Home

Simulazione allarmante del collasso del sistema finanziario globale

Lascia un commento

Collasso, immagine illustrativa via Reuters

I tecnocrati del Fondo monetario internazionale, della Banca mondiale e di 10 paesi hanno tenuto una “simulazione” allarmante del collasso del sistema finanziario globale

Pubblicato da: via ZeroHedge Dicembre 22, 2021

Proprio come la pandemia del Grande panico del 2020 è stata accuratamente pianificata con l’Evento 201 nell’ottobre 2019, un collasso indotto da un attacco informatico del sistema finanziario globale si è appena concluso con la direzione del Fondo monetario internazionale carico di tecnocrati e della Banca mondiale. Gli scettici sono molto preoccupati che questa possa rivelarsi un’altra profezia che si autoavvera.

Affinché la tecnocrazia possa crescere, l’attuale ordine economico deve morire. Questo è stato il caso durante la Grande Depressione, quando la tecnocrazia è stata codificata per la prima volta da scienziati e ingegneri della Columbia University. Un collasso finanziario globale spingerebbe miliardi nelle strade causando conflitti senza precedenti e perdite di vite umane per mano di tiranni autoritari. Editor TN

All’inizio di questo mese La  Reuters ha  prodotto un rapporto che non ha ricevuto abbastanza attenzione da parte del pubblico americano: i suoi contenuti avrebbero sicuramente allarmato la maggior parte delle persone preoccupate per lo scoppio di altre ‘catastrofi globali’. Per lo meno è un tempismo curioso: in mezzo alla recente interruzione causata dalla pandemia nelle catene di approvvigionamento globali,  nazioni potenti e istituzioni bancarie hanno deciso di riunirsi per gestire uno scenario di collasso economico globale .

Il rapporto  descritto che  Israele ha condotto una ” simulazione in 10 paesi di un grande attacco informatico al sistema finanziario globale  nel tentativo di aumentare la cooperazione che potrebbe aiutare a ridurre al minimo eventuali danni ai mercati finanziari e alle banche”. Era incentrato su uno scenario catastrofico in cui “gli hacker erano 10 passi avanti a noi”, secondo un funzionario che ha preso parte.

Soprannominato “Collective Strength”, l’esercitazione si è svolta a Gerusalemme (dopo essere stata spostata dalla sede originaria proposta di Dubai) e ha visto la partecipazione anche di Stati Uniti, Regno Unito, Emirati Arabi Uniti, Austria, Svizzera, Germania, Italia, Paesi Bassi e Thailandia. Sono  stati coinvolti anche funzionari del  Fondo monetario internazionale (FMI), della Banca mondiale e della Banca dei regolamenti internazionali .

La simulazione di gioco finanziario-geopolitica è stata ambientata in uno scenario in cui dati sensibili sono  trapelati sul Dark Web, che si sono combinati con rapporti di “fake news” che sono diventati virali in tutte le società, provocando il crollo dei mercati globali e una conseguente corsa alle banche. Inoltre, secondo Reuters , la simulazione prevedeva una serie di attacchi devastanti mirati ai sistemi di cambio globali, che hanno anche interrotto le transazioni tra importatori ed esportatori  .

La simulazione prevedeva un periodo di grave crisi della durata di circa una settimana e mezza. Gli eventi sono stati guidati da un film e da un narratore che hanno raccontato gli eventi “live” in rapido movimento  …

“Questi eventi stanno creando scompiglio nei mercati finanziari”, ha  detto un narratore di un film mostrato ai partecipanti come parte della simulazione e visto da Reuters.

Inoltre il rapporto dettagliato della simulazione ospitata sotto l’egida del Ministero delle Finanze israeliano:

“Le banche  chiedono assistenza di liquidità di emergenza in una moltitudine di valute per porre fine al caos mentre le controparti ritirano i loro fondi  e limitano l’accesso alla liquidità lasciando le banche allo sbando e alla rovina”, ha detto il narratore.

I partecipanti hanno discusso le politiche multilaterali per rispondere alla crisi, tra cui  un giorno festivo coordinato, periodi di grazia per il rimborso del debito, accordi SWAP/REPO e delinking coordinato dalle principali valute.

Apparentemente quello che è stato un esercizio di dieci giorni “di successo” era rivolto a ciascun paese che si preparava a contenere il danno globale proveniente da qualche tipo di grave evento o minaccia cibernetica. Il punto chiave era che solo attraverso una rapida cooperazione globale e una comunicazione aperta tra le nazioni ci sarebbe stata l’opportunità di prevenire il collasso totale del sistema finanziario globale (o forse piuttosto guidato dall’Occidente).

È interessante notare che alcuni partecipanti hanno affermato che in realtà si sarebbero mossi più velocemente rispetto alla simulazione nel caso di un’interruzione cibernetica di tale portata. Hanno affermato che “in una situazione di vero attacco informatico i governi agirebbero più rapidamente rispetto alla simulazione”, secondo Reuters. “Un funzionario finanziario europeo ha affermato che in caso di tale attacco, il suo paese non aspetterebbe 10 giorni per agire”.

Però,  dubitiamo che gran parte del pubblico occidentale si sentirà “consolato” dalle élite globali impegnate in uno scenario simulato di “prontezza” al tracollo globale. Ancora una volta, come se il 2020 e il 2021 sotto la pandemia non fossero abbastanza uno scenario di disastro e crisi del “mondo reale”, ci si interroga sulla necessità di inventare uno scenario “finto” in primo luogo.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato su: https://it.technocracy.news/technocrats-at-imf-world-bank-plus-10-countries-held-alarming-simulation-of-global-financial-system-collapse/

®wld

Il male Trionfa

Lascia un commento

   globalbanking601_01_small.jpg

 

L’unica cosa necessaria per il trionfo del male è che gli uomini buoni non facciano nulla

(Edmund Burke)

di Alan Adaschik

Nel giugno del 1991, David Rockefeller, fondatore della Commissione Trilaterale, in un discorso a quell’organizzazione disse:

“Siamo grati al Washington Post, al New York Times, al Time Magazine e ad altre grandi pubblicazioni, i cui registi hanno partecipato alle nostre riunioni e hanno rispettato la loro promessa di discrezione per quasi quarant’anni.Sarebbe stato impossibile per noi sviluppare il nostro piano per il mondo se fossimo stati soggetti alle luci intense della pubblicità durante quegli anni.Ma il mondo è ora molto più sofisticato e pronto a marciare verso un governo mondiale.La sovranità sovranazionale di un’élite intellettuale e dei banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazione nazionale praticata nei secoli passati”.

Questa citazione è sbalorditiva …

Rockefeller e i suoi compari , si sono presi la responsabilità di creare un governo mondiale popolato da banchieri non eletti, e questo governo governerà le nazioni del mondo, compresi gli Stati Uniti.

 

Il problema con questo è duplice.

  • Nessuno in una di quelle riunioni era autorizzato a rappresentare gli Stati Uniti in tale impresa
  • David Rockefeller non aveva certo l’autorità di subordinare le nostre leggi a quelle di un governo mondiale

 

Pertanto, David Rockefeller stava agendo in contrasto con le leggi di questa nazione e alle spalle di oltre 300 milioni di americani.

Per quanto assurdo sia, ciò che è ancora più assurdo sono i magnati dei media degli Stati Uniti, che hanno assistito a questa parodia, in violazione dei valori di base della loro professione, non sono riusciti a denunciare queste azioni al popolo americano.

È chiaro che David Rockefeller crede che lui e i suoi compari siano qualificati per essere dittatori del mondo. Apparentemente, il signor Rockefeller ha dimenticato che, negli ultimi 100 anni, i banchieri centrali sono stati in prima linea negli eventi mondiali.

L’esame di ciò che è accaduto a causa delle loro decisioni, rivela che il loro governo è stato una tragedia in corso per l’umanità e hanno portato miseria e morte a milioni e milioni di persone.

Per esempio:   

°   Nel 1913, il governo degli Stati Uniti fu rovesciato in concomitanza con l’approvazione del Federal Reserve Act.

Ciò ha messo una cabala di banchieri internazionali a capo del nostro sistema monetario, e questo li ha posizionati per frodare il popolo americano con trilioni di dollari di denaro non acquisito.

Per facilitare questo crimine, i banchieri hanno imposto un’imposta sul reddito al popolo americano, o hanno pensato di averlo fatto. Ma questa imposta sul reddito non è mai stata adeguatamente ratificata dagli Stati ed è stata giudicata incostituzionale dalla nostra Corte Suprema.

Tuttavia, nonostante ciò, i banchieri hanno comunque implementato l’imposta sul reddito.

°   Nel 1917, gli Stati Uniti entrarono nella prima guerra mondiale, perché i banchieri centrali avevano stretto un accordo con l’Inghilterra, per cui avrebbero portato gli Stati Uniti in guerra dalla parte dell’Inghilterra, se gli inglesi avessero aiutato i sionisti a creare una patria per gli ebrei in Palestina dopo la guerra.

Avendo avuto modo di vincere la prima guerra mondiale, l’Inghilterra accettò la proposta sionista, invece di accettare la proposta di pace della Germania del 1916.

Il risultato finale di questo accordo fu che l’America entrò nella prima guerra mondiale e combatté dalla parte sbagliata del conflitto.

Per questo motivo, la guerra continuò per altri due anni, costando la vita a 5,5 milioni di persone in più e sprecando altri 100 miliardi di dollari.

Se l’America non fosse entrata in guerra o fosse entrata in guerra dalla parte della Germania, l’Inghilterra sarebbe stata costretta ad accettare la proposta di pace tedesca, ponendo fine alla guerra senza la perdita di una sola vita americana e portando la pace con onore a tutti gli interessati.

°   Nel 1929, una Grande Depressione attanagliò il mondo.

Quando la Federal Reserve Act è stata approvata 16 anni prima, la ragione principale per l’approvazione di questa legislazione incostituzionale era che la FED aveva promesso che avrebbe smorzato i cicli economici ed eliminato le depressioni.

Secondo Ben Bernanke, ex presidente della FED, la FED ha causato deliberatamente la Grande Depressione, e lo hanno fatto in modo da poter acquistare banche fallite per pochi centesimi sul dollaro.

A seguito della Grande Depressione, le fortune andarono perdute, le vite rovinate e ne seguirono i suicidi, tutto in modo che la FED potesse trarre profitto dalla miseria che avevano deliberatamente causato.  

°   La seconda guerra mondiale iniziò nel 1939.

I semi di questo conflitto furono piantati dalla prima guerra mondiale. Alla fine della prima guerra mondiale, attraverso il rilascio della dichiarazione Balfour, il popolo tedesco venne a conoscenza dell’accordo concluso tra l’Inghilterra e i sionisti, per portare l’America in guerra dalla parte dell’Inghilterra.

Prima della guerra, gli ebrei furono accettati e integrati nella società tedesca, ma la Dichiarazione Balfour cambiò questo, e così fecero i termini umilianti del Trattato di Versailles, che puniva severamente la Germania nonostante il fatto che i tedeschi offrissero le fazioni in guerra, la pace con onore tre anni prima.

Aggiungendo carburante ai fuochi dell’antisemitismo tedesco, in una conferenza mondiale di ebrei tenuta ad Amsterdam nel 1933, gli ebrei del mondo dichiararono guerra alla Germania.

Infine, al fine di creare un ambiente ostile per gli ebrei in Europa, in modo che emigrassero in Israele, i sionisti aiutarono e contribuirono a finanziare l’ascesa al potere di Adolph Hitler.
°   Nel 1948, con l’aiuto dell’Inghilterra, la Nazione di Israele fu fondata in Palestina.

Affinché ciò accadesse, molti palestinesi dovevano essere costretti a trasferirsi dalle terre in cui vivevano i loro antenati per generazioni.

Gli ebrei e i palestinesi hanno vissuto fianco a fianco per secoli prima che fosse istituito lo stato di Israele. Tuttavia, lo stato ebraico significava cittadinanza di seconda classe per i cittadini arabi in Israele.

Questi sviluppi hanno instillato odio per gli ebrei all’interno del popolo arabo e questa animosità ha dato origine ai conflitti arabo-israeliani e alla nostra attuale guerra al terrorismo.

Poiché gli Stati Uniti sono diventati alleati di Israele, il popolo arabo ora ci odia tanto quanto odiano Israele. La storia si è ripetuta.

Per la seconda volta stiamo combattendo dalla parte sbagliata di un conflitto e invece di vincere la pace, abbiamo assicurato che la guerra sarà lo status quo.

Per quanto negativo sia quanto sopra, organizzare questi eventi non è la cosa peggiore che i banchieri centrali abbiano fatto.

La popolazione mondiale ammonta attualmente a 7,6 miliardi di persone.Gli scienziati hanno calcolato che la popolazione sostenibile per un pianeta delle nostre dimensioni è di circa 3 miliardi di persone.Pertanto, il mondo ha 4,6 miliardi di persone in più di quanto sia considerato sicuro dagli scienziati.

Questo stato di cose è allarmante perché la situazione è tale che potrebbe non essere più possibile per l’umanità alterare il destino che la nostra grandezza ci porterà.

100 anni fa, avevamo abbastanza tempo per salvare il nostro pianeta, ma questo non è mai successo.

Non è mai successo perché la leadership necessaria per affrontare questo problema non c’era. I banchieri centrali erano incaricati e la loro unica preoccupazione era fare tutto il possibile per guadagnare di più. A loro importava meno di fare ciò che era necessario per salvare l’umanità. Il loro credo era di più era meglio! Più persone, più consumi, più edifici, più produzione, più calcestruzzo, più sfruttamento delle risorse e più denaro per loro. Oggi, molte persone pensano ancora che le cose appena elencate siano desiderabili.

 

Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità…

I segni del collasso ambientale ci circondano e più di ogni altra cosa accelera questa tragedia a un ritmo sempre crescente.

Il nostro stile di vita è in grave pericolo. Eppure i politici e una manciata di scienziati compromessi stanno ancora ingannando la gente pensando che non ci sia pericolo e che ci sia rimasto molto tempo.

Il presidente Donald Trump è il miglior esempio che abbiamo di questo.

I banchieri centrali, più di qualsiasi altro gruppo di persone sono posizionati dove possono fare la differenza, ma i loro cervelli guidati dall’avidità non sono in grado di cambiare, quindi continuano a guidarci nella direzione sbagliata.

Premi avanti a tutta velocità con crescita e sviluppo!

Sfortunatamente, la scritta è sul muro. Se non inizieremo presto a fare sacrifici, sarà troppo tardi. Il punto di svolta arriverà, se non lo ha già fatto, e il futuro che abbiamo lasciato in eredità ai nostri figli sarà quello del desiderio, della sofferenza e della miseria.

I banchieri centrali sono le uniche persone che dispongono delle risorse e dei mezzi per affrontare questi problemi.

Ci hanno deluso, e ora che siamo nelle ultime ore del tempo “buono e abbondante” sulla terra, sono le persone peggiori da avere mentre affrontiamo un futuro in cui non ci sarà abbastanza per andare in giro.

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld