Home

Rinconada: la povertà che uccide mentre si sogna un mondo migliore

Lascia un commento

  gold-switzerland

“L’oro del sangue a La Rinconada, Paradiso del diavolo nelle Ande peruviane: Città criminale a banda aperta, i diritti umani non esistono.

di Peter Koenig

La Rinconada, 5.000 a 5.400 metri sopra il livello del mare, baracche di ferro ondulato, incollate sulle colline delle montagne circostanti, abitano da 50.000 a 70.000 abitanti delle miniere e gruppi di mafia in competizione che li controllano. La Rinconada, nelle Ande peruviane, le miniere d’oro più alte, caotiche, velenose e illegali del mondo, circa 210 km a nord est di Puno, a 4 ore di macchina in auto su strade parzialmente asfaltate, anche se piene di buche. La Rinconada, nei pressi della città mineraria Ananea, poco più civilizzata (circa 4.700 m sul livello del mare), è anche considerata uno dei luoghi più orribili del mondo: una città criminale a bande, che si estende attraverso una valle e le colline, no acqua corrente, nessuna rete fognaria, nessuna rete elettrica. La Rinconada ha un aspetto e un odore come una discarica immensa, infestata da una brezza lentamente contaminata dal mercurio giallastro-brunastra – residui di goldmining illegale – quello che era un lago di montagna incontaminato.

L’aria sottile, povera di ossigeno, è carica di vapore di mercurio che penetra lentamente nei polmoni delle persone, influenzando nel tempo il sistema nervoso, la memoria, il motore del corpo, portando spesso alla paralisi e alla morte prematura. L’aspettativa di vita media di un lavoratore minerario è di 30-35 anni, circa la metà della speranza di vita media peruviana.

la-rinconada-92

 Fonte: amusingplanet.com

La vita non ha valore Le persone vengono uccise per il trasporto di una roccia che può contenere alcune piccole vene d’oro. I corpi vengono spesso gettati su mucchi di immondizia per marcire. Occasionalmente viene trovato un corpo e poi seppellito proprio sulla discarica. Non è raro trovare una tomba nel bel mezzo di un campo di spazzatura.

I diritti umani non esistono a Rinconada. Il lavoro minorile è un luogo comune. E così anche la prostituzione infantile, le donne e il traffico di droga. Il tempo libero è una vita di ubriachezza e delirio di droga. La vita è senza valore Vedi anche il saggio di Andre Vltchek.

*

rinconanda

I piccoli ragazzi sono abituati a lavorare nelle gallerie minerarie sotterranee, dove gli adulti difficilmente si adattano. Quando le gallerie crollano e un bambino – o diversi – muore – a nessuno importa. Molti non sono nemmeno identificati. Molto probabilmente non sono mancati. Sono figli di non-genitori, come nei non-umani, quelli che gestiscono questa industria mineraria infernale e quelli che mandano i loro figli lì per aiutarli a guadagnarsi da vivere. Nessun amore, nessuna etica, nessun rispetto per nient’altro che la leggendaria pepita d’oro, per avidità e necessità. Nessuna pietà. Quello è La Rinconada.

I minatori vengono volontariamente. Nessuno li costringe. La maggior parte sono poveri. Alcuni sono semplicemente avidi – il “Rausch d’oro” che non muore mai li attira. Il sogno di diventare ricchi nella miniera d’oro li fa accettare le condizioni di lavoro e di vita più orrende: sopravvivere in una discarica aperta di tutto, spazzatura, metalli pesanti tossici, guadare in sterili inquinati da mercurio, aria sottile, contaminata da vapori velenosi, senza riscaldamento, la maggior parte dell’anno temperature di congelamento sub-detriti e detriti ovunque. Ma i minatori non si lamentano. Alcuni portano le loro mogli, pochi portano anche i loro figli – è una loro scelta. Alcuni rimangono “temporaneamente” solo, 6 mesi, 12 mesi, 2 anni? – Per alcuni il sogno di colpire le ricchezze non muore mai; rimangono finché non muoiono. – Sanno che saranno abusati, ridotti in schiavitù. Loro sanno, possono prenderlo o lasciarlo.

I minatori lavorano solitamente per lunghe ore e lavorano gratuitamente per 29 giorni. Il 30 ° giorno possono tenere qualunque cosa tengano dal terreno, ammontando a circa 800-1000 soli al mese (US $ 250 – $ 320). A volte il giorno 30 non porta nulla. A volte alcune rocce con tracce d’oro. Tutti sperano in una pepita d’oro. Questo tipo di salario minerario non è unico in Perù. La Bolivia e altri paesi andini che sono aperti all’industria più ambientalmente e socialmente distruttiva – l’industria mineraria – applicano sistemi simili. L’illusione di colpirlo GRANDE trovando il leggendario “rock d’oro” è una passione; è ossessivo. E se e quando un minatore trova un tesoro da conservare, è vulnerabile di essere derubato, persino ucciso, il corpo scartato – un altro minatore scomparso. O no. Appena scomparso. Forse in una discarica. Sono senza fine a Rinconada. Riflettono il carattere di Rinconada. Rifiuti, rifiuti, puzza e morte.

Child-panning-gold-in-the-sewer-of-La-Rinconada-Peru-Fact-finding-mission-GAMA-1999

Fonte: researchgate

A nessuno importa – o non abbastanza per indagare sulla morte, sui dispersi. È il nome del gioco. I minatori provengono dal loro libero arbitrio. Non sono coerciti. Si schiavizzano da soli, nella banderuola la speranza di diventare ricchi. Invece, si inebriano dai vapori di mercurio, da un ambiente totalmente velenoso, dall’esposizione giornaliera ai metalli pesanti. Il loro sistema nervoso li fallisce lentamente ma inesorabilmente. Perdita di memoria; danno cerebrale, distrofia muscolare, polmoni collassanti, paralisi, morte precoce. Per molti, è un sogno morto. Questo è ciò che fa la povertà; uccide mentre sogna un mondo migliore.

Rinconada – regole della mafia. La polizia lavora in connivenza. Omicidi e omicidi sono dell’ordine. Prostituzione, abuso di alcool e droghe è dilagante. A nessuno importa. È la sopravvivenza del più adatto – e spesso la sopravvivenza soccombe alle difficoltà, alla miseria e tuttavia spera in una vita migliore.

Queste organizzazioni criminali sono tutte locali, vale a dire nelle vicinanze, Puno, Juliaca e dintorni. Non sono ammesse compagnie minerarie straniere. Loro, enormi (in) famose corporazioni di oro e metalli preziosi, stanno aspettando “a valle” per comprare gli arsenali, senza identità, senza origini. In modo che nessuno possa rintracciarli al crimine.

Le donne generalmente non lavorano nelle miniere. Superstizione. Portano sfortuna. Fanno sparire le vene d’oro. Distaccano gli uomini. Le miniere sono maschili. Solo gli uomini sono autorizzati a lavorarli. Le montagne possono diventare gelose e chissà cosa è in grado di fare la gelosia. Le donne hanno altre faccende: raccogliere rocce sciolte che possono contenere resti di oro; puliscono, preparano il cibo, badano alla famiglia, ai bambini, se una famiglia non è abbastanza saggia da portare la loro prole in questo inferno – e, stanno “prendendo cura degli uomini”, in più di un modo.

La Rinconada – uno dei posti più orribili del mondo. Poco conosciuto nel resto del mondo. La maggior parte della gente a Lima, la capitale del Perù, non ha idea che Rinconada esista e, se hanno sentito il nome, lo associano ad un lussureggiante country club nel quartiere elitario de “La Molina” di Lima. – Non sanno cosa significa anche – Il paradiso del diavolo.

Ciò che produce Rinconada è “oro di sangue”, simile a diamanti di sangue, smeraldi di sangue in altre parti del mondo. 

Chi compra questo oro?

Grandi società Uno di questi è il Metalor registrato in Svizzera, una delle più grandi fonderie d’oro del mondo. Ogni anno vengono estratte da 3000 a 3.500 tonnellate di oro in tutto il mondo.

Grandi società Uno di questi è il Metalor registrato in Svizzera, una delle più grandi fonderie d’oro del mondo. Ogni anno vengono estratte da 3000 a 3.500 tonnellate di oro in tutto il mondo. La Svizzera raffina circa il 70% -80% di tutto l’oro del mondo. Si stima che dal 20% al 30% di esso sia considerato “oro del sangue” – oro che deriva da pratiche illecite di estrazione mineraria, lavoro minorile, distruzioni ambientali e sociali, furto di terreni, corruzione – come da Rinconada.

A partire da ora, la Svizzera, che ospita le più grandi società minerarie e fonderie d’oro del mondo, non vuole conoscere l’origine dell’oro, forse il metallo prezioso più dannoso per l’ambiente e la società. La Svizzera non impone un codice etico alle corporazioni che godono del paradiso fiscale svizzero. Il governo svizzero fa finta che queste società minerarie abbiano i propri codici di condotta e le autorità svizzere confidano nel fatto che aderiscono ai propri standard etici. Che facile via d’uscita!

Quando viene contestato con prove del contrario, cioè Rinconada, o Espinar (anche il Perù), dove Glencore picchia indifese indifese, perché cercano di proteggere le loro proprietà e l’acqua dalla confisca illegale di Glencore – con l’aiuto corrotto delle autorità locali peruviane – le autorità svizzere chiudono gli occhi per aprire i crimini delle loro società e, se pressate, dicono semplicemente “se siamo troppo dure con loro, lasceranno la Svizzera” – e – “se stanno facendo qualcosa di illegale, sono responsabili nei loro confronti paese ospitante “, apparentemente ignorando che la corruzione compra tutto nella maggior parte di questi” paesi ospitanti “.

Questo è il livello di etica che uno dei paesi più ricchi e reputamente più nobili dell’universo si applica per mantenere le sue società felici. Naturalmente, la Svizzera è anche l’unico membro dell’OCSE che consente ai suoi parlamentari di sedersi in tutti i consigli di amministrazione aziendali che desiderano. Immaginare! – Un conflitto di

La Svizzera raffina circa il 70% -80% di tutto l’oro del mondo. Si stima che dal 20% al 30% di esso sia considerato “oro del sangue” – oro che deriva da pratiche illecite di estrazione mineraria, lavoro minorile, distruzioni ambientali e sociali, furto di terreni, corruzione – come da Rinconada.

A partire da ora, la Svizzera, che ospita le più grandi società minerarie e fonderie d’oro del mondo, non vuole conoscere l’origine dell’oro, forse il metallo prezioso più dannoso per l’ambiente e la società. La Svizzera non impone un codice etico alle corporazioni che godono del paradiso fiscale svizzero. Il governo svizzero fa finta che queste società minerarie abbiano i propri codici di condotta e le autorità svizzere confidano nel fatto che aderiscono ai propri standard etici. Che facile via d’uscita!

Quando viene contestato con prove del contrario, cioè Rinconada, o Espinar (anche il Perù), dove Glencore picchia indifese indifese, perché cercano di proteggere le loro proprietà e l’acqua dalla confisca illegale di Glencore – con l’aiuto corrotto delle autorità locali peruviane – le autorità svizzere chiudono gli occhi per aprire i crimini delle loro società e, se pressate, dicono semplicemente “se siamo troppo dure con loro, lasceranno la Svizzera” – e – “se stanno facendo qualcosa di illegale, sono responsabili nei loro confronti paese ospitante “, apparentemente ignorando che la corruzione compra tutto nella maggior parte di questi” paesi ospitanti “.

Questo è il livello di etica che uno dei paesi più ricchi e reputamente più nobili dell’universo si applica per mantenere le sue società felici. Naturalmente, la Svizzera è anche l’unico membro dell’OCSE che consente ai suoi parlamentari di sedersi in tutti i consigli di amministrazione aziendali che desiderano. Immaginare! – Un conflitto di interessi totalmente legalizzato. E nessuno dice “bip”. La popolazione svizzera accetta questa aberrazione smussata – la maggior parte di loro non sa nemmeno che esiste. Vivono confortevolmente e bene, e non si preoccupano molto delle società che abusano dei diritti umani, e meno che il loro Parlamento sia un’enorme lobby aziendale e bancaria incorporata. In questo ambiente di comportamento illecito dei colletti bianchi, società come Metalor e Glencore prosperano.

Un referendum popolare lanciato di recente che propagava “Responsible Mining” è stato minato nel Parlamento svizzero dalla lobby mineraria “integrata”. È prassi comune che il Parlamento, così come l’esecutivo diano il proprio voto prima del voto pubblico su un referendum, un’altra pratica sleale, poiché influenza la decisione finale degli elettori.

*

Nel frattempo, il governo del Perù accusa la fonderia svizzera Metalor di finanziare e acquistare tonnellate d’oro da fonti sospette in Perù, che significa oro illecito – o “oro del sangue”. Metalor è anche indagato per aver partecipato alla criminalità organizzata e al riciclaggio di denaro dalle offerte di oro illecito (OjoPúblico, Perù, 14 marzo 2019):

“Il Gruppo Metalor era l’importatore esclusivo di oro proveniente da attività minerarie illegali, vendute o spedite da Minerales del Sur SRL (Minersur) nel periodo dal 2001 al 2018 per un importo superiore a 3,5 miliardi di dollari USA. Metalor ha la propria sede nel cantone di Neuchatel, in Svizzera. “

Metalor è anche indagato per finanziare le operazioni di acquisto e vendita di oro da fonti illegali di Minersur. Una di queste fonti illegali è La Rinconada. Altre fonti illegali derivano dallo scavo dell’oro nella regione amazzonica del Perù, Madre de Dios, dove migliaia di ettari di foresta pluviale sono stati razziati e devastati da organizzazioni di tipo mafioso, simili a quelle di Rinconada. Metalor nega l’accusa, dicendo che si occupano solo di rispettabili compagnie minerarie. Il caso è spalancato e il fetore dell’illegalità che permea Metalor da molti anni è nauseante quanto lo stesso Rinconada.

Che cos’è l’oro che distrugge l’ambiente, le preziose risorse di acqua dolce, lo spirito umano, seminando conflitti tra intere società, abolendo il loro tessuto sociale e portando la morte a milioni di milioni di persone nelle regioni sfruttate e maltrattate del globo? – Il vero valore industriale dell’oro è solo da circa il 15% al ​​20% del suo valore di mercato speculativo. Ma la febbre dell’oro è tale che le banche hanno inventato l”oro di carta’, nel senso che Mr. and Mrs. Qualcuno può comprare oro senza mai vedere la barra d’oro. La banca emette semplicemente un certificato, un pagherò per una certa quantità di oro che, in teoria, potrebbe essere scambiato per la cosa reale in qualsiasi momento Madame Qualcuno vorrebbe tenere il suo lingotto d’oro nel suo caveau personale domestico. Non così semplice. C’è più di 100 volte più oro cartaceo che galleggia rispetto all’oro reale disponibile sul mercato. Se tutti vorrebbero scambiare la loro carta oro in oro vero, il sistema bancario collasserebbe, o semplicemente non riuscirà a consegnare.

Caso in questione era la Germania. Per tradizione la Germania aveva circa 1.200 tonnellate di oro, del valore di circa $ 50 miliardi, depositate nella FED di New York. Nel 2013, quando l’opinione pubblica tedesca che il loro oro è stato conservato al di fuori dei confini tedeschi ha provocato una protesta pubblica, la Bundesbank ha voluto ritirare e rimpatriare tutto il loro oro depositato all’estero entro il 2020, ma la FED ha detto di no. L’oro era semplicemente non disponibile. La FED utilizzava l’oro e l’oro tedeschi di tanti altri paesi depositati nelle casse della FED per speculazione: renditi in affitto con i beni di qualcun altro?

Sangue e criminalità sono intimamente legati all’oro, a quanto pare. Il nostro sistema monetario occidentale è stato per molto tempo sostenuto dall’oro. Oggi, i soldi occidentali sono moneta legale, nemmeno sostenuti da oro, solo aria calda. Ma il rublo russo e lo yuan cinese sono sostenuti dall’oro, così come dalle rispettive economie. – Chi lo sa – come un ultimo tentativo di salvare il dollaro USA e la piramide del denaro occidentale dal collasso, l’Occidente potrebbe di nuovo tornare a una sorta di gold standard, una follia artificiale, quando in realtà, l’unico vero valore riflette nel sistema monetario di una contea, è la sua economia.

*

Tornando a La Rinconada, Metalor e in Svizzera, sede di oltre due terzi della raffinazione dell’oro a livello mondiale, quanta parte dell’oro di riserva nelle casse dei paesi di tutto il mondo è “oro del sangue”? – Quante persone, bambini e alla fine intere generazioni devono vivere nella miseria, la loro salute degenerata dall’esposizione ai metalli pesanti e alla fine conduce alla morte precoce e dolorosa, finché la coscienza umana non è in grado di fermare la mania dell’oro? – Abbandonarsi alle caverne d’oro come Rinconada e Madre de Dios, miniere d’oro dirompenti e distruttive? – E altre centinaia di mine analoghe che distruggono il mondo. Forse quando il valore dell’oro diventa quello che dovrebbe essere – il suo valore industriale, e niente di più e niente di meno, l’umanità diventa più ricca dei valori della decenza umana e del rispetto reciproco.

*

Nota per i lettori: fai clic sui pulsanti di condivisione qui sotto. Inoltra questo articolo ai tuoi elenchi di posta elettronica. Crosspost sul tuo blog, forum su internet. eccetera. 

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su New Eastern Outlook. 

Peter Koenig è un economista e analista geopolitico. È anche un esperto in risorse idriche e ambientale. Ha lavorato per oltre 30 anni con la Banca Mondiale e l’Organizzazione Mondiale della Sanità in tutto il mondo nei settori dell’ambiente e dell’acqua. Tiene lezioni in università negli Stati Uniti, in Europa e in Sud America. Scrive regolarmente per la ricerca globale; ICH; RT; Sputnik; PressTV; Il 21 ° secolo; Telesur; The Vineyard of The Saker Blog, New Eastern Outlook (NEO); e altri siti internet. È autore di Implosion – An Economic Thriller about War, Environmental Destruction and Corporate Greed – fiction basato su fatti e su 30 anni di esperienza della World Bank in tutto il mondo. È anche un co-autore di The World Order and Revolution! – Essays from the Resistance. È un ricercatore associato del Centro di ricerca sulla globalizzazione.

L’immagine in primo piano è di NEO

La fonte originale di questo articolo è Global Research  

Copyright © Peter Koenig, Global Research, 2019

Fonte: https://www.globalresearch.ca/ 

®wld

LE DUE IMMORTALITA’

1 commento

Ricevo dall’amico Dottor Roberto Slaviero e pubblico.

 

LE DUE IMMORTALITA’

 

Quando io vidi colui nel gran diserto: 

 

“Miserere di me“ gridai a Lui. 

“Chiunque tu sii, od ombra od omo certo“ 

Risposemi 

“Non uomo, uomo già fui” 

 

Questo è il fantastico passo della Divina Commedia di Dante Alighieri, dove lo stesso, nella Selva oscura incontra Virgilio, che lo accompagnerà poi nel viaggio attraverso Inferno e Purgatorio. 

 

Uomo già fui. 

 

Scorrendo la Bibbia ebraico – cristiana nella Genesi prima del Diluvio Universale, Dio dice, abbastanza irato con l’uomo, che i sui giorni (giorni dell’uomo) sul pianeta non dureranno più di 120 anni

 

Infatti i patriarca biblici antidiluviani vivevano molte centinaia di anni. Il grande Enoch fu trasportato in cielo, da VIVO, all’età di 365 anni, Adamo generò Set a 130 anni, Matusalemme visse oltre 1000 anni! 

 

Insomma a quei tempi si viveva molto (non tutti) e per questo si parlava anche di Immortalità; anche gli antichi Re della Sumeria od antecedenti ad essi si dice vissero migliaia di anni. 

 

Un altro uomo che salì al cielo SENZA morire fu il profeta Elia, come il patriarca Enoch. Un destino molto particolare lo ebbe Mosè in quanto il Signore non lo lasciò entrare nella Terra promessa!

 

Il passo si trova nel Deuteronomio (34):

 

Poi Mosè salì dalle steppe del Moab sul monte Nemon. Mosè, servo del Signore morì in quel luogo, nel paese di Moab … fu sepolto nella Valle, nel paese di Moab… 

 

Mosè aveva 120 anni quando è morto; gli occhi NON si erano spenti ed il vigore NON gli era venuto meno … nessuno fino ad oggi ha saputo dove sia la sua tomba … 

 

Qui gatta ci stracova, dopo tutti i servigi fatti al popolo eletto per conto del Signore Dio … muore senza entrare a Gerico? 

 

Sapete che la più potente bomba made in Usa si chiama MOAB…strani parallelismi a stampo psicotico. 

 

Vabbè ricapitoliamo; abbiamo Enoch ed Elia che salgono al Cielo da vivi … Mosè chissà e poi abbiamo visto ridursi drasticamente la durata della vita dai patriarchi antidiluviani ad oggi. 

 

Ma allora di che ..azzo ci parla la nostra scienza moderna che afferma di averci allungato la vita negli ultimi 50 anni? 

 

Diciamo che dopo 2 guerre mondiali la media di vita era un po’ bassina … logicamente. 

 

Un altra cosa strana è l’apparizione agli apostoli sulla montagna dove Gesù pregava, di Elia e Mosè (Trasfigurazione

 

Ma Elia non è mai morto fisicamente e anche di Mosè si può supporre, come visto sopra…e allora? 

 

O son tutte fregnacce, per dirlo alla romana o dobbiamo cercare di capire perché al tempo si viveva di più! 

 

Una cosa che mi ha fatto pensare su questo tema è il ricordo di quando ero da poco farmacista e ricordo che una grave Malattia Autoimmune, l’Artrite Reumatoide veniva curata anche con i Sali di Oro e precisamente con il Sodio Aurotiomalato.

 

A tutt’oggi alcuni reparti ospedalieri lo utilizzano ancora (od altri sali aurei, non si sa bene) e ricerche in tal senso, cioè di come prodotti contenenti Oro siano rigeneranti immunitari e cellulari, pare vengono condotte in alcuni centri universitari o cliniche d’avanguardia tra le quali anche quella di Tel Aviv, nell’antica Terra promessa dell’antico popolo eletto. 

 

Il problema delle terapie con Oro (Crisoterapie) negli anni passati era la ricerca del giusto dosaggio con minimi effetti collaterali. 

 

Oggi penso che con le diluizioni colloidali e le famose nanotecnologie il problema dei dosaggi sia più facile da gestire. Ma se ne parla molto poco … quasi nulla. 

 

Mi pare che soprattutto l’ormai famoso traduttore di testi antichi ebraici, Prof Biglino, abbia portato a conoscenza di molti, la storia dell’oro e del perché i famosi Elohim antichi e Semidei dell’antichità’ ne fossero molto interessati. 

 

Il ricercatore sumerologo Sitchin parlava dell’oro e dell’uso che ne fecero gli antichi Dei in modo diverso; non tanto per l’utilizzo del metallo per la loro salute ed allungamento della vita terrestre, secondo le ricerche e traduzioni di Biglino, quanto più per problemi atmosferici in atto sul famigerato e sconosciuto e forse inventato Pianeta X.

 

La seconda ipotesi è più difficile da credere a mio avviso, ma essendo in piena Rivelazione chi lo sa?! 

 

Da li nacque comunque la schiavitù dell’oro per la razza umana, costretta pare a lavorare nelle antiche miniere … cosa che continua in parte ancor oggi. 

 

Il nostro corpo contiene circa, a seconda del peso corporeo 0,2-0,3 mg di oro. 

 

Da dove noi lo estraiamo è difficile da sapersi, per lo più dalle acque credo.

 

Quindi l’oro è un metallo presente nel nostro corpo come l’argento ad esempio:

 

Argento ed oro colloidale molto diluito (circa 20 parti per milione) vengono usati in terapie per lo più naturali, 

 

L’antroposofia Steineriana ha dei preparati a base di oro, usati principalmente per fortificare il cuore-circolo; ed il metallo aurico è considerato il metallo che assorbe e dona l’energia solare … l’energia Cristica quindi!

 

Nella Trasfigurazione del Vangelo possiamo pensare a questo messaggio ;

 

“Si trasfigurò davanti a loro (Pietro Giacomo e Giovanni) 

e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime… 

e apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù …” 

 

Elia e Mosè assieme a Gesù, unico vivente dei tre presenti alla scena, comunicano ai posteri una possibile ’immortalità’ non solo spirituale e definitiva ma anche fisica, intesa come allungamento della vita terrena, attraverso la luce Cristica solare e le sue implicazioni medico corporali (utilizzo e potenziamento dell’elemento solare oro e Ormone D incluso)? 

 

Infatti come abbiamo visto sopra, Elia non è morto, ma è salito in cielo da vivo e su Mosè abbiamo già detto …

 

Mi piace pensarlo…diventa tutto più umano, comprensibile e cosmico multidimensionale nello stesso tempo.

 

Possiamo anche diversamente pensare che i sopracitati provenissero da, come la chiamo io, l’ISOLA CHE NON C’E’… ovvero territori oltre l’Antartide a noi sconosciuti ed abitati magari!

 

Parlando di Esplorazioni in Antartide la Treccani riporta: 

 

“Una quarta, imponente (1946), durante la quale fu ancora sorvolato il Polo Sud, rilevò centinaia di chilometri di coste, scoprendo, fra l’altro, una specie di oasi alle spalle della Terra della Regina Maria, libera dai ghiacci, rivestita di prateria e cosparsa di laghi dalle acque verdi o azzurre; nel complesso furono rilevati almeno 1.600.000 km2 di nuovi territori.”  

 

http://www.treccani.it/enciclopedia/antartide/ 

 

Avete capito? 

 

Oasi di 1,6 milioni di Km (quasi 3 volte la Francia) 

 

Come mai Google Mapps non ce la fa vedere? 

 

Eehh eehhh Gattona ci COVA di nuovo! 

 

Dovremmo entrare nella disputa sulla forma della Terra …. o meglio sulla Stazionarietà o meno della stessa ma … un altra volta … per adesso (dicembre 2018) ci pensano le Iene a mescolare le acque! 

 

Torniamo all’oro. 

 

Parrebbe quindi che in una giusta dose l’oro ripristini il sistema immunitario e quindi, quindi spingiamoci con la fantasia finché non ci controllano anche quella, con chip paggi vari e nanotecnologie usate a fini malvagi. 

 

Immaginatevi la scena antichissima; 

 

Gli Dei si accorgono che i primi Sapiens attraverso il famoso Serpente, cominciano a sapere troppo e appunto dicono; 

 

“cacciamoli dall’Eden affinché non mangino anche dall’Albero della Vita e diventino come noi.” 

 

Due erano gli alberi del Paradiso Terrestre

 

  1. -albero della conoscenza del bene e del male 
  2. -albero della vita 

Vi vengono in mente a quell’epoca degli alberi trattati con oro nel terreno, che potenzia gli effetti del loro frutto, che ingerito stimola le cellule staminali, che ringiovaniscono il corpo!? Fantastico!

 

Però pensate che tristezza se pochi di voi lo possono mangiare e vivere centinaia di anni e gli altri, con cui avete legami di amicizia, muoiono tutti molto prima di voi.

 

Invece di proporre il Trans – umanesimo con connessioni tra le IA ed i nostri cervelli ed il 5G, i comandanti terrestri potrebbero portarci a conoscenza sugli Alberi della Vita, invece di trattarci come omuncoli da spennare e succhiarci le nostre energie vitali attraverso un lento e continuo avvelenamento delle risorse del pianeta insieme all’oscuramento dei cieli per diminuirne la luce, adducendo problemi inventati di riscaldamento fuori controllo?

 

Ma dai, che dici! Siamo troppi su questo pianeta.

Va bene cosi, vita abbastanza corta e soprattutto malaticcia! 

 

Ricapitolando: 

 

SOLE……LUCE…..ORO E ORMONE D 

SISTEMA IMMUNE…CELLULE STAMINALI 

 

Tutte fantasie? 

 

Io sono nato nel 1959 e la Regina Elisabetta è Regina dal 1952 … ok salute di ferro ma … dieta particolare? Beh i soldi poi non mancano e debiti non credo.

 

Un altro longevo che mi viene in mente e che imperversa da decine di anni speculando su mercati e nazioni è il famoso finanziere ungherese-ebreo Soros. 

 

Ci ha fatto svalutare la lira di quasi il 30% facendoci entrare zoppi nell’Euro … nato nel 1930; lucidità incredibile, complimenti, ma non beve e non fuma? E tutti sti ricconi del pianeta? Li avete visti personalmente? Dove vivono ste persone? 

 

Non certo sulle falde dell’Himalaya dove vi sono popolazioni che, come in alcuni altopiani del Perù, raggiungono in buona condizione i 120 anni annunciati dal Dio della Genesi biblica. 

 

Li, probabilmente, l’ambiente è ancora puro, buona genetica ed alimentazione e poche rotture di balle e tasse da pagare. 

 

E allora? Cari fratelli nati NOMADI su questo pianeta:

 

“Per correre in migliori acque alza le vele 

la navicella del mio ingegno, 

Che lascia dietro a se mar si crudele.” 

 

Cambio di paradigma… Passate alla … Sezione aurea!  

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Sezione_aurea 

 

Rapporto divino tra Macrocosmo e microcosmo……

I latini usavano dire: 

 

“Aurore aurum in ore habet” 

(Il mattino ha l’oro in bocca) 

 

Chi viaggia con le scarpe d’oro, può arrivare sino alla fine del mondo…

 

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/ 

 

®wld

Dai re di sumer alle Banche Centrali

Lascia un commento

Segui i soldi – come il sistema monetario è truccato per schiavizzare l’umanità

by Rob Chatwin May 08, 2018 from Collective-Evolution Website

Nessuno è immune al debito e la maggior parte di noi è in qualche forma di debito finanziario.   (1, 2, 3)

Gli studi dimostrano che non avere abbastanza soldi, e soprattutto essere in debito, provoca gravi difficoltà fisiche e mentali. (1, 2, 3) Questo articolo indaga sul perché le banche mettano in debito le persone e scopre perché un mondo senza debiti è completamente possibile.

La parola moderna “banca” deriva dalla parola ” banca ” usata in Italia durante il Medioevo, ma gli orafi del 17 ° secolo in Inghilterra sono spesso citati come il luogo in cui è iniziata la banca contemporanea.  (1, 2, 3, 4)

A quei tempi, la gente depositava il proprio oro per custodirlo in sicurezza con gli orafi che emettevano un pezzo di carta (o cambiale ) per l’oro conservato. Gli orafi hanno poi prestato l’oro del depositante ad altri sotto forma di ulteriori cambiali, ottenendo buoni profitti dall’interesse che hanno addebitato ( fonte ).

Oggi, quando depositate denaro nella banca commerciale scelta, la banca presta anche i vostri soldi depositati agli altri.

Questo intelligente sistema di profitti dal nulla è chiamato prestito a riserva frazionaria ed è spiegato semplicemente in questo breve video qui:

Tuttavia, le primissime banche sofisticate possono effettivamente essere ricondotte alla prima civiltà conosciuta, la cultura antica di 6000 anni i Sumer nell’area della Mesopotamia, dove i re sumeri usavano la banca di un regno che emetteva gettoni d’argilla come ricevute, o cambiali, per i rimborsi di interessi fatti con argento. (1, 2, 3)

I re che usano le banche come strumento per governare le persone ovviamente dipingono un’immagine molto più negativa del nostro sistema monetario rispetto all’evoluzione dal baratto; tuttavia, se critichiamo l’uso del denaro da questa prospettiva, diventa chiaro che ora sono le banche centrali del mondo ad avere questo potere sovrano di controllo sui regni o sulle nazioni, oggi.

Questo perché le banche centrali non effettuano prestiti a riserva frazionaria di denaro immagazzinato nei loro caveau come le banche commerciali; invece, il loro ruolo è quello di creare effettivamente denaro ufficiale della nazione (o moneta a corso legale).

Le banche centrali prestano poi quei soldi al governo della nazione, e la gente ripaga il debito del governo, così come gli interessi che il governo incorre quando prende in prestito i soldi, attraverso le imposte sul reddito.

Il debito pubblico viene quindi esteso dalle banche commerciali attraverso prestiti al pubblico con ulteriore interesse. Dal momento che i soldi extra necessari per rimborsare tutto questo interesse non esiste, le banche centrali devono continuare a creare più denaro, quindi c’è abbastanza denaro in circolazione.

Ciò fa diminuire il valore di ogni singola banconota, quindi i prezzi salgono (inflazione) e le persone devono lavorare ancora più ore – non solo per restituire tutti gli interessi, ma anche per acquistare le cose che potevano permettersi prima.

Il sistema bancario centrale è spiegato più dettagliatamente nel mio breve documentario qui:

Fu nel 1694, quando il re d’Inghilterra richiese i fondi per una guerra contro la Francia, che i privati ​​incredibilmente ricchi fornirono quel denaro in cambio della formazione della Banca d’Inghilterra. 

In questo caso, le famiglie del private banking hanno dapprima acquisito un’influenza diretta su re e governo (1, 2) e nel 1783, quando l’America ha conquistato l’indipendenza dall’Inghilterra, i Padri fondatori erano ben consapevoli dei pericoli delle banche centrali private; (1, 2) per la Bank of England aveva messo fuori legge la valuta indipendente senza interessi che aveva portato prosperità alle colonie, creando così la disagio e la disperazione che Benjamin Franklin sosteneva essere la vera causa della Rivoluzione americana. 

Eppure il potere e l’influenza delle famiglie bancarie dominanti (anche in consanguineità ) erano diventate immense, (1, 2, 3) e le indagini sulle cause del Panico del 1907 suggerivano che deliberatamente innescavano le corse bancarie su alcuni dei sempre più riusciti e profitti più piccoli redditizi diffondendo voci di insolvenza che potrebbero causare il fallimento di molti di loro. (1, 2, 3, 4, 5)

Nel 1910, un incontro segreto tra queste élite bancarie, il senatore Nelson Aldrich e l’assistente segretario del dipartimento del tesoro AP Andrews, si tenne a Jekyll Island al largo delle coste della Georgia. Fu lì che fu redatto il disegno di legge sulle banche centrali chiamato Legge sulla Federal Reserve.  (123456)

Poi, solo 16 anni dopo l’istituzione della Federal Reserve, ha aumentato sostanzialmente l’offerta di moneta, aumentando l’indebitamento e l’indebitamento. 

Proprio come nel 1907, si verificarono casi di bancarotta, bancarotta e collasso sistemico ( fonte ), ma mentre gli Stati Uniti sperimentavano la Grande Depressione, l’élite ” Banking and Currency and The Money Trust ” aveva già tirato fuori i soldi dal mercato azionario, usandolo comprare azioni a basso costo e banche fallimentari più piccole.  (1, 2)

Man mano che la tecnologia si sviluppa, le tecniche di prestito e gioco d’azzardo sono diventate più complicate, ma lo schema di pompe e discariche continua a consolidare ricchezza e potere con quelli che sanno, mentre la persona che lavora normalmente paga letteralmente il prezzo.  (12)

Oggi, l’1% più ricco possiede oltre l’altro 99% messo insieme e 62 persone possiedono la stessa ricchezza della metà più povera della popolazione mondiale.  (1, 2)

È essenziale quindi considerare, poiché una persona può spendere così tanti soldi in una vita, perché queste persone accumulano tutta questa ricchezza.

Cosa possiamo fare? 

È importante notare che la banca centrale di tutte le banche centrali è la Bank for International Settlements ( BIS(1, 2) con le sue 60 banche centrali membri che lavorano per stabilire “stabilità monetaria e finanziaria” mentre sono anche intrinsecamente coinvolte nell’Internazionale Fondo Monetario ( FMI ) insieme a 189 paesi membri, così come la Banca Mondiale ( BM ), il cui obiettivo è “porre fine alla povertà estrema”. 

Ma i fatti dimostrano che l’obiettivo degli individui più ricchi e segreti del mondo non è mai stato quello di creare stabilità o porre fine alla povertà, ma piuttosto di controllare i governi e monopolizzare la fame, decidendo chi mangia e chi no. (1, 2)

fonte

 

Non solo, ma gli studi dimostrano ripetutamente che le persone non sono nate avide, ma piuttosto quelle persone che cercano ricchezza e potere soffrono di disturbi psicologici della personalità, tra cui psicopatologia e narcisismo. (1, 2, 3, 4, 5)

Ma il fatto più importante di tutti è forse che questa élite del sistema bancario centrale può governare solo le persone finché gli permetteranno loro di farlo.

Il denaro che le banche centrali producono oggi è denaro fiat, o cambiali emesse per “fede”, il che significa che non è supportato dall’oro o dall’argento, non può essere riscattato in alcuna forma materiale e in realtà non ha alcun valore materiale.

In altre parole, il valore del denaro deriva interamente dalla promessa delle banche centrali secondo cui il denaro stesso ha un valore intrinseco.

L’uso della moneta legale e la necessità di pagare il debito bancario dipendono interamente dalla convinzione della gente di doverlo effettivamente fare.

http://www.bibliotecapleyades.net/

 

******************************************************