Home

Ora è infinitamente più facile “Controllare un miliardo di persone” che “Uccidere un miliardo di persone”

Lascia un commento

di Dylan Charles
dal sito web WakingTimes

Quante persone conosci personalmente che dedicano i loro sforzi creativi nella vita alla ricerca di modi in cui controllare o uccidere le persone?

sono là fuori…

Nel 2008 in un discorso al think tank per gli affari internazionali Chatham House, il defunto, grande creatura della palude Zbigniev Brezynksi ha fatto il seguente commento (sotto il video):

All’inizio era più facile controllare un milione di persone che ucciderne un milione.

Oggi è infinitamente più facile uccidere un milione di persone che controllarne un milione…

Brezynski lo avrebbe saputo, dato che per decenni ha infestato le sale delle organizzazioni e dei think tank più potenti del mondo.

Aveva una prospettiva unicamente elitaria sul mondo e nel suo classico libro globalista The Grand Chessboard – American Primacy and Its Geostrategic Imperatives ha condiviso uno sguardo dall’interno a questa mentalità.  

Quelli al potere vedono il mondo intero come,

un parco giochi da manipolare, controllare, conquistare e, se necessario, distruggere…

Le nostre vite sono le pedine dei tiranni… come la vedono loro.

Questa è la maledizione del governo, che non è niente senza forza e violenza, e Brezynski è stato un attore chiave e artefice dell’attuale tensione globale che tutti noi dobbiamo sopportare.

Mi chiedo, però, se avesse vissuto abbastanza a lungo per svolgere un ruolo nella presa di potere della p@ndemi@,

sarebbe stato colpito dai progressi nella capacità di controllare così tante persone senza dispiegare truppe, bombe intelligenti e sanzioni?

La mia palla magica dice:

‘puoi fare affidamento su di esso’…

Vedete, una cosa che abbiamo imparato (che lo riconosciate o meno) è che ora è molto più facile che mai controllare le persone.

Come mai?

Semplice. Li metti da parte programmandoli per impegnarsi in comportamenti auto-sabotanti e autodistruttivi

E come lo realizzi?

Controllo mentale

Il controllo mentale si presenta in molte forme, ma in sostanza,

è la capacità di indurre le persone a credere, pensare e agire contro i loro impulsi naturali e secondo un’agenda imposta.

Lo psicologo americano e professore emerito alla Stanford University, Phillip Zombardo, si riferisce al controllo mentale come,

“il processo mediante il quale la libertà di scelta e di azione individuale o collettiva è compromessa da agenti o agenzie che modificano o distorcono la percezione, la motivazione, l’affetto, la cognizione o i risultati comportamentali”.

Il suo progetto di ricerca innovativo, The Stanford Prison Experiment, ha dimostrato che,

la maggior parte delle persone è altamente suscettibile all’influenza del comportamento di gruppo e che molti di noi arriverebbero al punto di danneggiare gli altri solo per essere conformi alle direttive di qualcuno in una posizione percepita di autorità. 

Nel mondo fustercluck di oggi, gli effetti del controllo mentale sono evidenti ovunque e nelle condizioni attuali lo sta manifestando anche nella sua forma più pericolosa:

Psicosi di massa …!

Le persone che vivono in questa oscura nuvola di disillusione sono facilmente influenzabili e sacrificheranno prontamente la propria salute e il proprio benessere in ossequio ai consigli e ai mandati di “esperti” e politici che sfruttano la paura e poi offrono una tregua fasulla da essa.

Considera come questo si svolge nella nostra società:

  1. Stupire la popolazione con sedativi chimici inclusi alcol, prodotti farmaceutici e ingredienti alimentari tossici.
  2. Monopolizzare i media sotto il controllo aziendale. Presentare opinioni tossiche e distorte come “notizie” 24 ore al giorno, creando deliberatamente divisione e discordia tra la maggioranza della popolazione.
  3. Censura tutte le informazioni e le opinioni che contrastano la propaganda dello stato corporativo, facendo sembrare che le posizioni autoritarie delle minoranze siano della maggioranza.
  4. Indurre le masse a credere che la censura sia necessaria per la loro protezione e che parlare apertamente in opposizione allo stato corporativo equivalga a una minaccia fisica alla loro sicurezza.
  5. Elevare una cultura del culto delle celebrità e promuovere la degenerazione e la stupidità come forme virtuose di pseudo-ribellione.
  6. Indottrinare i bambini fin dalla tenera età per imparare l’obbedienza al pensiero critico, insegnando loro che lo stato è infallibile, non importa quante atrocità commette.
  7. Isolare le persone l’una dall’altra. Disconnettili dal radicamento e dalla diversa influenza di familiari e amici.
  8. Assalta i sensi della popolazione con un flusso infinito di controllo mentale basato sul trauma e propaganda della paura.
  9. Indurre la gente comune a credere che essere al verde e povero sia virtuoso, incoraggiando al contempo un enorme divario di ricchezza tra le élite e il resto della società.
  10. Destabilizzare le tradizionali strutture comunitarie e familiari incoraggiando la promiscuità, il divorzio e le relazioni disfunzionali.
  11. Sventa il valore dell’unica valuta consentita in modo che i ruoli di genere tipici siano capovolti ed entrambi i membri di una famiglia nucleare debbano lavorare per fornire una vita di base mentre i bambini devono essere mandati in asili nido costosi e scuole gestite dal governo.
  12. Confondere le persone su semplici questioni biologiche come il genere e creare un culto di seguaci della scienza ufficiali che non sono disposti a riconoscere tali fatti scientifici di base.
  13. Distruggi i membri più potenti e capaci della società, i maschi alfa, attraverso campagne mediatiche che li demonizzano.
  14. Focalizza l’attenzione delle masse su una paura invisibile, intangibile, onnipresente come una piaga inarrestabile che cambia continuamente forma.
  15. Richiedere alle persone di chiedere il permesso al governo praticamente per ogni sforzo produttivo possibile.
  16. Reclutare le masse in un sistema di controllo tecnologico che proibisca la libera associazione e la libera impresa e punisca coloro che hanno maggiori probabilità di resistere.
  17. Eleva i membri del governo più pazzi criminalmente e offri loro un accesso libero e illimitato ai media monopolizzati 24 ore su 24.
  18. Sradicare le forme di medicina naturali e olistiche, radunando tutti in un sistema medico allopatico dall’alto verso il basso, taglia unica, a scopo di lucro, assurdamente costoso.
  19. Disconnetti le persone dalla genuina connessione spirituale personale, in modo che vivano con un’insaziabile paura della morte in un costante tumulto interiore.
  20. Nel tempo, ingegnerizza socialmente una tribù sociale di adoratori dello stato disfunzionali, malsani, confusi, risentiti, al verde che potrebbero desiderare di vivere una vita prospera, ma non riescono mai a superare gli impulsi del loro subconscio per agire da soli migliori interessi.

Il risultato finale di tutto questo è un individuo che è stato così abbattuto dalle circostanze e dallo stress cronico da richiedere stimolanti tutto il giorno per funzionare e sedativi tutta la notte per far fronte alla follia di tutto ciò.

E convenientemente, capita che ci sia una caffetteria ad ogni angolo e un bar a servizio completo in ogni strada.

Quasi tutti noi ci impegniamo in comportamenti auto-sabotanti e autodistruttivi, il che è ottimo per ragazzi come Brezynski, perché rende il controllo delle masse più facile che mai.

L’atto di vivere ‘normalmente’ in questo ambiente fa di te una non minaccia per chi gestisce la scacchiera.

Sei controllato in virtù della tua incapacità di rimanere sul tuo unico percorso di padronanza di te stesso

Amici, questa è l’ingegneria sociale nella sua forma più avanzata e, sebbene sia utile capire cosa è successo alla nostra società, il vostro imperativo ora è interiorizzare questo come una richiesta di eliminare tali influenze dalla vostra vita.

Devi cercare di capire come queste influenze hanno fatto deragliare il tuo potenziale, e quindi devi impegnarti nel lavoro necessario per riconnetterti con la tua saggezza e autorità interiori.

L’auto-sabotaggio è un dono per l’élite.

Ti mette ai margini della vita e ti fa bruciare costantemente le tue energie in una guerra permanente contro te stesso.

Ti rende quasi impossibile apportare cambiamenti positivi nella tua vita o avere un impatto positivo sulla tua comunità o su questo mondo.

Ti rende distaccato e dipendente dalle direttive di abili profittatori che utilizzano la scienza della mente contro di te.

Quindi, sì, nel mondo di oggi è molto più facile controllare miliardi di persone che ucciderle...

E a meno che non ti impegni a riprendere il controllo della tua vita, stai adempiendo alla tua direttiva come loro pedina.

Pubblicato su: https://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica2/esp_sociopol_mindcon121.htm

®wld

La prossima minaccia – Sfruttamento del DNA

Lascia un commento

di James Corbettadal Sito CorbettReport traduzione di Melvec dal sito web di Melvecs Versione originale in inglese

Fate attenzione, tutti…! C’è una nuova minaccia alla quale Agenzie di intelligence statunitensi (e i loro portavoce nel media controllati da società) vogliono che tu abbia paura: lo sfruttamento del DNA…

Sì, il National Counterintelligence and Security Center (NCSC) degli Stati Uniti ha pubblicato un rapporto all’inizio di quest’anno avvertendo che,

Il governo cinese è stato coinvolto nella raccolta di informazioni da database di sanità pubblica e ampi set di dati genomici che potrebbero essere utilizzati per mirare con precisione a individui in governi stranieri, industrie private o altri settori per possibile sorveglianza, manipolazione o estorsione…

E se tutto ciò non fosse abbastanza per darti i brividi, hanno seguito un nuovo rapporto su “Proteggere le tecnologie emergenti e critiche dell’America dalle minacce straniere“.

Quest’ultima regola ci avverte che le stesse tecnologie genetiche che vengono propagandate come ” il futuro della medicina” per la loro capacità di progettare e adattare le terapie delle malattie al genoma di un individuo,

“Possono essere utilizzati anche per identificare vulnerabilità genetiche in una popolazione”…

Ma aspetta…

Non è questo che le persone nei media alternativi (me compreso) hanno avvertito per anni?

Sai, sorveglianza del DNA e armi geneticamente adattate e altre cose da “cappello di carta stagnola“?

Allora perché il governo degli Stati Uniti sta lanciando l’allarme su questi sviluppi adesso?

Affinché…?

Per avere un’idea di ciò che sta realmente accadendo qui, dobbiamo rivolgerci a un “rapporto” particolarmente intelligente del giornale di propaganda preferito da tutti, il New York Times

Il 22 ottobre hanno pubblicato “Gli Estados Unidos advierte sobre los esfuerzos de China para recopilar datos genéticos, che è una masterclass sulle bugie dei media

L’articolo inizia dicendoci che,

“Le aziende cinesi stanno raccogliendo dati genetici da tutto il mondo, come parte di uno sforzo del governo e delle aziende cinesi per sviluppare il più grande database biologico del mondo”, un’affermazione che attribuisce a “funzionari dell’intelligence statunitense”.

Quindi procede alla consegna di 21 paragrafi che descrivono in dettaglio i modi in cui ChiCom sta assemblando il proprio database biologico prima di lanciare alcuni furti di proprietà intellettuale allarmanti per ogni evenienza.

Descrivo questa propaganda come “intelligente” perché, come nel caso della migliore disinformazione, è tutta vera fin dove arriva.

Il rapporto del NY Times richiama l’attenzione su BGI Group, un’azienda cinese di sequenziamento del genoma che sta utilizzando un test genetico neonatale sviluppato per raccogliere dati genetici da milioni di donne in tutto il mondo.

E offre un fatto interessante su WuXi Biologics, un’azienda biotecnologica cinese che ha acquistato un impianto di produzione Pfizer in Cina all’inizio di quest’anno e ha investito nell’operazione di raccolta dati del DNA “23andMe” nel 2015.

Ma questo, sfortunatamente, riguarda quanto lontano si arriva …

Cosa faranno esattamente i cinesi con il loro database del DNA in crescita?

Ci sono vaghe allusioni a cose che potrebbero essere fatte con un tale archivio di informazioni genetiche, ma a parte un’affermazione (citando un rapporto del NYT del 2019 ) che “la Cina usa test genetici per rintracciare i membri degli uiguri” – difficilmente viene trovata un’accusa.

E comunque, cosa stanno esattamente riportando i “funzionari dell’intelligence statunitense” su questa minaccia?

I lettori attenti esamineranno invano l’articolo del Times alla ricerca del titolo del nuovo rapporto NCSC, per non parlare di un collegamento ad esso (come quello che ho fornito sopra).

No, possiamo archiviare tranquillamente questo pezzo di “giornalismo” dall’Old Grey Presstitute nell’archivio “Cold War 2.0“.

Questo è solo un altro tentativo di ricordare al pubblico il grande spauracchio cinese e darci un motivo in più per considerare il presidente per la vita Xi e i suoi amici comunisti come una minaccia esistenziale. (“Spero solo che lo zio Sam e i suoi virtuosi agenti dell’intelligence possano ‘salvarci’…!”)

Come al solito, ciò che il New York Times omette dal suo rapporto è più importante di ciò che include.

Ciò che tralascia è che questa minaccia di sfruttamento del DNA, per quanto reale possa essere, è attivamente perseguita dai governi di tutto il mondo (gli Stati Uniti non fanno eccezione) e, come sempre, non ci sono bravi ragazzi in questo contesto.

Prendiamo il problema del database del DNA.

Sì, i cinesi stanno raccogliendo informazioni genetiche su persone in tutto il mondo, come riporta accuratamente il Times, ma la banca genetica ChiCom non è la più grande banca dati del DNA gestita da un governo nazionale.

Quel dubbio onore va al governo del Regno Unito…

Comunque non preoccuparti,

Infatti, come ho segnalato per la prima volta nel 2009, se sei nato in un ospedale del mondo occidentale negli ultimi 50 anni, il tuo materiale genetico è stato raccolto e conservato dallo stato per essere utilizzato dai militari o anche da appaltatori privati ​​per ” finalità di ricerca scientifica “a tua insaputa o consenso.

Quindi,

Cosa si può fare con questo tipo di dati?

Alla fine dello spettro c’è la “vergogna del DNA”, un concetto che l’agenzia pubblicitaria Ogilvy & Mather ha presentato al mondo per la sua campagna 2015 “Clean Up Hong Kong”.

Come ho riferito all’epoca, l’idea era,

ridurre i rifiuti raccogliendo dalle strade, estraendo informazioni genetiche dallo sparatutto, usando la fenotipizzazione del DNA per costruire un’immagine raccapricciante e assemblata al computer del volto di chi ha gettato la spazzatura in primo luogo, e poi intonacando un falso “ricercato” di quel persona intorno al luogo in cui è stata raccolta la spazzatura.

Che divertimento!
E sono felice di essere sicuro che questa tecnologia
non potrebbe mai essere abusato da un governo tirannico!

Per quanto “divertente” o “cool” (o controverso) l’Hong Kong Cleanup fosse destinato ad essere, ci dà un’idea di cosa sarà possibile quando i governi inizieranno a utilizzare la biotecnologia per creare sistemi di sorveglianza genetica per le loro popolazioni.

Potresti aver pensato che GATTACA fosse solo un divertente film di fantascienza, ma un futuro in cui siamo geneticamente selezionati, monitorati e classificati dal governo dalla nascita è una possibilità sempre più probabile:

Nel frattempo, sappiamo che i più grandi database privati ​​del DNA del mondo, compresi quelli gestiti da 23andMe e Ancestry.com, saranno lieti di fornire i tuoi dati quando richiesto dalle forze dell’ordine.

Anche se non hai mai fornito direttamente il tuo DNA a uno di questi servizi, le informazioni genetiche di uno dei tuoi parenti possono ancora essere utilizzate contro di te nello stato di polizia di biosicurezza sempre più orwelliano.
E se per qualche motivo non sei preoccupato per l’abuso di quei dati da parte delle “autorità”, probabilmente dovresti preoccuparti comunque di queste aziende e dei loro sponsor.

Sebbene il Times faccia un grande clamore sulla partecipazione dell’1% della cinese WuXi Biologics in 23andMe , sono stranamente silenziosi sul fatto che la società sia stata co-fondata da Anne Wojcicki, ex moglie del co-fondatore di Google Sergey Brin, la cui azienda sogna di costruire un “registro egoistico” di informazioni che sappiano di noi più di quanto sappiamo su noi stessi e di usare quella conoscenza per dirigere le nostre vite.

Ma se trovi inquietanti le implicazioni sulla sorveglianza di queste tecnologie, aspetta, c’è ancora di peggio…!

Come riconosce anche il rapporto NCSC sulle minacce emergenti citate sopra, le tue informazioni genetiche possono e saranno utilizzate da cattivi attori per costruire agenti patogeni più mortali e armi biologiche, che potrebbero adattare le malattie a determinate razze o anche a te individualmente … :

“Le potenti tecnologie sfruttate dalla bioeconomia possono anche portare alla sicurezza nazionale e alle vulnerabilità economiche.

Ad esempio, la biotecnologia può essere utilizzata in modo improprio per creare agenti patogeni virulenti che possono attaccare il nostro approvvigionamento alimentare o persino la popolazione umana. 

La tecnologia genomica utilizzata per progettare terapie della malattia su misura per un individuo può essere utilizzata anche per identificare le vulnerabilità genetiche in una popolazione”.

Hmm … usa le informazioni genetiche e le tecnologie avanzate per creare armi biologiche più efficaci, eh?

Dove l’ho letto prima?

Ah è vero…

È letteralmente nello stesso documento del PNAC (“Rebuilding America’s Defenses – Rebuilding Americas Defenses “) che chiedeva una “nuova Pearl Harbor” l’anno prima dell’11 settembre:

“I sistemi di informazione diventeranno uno dei principali obiettivi di attacco, in particolare per i nemici degli Stati Uniti che cercano di cortocircuitare le sofisticate forze americane. 

E forme avanzate di guerra biologica che possono “prendere di mira” specifici genotipi possono trasformare la guerra biologica dal regno del terrore a uno strumento politicamente utile”.

Sì, purtroppo questa non è più una cosa da fantascienza.

La folle corsa alla raccolta di informazioni genetiche su quante più persone possibile sta già avvenendo e quei dati (sorpresa sorpresa!) vengono militarizzati contro di te mentre le sbarre della prigione di biosicurezza iniziano a chiudersi intorno a noi.

Ma non aspettarti di leggerlo sul New York Times…

Pubblicato su: https://www.bibliotecapleyades.net/ciencia3/ciencia_genoma193.htm

®wld

Il punto cieco delle catene intorno alle nostre menti

Lascia un commento

La   gente non capisce quanto poco liberi siamo già

di Caitlin Johnstone

dal Sito Web CaitlinJohnstone

traduzione de Old Snake
dal Sito Web ElColectivoDeUno

Versione originale in inglese

Il punto cieco più grande e diffuso tra coloro che si oppongono al controllo totalitario da parte dei potenti è il presupposto che non sia già stato raggiunto.

Siamo stati così occupati a sorvegliare l’imminente dittatura apertamente totalitaria che vuole metterci lo stivale sul collo che non ci accorgiamo mai dei totalitari infiltrati che fanno scivolare le loro catene intorno alle nostre menti.

Tutti pensano ai violentatori che picchiano i loro coniugi, ma non ai violentatori che dominano le menti dei loro coniugi con la manipolazione psicologica.

Tutti pensano agli assassini psicopatici che vagano per le strade, ma non agli assassini psicopatici che governano il nostro mondo attraverso manipolazioni su larga scala.

Gli analisti della cospirazione avvertono che il governo sta cercando di dare a tutti un punteggio di credito sociale per costringerci tutti a rispettare gli ordini del giorno dei potenti, in nazioni in cui la gestione narrativa su larga scala attraverso i media e gli algoritmi in Line manipola già tutti per rispettare gli ordini del giorno dei potenti.

La gente presume che non si stia ancora comportando esattamente come i potenti vogliono che si comportino all’interno di una civiltà i cui sistemi politici, monetari ed economici sono già completamente sotto il controllo dei potenti.

Le persone credono di essere libere solo perché possono andare a comprare ciò che vogliono in un’economia truccata per i potenti usando denaro truccato per i potenti, perché possono dire ciò che vogliono su piattaforme Internet i cui algoritmi sono manipolati dai potenti, perché possono votare un politico che è arrivato al ballottaggio solo perché era di proprietà dei potenti.

La gente pensa di essere libera perché il sistema permette loro di eleggere un “populista” come Donald Trump, anche dopo che quel “populista” ha passato quattro anni a non fare altro che promuovere gli interessi dei potenti. La gente pensa di essere libera perché il sistema permette loro di eleggere “progressisti” come Bernie Sanders e AOC

(Alexandria Ocasio-Cortez), anche se quei “progressisti” falliscono sempre quando arriva il momento di sfidare il potere reale.

Le persone hanno passato generazioni a discutere per il diritto di possedere armi in modo da potersi difendere dalla tirannia mentre le sbarre di ferro della tirannia venivano tranquillamente costruite intorno a loro per tutto il tempo.

I sinistri occidentali sono così impegnati a discutere tra di loro che non si sono resi conto che la sinistra è stata così efficacemente sabotata, rapita, sovvertita ed evirata nella nostra società che ora è poco più che un glorificato discorso di gruppo.

Le mega – corporation della Silicon Valley Hanno rapporti intimi con potenti agenzie governative e queste agenzie stanno quasi sicuramente raccogliendo dati da tutto il mondo per mettere a punto le loro operazioni di propaganda sul pubblico in base a ciò che le nostre informazioni dicono loro sui nostri pensieri e sentimenti su questioni rilevanti per le agende. lo status quo.

Se le nostre informazioni sono abbastanza preziose da trasformare Facebook in una società da un trilione di dollari attraverso il capitalismo della sorveglianza, possiamo essere assolutamente sicuri che le nostre informazioni sono anche abbastanza preziose da consentire alle agenzie governative di lavorare sulla raccolta delle nostre informazioni per i tuoi scopi.

La moderna scienza della propaganda è in ricerca e sviluppo da oltre un secolo, che è un’eternità se si pensa a tutti i progressi in altre tecnologie militari che sono stati fatti in quel periodo.

Stanno solo migliorando sempre di più in questo, e ora Internet ha dato loro un accesso senza precedenti al funzionamento interno della nostra psicologia collettiva.

Una moglie che è stata psicologicamente dominata a fare ciò che vuole il marito non si rende conto di essere stata abusata, perché non viene costretta a fare quelle cose; pensi di fare quello che vuoi fare.

Una popolazione che è stata psicologicamente dominata per fare tutto ciò che vogliono i potenti non si rende conto di essere tiranneggiata, perché non è costretta a fare queste cose sotto la minaccia delle armi; le persone pensano di fare quello che vogliono fare.

Nessuno di coloro che mettono in guardia dalla distopia orwelliana lo capisce:

siamo già lì.

Stiamo già marciando in perfetto allineamento con ciò che i nostri governanti vogliono per noi.

Non ce ne siamo accorti perché possiamo ancora mangiare McDonald’s e guardare porno su Internet.

Stanno ancora stringendo le viti in vari modi per assicurarsi che non scappiamo dalla nostra prigione, ma non commettere errori: quei muri della prigione sono completamente costruiti ora, e lo sono stati per molto tempo.

I muri non sono fisici.

Le catene sono poste nelle nostre menti…

Ma,

Qual è la differenza funzionale tra un popolo che obbedisce ai potenti perché obbligato a farlo e un popolo che obbedisce ai potenti perché è stato manipolato per volerlo?

Siamo intrappolati. Siamo in scacco matto

Almeno finché le nostre menti continuano a funzionare in un modo che può essere facilmente manipolato.

È possibile che l’umanità possa liberarsi collettivamente da questa trance indotta dalla propaganda attraverso una trasformazione psicologica su vasta scala della nostra relazione malsana con la narrativa mentale, e ci sono alcune indicazioni che tale trasformazione potrebbe essere in corso.

Forse sì e forse no:

Ogni specie raggiunge un punto in cui o fa gli adattamenti necessari per la sua sopravvivenza, oppure no…

Mentre i potenti usano le catene intorno alle nostre menti per condurci tutti verso un precipizio esistenziale di ecocidio e guerra nucleare,

stiamo per scoprire chi di noi siamo…

Pubblicato su: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Renegade – La simulazione della realtà

Lascia un commento

Renegade – La storia della vita di David Icke

da Resistere!! dal sito BitChute

‘Renegade’, con David Icke, The ‘Mad Man’, che è stato dimostrato ancora e ancora e ancora David Icke ha avvertito per quasi 30 anni di un imminente stato orwelliano globale in cui pochissimi avrebbero schiavizzato l’umanità attraverso il controllo di finanza, governo, media e una Gestapo di polizia militare che supervisiona la sorveglianza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, di una popolazione dotata di microchip.

Ha detto che la realtà “fisica” è un’illusione e ciò che pensiamo sia il “mondo” è una simulazione olografica o “Matrix” creata da una forza non umana per intrappolare la percezione umana nella continua servitù.

Lo chiamavano “pazzo”, “folle”, “pazzo”, ed è stato sottoposto a decenni di scherno, licenziamento e abusi.

Oh, ma come cambiano le cose.

Oggi i suoi libri vengono letti in tutto il mondo e i suoi discorsi sono seguiti da migliaia di persone in ogni continente.

Come mai…?

Perché ciò che è stato così deriso per aver detto ora sta accadendo negli eventi mondiali e persino gli scienziati tradizionali stanno concludendo che la realtà è davvero una simulazione.

Quasi ogni giorno qualcosa che David Icke ha detto molto tempo fa è supportato da avvenimenti e prove.

Come disse il Mahatma Gandhi:

“Prima ti ignorano, poi ridono di te, poi ti combattono, poi vinci.”

Il momento di David Icke è arrivato…

https://www.bibliotecapleyades.net/biggestsecret/esp_icke150.htm

Correlato: Il totale disprezzo ma con il sorriso sul viso

®wld

Analisi cronologica sull’evoluzione della crisi Covid – 19

1 commento

La crisi mondiale della Corona del 2020: distruzione della società civile, depressione economica ingegnerizzata, colpo di stato globale e “grande ripristino”

By Prof Michel Chossudovsky

Questo e-book è composto da una prefazione e nove capitoli. 

Abbiamo a che fare con un processo estremamente complesso. 

Nel corso degli ultimi dodici mesi a partire dai primi di gennaio 2020, ho analizzato quasi quotidianamente la cronologia e l’evoluzione della crisi Covid. Fin dall’inizio, nel gennaio 2020, le persone sono state portate a credere e ad accettare di un’epidemia pericolosa e in rapido progresso.

Ti suggerisco di leggere prima i punti salienti  (sotto), la prefazione  e l’ introduzione prima di procedere con i capitoli dal II al IX.

Ciascuno dei nove capitoli fornisce informazioni fattuali e analisi sugli argomenti: Cos’è Covid-19, cos’è SARS-CoV-2, come viene identificato, come viene stimato?  La cronologia e l’evoluzione storica della crisi della Corona, i devastanti impatti economici e finanziari, l’arricchimento di una minoranza sociale di miliardari, come le politiche di blocco innescano la disoccupazione e la povertà di massa nel mondo.

Il libro include anche l’analisi dei farmaci curativi e preventivi, nonché una revisione dell’iniziativa del vaccino Covid-19 di Big Pharma.

Vengono inoltre analizzati i problemi relativi alla deroga ai diritti umani fondamentali, alla censura dei medici, alla libertà di espressione e al movimento di protesta . L’ultimo capitolo si concentra sullo sviluppo della crisi del debito globale, la destabilizzazione dei governi nazionali, le minacce alla democrazia inclusa la “governance globale” e la proposta del “Great Reset” del World Economic Forum .  

Questo e-book è reso disponibile gratuitamente allo scopo di raggiungere le persone in tutto il mondo. Per favore aiutaci in questo sforzo. Gentilmente in avanti a familiari, amici e colleghi, all’interno delle rispettive comunità. 

Tutti gli articoli di Global Research, compreso l’E-Book, possono essere letti in 27 lingue attivando il menu a tendina “Traduci sito web” nel banner superiore della nostra home page (versione desktop). 

I lettori possono contattare il Prof. Michel Chossudovsky a crgeditor@yahoo.com

Punti salienti

Siamo al crocevia di una delle crisi più gravi della storia del mondo. Stiamo vivendo la storia, ma la nostra comprensione della sequenza degli eventi da gennaio 2020 è stata offuscata.

In tutto il mondo, le persone sono state ingannate sia dai loro governi che dai media sulle cause e le conseguenze devastanti della “pandemia” Covid-19.

La verità non detta è che il nuovo coronavirus fornisce un pretesto e una giustificazione a potenti finanziari e politici corrotti per precipitare il mondo intero in una spirale di disoccupazione di massa, bancarotta, povertà estrema e disperazione. 

Più di 7 miliardi di persone in tutto il mondo sono direttamente o indirettamente colpite dalla crisi della corona.

L ‘”emergenza” di sanità pubblica COVID-19 sotto gli auspici dell’OMS è stata presentata all’opinione pubblica come mezzo (“soluzione”) per contenere il “virus killer”.

Se il pubblico fosse stato informato e rassicurato sul fatto che Covid è (secondo la definizione dell’OMS) “Simile all’influenza stagionale”, la campagna della paura sarebbe stata piatta. Il blocco e la chiusura dell’economia nazionale sarebbero stati completamente respinti.

La prima fase di questa crisi (fuori dalla Cina) è stata lanciata dall’OMS il 30 gennaio 2020 in un momento in cui si sono verificati 5 casi negli Stati Uniti, 3 in Canada, 4 in Francia, 4 in Germania. 

Questi numeri giustificano la dichiarazione di un’emergenza sanitaria pubblica mondiale?  

La campagna della paura è stata sostenuta da dichiarazioni politiche e disinformazione dei media.

Le persone sono spaventate. Sono incoraggiati a fare il test PCR, che è difettoso. Un test PCR positivo non significa che sei infetto e / o che puoi trasmettere il virus. 

È noto che il test RT-PCR produce un’alta percentuale di falsi positivi . Inoltre,  non  identifica il virus. 

Fin dall’inizio, nel gennaio 2020, non c’erano “basi scientifiche” per giustificare il lancio di un’emergenza sanitaria pubblica mondiale.

A febbraio, la crisi covid è stata  accompagnata  da un forte crollo dei mercati finanziari. Ci sono prove di frode finanziaria. 

E l’11 marzo 2020: l’OMS ha dichiarato ufficialmente una pandemia mondiale in un momento in cui c’erano 44.279 casi e 1440 morti fuori dalla Cina su una popolazione di 6,4 miliardi (stime dei casi confermati sul test PCR) .. 

Immediatamente dopo l’11 marzo 2020, l’annuncio dell’OMS, le istruzioni di reclusione e l’isolamento sono state trasmesse a 193 membri delle Nazioni Unite. 

Senza precedenti nella storia, applicati quasi simultaneamente in un gran numero di paesi, interi settori dell’economia mondiale sono stati destabilizzati. Le piccole e medie imprese sono state portate alla bancarotta. La disoccupazione e la povertà dilagano.

Gli impatti sociali di queste misure non sono solo devastanti, ma sono in corso sotto quella viene definita “una seconda ondata”. Non ci sono prove di una “seconda ondata”. Ampiamente documentato, le stime della PCR sono errate. 

Gli impatti sulla salute (mortalità, morbilità) derivanti dalla chiusura delle economie nazionali superano di gran lunga quelli attribuiti al Covid-19. 

Le carestie sono scoppiate in almeno 25 paesi in via di sviluppo  secondo fonti delle Nazioni Unite.

La salute mentale di milioni di persone in tutto il mondo è stata colpita dal blocco, dall’allontanamento sociale, dalla perdita di posti di lavoro, dai fallimenti, dalla povertà di massa e dalla disperazione. La frequenza dei suicidi e della tossicodipendenza è aumentata in tutto il mondo.

Si dice che “V the Virus” sia responsabile dell’ondata di fallimenti e disoccupazione. È una bugia. Non esiste una relazione causale tra il virus e le variabili economiche.

Sono i potenti finanzieri e miliardari che stanno dietro a questo progetto che ha contribuito alla destabilizzazione (mondiale) dell’economia reale. 

Dall’inizio di febbraio 2020, i Super Rich hanno incassato miliardi di dollari.

Ampiamente  documentata  , è  la più grande ridistribuzione della ricchezza globale nella storia del mondo, accompagnata da un processo di impoverimento mondiale.

Prefazione 

La campagna della paura è servita come strumento di disinformazione.

Le bugie dei media hanno sostenuto l’immagine di un virus killerche inizialmente ha contribuito a destabilizzare il commercio tra Stati Uniti e Cina e interrompere i viaggi aerei. E poi a febbraio “V-the Virus” (che tra l’altro è simile all’influenza stagionale) è stato ritenuto responsabile dello scatenamento della più grave crisi finanziaria della storia del mondo. 

E poi l’11 marzo, un blocco è stato imposto a 193 membri delle Nazioni Unite, portando alla “chiusura” delle economie nazionali in tutto il mondo.

A partire da ottobre è stata annunciata una “seconda ondata”. “La pandemia non è finita”.

La campagna della paura prevale. E le persone sono ora portate a credere che il vaccino corona sponsorizzato dai loro governi sia la “soluzione”. E quella “normalità” verrà ripristinata una volta che l’intera popolazione del pianeta sarà stata vaccinata.

Il vaccino SARS-CoV-2

Com’è che un vaccino per il virus SARS-CoV-2, che in condizioni normali richiederebbe anni per svilupparsi, è stato prontamente lanciato all’inizio di novembre 2020? Il vaccino mRNA annunciato da Pfizer si basa su una tecnologia sperimentale di  modifica genica dell’mRNA che ha un impatto sul genoma umano. 

Sono stati condotti i test di laboratorio standard sugli animali con topi o furetti?

Oppure la Pfizer “è andata direttamente alle” cavie “umane. ? I test sull’uomo sono iniziati alla fine di luglio e all’inizio di agosto. “Tre mesi sono inauditi per testare un nuovo vaccino. Diversi anni sono la norma.”  

I nostri ringraziamenti a Large e JIPÉM

Questa caricatura di Large + JIPÉM spiega la nostra situazione:

Mouse n. 1: “Stai per farti vaccinare”,

Mouse n. 2: sei pazzo, non hanno terminato i test sugli esseri umani “

E perché abbiamo bisogno di un vaccino per Covid-19 quando sia l’OMS che il Centro statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno confermato in modo inequivocabile che il Covid-19 è “simile all’influenza stagionale”.

Il piano per sviluppare un vaccino è orientato al profitto. È supportato da governi corrotti che servono gli interessi di Big Pharma. Il governo degli Stati Uniti aveva già ordinato 100 milioni di dosi a luglio e l’UE dovrebbe acquistare 300 milioni di dosi. Sono tanti soldi per Big Pharma, generosi guadagni ai politici corrotti, a scapito dei contribuenti. 

Nei capitoli seguenti, definiamo il virus SARS-CoV-2 e il controverso test RT-PCR che viene utilizzato per “identificare il virus”, oltre a stabilire le “stime” dei cosiddetti “casi positivi”. (Capitolo II) 

Nel Capitolo III, esaminiamo in dettaglio la cronologia degli eventi dall’ottobre 2019 fino allo storico blocco dell’11 marzo 2020.

Valutiamo le conseguenze economiche e sociali di questa crisi, compreso il processo di impoverimento mondiale e ridistribuzione della ricchezza a favore dei miliardari Super Ricchi (Capitolo IV e V).

Il programma di vaccinazione di Big Pharma, che dovrebbe essere imposto a milioni di persone in tutto il mondo, è esaminato nel Capitolo VII. 

Il capitolo IX si conclude con un’analisi del “Great Reset” proposto dal World Economic Forum che, se adottato, consisterebbe nella demolizione del Welfare State e nell’imposizione di massicce misure di austerità a una popolazione impoverita. 

Questo e-book è preliminare. C’è un senso di urgenza. Le persone in tutto il mondo vengono ingannate dai loro governi. 

Una parola sulla metodologia: il nostro obiettivo è smentire la “Big Lie” attraverso un’attenta analisi composta da:

  • Una panoramica storica della crisi Covid, con dati precisi.
  • Citazioni da   documenti ufficialie rapporti sottoposti a revisione paritaria  . Sono indicate numerose fonti e riferimenti.
  • Analisi scientifica e revisione dettagliata di dati, stime e definizione “ufficiali”,
  • Analisi degli impatti delle “linee guida” dell’OMS e delle politiche governative sulle variabili economiche, sociali e di salute pubblica.

Il nostro obiettivo è informare le persone in tutto il mondo e confutare la narrativa ufficiale che è stata usata come pretesto e giustificazione per destabilizzare il tessuto economico e sociale di interi paesi. 

Questa crisi colpisce l’umanità nella sua interezza: 7,8 miliardi di persone. Siamo solidali con i nostri simili esseri umani in tutto il mondo. La verità è uno strumento potente. 

Resto in debito con i nostri lettori, i nostri autori e il team di Global Research. 

Michel Chossudovsky , Global Research, 11 dicembre 2020, crgeditor@yahoo.com 

(rivisto il 21 dicembre 2020 e il 24 gennaio 2021) 

Diffondere la parola. Si prega di inoltrare questo testo ad amici e colleghi

Copyright: Centro per la ricerca sulla globalizzazione (CRG). Dicembre 2020.

La prefazione e il capitolo introduttivo possono essere incrociati con un collegamento all’e-book completo. Se desideri utilizzare o riprodurre il testo dell’e-book o parti di esso, contatta Michel Chossudovsky all’indirizzo crgeditor@yahoo.com 

Circa l’autore

Michel Chossudovsk y E un autore pluripremiato, professore di Economia (emerito) Presso l’Università di Ottawa, Fondatore e Direttore del Centro per la Ricerca sulla Globalizzazione (CRG), Montreal, redattore di Global Research.

Ha svolto ricerche sul campo in America Latina, Asia, Medio Oriente, Africa sub-sahariana e Pacifico e ha scritto ampiamente sulle economie dei paesi in via di sviluppo con particolare attenzione alla povertà e alla disuguaglianza sociale. Ha anche intrapreso ricerche in Economia sanitaria (Commissione economica delle Nazioni Unite per l’America Latina ei Caraibi (ECLAC), UNFPA, CIDA, OMS, governo del Venezuela, John Hopkins International Journal of Health Services  (1979 , 1983)

È autore di undici libri tra cui The Globalization of Poverty e The New World Order  (2003),  America’s “War on Terrorism”  (2005),   The Globalization of War, America’s Long War against Humanity (2015).

È un collaboratore dell’Encyclopaedia Britannica. I suoi scritti sono stati pubblicati in più di venti lingue. Nel 2014 è stato insignito della Medaglia d’Oro al Merito della Repubblica di Serbia per i suoi scritti sulla guerra di aggressione della NATO contro la Jugoslavia. Può essere contattato a crgeditor@yahoo.com

See Michel Chossudovsky, Biographical Note

Michel Chossudovsky’s Articles on Global Research

I capitoli successivi continuano QUI in lingua inglese

Fonte: https://www.globalresearch.ca/the-2020-worldwide-corona-crisis-destroying-civil-society-engineered-economic-depression-global-coup-detat-and-the-great-reset/5730652

Correlati:

La Prigione del Pensiero

Il Grande Fratello … sta venendo a prenderti

E adesso?

®wld

Older Entries