Home

Il blocco una frode scientifica globale di proporzioni senza precedenti

Lascia un commento

Messaggio di avviso internazionale su COVID-19. United Health Professionals

Il blocco «una frode scientifica globale di proporzioni senza precedenti»

Da United Health Professionals

Portiamo all’attenzione dei nostri lettori questa importante dichiarazione internazionale di operatori sanitari, medici e scienziati, che è stata inviata ai governi di trenta paesi

Di seguito è riportato il testo completo che è stato inviato ai governi.

Il testo include citazioni di eminenti studiosi e professionisti della salute

Link al documento originale:  Molto urgente: messaggio di avviso internazionale su COVID-19

Vedi qui per l’elenco dei governi  a cui è stata inviata la lettera.

Highlights selezionati 

Resta a casa, salva vite »era una pura bugia.

Rimuovere le seguenti misure illegali, non scientifiche e non sanitarie: blocco, maschere facciali obbligatorie per soggetti sani, allontanamento sociale di uno o due metri.

Il blocco non solo ha ucciso molte persone, ma ha anche distrutto la salute fisica e mentale, l’economia, l’istruzione e altri aspetti della vita.

La storia naturale del virus [il coronavirus] non è influenzata da misure sociali [blocco, maschere facciali, chiusura di ristoranti, coprifuoco

Quando lo stato sa meglio e viola i diritti umani, siamo su una rotta pericolosa.

Escludi i tuoi esperti e consulenti che hanno legami o conflitti di interesse con le aziende farmaceutiche:

Fermare le campagne di vaccinazione e rifiutare la truffa del passaporto pseudo-sanitario che in realtà è un progetto politico-commerciale

***

Siamo professionisti sanitari del collettivo internazionale: United Health Professionals, composto da oltre 1.500 membri (tra cui professori di medicina, medici di terapia intensiva e specialisti in malattie infettive) provenienti da diversi paesi di Europa, Africa, America, Asia e Oceania e, ad agosto Il 26 febbraio 2020, abbiamo rivolto ai governi e ai cittadini dei paesi di tutto il mondo un messaggio di allerta riguardante l’epidemia di COVID.

Innanzitutto, iniziamo con le conclusioni del rapporto 2010 dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa sulla gestione dell’epidemia di H1N1: 

«L’Assemblea parlamentare è allarmata per il modo in cui è stata gestita la pandemia influenzale H1N1, non solo dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ma anche dalle autorità sanitarie competenti a livello di Unione Europea ea livello nazionale. È particolarmente turbato da alcune delle conseguenze delle decisioni prese e dei consigli forniti che portano a distorsioni delle priorità dei servizi sanitari pubblici in Europa, spreco di ingenti somme di denaro pubblico e anche paure e paure ingiustificate sui rischi per la salute … sono state identificate gravi carenze riguardo la trasparenza dei processi decisionali relativi alla pandemia che hanno generato preoccupazioni circa la possibile influenza dell’industria farmaceutica su alcune delle principali decisioni….lobbismo non regolamentato o segreto può essere un pericolo e può minare i principi democratici e il buon governo ».

Sappi che gli stessi errori commessi nell’epidemia di H1N1 si stanno ripetendo oggi nell’epidemia di COVID. Siete le vittime della più grande truffa sanitaria del 21 ° secolo riguardante il reale pericolo del virus, le misure da prendere, le cifre, i test e le cure, e questo è stato fatto con le stesse tecniche di manipolazione utilizzate durante l’epidemia di H1N1 o la guerra in Iraq. Esperti, professori di medicina e collettivi scientifici e medici hanno iniziato ad avvisare altri di questo già nel marzo 2020.

I paesi del mondo (salvo rari casi come: Svezia, Bielorussia o Tanzania), senza pensarci, ne hanno solo imitati e ciecamente seguiti.

Questa epidemia è amplificata, drammatizzata e strumentalizzata da criminali che ne approfittano per raggiungere obiettivi e programmi economici, politici e ideologici dannosi per l’umanità e ve lo dimostreremo. Devi fermare rapidamente questa truffa globale (perché è un grave pericolo per la tua gente e il tuo paese in termini di: salute, economia, istruzione, ecologia e diritti umani) intraprendendo immediatamente le seguenti azioni:

1-Rimuovi tutte le restrizioni 

Rimuovere le seguenti misure illegali, non scientifiche e non sanitarie: blocco, maschere facciali obbligatorie per soggetti sani, allontanamento sociale di uno o due metri. Queste misure folli e stupide sono eresie inventate nel 2020 che non esistono in medicina o sanità pubblica e non si basano su alcuna prova scientifica.

Non è così che gestiamo un focolaio:

– «Il mondo è impazzito» con i blocchi del coronavirus che «si oppongono a ciò che si sa sulla gestione delle pandemie virali» ( Dr Anders Tegnell, capo epidemiologo svedese, 24 giugno 2020).

– «Il tasso di mortalità per infezione sembra essere più o meno lo stesso dell’influenza, ma non abbiamo mai introdotto queste misure drastiche prima, quando abbiamo avuto pandemie influenzali. E non possiamo vivere con loro per gli anni a venire »( Prof. Peter Gøtzsche , 1 dicembre 2020).

– «La decisione di blocco come decisione di indossare maschere … non si basa su dati scientifici …» (Prof. Didier Raoult, 24 giugno 2020).

– «La storia naturale del virus [il coronavirus] non è influenzata da misure sociali s [blocco, maschere facciali, chiusura di ristoranti, coprifuoco, ecc.]… Il blocco non ha innescato la diminuzione dei casi… Quanto alla chiusura del ristoranti che avevano protocolli sanitari molto rigidi … certo, non ho modo di difenderlo … non ha influenzato affatto l’epidemia … La chiusura non ha cambiato nulla … »( Prof. Philippe Parola, 3 dicembre 2020).

– «Non ci sono prove scientifiche a sostegno della disastrosa regola dei due metri. La ricerca di scarsa qualità viene utilizzata per giustificare una politica con enormi conseguenze per tutti noi »( Professori Carl Heneghan e Tom Jefferson , 19 giugno 2020).

– «Misure grottesche, assurde e molto pericolose … un impatto orribile sull’economia mondiale … autodistruzione e suicidio collettivo …» (Prof. Sucharit Bhakd i, marzo 2020. Ha anche inviato, all’epoca, una lettera al Cancelliere tedesco Angela Merkel).

Inoltre, queste misure tiranniche violano la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo nei suoi articoli: 3, 5, 9, 12, 13, 17, 18, 20, 26, 27, 28, 30 e la Convenzione UNICEF sui diritti dell’infanzia. nei suoi articoli: 28, 29, 32, 37.

– «Quando lo Stato sa meglio e viola i diritti umani, siamo su una rotta pericolosa. La pandemia ha portato alla violazione dei diritti umani fondamentali … Non c’è stata la minima analisi etica per stabilire se ciò fosse giustificato. Non lo è »( Prof. Peter Gøtzsche , 4 dicembre 2020).

Costringere le persone non malate a indossare maschere non è solo un’eresia ma è anche dannoso per la salute oltre che per l’ecologia ed è una forma di maltrattamento:

– «Dittatura delle maschere totalmente infondata» (Prof. Christian Perronne , 22 settembre 2020).

– «Il coprifuoco… è stato utilizzato durante l’occupazione tedesca quando le milizie e la Gestapo si recavano alle case. E ora faremo fare visita alla polizia per vedere se ci sono più di sei persone al tavolo! Cos’è questa follia ?! »(Prof. Christian Perronne, 15 ottobre 2020).

– «Ogni inverno a Parigi, i letti in terapia intensiva sono completamente saturi. Trasferiamo pazienti … ogni inverno, in circostanze normali »(Prof.Bruno Mégarbane, anestesista e medico di terapia intensiva, 27 settembre 2020)

 «In nessuna delle 2 onde… tutte le ICU non erano sature, è falso! »( Prof. Michaël Peyromaure, 18 gennaio 2021)

2-Aprire economia, scuole, università, trasporti aerei e unità ospedaliere.

3-Escludi i tuoi esperti e consulenti che hanno legami o conflitti di interesse con le aziende farmaceutiche

Il rapporto 2010 dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa sulla gestione dell’epidemia di H1N1 diceva anche:

«L’Assemblea invita le autorità sanitarie pubbliche a livello internazionale, europeo e nazionale – e in particolare l’OMS -… a garantire che tutte le persone soggette a conflitti di interesse siano escluse dai processi decisionali sensibili».

Gli esperti dei paesi che hanno spinto per queste misure totalmente eretiche o sono seguaci, ignoranti o corrotti dall’industria farmaceutica.

4-Richiedi un’indagine internazionale e indipendente e che i responsabili di questa truffa siano processati

Il 1 ° ottobre 2020, l’avvocato tedesco Reiner Fuellmich ha annunciato che una rete internazionale di avvocati sosterrà il più grande caso di responsabilità civile mai:

«Le misure anti-corona hanno causato e continuano a causare danni così devastanti alla salute e all’economia della popolazione mondiale che i crimini commessi da (…) l’OMS devono essere legalmente qualificati come crimini effettivi contro l’umanità come definiti nella sezione 7 del criminale internazionale codice “.

Ha anche detto che questo deve essere definito «uno scandalo corona e i responsabili devono essere perseguiti penalmente e citati in giudizio per danni civili». L’indagine deve concentrarsi, tra gli altri, su Bruce Aylward (OMS) e Neil Ferguson (ICL).

-Il 10 gennaio 2021: una lettera trasmessa da The Sun e scritta da avvocati, un membro del Parlamento, attivisti per i diritti umani e un ex generale dell’aeronautica americana è stata indirizzata all’FBI e all’MI-5 insieme ai servizi di sicurezza in Canada, Germania e l’Australia, dove dicono gli autori:

«Stiamo scrivendo questa lettera per richiedere che venga avviata e / o accelerata un’indagine federale sul dibattito scientifico sulle principali decisioni politiche durante la crisi del COVID-19. Nel corso del nostro lavoro, abbiamo individuato problematiche di natura potenzialmente criminosa e riteniamo che questa indagine necessaria per garantire che gli interessi del pubblico siano stati adeguatamente rappresentati da coloro che promuovono determinate politiche pandemiche ».

La lettera di appello che è stata «deliberatamente promulgata … per impoverire le nazioni che l’hanno attuata»

Paesi rari come la Svezia, la Tanzania o la Bielorussia – a cui ci si può congratulare – hanno rifiutato il blocco e non hanno seguito ciecamente gli altri e se applichiamo il ragionamento dei difensori del blocco, il risultato deve essere un massacro o la saturazione del loro sistema ospedaliero. È così in questi tre paesi?

La risposta è, ovviamente, no. Inoltre, il 15 settembre 2020, The BMJ ha pubblicato un articolo dal titolo:

«COVID-19: Come fa la Bielorussia ad avere uno dei tassi di mortalità più bassi d’Europa? ».

Questi tre paesi sono la prova vivente della truffa del blocco e poiché questa realtà potrebbe svegliare l’opinione pubblica e la gente vede che è stata loro mentita, una stampa corrotta ha diffuso, dall’inizio, articoli e persino notizie false, contro Svezia e Bielorussia. .

Il famoso slogan internazionale:

«Resta a casa, salva vite» era una pura bugia . Al contrario, il blocco non solo ha ucciso molte persone, ma ha anche distrutto la salute fisica e mentale, l’economia, l’istruzione e altri aspetti della vita. Ad esempio, il blocco negli Stati Uniti ha ucciso migliaia di malati di Alzheimer che sono morti anche lontano dalle loro famiglie. Nel Regno Unito: il blocco ha ucciso 21.000 persone.

Gli effetti del blocco «sono stati assolutamente deleteri. Non hanno salvato le vite che avevano annunciato di poter salvare … È un’arma di distruzione di massa e ne vediamo la salute … gli effetti sociali … economici … che formano la vera seconda ondata »( Prof. Jean-François Toussain t, 24 settembre 2020). Imprigionare la sua gente è un crimine contro l’umanità che nemmeno i nazisti hanno commesso!

– «Questo Paese sta commettendo un errore drammatico… Cosa suggeriamo? Che tutti restino rinchiusi per tutta la vita perché fuori ci sono virus ?! Siete tutti pazzi, siete diventati tutti matti!… Stiamo dando fuoco al pianeta »( Prof. Didier Raoult, 27 ottobre 2020).

– «È un grande delirio ma che è strumentalizzato da big pharma e anche politici… È una paura organizzata per ragioni politiche ed economiche» ( Prof. Christian Perronne , 31 agosto 2020).

– «È solo una truffa globale per realizzare enormi profitti, salvare le banche e nel frattempo rovinare la classe media in nome di un’epidemia … resa distruttiva da misure liberticide, presumibilmente sanitarie» ( Dott.ssa Nicole Delépine , 18 dicembre 2020).

– «Abbiamo prove mediche che questa sia una truffa» ( Dr Heiko Schöning , luglio 2020).

– «Pensa a queste due domande: … Il coronavirus è prodotto dall’uomo? … Hanno provato a usare questa malattia virale o questa psicosi per i propri fini e interessi?» ( Alexander Lukashenk o, Presidente della Bielorussia). –

«C’è un’isteria pubblica assolutamente infondata guidata dai media e dai politici. È oltraggioso. Questa è la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro… dovrebbe essere conosciuta come nient’altro che una brutta stagione influenzale. questo non è Ebola. Non è SARS »( Dr Roger Hodkinson , 13 novembre 2020).

5-Non seguire più ciecamente le raccomandazioni dell’OMS e richiedere che venga completamente riformato

Un’indagine condotta nel 2016 (OMS nelle grinfie dei lobbisti) ha mostrato una radiografia edificante dell’OMS; una struttura indebolita soggetta a molteplici conflitti di interesse. Questa indagine ha mostrato come gli interessi privati ​​dominino la salute pubblica nell’OMS. Anche un’altra indagine (Trust WHO) ha rivelato queste gravi anomalie.

6-Utilizzare le misure riconosciute per la gestione delle epidemie 

Come raccomandazioni per lavarsi le mani, starnutire o tossire al gomito, usare una maschera ma solo per pazienti e operatori sanitari (in situazioni specifiche), isolamento dei malati, ecc. La gravità di un’epidemia è valutata dal tasso di mortalità del caso ( CFR), tra le altre cose. Tuttavia, quest’ultimo è molto basso (0,03-0,05%) e non vi è quindi alcuna giustificazione per adottare misure non solo sproporzionate ma anche non scientifiche.

7-Rendere i media consapevoli delle loro responsabilità 

I media devono, ad esempio, smetterla di parlare del coronavirus.

8-Rimuovere il requisito per i test

Le persone che spingono per i test obbligatori stanno frodando i governi e perseguendo solo obiettivi economici. Niente in questo coronavirus (che è un virus benigno e con un CFR basso) lo giustifica. L’influenza infetta un miliardo di persone ogni anno, molto più della SARS-CoV-2, si diffonde più velocemente e ha più popolazioni a rischio di questo coronavirus e tuttavia non è richiesto alcun test per viaggiare. Per questo il professor Didier Raoult ha definito «un delirio» l’affermazione che si tratta di una grave malattia e ha detto, il 19 agosto 2020, che «non è peggio dell’influenza».

– «È probabile che il tasso di mortalità per infezione per questo nuovo coronavirus sia nello stesso campo dell’influenza stagionale» (Prof. John Ioannidis, 17 aprile 2020).

– «Rassicurare la grande maggioranza della popolazione che il rischio di morire o contrarre malattie gravi da COVID-19 è molto basso» ( Prof. John Ioannidis , 22 aprile 2020).

– ” Ti rendi conto ? Oggi stiamo distruggendo l’economia mentre finalmente le cifre sono paragonabili a quelle che abbiamo vissuto con l’influenza! »( Prof. Christian Perronne , 25 ottobre 2020).

9-Stop alle campagne di vaccinazione e rifiuto della truffa del passaporto pseudo-sanitario che in realtà è un progetto politico-commerciale 

– «Non ne abbiamo affatto bisogno [il vaccino]… Tutto questo riguarda scopi puramente commerciali» (Prof. Christian Perronne, 16 giugno 2020).

– «È un vecchio principio di marketing delle aziende farmaceutiche: se vogliono vendere bene il loro prodotto, i consumatori devono aver paura e vederlo come la loro salvezza. Quindi, creiamo una psicosi in modo che i consumatori si rompano e si precipitino sul vaccino in questione »( Prof. Peter Schönhöfer ).

– «In qualità di medico, non esito ad anticipare le decisioni del governo; non dobbiamo solo rifiutare questi vaccini [contro il COVID-19], ma dobbiamo anche denunciare e condannare l’approccio puramente mercantile e il cinismo abietto che hanno guidato la loro produzione »( Dr Pierre Cave, 7 agosto 2020).

– Il vaccino COVID è «così, così inutile» (Prof. Sucharit Bhakdi , 2 dicembre 2020).

– «Non ho mai visto nella storia della medicina che sviluppiamo urgentemente vaccini per vaccinare milioni, miliardi di individui per un virus che non uccide più tranne le persone a rischio che possiamo identificare, che possiamo curare … Non ho mai visto un vaccino esce dopo 2 mesi!… ci vogliono anni! »( Prof. Christian Perronne , 2 dicembre 2020).

– «Stiamo andando troppo veloci. Se ci fosse un’emergenza,… se oggi COVID-19 uccide il 50% delle persone, dirò che corriamo dei rischi… ma qui abbiamo un virus che uccide lo 0,05% e noi ci prenderemo tutti i rischi! So che dietro questo ci sono miliardi … Attenzione, è molto pericoloso! »(Prof. Christian Perronne , 2 dicembre 2020).

Alla domanda: «Non serve un vaccino generale per l’intera umanità con lo 0,05% di morti? », Ha risposto il professor Christian Perronne:« È ovvio! ».

-Il 30 novembre 2020: il professor Christian Perronne ha scritto una lettera in cui metteva in guardia sul pericolo dei vaccini basati sull’ingegneria genetica:

«Le persone che promuovono queste terapie geniche, falsamente chiamate“ vaccini ”, sono apprendisti stregoni e prendono… i cittadini del mondo per cavie».

-Il 19 ottobre 2020, in una corrispondenza alla rivista The Lancet, gli scienziati hanno espresso preoccupazione e avvertito:

«Siamo preoccupati che l’uso di un vettore Ad5 per l’immunizzazione contro la sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2) possa aumentare in modo simile il rischio di acquisizione dell’HIV-1 tra gli uomini che ricevono il vaccino».

-Se le persone accettano il vaccino COVID-19, sarà:

«Un errore perché rischiamo di avere effetti assolutamente imprevedibili: per esempio i tumori… Stiamo giocando l’apprendista stregone totale… L’uomo non deve servire da cavia, i bambini non devono servire da cavie, è assolutamente immorale. Non devono esserci morti per vaccini »( Prof.Luc Montagnier, Virologo e Premio Nobel per la Medicina, 17 dicembre 2020.

-In Svizzera, un gruppo di 700 medici e operatori sanitari ha chiesto il 15 gennaio 2021 di interrompere la campagna di vaccinazione

– «Penso che [il vaccino COVID] sia decisamente pericoloso. E ti avverto, se segui questa linea, andrai verso il tuo destino »( Prof. Sucharit Bhakdi , 2 dicembre 2020).

-Il 30 dicembre 2020: Réaction 19 (un’associazione francese fondata da avvocati con quasi 60.000 membri) ha informato, in un comunicato stampa, di aver presentato una denuncia riguardante i “vaccini” Pfizer / BioNTech e Moderna per: mettere deliberatamente in pericolo la vita degli altri, inganno aggravato, abuso di debolezza ed estorsione aggravata.

-Recentemente, diversi membri del Parlamento europeo hanno allertato la popolazione perché è vietato consultare i contratti firmati con i laboratori farmaceutici. Questa opacità è una prova che ci sono cose compromettenti che vogliono nascondere. Michèle Rivasi, membro del Parlamento europeo, ha persino presentato una denuncia5. Ricordiamo6: nel 2009 Pfizer è stata multata di 2,3 miliardi di dollari, la più grande multa mai inflitta dai tribunali degli Stati Uniti a un gruppo farmaceutico. È stato ritenuto colpevole di pratiche commerciali fraudolente.

Nel 2010, AstraZeneca è stata multata di 520 milioni di euro per aver raccomandato l’uso non autorizzato di un farmaco. Nel 2011, Merck ha pagato una multa di 628,36 milioni di dollari per risolvere le accuse di marketing off-label e false dichiarazioni sulla sicurezza cardiovascolare di un farmaco.

Nel 2013 è stata inflitta a Johnson & Johnson una multa di 1,62 miliardi di euro per risolvere la responsabilità penale e civile derivante da accuse relative alla prescrizione di tre farmaci inclusa la promozione per usi non approvati come sicuri ed efficaci dalla Food and Drug Administration (FDA) e pagamento di tangenti ai medici e al più grande fornitore di farmacie per cure a lungo termine della nazione.

Devi fermare questa truffa globale in cui i programmi politico-economici (anche ideologici) dei criminali sono per COVID ciò che la guerra in Iraq è stata per gli attacchi dell’11 settembre 2001 (ecco un promemoria della truffa della guerra in Iraq:

Questi criminali manipolano i paesi del mondo e vogliono far durare l’epidemia il più a lungo possibile per raggiungere i loro obiettivi quando l’epidemia COVID avrebbe dovuto essere dichiarata finita in un certo periodo dell’anno passato; infatti, in medicina, la soglia epidemica dalla quale si dichiarano l’inizio e la fine di un’epidemia è compresa tra 150 e 200 casi ogni 100.000 abitanti. Il presidente della Tanzania è uno dei pochi presidenti che lo ha capito perché ha dichiarato l’8 giugno 2020 che l’epidemia di COVID era finita nel suo paese.

«L’epidemia è finita! »( Professor Yoram Lass, 2 luglio 2020) 7.

In questa epidemia il pericolo non è il coronavirus ma le persone che lo strumentalizzano e che sono il vero virus da combattere.

Il virus è completamente innocente di ciò che sta accadendo (impoverimento, perdita di posti di lavoro, suicidi, morti, recessione economica, disoccupazione, ecc.) E i veri colpevoli sono coloro che hanno spinto il mondo a utilizzare queste misure ei governi che continuano a metterle in atto misure nonostante allarmi e avvertimenti.

«La Banca mondiale ha appena stimato che la pandemia della corona ha causato un aumento di circa 100 milioni di persone che vivono in condizioni di estrema povertà. Questo non è a causa di COVID-19. È a causa delle misure draconiane che abbiamo introdotto »( Prof. Peter Gøtzsche, 1 dicembre 2020).

La discrepanza e la sproporzione tra il livello di pericolosità del virus e l’ampiezza delle misure adottate (peraltro totalmente eretiche) sono così evidenti da portare inevitabilmente alla conclusione che dietro ci siano altri obiettivi. Devi essere davvero cieco o ingenuo per non vederlo.

Con queste misure che non hanno nulla a che fare con la medicina o la scienza, i governi non stanno combattendo i pericoli del virus ma stanno combattendo i diritti fondamentali della loro gente e distruggendo la loro salute, economia, istruzione, ecologia, cultura e altri aspetti della vita.

«Abbiamo vissuto una specie di delirio dall’inizio … Viviamo in un mondo che è pazzo: … le condizioni che sono state prese per combattere questa malattia sono condizioni di un altro secolo … non è nemmeno al livello del Medioevo! »( Prof. Didier Raoult, 7 dicembre 2020).

Il 28 dicembre 2020, Randy Hillier, un parlamentare canadese, ha scritto questo messaggio su Twitter insieme agli hashtag: #We Are Living A Lie e #No More Lockdowns: «Le bugie e gli inganni di Covid sono finiti. Ci vorranno anni per scoprire come e perché così tanti si sono lasciati ingannare ».

Non è perché la maggior parte dei paesi sta facendo la stessa cosa che significa che è buono o che è la cosa giusta da fare. Il numero non è un criterio per sapere se i paesi hanno ragione ad applicare queste misure. Al contrario, molti esempi storici mostrano che la maggioranza ha spesso torto; Guerra in Iraq (paesi rari come la Francia non hanno seguito e avevano ragione), H1N1 (paesi rari come la Polonia non hanno seguito e avevano ragione), seconda guerra mondiale, ecc

L’accusa di teorie del complotto è la risposta di chi non ha argomenti e una tecnica di manipolazione di massa perché tutto ciò che è stato riportato in questa lettera non consiste in teorie ma in verità e affermazioni fatte da eminenti esperti tra cui premi Nobel per la medicina.

Questa lettera sarà conservata come prova che il tuo governo è stato allertato. Tutto deve tornare immediatamente alla normalità e questa presa di ostaggi globale deve cessare perché sapevi di essere stata vittima della più grande truffa sanitaria del 21 ° secolo.

Per favore, non commettere l’errore di sottovalutare la nostra lettera o di ignorarla. Ecco 2 esempi di cosa succede quando un governo commette questo errore:

Nonostante gli avvertimenti di diversi esperti sul pericolo della Dengvaxia (vaccino contro la dengue), il governo filippino ha deciso nel 2016 di lanciare una campagna di vaccinazione che si è conclusa in seguito con uno scandalo pubblico. Secondo l’ufficio del procuratore Persida Acosta, 500 bambini sono morti a causa di questo vaccino e diverse migliaia sono malati.

Secondo il pubblico ministero, le responsabilità sono condivise tra il laboratorio che ha venduto “un vaccino pericoloso” e il governo che ha avviato una campagna di vaccinazioni “massiccia e indiscriminata”, in condizioni deplorevoli. Questo vaccino, tuttavia, prometteva di essere un trionfo planetario; nel 2015 Sanofi ha confermato con grande clamore la commercializzazione di un rivoluzionario vaccino contro la dengue. È stata una prima mondiale, frutto di vent’anni di ricerca e 1,5 miliardi di euro di investimenti.

Eppure, dall’inizio, voci si sono levate nella comunità scientifica: il dottor Antonio Dans ha cercato di mettere in guardia sui risultati inconcludenti dei primi studi clinici. Negli Stati Uniti, il professor Scott Halstead, uno specialista di fama mondiale nella malattia, ha persino inviato un video trasmesso al Senato del paese per esortare a sospendere il programma di vaccinazione. L’ex ministro della Salute del Paese è stato accusato di questo scandalo. «È il richiamo del profitto che ha ucciso questi bambini», ha affermato il procuratore Persida Acosta.

Il secondo esempio è lo scandalo del vaccino H1N1 che è stato acquistato da diversi paesi nonostante gli allarmi del dottor Wolfgang Wodarg, presidente della Commissione Salute dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, che in una mozione per una raccomandazione dal titolo «Faked Pandemics – una minaccia per la salute »ha detto:« Al fine di promuovere i loro farmaci brevettati e vaccini contro l’influenza, le aziende farmaceutiche hanno influenzato scienziati e agenzie ufficiali, responsabili degli standard di salute pubblica, per allarmare i governi di tutto il mondo.

Li hanno fatti sperperare risorse sanitarie ristrette per strategie vaccinali inefficienti e hanno inutilmente esposto milioni di persone sane al rischio di effetti collaterali sconosciuti di vaccini non sufficientemente testati ». Aveva perfettamente ragione perché, in seguito, nella sola Europa il vaccino ha fatto 1.500 vittime di narcolessia tra cui l’80% dei bambini, tant’è che il 24 novembre 2013, il ministro svedese degli Affari sociali, Göran Hägglund, si è detto pronto a pubblicamente chiedere scusa alle vittime del vaccino contro l’influenza suina.

Non possiamo dirti tutto in questa lettera, ecco perché devi consultare i seguenti documenti con molta attenzione perché tutto ciò che ti è stato detto è dettagliato e discusso lì, e perché scoprirai altre cose che non conosci e dalle quali sarai anche scioccato:

Per note a piè di pagina e riferimenti fare clic qui

Vedi  qui per l’elenco dei paesi

La fonte originale di questo articolo è United Health Professionals

Pubblicato sul sito web https://www.globalresearch.ca/international-alert-message-about-covid-19-united-health-professionals/5737680

®wld

Almanacco di luglio 2019

Lascia un commento

 

I fans di Jovanotti saranno cavie umane da 5G

 

Dopo il Festival di San Remo, Matera capitale europea della cultura e gli stadi di calcio di Roma e Udine, prosegue la colonizzazione tecnologica dei più rilevanti eventi d’intrattenimento d’Italia attraverso la sperimentazione del pericoloso 5G, introdotta senza valutazioni preliminari sui rischi per umanità ed ecosistema. Alla viglia dell’unica tappa nel Lazio del Jova Beach Party, la TIM ha infatti ufficializzato l’introduzione di test dell’Internet delle cose nel tour estivo di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Il 5G sarà sperimentato su 15 spiagge italiane, da Viareggio a Barletta, da Vasto a Policoro, cominciando oggi a Marina di Cerveteri (Roma) con droni in aria, giochi e video in Virtual Reality a ridosso del monumento naturale della palude di Torre Flavia. Segue QUI

 

Punch Hawaiian: Il Drone di dimensioni come un campo da calcio diffonderà 5G verso le isole Hawaii – Azione urgente necessaria

 

By B.N. Frank

 

L’ industria delle telecomunicazioni non ha fornito prove scientifiche che il 5G sia sicuro e molte ricerche hanno dimostrato che non lo è (vedi 1, 2). Medici, funzionari eletti, ambientalisti, esperti di sicurezza, la US Navy, società di servizi pubblici e altro hanno cercato di fermare la distribuzione 5G per una serie di motivi convincenti. Poche persone si stanno iscrivendo ad esso dove è già stato installato e gli utenti si lamentano che il 5G sta facendo surriscaldare i loro telefoni e modem. Indipendentemente da ciò, le società di telecomunicazione e i sostenitori continuano a promuoverlo e installarlo ovunque sia possibile – sopra e sotto.  Continua QUI in lingua inglese.

 

 

 

Nessuna frode scientifica

 

di Pier Giuseppe Pelicci, Pier Paolo Di Fiore

 

Negli scorsi giorni una serie di articoli ha riferito della richiesta di archiviazione delle indagini condotte dalla Procura di Milano in merito a presunte frodi scientifiche che hanno coinvolto, fra gli altri, gli oncologi Pier Giuseppe Pelicci e Pier Paolo Di Fiore. Riportiamo qui sotto la loro dichiarazione affidata a Scienza in rete.

 

Nel gennaio 2016 abbiamo ricevuto un’informazione di garanzia dalla Procura di Milano per alcune ipotesi investigative concernenti possibili condotte di falsificazione di dati in ambito scientifico. Dieci giorni fa circa abbiamo letto su una testata nazionale che i Pubblici Ministeri titolari dell’indagine hanno richiesto, al Giudice delle Indagini Preliminari (GIP), la completa archiviazione dell’inchiesta. Nelle motivazioni, riportate dai media, i PM affermano che avrebbero sostanzialmente “accertato” quella che loro definiscono una “frode scientifica” ma che non esisterebbe in Italia una legge che consenta di perseguire questo tipo di illeciti. Segue QUI

 

 

 

Scam Green New Deal distrutto da un nuovo studio scientifico sul riscaldamento globale

 

Inserito da: Tyler Durden

 

AOC, Justice Democrats, New Green Deal, zeloti e tecnocrati di tutto il mondo, digrignano i denti per questa nuova ricerca. Gli scienziati hanno concluso che ” il cambiamento climatico antropogenico non esiste nella pratica”. Editor TN Editor

 

Un nuovo studio scientifico potrebbe svelare precisi e profondi presupposti fondamentali alla base della controversa legislazione sul clima e di iniziative come il New Deal verde, ovvero il grado in cui il “cambiamento climatico” è guidato da fenomeni naturali rispetto a problemi creati dall’uomo come impronta di carbonio . Scienziati in Finlandia hanno trovato “praticamente nessun cambiamento climatico antropogenico [causato dall’uomo] ” dopo una serie di studi.

 

“Durante gli ultimi cento anni la temperatura è aumentata di circa 0,1 ° C a causa dell’anidride carbonica. Il contributo umano era di circa 0,01° C”, i ricercatori finlandesi affermano senza mezzi termini in una serie di articoli.

 

Questo è stato collaborato da un team della Kobe University in Giappone, che ha promosso la teoria dei ricercatori finlandesi: “Nuove prove suggeriscono che particelle ad alta energia provenienti dallo spazio conosciute come raggi cosmici galattici influenzano il clima della Terra aumentando la copertura nuvolosa, causando un ‘ effetto ombrello”, “lo studio appena pubblicato ha trovato, una sintesi della quale è stata pubblicata sulla rivista Science Daily. I risultati sono estremamente significativi dato che questo “effetto ombrello” – un evento del tutto naturale – potrebbe essere il principale fattore del riscaldamento del clima e non i fattori causati dall’uomo.Continua QUI in lingua inglese.

 

 

Il ministro del Regno Unito ribadisce che Assange non verrà estradato in nessun paese con pena capitale

 

Assange sta scontando una pena di 50 settimane in Gran Bretagna per aver saltato la cauzione dopo aver trascorso sette anni nell’ambasciata ecuadoriana a Londra per scappare da quello che ha definito un caso politicamente motivato contro di lui. Il fondatore di WikiLeaks affronta l’estradizione negli Stati Uniti per presunti attacchi informatici, accuse che lui nega.

Il ministro di Stato britannico per l’Europa e le Americhe, Alan Duncan, ha riaffermato che il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, non verrebbe estradato “dovunque potrebbe essere condannato a morte”, riporta l’agenzia indipendente spagnola EFE.

 

Il comunicato ha citato Duncan nel suo discorso durante una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri ecuadoriano Jose Valencia, secondo cui un accordo rilevante sull’estradizione di Assange è stato concluso all’inizio di questo mese e che Londra è preoccupata per la sua salute.

 

Continua QUI in lingua inglese

 

 

 

Paul Krugman, premio Nobel per l’Economia nel 2008, mostra sul New York Times quanto e attraverso quali sistemi l’agenda politica degli straricchi – volta, molto banalmente, a tutelare i loro interessi di classe, per esempio a ottenere tasse più basse tagliando sui servizi sociali – venga imposta all’opinione pubblica e spacciata per l’unica strategia “responsabile”. I desideri dei più ricchi vengono trasformati in “quello che è giusto fare”, anche quando in realtà danneggiano non solo le persone meno abbienti, ma anche l’economia di un Paese nel suo insieme. Ecco perché ridurre l’eccesso di ricchezza è anche un modo per ottenere un sistema politico più sano.

 

Di Paul Krugman, 22 giugno 2019

 

Tra un paio di giorni parteciperò a una conferenza all’Istituto di politica economica sul “disturbo da ricchezza eccessiva” – ovvero i problemi e i pericoli che nascono dall’estrema concentrazione di reddito e ricchezza ai vertici della società. Mi è stato chiesto di tenere un breve discorso introduttivo, concentrandomi sulle distorsioni create da un’elevata disuguaglianza nella politica e nella strategia dei governi, e ho cercato di mettere ordine nei miei pensieri. Quindi ho pensato che avrei potuto mettere nero su bianco questi pensieri, per dare loro una diffusione più ampia.

Mentre il dibattito pubblico si è concentrato sull’ “uno per cento”, quello che è veramente in discussione qui è il ruolo dello 0,1 per cento, o forse dello 0,01 percento – il vero ricco, non “l”impiegato di Wall Street da 400.000 dollari all’anno” memorabilmente ridicolizzato nel film omonimo. Si tratta di un gruppo molto piccolo di persone, ma che esercita un’enorme influenza sulla politica.

Come si esercita questa influenza? La gente parla spesso dei contributi alle campagne elettorali, ma questi sono solo uno dei canali esistenti. In effetti, identificherei almeno quattro modi in cui le risorse finanziarie dello 0,1% distorcono le priorità della politica. Segue QUI

 

 

 

Yahvè SpA: chi domina il mondo, oltre la geopolitica visibile

 

Data fatidica, il 14 luglio: nel 1789 a Parigi veniva assaltata la Bastiglia, evento culminante della Rivoluzione Francese che segnò la fine dell’Ancien Régime, il sistema plurisecolare dell’assolutismo monarchico. Solo tre anni fa, invece – ma sempre in Francia, e sempre il 14 luglio – il killer franco-tunisino Mohamed Lahouaiej-Bouhle faceva strage a Nizza col suo camion, travolgendo i passanti sulla Promenade des Anglais: 86 morti e 302 feriti. Ovviamente l’attentatore era già stato segnalato alla polizia, come poco di buono. E ovviamente nessuno aveva pensato di controllare e sgomberare il suo camion bianco, fermo da giorni su quel lungomare divenuto “off limits” in vista della festa nazionale francese. E ancora: l’assassino – prima di essere freddato dalle forze dell’ordine, come d’abitudine, prima che potesse parlare – aveva anche avuto cura di lasciare a disposizione dei poliziotti i suoi documenti, ben in vista nell’abitacolo del veicolo. Un caso da manuale, secondo Gioele Magaldi, autore del saggio “Massoni”: un messaggio intimidatorio rivolto alla massoneria progressista, che considera proprio il 14 luglio la prima pietra miliare verso la conquista della democrazia, almeno in Occidente. Segue QUI

 

 

Ai Limiti della Docenza

 

A me i famosi “competenti” di cui tanto si parla ricordano più il cugino Gastone che Archimede Pitagorico. Lo scandalo dei concorsi truccati all’Università di Catania, il concorsone a Preside bloccato dagli studi legali e l’ancor più recente arresto del giudice Francesco Bellomo, dimostrano ancora una volta di che pasta siano fatti i famosi “competenti” del Belpaese e quanto sia aleatoria la loro pretesa di essere riconosciuti come tali. Nonostante le numerose evidenze di un culturame profondamente malato, i colpi di coda delle èlite intellettuali sono sempre più violenti e frequenti. Ma non fermeranno la tendenza in atto.

 

Ai travasi di bile su twitter, da qualche tempo si sono aggiunti persino libri tematici nel tentativo di dimostrare che la critica pop alla cultura ufficiale si basa su atteggiamenti psicotici, su invidia, sulla diffusione dei social. La loro preoccupazione è grande, ed è giusto che sia così, perché l’impero che hanno ereditato sta per vacillare. In Italia ci sono persino politici che difendono con le unghie e con i denti le loro rendite di posizione elitaria nelle università e tra gli editori, pur affermando di rappresentare la midle class, o addirittura il proletariato.
La realtà – per lor signori inaccettabile – è che i social media non c’entrano proprio un bel nulla con l’attacco alla loro credibilità
SegueQUI