Home

Dall’alto della Torre d’Avorio

Lascia un commento

La Torre d’Avorio
Illustrazione di Peter Bartels

Paralleli tra v-a-c-c-i-n-o OGM C-O-V-I-D e colture OGM; lezioni non apprese

“Sebbene la terapia genica non abbia mai curato una malattia su tutta la linea, è straordinariamente sicura ed efficace, perché diciamo che lo è”.

di Jon Rappoport

Il v-a-c-c-i-n-o C-O-V-I-D è un trattamento genico. L’RNA viene iniettato nel corpo allo scopo di costringere le cellule a produrre una proteina. La promessa? Protezione contro un presunto virus. 

La prima generazione di raccolti Monsanto ha seguito lo stesso modello. I geni sono stati iniettati nelle piante. Come un v-a-c-c-i-n-o, il suo scopo era la protezione; in questo caso, contro il veleno erbicida della Monsanto, Roundup. 

La salute generale delle colture e del corpo umano è stata ridotta. Il valore nutritivo delle colture è diminuito; fiorirono le super erbacce nelle fattorie OGM. L’enorme numero di effetti negativi del v-a-c-c-i-n-o testimonia l’aumento dei danni umani.

I geni Monsanto nelle piante sono andati alla deriva. Sono stati trovati in piante non OGM, nei batteri del suolo e nei batteri intestinali umani.

L’RNA nel v-a-c-c-i-n-o e / o nei suoi prodotti sembra essersi diffuso e spostato da persona a persona, dato il gran numero di segnalazioni di donne non v-a-c-c-i-n-a-t-e che, dopo essere entrate in contatto con persone v-a-c-c-i-n-a-t-e, hanno sperimentato pattern interrotti di mestruazioni, sanguinamento e aborti spontanei.

Come ho scritto l’altro giorno, gli avvertimenti della Pfizer sul suo v-a-c-c-i-n-o C-O-V-I-D includono donne incinte che entrano in prossimità di persone v-a-c-c-i-n-a-t-e (“inalazione, contatto con la pelle” menzionato).

Sia le colture OGM che il v-a-c-c-i-n-o OGM sono imposti, dall’alto verso il basso, alla popolazione, dai colossi aziendali che stanno raccogliendo enormi profitti. Le continue campagne di propaganda sono progettate per convincere gli agricoltori e la popolazione in generale ad accettare e celebrare le pericolose colture OGM e il v-a-c-c-i-n-o OGM.

I governi proteggono e gestiscono l’interferenza per le aziende che producono i raccolti OGM e il v-a-c-c-i-n-o.

Bill Gates è un ardente sostenitore, pubblicista e finanziatore di colture OGM e v-a-c-c-i-n-i OGM. Continua ad affermare, come un barone psicotico che vive in un castello in cima a una montagna, che i raccolti e il v-a-c-c-i-n-o salveranno il mondo.

Molti critici del v-a-c-c-i-n-o OGM non sono consapevoli (o si sono dimenticati) dei pericoli delle colture OGM. E molti critici delle colture OGM non si rendono conto (o hanno paura di criticare) i pericoli del v-a-c-c-i-n-o OGM C-O-V-I-D.

Un numero enorme di persone nel pubblico in generale accetta allegramente la (falsa) scienza che circonda le colture OGM e il v-a-c-c-i-n-o OGM. “Gli esperti devono sapere di cosa stanno parlando.”

I brevetti su entrambe le colture OGM e il v-a-c-c-i-n-o OGM sono gelosamente custoditi dalle società che li controllano. In entrambi i casi, persone ignoranti chiedono che questi brevetti vengano trasformati in informazioni open source, ignari del fatto che entrambe le tecnologie sono altamente pericolose e distruttive.

Il campo generale della ricerca genetica – di cui queste colture e questi v-a-c-c-i-n-i sono prodotti – è pieno di bugiardi, che affermano che il loro lavoro sperimentale è sicuro e infallibile, quando in realtà la letteratura è piena di esempi di effetti a catena. L’introduzione di geni negli organismi crea molti cambiamenti imprevedibili nei genomi. “Abbiamo tutto sotto controllo”: il grido di battaglia dei ricercatori sui v-a-c-c-i-n-i e sui raccolti.

L’agricoltura e il corpo umano sono entrambi visti, dalla torre d’avorio, come carenti e malati, bisognosi di alterazione genetica.

Nel complesso, il ritocco genetico è già un disastro.

Gli scienziati etici che vogliono mettere una moratoria su questa ricerca vengono messi da parte e ignorati.

I tecnocrati maniacali vedono la modificazione genetica come l’enorme porta d’accesso a un Brave New World, dove gli esseri umani sono divisi in classi gen-ricche e gen-povere, fin dalla nascita. Da prima della nascita.

Ecco due citazioni strabilianti di esperti ammirati:

Lee Silver, biologo molecolare dell’Università di Princeton, predice il nostro futuro:

“I GenRich, che rappresentano il dieci per cento della popolazione americana, sono tutti portatori di geni sintetici. Tutti gli aspetti dell’economia, dei media, dell’industria dell’intrattenimento e dell’industria della conoscenza sono controllati dai membri della classe GenRich …”

“I naturali lavorano come fornitori di servizi a bassa retribuzione o come manovali. [Alla fine] la classe GenRich e la classe Natural diventeranno specie completamente separate senza capacità di incrociarsi e con tanto interesse romantico l’uno per l’altro quanto un essere umano attuale avrebbe per uno scimpanzé”.

“Molti pensano che sia intrinsecamente ingiusto per alcune persone avere accesso a tecnologie che possono fornire vantaggi mentre altri, meno abbienti, sono costretti a dipendere solo dal caso, [ma] la società americana aderisce al principio che la libertà personale e personale la fortuna sono le determinanti primarie di ciò che gli individui sono autorizzati e in grado di fare”.

“In effetti, in una società che valorizza la libertà individuale sopra ogni altra cosa, è difficile trovare una base legittima per limitare l’uso della reprogenetica. Sosterrò [che] l’uso di tecnologie reprogenetiche è inevitabile. [Che ci piaccia o no, il mercato globale regnerà sovrano”.

Per quanto scioccante sia la valutazione di Lee Silver, è lieve se messa contro la dichiarazione di Gregory Stock, ex direttore del programma in Medicina, tecnologia e società presso la UCLA School of Medicine:

“Anche se la metà delle specie del mondo andasse persa [durante gli esperimenti genetici], rimarrebbe comunque un’enorme diversità. Quando quelli in un lontano futuro guarderanno indietro a questo periodo della storia, probabilmente lo vedranno non come l’era in cui l’ambiente naturale era impoverito, ma come l’era in cui una pletora di nuove forme – alcune biologiche, alcune tecnologiche, altre una combinazione dei due – irruppe sulla scena. Serviamo meglio noi stessi, così come le generazioni future, concentrandoci sulle conseguenze a breve termine delle nostre azioni piuttosto che sulle nostre vaghe nozioni sui bisogni del lontano futuro”.

Ma non preoccuparti, sii felice. Anthony Fauci, che ha una pipeline diretta a Dio, ci dice che il v-a-c-c-i-n-o C-O-V-I-D è straordinariamente sicuro ed efficace. È tutto ciò che dobbiamo sapere. Prendo la Pfizer, la Moderna e due AstraZeneca per andare. Confezione regalo? No, sono per me. Metti semplicemente le fiale e le siringhe in una busta marrone. Mi sparo mentre guardo le notizie sulla CNN. I loro esperti stanno rassicurando …

Fonte: https://blog.nomorefakenews.com/

®wld

Bill Gates e il neo-feudalesimo: uno sguardo più da vicino al Contadino Bill

Lascia un commento

Postato da: Robert F.Kennedy, Jr. tramite The Defender

Bill Gates è un poster-bambino per Tecnocrazia. Ha chiaramente gli occhi sul potere di monopolio sulla salute dell’umanità con vaccini di massa, ma sta anche cercando di ottenere il controllo del monopolio sul cibo? Questo è un articolo da leggere di Robert F. Kennedy, Jr., che approfondisce le attività globali di Gates. ⁃ TN Editor

Bill Gates si è tranquillamente reso il più grande proprietario di terreni agricoli negli Stati Uniti. Per un uomo ossessionato dal controllo del monopolio, l’opportunità di dominare anche la produzione alimentare deve sembrare irresistibile.

“Gates ha una concezione napoleonica di se stesso, un appetito che deriva dal potere e dal successo puro, senza esperienza dura lievitante, senza rovesci”.  – Giudice Thomas Penfield Jackson, presidente del caso Gates / Microsoft contro la frode antitrust

I blocchi globali che Bill Gates ha aiutato a  orchestrare e cheerlead  hanno fatto fallire più di  100.000 aziende solo  negli Stati Uniti e  fatto precipitare un miliardo di persone  nella povertà e nell’insicurezza alimentare mortale che, tra gli altri danni devastanti,  uccidono 10.000 bambini africani al mese, aumentando la ricchezza di Gates  $ 20 miliardiLa sua fortuna di 133 miliardi di dollari  lo rende il  quarto uomo più ricco del mondo.

Gates ha utilizzato quel denaro ritrovato per espandere il suo potere sulle popolazioni globali acquistando beni svalutati a prezzi di svendita e manovrando per il controllo del monopolio sulla  salute pubblicaprivatizzando le prigionil’istruzione online  e le  comunicazioni globali promuovendo al  contempo  valute digitalisorveglianza ad alta tecnologiadati sistemi di raccolta  e  intelligenza artificiale.

Per un uomo ossessionato dal controllo del monopolio, l’opportunità di dominare anche la produzione alimentare deve sembrare irresistibile.

Secondo l’ultimo numero di  The Land Report, Gates si è tranquillamente reso il più grande proprietario di terreni agricoli negli Stati Uniti. Il portafoglio di Gates comprende ora circa  242.000 acri di terreni agricoli americani  e quasi  27.000 acri di altri terreni  in Louisiana, Arkansas, Nebraska, Arizona, Florida, Washington  e altri 18 stati.

Thomas Jefferson credeva che il successo della lotta esemplare dell’America per soppiantare il giogo del feudalesimo europeo con un nobile esperimento di autogoverno dipendesse dal controllo perpetuo della base terrestre della nazione da parte di decine di migliaia di agricoltori indipendenti, ciascuno con un interesse nella nostra democrazia .

Quindi, nella migliore delle ipotesi, la campagna di Gates per sciacquare le proprietà agricole americane è un segnale che il feudalesimo potrebbe essere di nuovo in voga. Nel peggiore dei casi, la sua baldoria di acquisti è un presagio di qualcosa di molto più allarmante: il controllo delle forniture alimentari globali da parte di un megalomane assetato di potere con un complesso napoleonico.

Esploriamo il contesto degli acquisti furtivi di Gates come parte della sua strategia a lungo termine di controllo dell’agricoltura e della produzione alimentare a livello globale.

A partire dal 1994, Gates ha lanciato una  campagna internazionale di biopirateria  per ottenere un dominio integrato verticalmente sulla produzione agricola globale. Il suo impero ora include vaste terre agricole e ingenti investimenti in  colture OGMbrevetti di sementi,  alimenti sintetici, intelligenza artificiale inclusi lavoratori agricoli robotici e posizioni di comando in colossi del cibo tra cui  Coca-Cola, Unilever, Philip Morris (KraftGeneral Foods),  Kellogg’sProcter & Gamble  e  Amazon  (Whole Foods), e in multinazionali come  Monsanto e Bayer  tale mercato pesticidi chimici  e fertilizzanti petrolchimici.

Come al solito, Gates coordina questi investimenti personali con sovvenzioni sovvenzionate dai contribuenti della Bill & Melinda Gates Foundation, l’organizzazione  più ricca e potente  in tutti gli aiuti internazionali, le sue partnership finanziarie con  Big AgBig Chemical Big Food e il suo controllo di agenzie internazionali – comprese alcune di sua creazione – con un potere straordinario di creare mercati vincolati per i suoi prodotti.

L’ex segretario di Stato Henry Kissinger, protetto e partner di David Rockefeller, ha osservato che “chi controlla l’approvvigionamento alimentare controlla le persone“. Nel 2006, le fondazioni Bill & Melinda Gates e Rockefeller hanno lanciato l’Alleanza per una rivoluzione verde in Africa (AGRA) da 424 milioni di dollari,  promettendo di raddoppiare la produttività delle colture e aumentare i redditi di  30 milioni di piccoli agricoltori entro il 2020 , dimezzando l’insicurezza alimentare.

Tipicamente, l’approccio di Gates ai problemi globali pone la tecnologia ei suoi partner dell’industria chimica, farmaceutica e petrolifera al centro di ogni soluzione. Come si è scoperto, la “strategia innovativa” di Gates per la produzione alimentare è stata quella di forzare il fallito sistema americano di  agricoltura basata  su OGM, prodotti chimici e combustibili fossili sui  poveri agricoltori africani .

Le pratiche agricole africane si sono evolute dalla terra per oltre 10.000 anni in forme che promuovono la diversità delle colture, il decentramento, la sostenibilità, la proprietà privata, l’auto-organizzazione e il controllo locale dei semi. La libertà personale insita in questi sistemi localizzati lascia le famiglie contadine a prendere le proprie decisioni: i padroni delle loro terre, i sovrani dei loro destini. L’innovazione continua di milioni di piccoli agricoltori ha massimizzato i raccolti sostenibili e la biodiversità.

Nella sua spietata reinvenzione del colonialismo, Gates ha speso  4,9 miliardi di dollari  per smantellare questo antico sistema e sostituirlo con un’agricoltura corporatizzata e industrializzata ad alta tecnologia, monoculture chimicamente dipendenti, centralizzazione estrema e controllo dall’alto verso il basso. Ha costretto le piccole fattorie africane a passare a  semi commerciali importatifertilizzanti petroliferi  e  pesticidi.

Gates ha costruito l’infrastruttura della catena di approvvigionamento per i prodotti chimici e le sementi e ha fatto  pressione sui governi africani  per spendere enormi somme in sussidi e per usare sanzioni draconiane e controllo autoritario per costringere gli agricoltori ad acquistare i suoi costosi input e rispettare i suoi diktat. Gates ha costretto gli agricoltori a sostituire le colture di sussistenza nutrienti tradizionali come il sorgo, il miglio, la patata dolce e la manioca con colture industriali ad alto rendimento,  come la soia e il mais, che avvantaggiano i commercianti di materie prime d’élite ma lasciano gli africani poveri con poco da mangiare. Sia la nutrizione che la produttività sono crollate.  I terreni diventavano più acidi  ad ogni applicazione di fertilizzanti petrolchimici.

Come per l’impresa di vaccini africana di Gates, non c’era né valutazione interna né responsabilità pubblica. Lo studio del 2020 “False Promises: The Alliance for a Green Revolution in Africa (AGRA)” è la pagella dell’impegno di 14 anni del cartello di Gates. L’inchiesta conclude che il numero di africani che soffrono di  fame estrema è aumentato del 30 per cento  nei 18 paesi presi di mira da Gates. La povertà rurale si è metastatizzata in modo drammatico e il numero di persone affamate in queste nazioni è salito a  131 milioni.

Sotto il sistema di piantagioni di Gates, le popolazioni rurali africane sono diventate  schiave sulla propria terra  di un tirannico servitù di input high-tech, meccanizzazione, orari rigidi, condizionalità gravose, crediti e sussidi che sono le caratteristiche distintive della “Rivoluzione Verde” di Bill Gates. “

Le uniche entità che beneficiano del programma di Gates sono i suoi partner aziendali internazionali – e in particolare la Monsanto, in cui la Gates Foundation Trust ha acquistato  500.000 azioni per un valore di 23 milioni  di dollari nel 2010 (ma in seguito ha ceduto quelle azioni dopo le pressioni dei gruppi della società civile). Lo stesso Gates ha anche  filmato spot pubblicitari per gli OGM della Monsanto, pubblicizzandoli come la “soluzione” alla fame nel mondo.

In un tipico esempio della strana generosità di Gates, la sua fondazione apparentemente ha concesso le sue sovvenzioni “di beneficenza” sovvenzionate dai contribuenti per un importo di  $ 10 milioni al colosso del Big Ag, Cargill,  per costruire le sue catene di approvvigionamento per la soia OGM in Sud Africa. Gli africani chiamano il programma di Gates “neocolonialismo” o “colonialismo aziendale“.

L’iniziativa AGRA Watch della Community Alliance for Global Justice con sede a Seattle segue le politiche agricole e alimentari di Gates. Secondo Heather Day, portavoce di AGRA Watch, AGRA è un cavallo di Troia per la cleptocrazia aziendale.

“La Gates Foundation e l’AGRA affermano di essere ‘pro-farmer’, ‘pro-poveri’ e ‘pro-environment’”, mi ha detto Day. “Ma il  loro approccio è strettamente allineato  con le società transnazionali, come la Monsanto, e gli attori della politica estera come USAID [Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale]. Approfittano delle crisi alimentari e climatiche globali per promuovere un’agricoltura industriale centralizzata e ad alta tecnologia che  genera profitti per i partner aziendali di Gates,  degradando l’ambiente e privando gli agricoltori di potere. I loro programmi sono una forma oscura di  filantrocapitalismo  basata sulla biopirateria e sulla biopirateria aziendale “.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato su: https://www.technocracy.news/

®wld

Costretti a pagare per il nostro avvelenamento

Lascia un commento

 

La Nomenclatura degli OGM, Glifosato: È molto peggiore di quello che noi pensiamo

Avevo completamente intenzione di pubblicare questo blog ieri, come iniziare il primo articolo di lunedì, ma è accaduto l’incendio della cattedrale di Notre Dame a Parigi, come ho detto, ieri non ho davvero pensato al blogging, come se nulla fosse accaduto, non lo sarebbe stato adatto a Molte persone che hanno inviato altri articoli e pensieri a riguardo, chiedendomi cosa ne penso. Potrei farlo o forse no, raccoglierò i miei pensieri in una sorta di mucchio coerente e blog su di loro, o forse parlerò di loro in un webinar, ma per il momento terrò quelli a me stesso.

L’articolo di oggi è stato inviato da diverse persone, ed è una di quelle cose di cui dobbiamo parlare. poiché è un articolo di uno dei miei ricercatori preferiti, F. William Engdahl:

Il glifosato peggio di quanto immaginiamo https://journal-neo.org/2019/04/14/glyphosate-worse-than-we-could-imagine/

Ciò che ha attirato la mia attenzione qui erano due cose:

In uno studio a lungo termine condotto da scienziati francesi sotto la guida di Gilles Eric Seralini, Michael Antoniou e colleghi, è stato dimostrato che anche livelli ultrabassi di erbicidi a base di glifosato causano epatopatia non alcolica. I livelli a cui i ratti erano esposti, per kg di peso corporeo, erano molto inferiori a quelli consentiti nella nostra alimentazione. Secondo la Mayo Clinic, oggi, dopo quattro decenni o più di uso pervasivo di pesticidi glifosato, 100 milioni, o 1 americano su 3 ora ha una malattia al fegato. Queste diagnosi sono in alcuni di 8 anni.

Ma il glifosato non ha solo effetti allarmanti sulla salute umana. Gli scienziati del suolo stanno iniziando a rendersi conto che i residui dell’applicazione del glifosato hanno anche un effetto potenzialmente drammatico sulla salute e sulla nutrizione del suolo, effetti che possono richiedere anni per essere ripristinati.

Mentre la maggior parte dell’attenzione è comprensibilmente attratta dagli effetti umani dell’esposizione al glifosato, la sostanza chimica dell’agricoltura più utilizzata al mondo oggi, gli scienziati indipendenti stanno iniziando a considerare un altro effetto allarmante dell’agente agrochimico: il suo effetto sui nutrienti essenziali del suolo. In uno studio sulla salute dei suoli nell’UE, la rivista online Politico.eu ha rilevato che gli effetti dell’irrorazione del glifosato sulle principali colture nell’agricoltura europea stanno avendo conseguenze disastrose sulla salute del suolo oltre a uccidere le infestanti.

Gli scienziati dell’Università austriaca delle risorse naturali e delle scienze della vita di Vienna hanno dimostrato che l’attività e la fusione dei lombrichi era quasi scomparsa dalla superficie dei terreni agricoli entro tre settimane dall’applicazione del glifosato. La fusione è il processo del verme che spinge i terreni fertili verso la superficie mentre scavano, essenziali per il terreno sano e la nutrizione delle piante. Uno studio condotto presso l’Università olandese Wageningen di campioni di terreno vegetale di oltre 300 siti di suolo in tutta l’UE ha rilevato che l’83% dei terreni conteneva uno o più residui di pesticidi. Non a caso, “Il glifosato e il suo metabolita AMPA, DDT (DDT e suoi metaboliti) e fungicidi ad ampio spettro … erano i composti più frequentemente presenti nei campioni di terreno e alle più alte concentrazioni.”

Prove di esperti del suolo stanno cominciando a rivelare chiari collegamenti tra l’uso di pesticidi come il glifosato e le drammatiche cadute nella fertilità del suolo e il collasso dei sistemi di microbi essenziali per un suolo sano. I vermi sono uno dei più essenziali.

È noto che i lombrichi svolgono un ruolo vitale nelle sostanze nutritive sane del suolo. I terreni che mancano di questo sono terreni che ci privano degli elementi essenziali di cui abbiamo bisogno per un’alimentazione sana, un problema pandemico di esaurimento del suolo che sta emergendo a livello globale negli ultimi quattro decenni, in particolare lo stesso periodo in cui l’uso dei pesticidi è esploso in tutto il mondo. I lombrichi sono utili in quanto migliorano il ciclo dei nutrienti del suolo e migliorano altri microrganismi benefici del suolo, e la concentrazione di grandi quantità di nutrienti facilmente assimilabili dalle piante.

L’UE non pone limiti alla quantità di glifosato che può essere immessa sulle colture, anche se è accertato che il glifosato può uccidere funghi e batteri specifici che le piante hanno bisogno di aspirare i nutrienti oltre ai suoi effetti sui lombrichi. Questo è un importante punto cieco.

 

Eccoci qui: il glifosato non solo è ora collegato alla malattia epatica non alcolica, che secondo la ricerca di Mayo sta affliggendo uno su tre americani, compresi i bambini, sta distruggendo anche nutrienti del suolo, microbi e lombrichi. Avremmo dovuto vedere questo, naturalmente, perché alcuni anni fa ho scritto sul blog di uno studio dell’Università dello Iowa sulla resa per ettaro di colture OGM e non OGM. Si potrebbe ricordare che lo studio dell’Iowa ha concluso che i rendimenti dei giacimenti di OGM sono diminuiti nel tempo, mentre i costi sono aumentati, mentre i campi non OGM hanno mantenuto i rendimenti e costi più bassi nel tempo.

Sospettavo allora, e questi recenti studi sembrano confermare che il terreno stesso sia stato influenzato negativamente dall’intera quantità di OGM. Ciò che mancava completamente di un’iniziativa con l’intera tecnologia degli glifosati geneticamente modificati era, naturalmente, un adeguato studio intergenerazionale a lungo termine degli effetti ambientali e sulla salute, uno studio che verrà ricordato solo in assenza della Federazione Russa, e che non solo intendeva condurre, ma si ricorderà anche che la Federazione Russa ha vietato gli OGM, mentre la vicina Ucraina si è occupata completamente di OGM; infatti, dimenticato in tutto il caos in Ucraina è stata l’acquisizione di strutture portuali speciali per le società di OGM.

Normalmente, naturalmente, la mia abitudine è di indulgere in questo frangente in una specie di alta speculazione, ma oggi rimanderò alle speculazioni implicite di Engdahl, perché sono d’accordo con lui. Egli dichiara:

 

Quello che sta diventando più chiaro è il colossale e ovviamente deliberato occhio cieco ufficiale dato ai potenziali pericoli dei pesticidi a base di glifosato da organismi di regolamentazione non solo nell’UE e negli USA, ma anche in Cina, che oggi produce più glifosato rispetto a Monsanto. Da quando è scaduto il brevetto Monsanto Roundup, le società cinesi, tra cui Syngenta, Zhejiang Xinan Chemical Industrial Group Company, SinoHarvest e Anhui Huaxing Chemical Industry Company, sono emerse come principali produttori mondiali di prodotti chimici e di grandi consumatori, un presagio non il futuro della leggendaria cucina cinese.

Il glifosato è il componente chimico di base per circa 750 diverse marche di pesticidi in tutto il mondo, oltre al Roundup di Monsanto-Bayer. Residui di glifosato sono stati trovati in acqua di rubinetto, succo d’arancia, urina per bambini, latte materno, patatine fritte, snack, birra, vino, cereali, uova, farina d’avena, prodotti di grano e la maggior parte degli alimenti convenzionali testati. È dappertutto, in breve.

Nonostante le prove schiaccianti, tuttavia, i burocrati della Commissione europea e l’EPA USA continuano a ignorare la prudenza nel non mettere al bando la sostanza chimica tossica in attesa di un’indagine indipendente approfondita su un periodo più lungo. Se fossi cinico, penserei quasi che questo continuo sostegno ufficiale agli erbicidi a base di glifosato sia qualcosa di più che una semplice stupidità o ignoranza burocratica, anche più della semplice corruzione, anche se questo sicuramente ha un ruolo. La qualità nutrizionale della nostra catena alimentare viene sistematicamente distrutta e si tratta di qualcosa di più del profitto aziendale dell’agrobusiness. (Corsvo: Enfasi aggiunta)

La domanda, se il valore nutrizionale non solo del cibo ma del suolo stesso viene deliberatamente distrutto (e per ragioni diverse dal “profitto dell’agrobusiness aziendale”), perché? E sospetto che la maggior parte dei lettori abituali condividano gli stessi sospetti che ho io: siamo stati costretti a pagare per il nostro avvelenamento da parte dei governi non più interessati al benessere della loro stessa gente, che li considerano semplicemente come “marchi” da ritagliare e bestiame da macello. L’unico raggio di sole in tutto il casino è che Bayer, o come mi piace chiamarlo, IG Farbensanto, è stato fatto per pagare il danno che i suoi prodotti stanno infliggendo, e che il danno non è più limitato agli umani, ma il danno è il suolo stesso. E in questo, ci sono ancora più potenziali per azioni legali collettive, non solo da parte degli agricoltori, ma dai governi stessi, se qualcuno di loro dovesse mai decidere di svegliarsi.

Fonte: https://gizadeathstar.com/

®wld

Allora, chi sono ora i teorici della cospirazione?

Lascia un commento

 

BOOM: Chi sono ora i teorici della cospirazione?

di: S.D. Wells

(Natural News) Grande domanda: Sì, la politica si riversa nella tua salute, che ti piaccia o no. Ricorda che esiste un importante equilibrio reciproco tra salute mentale e salute fisica. Attualmente, più di 50 milioni di americani sono completamente stressati dalla politica, e sta compromettendo la loro salute mentale e fisica. Potrebbe essere più simile a 150 milioni.

Cosa sta succedendo a queste persone? La maggior parte di queste persone è stata sottoposta al lavaggio del cervello dal loro tubo e dai loro giornali per credere che il nostro Presidente sia una persona orribile, in tutto e per tutto. Stanno letteralmente pensando che il socialismo potrebbe essere per il “bene più grande”. Dove lo abbiamo sentito prima?

La maggior parte di questi americani che adorano i media credono a tutto ciò che vedono e ascoltano su MSM, inclusa la “storia ufficiale” a qualsiasi cosa e poi letteralmente escono e acquistano i prodotti pubblicizzati tra le “storie” e le notizie false e scritte. I media, finanziati da Big Pharma e Big Food, mentono sul cibo e la medicina durante gli spettacoli. Anche Hollywood è “in” su gran parte delle teorie del complotto. Quindi, quanto sei informato e intelligente, ancora? Vediamo.

Sei uno di quei teorici della cospirazione che hanno creduto che la truffa del riscaldamento globale di Al Gore andasse e venisse già, lo stesso AOC sta spingendo ora, con quasi la stessa identica formulazione? Ehi, tu sei il teorico della cospirazione. Potresti anche credere che i farmaci con prescrizione medica ti aiutino a guarire, o che i bambini abbiano bisogno di 40 vaccini per proteggersi dalle malattie infettive o che l’acqua del rubinetto sia sicura da bere. Potrebbe essere che metà dell’America ci creda.

Credi ancora che il carburante per gli aerei abbia fatto crollare il World Trade Center? Credi ancora che il governo non ti stia spiando? Credi ancora che la Terra sia piatta? Pensi ancora che i pesticidi chimici “non siano così male” per te? Certo, hai bisogno di altre chiamate di sveglia. Basta ammetterlo, e andare avanti, avanti preferibilmente. Eccoli: le più grandi teorie della cospirazione, arrestate.

Il fallimento delle più grandi teorie cospirative si sono aperte a tutti

Fallimento: Sì, l’NSA è stata colta in flagrante. Nessuno nei media potrebbe più negare la verità. Nessuno. Eppure, per anni prima di Snowden, chiunque affermasse che il governo USA stava spiando tutti i cittadini statunitensi (non solo i “terroristi”, come affermato), incluse le registrazioni di tutte le telefonate, i dati basati sui contatti privati, l’archiviazione delle email, l’analisi di tutti i social media – QUESTA era una “teoria della cospirazione” – bene, fino a quando Edward Snowden ha rivelato l’NSA PRISM.

Ora Facebook e Twitter affrontano azioni legali per censurare, vietare e mettere al bando i punti di vista conservativi e le notizie reali. Benvenuto nel Paese “libero” in cui sei stato spiato giorno per giorno 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno dal tuo governo. Allora, chi sono ora i teorici della cospirazione?

Arrestati: l’avvelenamento da glifosato ora viene realizzato nei tribunali degli Stati Uniti, ed è probabile che Bayer / Monsanto potrebbero essere mandati in bancarotta da uno tsunami di cause per casi di cancro. Allora adesso, chi sono i teorici della cospirazione?

Fallito: il rapporto di Mueller non contiene alcuna collusione Trump / Russia – nulla di simile. Due anni e mezzo sprecati e milioni di dollari per dirci più tardi qualcosa che tutti già sapevamo (beh, ad eccezione delle pecore MSM). Allora adesso, chi sono i teorici della cospirazione?

Fallito: Gli allarmisti del clima hanno dovuto cambiare il titolo da “riscaldamento globale” a “cambiamento climatico” quando la prima finta scienza è stata esposta. Ora il mito della CO2 è esposto e siamo in una fase di raffreddamento lento. Ops. Allora, chi sono i teorici della cospirazione adesso? Stanno addirittura ammettendo che le scie chimiche sono reali perché vogliono usarle per diffondere rifiuti organici per bloccare il sole. Vai a capire.

Falliti: i vaccini, compreso il vaccino antinfluenzale, ora vengono rivelati come diretti assassini, non solo incubi neurologici per neonati e bambini autistici. Esposti: oltre 4 miliardi di dollari spesi dal fondo del vaccino contro il vaccino per zittire i feriti e le famiglie dei mutilati dalla “immunità d’oro” dell’industria del vaccino altamente segreto e il loro giudice auto-nominato nella loro corte privata di “legge”.

E il gioco è fatto. Allora, chi sono i teorici della cospirazione adesso? È abbastanza ovvio che la spinta all’aborto fa parte di uno schema di spopolamento. Nessun “dubbio” lì sulla cospirazione.

Fallimento: la maggior parte delle sparatorie di massa in America negli ultimi 20 anni si sono verificate in “zone sicure” dove non sono consentite pistole, e gli stessi tiratori stavano prendendo farmaci farmaceutici di prescrizione psicotropi pericolosi e sperimentali per la depressione o l’ansia. Eppure i mass media non hanno MAI trasmesso notizie sui proprietari di armi legali (con un permesso di trasporto legale) che sparano a quei “terroristi” domestici e bloccano la violenza delle armi e quindi salvano vite. Questo non si adatta alla narrativa.

Tutto si riversa nella salute: la politica e la legislazione

Se pensi che la politica di tutto questo non possa influenzare direttamente la tua salute e il tuo sostentamento, stai gravemente sbagliando. I media della verità tengono i consumatori intelligenti fuori dal buio e nella luce, dove possono acquistare il cibo e le medicine giuste per la longevità e la vitalità. Devi semplicemente sapere quando Bayer / Monsanto o Merck stanno cercando di spingere qualche nuovo cibo da incubo OGM o un vaccino tossico per adolescenti e ingannare il pubblico in malattie e disturbi mentali.

Devi semplicemente sapere quando il tuo motore di ricerca viene manipolato in modo da votare per errore i Democratici, che sembrano voler schiacciare la Repubblica in questo momento per il loro guadagno finanziario e di controllo.

Non lasciatevi ingannare dai globalisti e dai giganti della tecnologia per votare la Costituzione nel 2020. Prestate attenzione ai media della verità e non lasciate mai che vi venga sbattuta la lana sugli occhi, neanche per un secondo.


Le fonti per questo articolo includono:

NaturalNews.com

Trump.news 

TheGuardian.com  

USRTK.org

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld

La promozione di abitudini malsane di consumo alimentare

Lascia un commento

 

‘Food Inc’. L’industria Alimentare

 

di Paolo 28 Giugno 2014 dal Sitio

Web Vimeo Versione in inglese

Versione in spagnolo

 

Food, Inc. è un film documentario statunitense del 2008 diretto da Robert Kenner e candidato al premio Oscar nel 2010 come miglior documentario.

 

Il film tratta il tema della produzione e del mercato alimentare, principalmente quella su grande scala, che esiste negli Stati Uniti.

 

 

Nel primo segmento del film si esamina la produzione industriale di carne (pollo, manzo e maiale), definita disumana, crudele con gli animali, economicamente ed ambientalmente insostenibile.

 

 

Il secondo segmento guarda alla produzione industriale di cereali e verdure (soprattutto mais e fagioli di soia).

 

Il terzo ed ultimo segmento del film parla del potere economico e giuridico, come ad esempio le leggi alimentari sulla diffamazione delle aziende alimentari più importanti (come Monsanto, Cargill, Coca-Cola, Walmart, ecc.), i profitti delle quali sono basati sulla fornitura di cibo a buon mercato, ma contaminato, l’uso massiccio di sostanze chimiche derivate dal petrolio e la promozione di abitudini malsane di consumo alimentare, da parte del pubblico USA.

 

®wld

Older Entries