, Plasmare il futuro della quarta rivoluzione industriale: una guida per costruire un mondo migliore

“L’eugenetica è un movimento sociale (e ‘scientifico’) basato sulla convinzione che la qualità genetica della razza umana possa essere migliorata mediante l’uso dell’allevamento selettivo, così come altri mezzi spesso moralmente criticati per eliminare gruppi di persone considerate geneticamente inferiori, incoraggiando al contempo la crescita di gruppi giudicati geneticamente superiori”.

Quelli che negano gli sforzi eugenetici di massa che esistono oggi negli Stati Uniti e nel mondo, sono bugiardi patologici, propagandisti manipolatori guidati dalla censura o completamente ignoranti di qualsiasi realtà. L’intero movimento transumano, tecnologico e tecnocratico che consuma oggi la classe dominante è fortemente basato sull’eugenetica.

Il “grande ripristino” apertamente cercato e pianificato perseguito da quelle “élite” al potere che attualmente governano questo paese e il mondo; coloro che desiderano quell’agenda “progressista” omicida e che altera l’uomo, sono l’epitome del movimento eugenetico moderno. A causa della natura atroce e del concetto sgradevole di questa crociata come descritto all’inizio del ventesimo secolo, i termini usati in passato sono stati alterati per ingannare il branco collettivo e stupido, e finora quell’inganno ha avuto successo.

Questa falsa pandemia è il primo passo utilizzato per ottenere la morte umana e l’alterazione genetica al fine di eliminare e controllare milioni o miliardi di persone comuni, ma il ragionamento in continua evoluzione per perseguire questi programmi si trasformerà presto nelle scuse dello sviluppo sostenibile e ‘ cambiamento climatico.’

E data la distruzione pianificata dell’approvvigionamento alimentare che è già in corso, e il controllo intenzionale e la scarsità di energia, le carenze di cibo ed energia appositamente create saranno utilizzate non solo per causare preoccupazione tra il pubblico, ma anche per creare panico. Questi eventi organizzati saranno accusati di razionamento di emergenza controllato dal governo, e quindi alcuni segmenti del pubblico saranno maledetti per il loro uso eccessivo di necessità vitali durante una “crisi”.

Questa è un’arma a doppio taglio, poiché senza cibo ed energia sufficienti,l’assassinio di ampie fasce della popolazione può essere ottenuto con il pretesto di sforzi di emergenza per proteggere la popolazione dipendente a spese di coloro che si sono preparati a questo tipo di situazione critica. Questo è l’ultimo uso della propaganda divisiva iniettando un istinto psicotico di sopravvivenza nelle menti di una popolazione già spaventata per soffocare l’empatia per gli altri. Queste tattiche sono semplicemente una guerra psicologica contro la classe proletaria nel suo insieme.

La ‘vaccinazione’ (iniezione di veleni), l’introduzione di agenti patogeni attraverso test, controllo mentale, blocchi, omicidio premeditato, sterilizzazione e allarmismo saranno gli strumenti utilizzati per invertire la tendenza a favore dello stato alterando artificialmente la biologia umana, con metodi invasivi manipolazione psicologica, tramite restrizioni e mandati draconiani sempre crescenti, e dal terrore sponsorizzato dallo stato per mano del braccio esecutivo del governo.

Se le persone non si alzano in massa contro questo assalto, la situazione sopra descritta sarà quasi certamente il risultato.Ormai, l’eliminazione intenzionale di alcuni esseri umani, l’alterazione genetica e mentale di altri e le grandi campagne di sterilizzazione, specialmente nei paesi in via di sviluppo, dovrebbero essere viste come un complotto ovvio che è desiderato e per alcuni aspetti è già in corso. È estremamente difficile considerare quella parte della società che rivendica la superiorità sugli altri a tal punto da voler essere in grado di decidere chi vive o muore, chi è libero o schiavo e chi deve essere modificato con la forza per essere degno di esistenza , come esseri umani. Sono semplici mostri malvagi.

L’idea dell’eugenetica non è mai scomparsa; è solo svanito nell’ombra per alcuni decenni. Ma oggi se ne discute ancora una volta più apertamente, anche se con un altro nome. I sostenitori dell’eugenetica, quelli che professano la superiorità intellettuale sugli altri in una forma o nell’altra, sono normalmente di sinistra, progressisti, postmoderni, neo-marxisti, globalisti o potenti politici che non nascondono più molte delle loro opinioni.

Includono professori universitari, scienziati, tecnocrati, organizzazioni “sanitarie” e funzionari delle istituzioni, e le presunte “élite” e le loro fondazioni esentasse che stanno tentando di ripristinare il mondo a loro piacimento. Bill Gates, ad esempio, viene subito in mente, ma ce ne sono molti, e questi tipi occupano posizioni di potere negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

La promozione e il progresso di un certo sterminio umano, dello sviluppo transumano e della sterilizzazione di massa possono essere realizzati in molti modi, e direi che questo in una certa misura sta già accadendo ora. Vaccinazioni che alterano il gene, distruzione del sistema immunitario, inserimento di nanoparticelle, impianti di chip, tecnologie a onde radio, rilascio di armi biologiche, isolamento e tecniche psicologiche disumanizzanti, fame e circolazione di alimenti OGM sono solo alcuni dei modi per alterare la biologia umana o uccidere i dissidenti e gli indesiderabili. Questa non è fantascienza né è inverosimile. Questa ora è una realtà.

A mio parere, con il passare del tempo si verificheranno conteggi di morte più elevati, specialmente per coloro che prendono questa iniezione velenosa falsamente chiamata “vaccino”. Mesi da adesso racconteranno la storia e non sarà una bella immagine. La soluzione è la totale disobbedienza e dissenso da parte di molti. Nessuno può farlo accadere tranne ogni individuo, ma più si rifiuta di obbedire, maggiori possibilità abbiamo tutti di sopravvivere a questa guerra pianificata contro l’umanità.

Collegamenti sorgente: qui, qui, qui, qui, qui, qui e qui.

Il meglio di Gary D. Barnett

Pubblicato sul sito web: https://www.lewrockwell.com/

®wld

Older Entries