Home

Com’è questo per una situazione folle e un crimine di guerra?

Lascia un commento

Gli Stati Uniti finanziano la ricerca sulla guerra biologica: un’affermazione assurda, giusto?

di Jon Rappoport

I portavoce del governo degli Stati Uniti – cadendo su se stessi per insistere che l’America non avrebbe mai fondato, posseduto o finanziato laboratori di ricerca sulla guerra biologica in Ucraina –

E non mentirei mai sull’argomento

Insistere sul track record dell’America è pulito—

E i suoi motivi puri come la neve battuta –

Quindi è tutto, giusto? Caso chiuso.

Bene, che ne dici di questo per il track record:

Gli Stati Uniti inviano materiali e tecnologie biologiche/chimiche/nucleari per la guerra a una nazione straniera.

Quindi minaccia di invadere quella nazione perché possiede armi di distruzione di massa (WMD).

Gli ispettori si recano in quella nazione.

Gli ispettori riferiscono di non riuscire a trovare prove conclusive di armi di distruzione di massa.

Gli Stati Uniti invadono comunque quella nazione. Guerra.

“Beh, sapevamo che avevano armi di distruzione di massa perché gli abbiamo inviato armi di distruzione di massa”.

Com’è questo per una situazione folle e un crimine di guerra?

La nazione straniera è ovviamente l’Iraq. E George W. Bush ha lanciato la guerra nel 2003, con l’approvazione del Congresso.

Se il governo federale di quella nazione, l’AMERICA, ti dicesse, nel 2022, QUALCOSA sui laboratori di guerra biologica o sulle armi di distruzione di massa, ci crederesti?

Continuare a leggere. Ecco una strana storia grottesca e contorta degli Stati Uniti che forniscono armi di distruzione di massa a Saddam Hussein. L’ho scritto e pubblicato nel 2016.

Ovunque la parola “virus” appaia o sia implicita, ora intendo che significhi “siero contenente molti composti, alcuni dei quali sono moderatamente tossici, ma nessun virus provato”.

Tuttavia, ci sono molte altre armi di distruzione di massa. E a proposito, uno dei fornitori americani? IL CDC. I CENTRI USA PER IL CONTROLLO DELLA MALATTIA. Potresti aver sentito parlare di loro.

Eccoci qui:

Nel 1975, gli Stati Uniti hanno firmato un trattato internazionale che vieta la produzione, l’uso e lo stoccaggio di armi biologiche. Idem per le armi chimiche, nel 1993. Un altro trattato.

Ecco una citazione dal Washington Post (9/4/13), “Quando gli Stati Uniti hanno guardato dall’altra parte sulle armi chimiche” : “…Le amministrazioni di Ronald Reagan e George HW Bush hanno autorizzato la vendita all’Iraq di numerosi articoli… tra cui velenosi sostanze chimiche e virus biologici mortali, come l’antrace e la peste bubbonica…”

Tra il 1985 e il 1989, un’azienda statunitense 501C3, American Type Culture Collection, ha inviato all’Iraq fino a 70 spedizioni di vari agenti di guerra biologica, inclusi 21 ceppi di antrace.

Tra il 1984 e il 1989, il CDC (Centers for Disease Control) ha inviato all’Iraq almeno 80 diversi agenti di guerra biologica, tra cui il tossoide botulinico, il virus della dengue e l’antigene e l’anticorpo del Nilo occidentale.

Queste informazioni sull’American Type Culture Collection e sul CDC provengono da un rapporto, “Iraq’s Biological Weapons Program”, preparato dal James Martin Center for Nonproliferation Studies (CNS).

Poi abbiamo un articolo completo di William Blum nel Progressive dell’aprile 1998 intitolato “Anthrax for Export”. Blum cita un rapporto del Senato del 1994 che conferma che, in questo periodo di tempo 1985-1989, le spedizioni statunitensi di antrace e altri agenti di guerra biologica in Iraq sono state autorizzate da… rullo di tamburi, cembalo… il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti.

Blum cita dal rapporto del Senato: “Questi materiali biologici non erano attenuati o indeboliti ed erano in grado di riprodursi. In seguito si è appreso che questi microrganismi esportati dagli Stati Uniti erano identici a quelli che gli ispettori delle Nazioni Unite hanno trovato e rimosso dal programma di guerra biologica irachena”.

Questo rapporto del Senato del 1994 indica anche che gli Stati Uniti hanno esportato in Iraq i precursori di agenti di guerra chimica, piani effettivi per impianti di produzione chimica e di guerra biologica e attrezzature per il riempimento di testate chimiche. Le esportazioni continuarono almeno fino al 28 novembre 1989.

Blum elenca alcuni altri agenti di guerra biologica che gli Stati Uniti hanno spedito in Iraq. Histoplasma Capsulatum, Brucella Melitensis, Clostridium Perfringens, Clostridium tetani, nonché E. coli, vari materiali genetici, DNA umano e batterico.

Blum sottolinea anche che un rapporto del Pentagono del 1994 ha respinto qualsiasi collegamento tra tutti questi agenti di guerra biologica e la malattia della Guerra del Golfo. Ma il ricercatore che ha diretto quello studio, Joshua Lederberg, era in realtà un direttore dell’azienda statunitense che aveva fornito all’Iraq la maggior parte del materiale di guerra biologica negli anni ’80: l’American Type Culture Collection.

Newsday ha rivelato che l’amministratore delegato dell’American Type Culture Collection era un membro del comitato consultivo tecnico del dipartimento del commercio degli Stati Uniti. Vedi, il Dipartimento del Commercio doveva autorizzare e approvare tutte quelle esportazioni di agenti di guerra biologica effettuate dall’American Type Culture Collection. Ottieni la foto?

Ora, per quanto riguarda altre società statunitensi che trattavano agenti di guerra biologica o di guerra chimica all’Iraq – tutte queste vendite sono state approvate dal governo degli Stati Uniti – i nomi di queste società sono contenuti nei registri delle audizioni del Senato del 1992, “Politica di esportazione degli Stati Uniti verso l’Iraq Prior all’invasione irachena del Kuwait”, Rapporto del Senato 102-996, Comitato del Senato per l’edilizia abitativa bancaria e gli affari urbani, 102° Congresso, Seconda Sessione (27 ottobre 1992) :

Mouse Master (Georgia), Sullaire Corp (Charlotte, North Carolina), Pure Aire (Charlotte, North Carolina), Posi Seal (Conn.), Union Carbide (Conn.), Evapco (Maryland), BDM Corp (Virginia), Spectra Fisica (California).

Ce ne sono una dozzina in più.

Questo anche dall’articolo di Blum: “Un numero maggiore di aziende americane ha fornito all’Iraq computer specializzati, laser, apparecchiature per test e analisi e altri strumenti e hardware vitali per la produzione di armi nucleari, missili e sistemi di consegna. I computer, in particolare, svolgono un ruolo chiave nello sviluppo delle armi nucleari. I computer avanzati rendono possibile evitare di eseguire esplosioni di test nucleari, preservando così la segretezza del programma. Le udienze del Senato del 1992 implicavano [Hewlett Packard, Palo Alto, CA – tra gli altri]”.

Hewlett Packard ha detto che il destinatario delle sue spedizioni, Saad 16, era una specie di scuola in Iraq. Ma nel 1990, il Wall St. Journal dichiarò che Saad 16 era un “complesso [iracheno] altamente fortificato e all’avanguardia per la costruzione di aerei, la progettazione di missili e, quasi certamente, la ricerca sulle armi nucleari”.

Se esamini e pensi a tutte queste spedizioni di armi di distruzione di massa dagli Stati Uniti all’Iraq, capisci che c’erano molti funzionari statunitensi e dipendenti aziendali che ne erano a conoscenza. Li conosceva allora, negli anni ’80, e li seppe in seguito, durante 2 guerre statunitensi in Iraq, quando i soldati americani furono inviati in Iraq e avrebbero potuto essere esposti alle armi biologiche/chimiche.

E questi funzionari e dipendenti non hanno detto nulla.

I funzionari del CDC e del Dipartimento del Commercio non hanno detto nulla. Le persone dell’American Type Culture Collection non hanno detto nulla. Le persone al Pentagono, alla CIA e alla NSA non hanno detto nulla. I presidenti non hanno detto nulla. I dipendenti delle società che fornivano germi e prodotti chimici non hanno detto nulla.

È chiaro che il governo degli Stati Uniti ha spedito quelle armi biologiche in Iraq per aiutarlo nella sua guerra contro l’Iran. E sì, l’Iraq ha usato armi chimiche contro l’Iran, e anche contro i curdi iracheni. Forse ricorderete che, molto più tardi, il governo degli Stati Uniti ha ripetuto, più e più volte, “Saddam ha usato armi chimiche contro i curdi, il suo stesso popolo”, come motivo per attaccare l’Iraq.

Quindi c’è un limite oltre il quale il governo degli Stati Uniti non andrebbe a fomentare la guerra, a fare la guerra?

Questa è una domanda retorica.

—fine del mio articolo 2016—

ORA, nel 2022, quando i portavoce proclamano che il governo degli Stati Uniti è innocente di tutte le accuse relative alle armi di distruzione di massa biologiche/chimiche/nucleari, dovremmo crederci?

Davvero?

E dovremmo avere fiducia nel CDC riguardo al COVID, quando il CDC era uno dei fornitori di Saddam?

Fonte: https://blog.nomorefakenews.com/2022/03/21/us-funding-biowar-research-an-absurd-claim-right/

**********************************************

Ti potrebbe interessare: DOVE È FAUCI?!

®wld

Super Galline & Zanzare Terminators

3 commenti

Share: FacebookTwitterPinterest

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 9

Qlobal-Change Italia

@QlobalChangeItalia

Da Bill Gates come salvatore dell’umanità e del pianeta Terra, alle sue attività più sconosciute e segrete, la sua ossessione per la modificazione genetica praticamente su ogni cosa sui cui possa mettere le mani, oltre ai suoi legami con l’esercito degli Stati Uniti e il suo interesse per la guerra biologica. Diamo uno sguardo ad alcune delle attività di Gates di cui potresti non aver sentito nei notiziari…

DOWNLOAD & REUPLOAD di tutti i nostri video esplicitamente DESIDERATI! Il nostro lavoro gratuito dovrebbe essere disponibile ovunque.

Seguite Q su
https://qposts.in/

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

La parte 8 QUI

Se ti sei perso i “Sequel” dei video precedenti, li puoi trovare QUI  

®wld

A loro non importa …

Lascia un commento

 

Virus: una prospettiva diversa

 

“Dacci le tue masse riunite, desiderando ardentemente essere vaccinato. Troveremo un virus e diremo che deve essere prodotto un vaccino.” 

Una stima della ricerca suggerisce che ci sono 320.000 virus sulla Terra che infettano i mammiferi.

Ciò significa: tipi di virus. Per ogni tipo, suppongo che potresti dire che ci sono almeno trilioni di singoli virus.

Quindi dovremmo essere tutti morti. Ormai lontani. Ma non lo siamo.

Prima di tutto, ci sono quelli che si chiamano virus endogeni. Vivono nel corpo umano e guardano la televisione e si trovano in giro e non causano malattie. Su test sofisticati, possono presentarsi e i ricercatori assumeranno erroneamente che stanno facendo danni. Non stanno facendo niente.

Quindi ci sono virus esogeni  Arrivano dall’esterno, entrano nel corpo e cercano le cellule in cui possono risiedere e moltiplicarsi. Il sistema immunitario se ne accorge e o li ignora come insignificanti o monta una difesa per sconfiggerli. Questi virus possono anche presentarsi in test sofisticati. I ricercatori tendono a (falsamente) credere che la semplice presenza dei virus segnali problemi (malattia).

Questo è un errore enorme. La cosiddetta infezione virale, se significa qualcosa di significativo, equivale a molto più della semplice presenza. Alcune particelle di virus che si presentano in un test non dicono nulla sulla malattia reale. Devono esserci milioni e milioni di virus che si replicano attivamente nel corpo per causare malattie.

E anche allora, un sistema immunitario sano e forte potrebbe in definitiva sconfiggere questo gruppo di piccoli doofus.

Ciò lascia chissà quanti altri virus là fuori, senza mai vivere o entrare nel corpo umano. Stanno suonando musica o la loro versione di baseball o stanno trovando condomini caldi in mucche o pecore o alci.

Ora veniamo alle ipotesi di tipo cosa succede se. Supponiamo che virus pericolosi arrivino da pianeti lontani? Supponiamo che si combinino in grotte e poi strisciano nei corpi degli scalatori? Supponiamo che i laboratori di biowar stiano giocherellando e manipolando e preparando versioni alterate di diversi virus che uccideranno milioni di persone? PUOI PROVARE QUESTO NON È COSÌ?

No, non posso, così come non posso dimostrare che un serpente viola e bianco nella Cintura di Orione non stia costruendo una radio.

Ma posso dire questo. Fare ricerche sui germi di guerra biologica non è la stessa cosa che fare ricerche di successo su di loro. Supponendo che questi scienziati stiano effettivamente sviluppando germi biowar che funzionano … beh, in un recente articolo intitolato “La gente che muore è uguale al coronavirus?” , Ho pubblicato diversi vecchi avvertimenti terribili sulle passate epidemie virali: la SARS era armata. Anche Zika. Così è stata l’influenza suina. Così è stato Ebola. Eppure … queste epidemie erano un vero disastro.

Ma vedi, le persone che hanno emesso quei terribili avvertimenti allora non si sono preoccupati, e non si preoccupano ora, che le loro previsioni non si siano mai materializzate. A loro non importa. Ogni volta che una nuova epidemia viene annunciata da un’agenzia di sanità pubblica, indicano nuovi avvertimenti.

Noi umani possiamo sistematicamente essere in grado di respingere e sconfiggere, naturalmente, 100 trilioni di miliardi di virus nell’ambiente, ma questo virus armato ci ucciderà tutti. Presto.

Nell’attuale “epopea del coronavirus”, c’è una nuova caratteristica che i profeti della sorte avversa e possono sfruttare: dopo che la parola è finita che è finita e fatta, possono dire: “Bene, vedi, in realtà più di due milioni di persone in Cina sono morte dal virus. Il governo lì lo sta coprendo. È stata un’arma biologica. PROVARE CHE NON ERA.”

C’è un’altra categoria di virus che dovrei menzionare. L’ho dettagliato negli articoli precedenti. È il virus che non c’è affatto (vedi qui e qui). È una bellezza. I ricercatori eseguono varie procedure volte a rilevarlo, ma questi scienziati inventano i MARKER che rivendicano sono prove indirette di un virus che non possono individuare direttamente. Da tali procedure folli, viene creata un’intera storia, una storia e una leggenda sul virus che non hanno mai trovato. I professionisti possono persino segnalare che questo virus mai scoperto sta causando un’epidemia globale. È una meraviglia.

Potrebbero continuare a sviluppare un vaccino contro il virus mai rilevato. Un vaccino tossico.

Oppure possono dire: “Tutti i nostri sforzi per produrre un vaccino efficace contro il virus X finora non sono stati all’altezza.” Significato: “Come potremmo fare un vaccino contro un virus che non abbiamo mai trovato?”

In fin dei conti. Alla fine, troveranno un modo.  

“Dopo, ahem, sintetizzando un gene da un campione dell’impronta neuroelettrica dell’ombra del virus recalcitrante che nasconde la caverna, siamo stati in grado di iniettare il gene nei volontari e ridurre la presenza del marcatore indiretto CR65-35 del 27,243 percento. Siamo certi che un vaccino derivato dal gene si dimostrerà efficace nel 74,2657843265 percento degli individui sani. Se si ammalano, non dare la colpa a noi. Dai la colpa al virus. Ne siamo sicuri.”

Fonte: https://blog.nomorefakenews.com/

******************************* 

 MANIPOLAZIONE  ??

Qui sotto la prima pagina dell andamento della normale influenza dell’ istituto superiore di Sanità al 22.02.2020

 

Qui sotto la stessa pagina aggiornata al 04.03.20

 

Salta all’occhio una clamorosa variazione sulla: MORTALITA’

Si dice infatti al 04.03 che la mortalità descritta è totale e NON SOLO DI INFLUENZA!

E si evoca l’indicatore ricavato dal sistema di sorveglianza della mortalità giornaliera

http://www.salute.gov.it/portale/caldo/dettaglioContenutiCaldo.jsp?lingua=italiano&id=4547&area=emergenzaCaldo&menu=vuoto

Come mai hanno fatto questa clamorosa variazioni di dati, che cambia completamente le cause dei decessi?

Vogliono diminuire le normali morti per complicazioni, soprattutto cardio-polmonari, che come potete verificare nella pagina del 22.02, sono 217 al giorno per la normale influenza, per esaltare la VIRULENZA DEL CORONA, cosicché passino tutte le misure coercitive!?

Oppure non ci vogliono raccontare che il Corona, o i Corona erano presenti da mesi e sono stati catalogati, come dovrebbe essere, virus influenzali come gli altri!?

Personalmente sono sconcertato o per la totale incapacità nella rilevazione dei dati o peggio ancora, per una estrema manipolazione della vicenda Corona, che dovrebbe venire seguita con molta attenzione dalle Autorità Giudiziarie!

Non è possibile prendere in giro la nazione e metterla in ginocchio in tutti i sensi e farla diventare lo zimbello e l’untrice del pianeta!

Vogliono prepararci per il passaggio da Epidemia a Pandemia, magari dopo il 15 marzo, data che pare sia l’ultimo giorno di una spropositata speculazione finanziaria, lanciata nel 2017, sulle possibili pandemie che potrebbero esserci sul pianeta?

A che gioco si sta prestando il nostro Governo, ammesso che ne abbiamo uno?

Una vicenda pessima, gestita con la parte opposta della bocca!

Virologi, che volutamente fraintendono la sieropositività  anti corpale, con la malattia in fase acuta e contagiosa.

Uno scandalo di falso ideologico.

Con tutti i virus presenti in questa stagione, possono trovarne decine e decine se preparano i Kit per la loro rilevazione!

E i politici? Tutti chini al soldo del potere…non quello del popolo

E la Magistratura? Questo è un attacco senza precedenti al nostro sistema democratico!

Ci vogliamo lasciar distruggere senza colpo ferire? Uscite dalle paure e rialzate il capo!

Il vero problema non è il corona, il problema sono i parassiti della nostra politica, incapaci o peggio collusi, con chi ci vuole al tappeto!

E alla classe dominante del pensiero unico scientifico, che attornia e consiglia i nostri addetti ai lavori della politica, non specializzati nel settore sanitario…chiedo: esiste ancora la correttezza e la deontologia professionale e la libertà di ricerca, senza correlazioni e finanziamenti delle multinazionali del settore?

Se Si…grazie mille!

di: Dottor Roberto Slaviero

 

®wld 

Le bugie dei media sul coronavirus sembrano diffondersi quasi altrettanto velocemente del virus stesso

Lascia un commento

La Cina lancia un programma di guerra biologica; si infiltra segretamente nell’aereo di evacuazione di Wuhan con un corriere del coronavirus “cavallo di Troia” per infettare tutti i passeggeri diretti a Taiwan

(Natural News

 

Nota editoriale: a tutto il personale di sicurezza nazionale che legge questo da Taiwan, Giappone, Corea, Canada, Stati Uniti, Russia e altre nazioni, vorrai inoltrarlo urgentemente ai tuoi comandanti, poiché questa storia è verificata e vera, confermata attraverso i nostri investigatori di Taiwan. Indica una pericolosa escalation globale delle tattiche di guerra da parte di un regime illegale e autoritario che già sai che ha inviato spie ai tuoi paesi, rubando proprietà intellettuale e infiltrando università, governi e istituti di ricerca di armi militari. L’obiettivo di fine gioco della Cina è il dominio del mondo e non ci sono armi che non dispiegheranno per raggiungerlo.  

Sulla scia della rivelazione della bomba che la Cina ha progettato un’arma offensiva di guerra biologica che è sfuggita accidentalmente alle loro strutture BSL-4 e ha lanciato una pandemia globale, ora stiamo ottenendo la conferma dai nostri investigatori a Taiwan che la Cina ha schierato una guerra biologica attaccare contro Taiwan seminando un volo di evacuazione di cittadini di Taiwan con un’arma umana “cavallo di Troia” infetta che ha contaminato l’intero volo di evacuazione.

 

Questa è un’enorme escalation delle tensioni tra Cina comunista e Taiwan quando esplode la pandemia di coronavirus, quasi raddoppiando il numero di infezioni confermate ogni 3,5 giorni (cioè scoppio di pandemia esponenziale e autosufficiente).

 

Nell’ambito di un’operazione di evacuazione condotta dal governo di Taiwan, il governo comunista cinese ha rifiutato di consentire a Taiwan di noleggiare il proprio aereo per salvare i suoi cittadini dalla regione di Wuhan. La Cina ha richiesto l’uso del proprio aereo, rifiutando di seguire la richiesta del governo di Taiwan che “donne anziane, donne con bambini e bambini” dovrebbero essere la priorità degli sfollati autorizzati a prendere il volo.

 

Invece, la Cina ha messo sul volo tre passeggeri che non erano nella lista dei cittadini di Taiwan, e uno di questi individui, completamente sconosciuto a Taiwan, si è rivelato infettato dal coronavirus. 

 

La Cina ora sta cercando di diffondere il coronavirus in tutta Taiwan 

L’operazione segreta sembra essere un attacco di guerra biologica a Taiwan da parte del regime comunista cinese, che deliberatamente intendeva infettare l’intero volo con il coronavirus in modo che i passeggeri infetti diffondessero ulteriormente la pandemia a Taiwan. Tali azioni, ovviamente, violano le leggi internazionali, la Convenzione di Ginevra e vari trattati internazionali che vietano lo spiegamento di armi biologiche. 

Tradotto dal cinese, tramite Liberty Times Net: (enfasi aggiunta)

Quando il senior media Cai Yuzhen ha accettato un’intervista con “Faith” oggi, ha criticato la parte cinese per una serie di azioni che erano “operazioni di scatola nera” …

 

… non c’erano misure protettive per l’intero aereo charter e nessuno sapeva chi fosse infetto. Fu solo quando i passeggeri tornarono a Taiwan per un esame che una persona fu confermata [infettata]. “Questo volo charter è durato due ore. Il virus viene inserito nel volo charter, il resto dei passeggeri diventa un gruppo ad alto rischio. Cosa puoi dire loro? È una situazione impotente. Come possiamo usare il metodo originale per evacuare il resto delle persone? “La parte peggiore è come può un caso confermato salire sul volo? Una volta che è in volo, è trattato come il resto del popolo, non c’è quarantena. Puoi ancora fidarti di questo tipo di Cina?”

 

Il ministro della salute Fu Chen Shizhong, che ha fatto del suo meglio per prevenire le epidemie, è stato sentimentale e pianto, perché un caso confermato era come un buco nero nella prevenzione delle epidemie su un aereo charter non protetto. Gli ha fatto versare lacrime [per la sicurezza del popolo di Taiwan] … 

 

Ecco l’articolo originale cinese, per coloro che sono in grado di leggerlo:

 

 

 

La Cina sa che il suo potere politico sarà paralizzato dalla pandemia di coronavirus

Sembra ora che la Cina stia tentando di esportare la sua pandemia a Taiwan scambiando semina voli charter di evacuazione con “armi umane” che sono note per essere infettate dal coronavirus. Dato che la Cina si rende già conto che il suo futuro economico e politico è ora incerto di fronte a una pandemia che esplode e che probabilmente ha ucciso almeno 25.000 cinesi, il regime comunista ingannevole sembra tentare di causare il massimo danno a Taiwan come una forma di scontro contro i suoi nemici politici mentre la sua stessa situazione domestica si trasforma in caos.

 

Il ceppo nCoV del coronavirus è stato geneticamente ingegnerizzato dagli scienziati cinesi per creare l’arma di guerra biologica perfetta, che un giorno sarebbe stata dispiegata contro gli Stati Uniti, hanno rivelato nuove sorprendenti indagini. Ciò sottolinea la filosofia cinese di raggiungere lo sterminio dei suoi nemici politici usando terrificanti armi di morte e distruzione. Questo è il motivo per cui l’attacco improvviso di guerra biologica della Cina “cavallo di Troia” a Taiwan non dovrebbe sorprendere nessuno. 

 

 

I funzionari di Taiwan per le malattie infettive hanno pianto per l’attacco cinese alla guerra biologica

 

Taiwan sta lavorando febbrilmente per proteggere i suoi cittadini dalle azioni maligne e criminali del regime cinese continentale, ma dato che la Cina è disposta a dispiegare “cellule dormienti pandemiche” sui voli di evacuazione di Taiwan, il governo di Taiwan sta affrontando un enorme onere per lo screening, mettere in quarantena e trattare pazienti che possono trovarsi in varie fasi dell’incubazione del coronavirus.

 

Per questo sforzo, il regime comunista cinese dovrebbe essere etichettato come un regime criminale che sta commettendo crimini contro l’umanità, eppure l’OMS compromesso rimane impegnato con la Cina, lodando persino assurdamente la Cina per la sua “trasparenza”.

 

Ogni istituzione in America – da Hollywood ai giganti della tecnologia e persino al Senato degli Stati Uniti – sembra essere in copertura per la Cina, uno dei regimi autoritari più disumani e crudeli nella storia del nostro mondo. La Cina rapisce regolarmente civili innocenti, li sottopone a stupri e torture, uccide nemici politici, gestisce campi di “educazione” che imprigionano i musulmani e persino gestisce fabbriche di raccolta di organi per generare profitti dal mercato nero internazionale di organi umani.

 

Inoltre, la Cina vittima di bullismo di routine da parte di Taiwan e minaccia persino le multinazionali con punizione se non si inchinano alle richieste del regime comunista. Secondo uno standard ragionevole, la Cina è veramente uno dei regimi più pericolosi, malvagi e distruttivi del nostro pianeta, e dimostra ancora una volta tale designazione schierando illegalmente un attacco di guerra biologica con armi umane contro Taiwan.

 

Perché non ci sono proteste da parte delle Nazioni Unite o dell’OMS? Dov’è la protesta della comunità scientifica? Dov’è la copertura nei media mainstream? Non si trova da nessuna parte, perché tutte le istituzioni criminali corrotte del nostro mondo hanno già esaurito il regime comunista cinese. (Gran parte dei media statunitensi controllati sono ora gestiti da comunisti. La CNN è ora chiamata “Rete di notizie comunista”.)

 

Sicuramente l’attacco di guerra biologica della Cina a Taiwan dovrebbe innescare una risposta ponderata dagli Stati Uniti, ma finora nessuno riconosce che questo incidente è avvenuto, dal momento che non è stato riportato da nessuna parte nei media (controllati) degli Stati Uniti. Probabilmente il presidente Trump non è nemmeno consapevole che ciò sia accaduto.

 

L’intero media mainstream ti sta mentendo sulla pandemia di coronavirus e sulla Cina in particolare. Ma lo sapevi già, ovviamente.

 

Affascinanti, le bugie dei media sul coronavirus sembrano diffondersi quasi altrettanto velocemente del virus stesso.

Fonte: https://www.naturalnews.com/ 

 

®wld

Un enorme esperimento di ingegneria sociale?

Lascia un commento

insulation-station-4799475_1280

WUHAN E HARVARD … E JEFFREY

 

Sono costantemente sorpreso dalle informazioni che la gente mi invia per e-mail, ma questo è un enorme doozie notato da VS. Ho già scritto un blog sull’arresto del Dr. Charles Lieber di Harvard e su questo strano legame con l’Università di Wuhan di Tecnologia. Ma c’è di più in agguato sullo sfondo di quella connessione di Harvard di quanto sembri, e devo solo condividere questo:

Wuhan Coronavirus, Jeffrey Epstein e Harvard University dalla cospirazione

Ecco qua. Quindi è importante rivedere ciò che questo articolo sta dicendo: il Dr. Lieber ha lavorato nella stessa università di Drs Church e Nowak, entrambi noti associati di Jeffrey Epstein e destinatari della sua generosità. Data la natura del loro lavoro, si tende a credere che Lieber non fosse a conoscenza del loro lavoro o dei suoi. Dopotutto, sono tutti membri della facoltà che lavorano più o meno nella stessa ampia disciplina. Come chiariscono l’articolo, tutti stavano lavorando su aspetti della modifica della biologia e dell’ingegneria genetica, tutte aree di evidenti implicazioni per la guerra biologica. Tutto ciò solleva alcune interessanti speculazioni e domande ad alto livello:

1) Perché i professori, che sono destinatari di fondi governativi per la ricerca, dovrebbero anche ricevere finanziamenti privati ​​in milioni da Epstein? Ne avevano bisogno? E Epstein stava davvero riciclando denaro per altri interessi nel sponsorizzare questa ricerca? Ciò significa che i loro sono interessi privati ​​che cercano di ottenere una capacità di guerra biologica? La loro presa di denaro di Epstein su base individuale era probabilmente del tutto innocente. Ma è lo schema generale di una connessione Harvard che trovo molto strano.

2) Queste domande a loro volta indicano che tutta la Cina si sta trasformando in un esperimento di guerra biologica, guerra economica e ingegneria sociale?

Riguardo a queste domande, l’articolo stesso pone una domanda molto pertinente sul Dr. Lieber verso la fine del pezzo:

 

Perché qualcuno (Lieber) che ottiene oltre $ 10 milioni dalle agenzie di finanziamento statunitensi dovrebbe affrontare la seccatura di creare un laboratorio segreto in un altro paese e rischiare il lavoro di tutta la sua vita per meno soldi. Cosa ci faceva esattamente lì?

Anzi, e per chi lo stava davvero facendo? Cina? Harvard? Qualche interesse internazionale privato?

Come l’autore dell’articolo, aspetto con impazienza che vengano pubblicati ulteriori dettagli. Per quanto riguarda l’idea di un certo interesse internazionale privato, tuttavia, mi viene in mente un dettaglio avvenuto prima dell’11 settembre, quando l’economista russa Dr. Tatiana Koryagina menzionò a Pravda, prima degli eventi dell’11 settembre, che il Gli Stati Uniti verrebbero presto attaccati sul proprio territorio da un gruppo privato con attività in trilioni di dollari. Di recente, Harvard ha preso il suo finanziamento interamente in nero, e devo chiedermi, alla luce di questo articolo, se si tratta di uno dei “fronti” o “nodi” cruciali per una sorta di rete privata. Sarebbe coinvolto in attività come un enorme esperimento di ingegneria sociale?

Bene, come ho dettagliato con il co-autore Gary Lawrence nel nostro libro Rotten to (Common) Core , viene in mente un altro chimico di Harvard – in effetti, un ex presidente dell’istituzione: il Dr. James Conant Bryant, e con lui, il la risposta a questa domanda è un clamoroso sì.

 

Fonte: https://gizadeathstar.com/

 

®wld