Home

Simulazione allarmante del collasso del sistema finanziario globale

Lascia un commento

Collasso, immagine illustrativa via Reuters

I tecnocrati del Fondo monetario internazionale, della Banca mondiale e di 10 paesi hanno tenuto una “simulazione” allarmante del collasso del sistema finanziario globale

Pubblicato da: via ZeroHedge Dicembre 22, 2021

Proprio come la pandemia del Grande panico del 2020 è stata accuratamente pianificata con l’Evento 201 nell’ottobre 2019, un collasso indotto da un attacco informatico del sistema finanziario globale si è appena concluso con la direzione del Fondo monetario internazionale carico di tecnocrati e della Banca mondiale. Gli scettici sono molto preoccupati che questa possa rivelarsi un’altra profezia che si autoavvera.

Affinché la tecnocrazia possa crescere, l’attuale ordine economico deve morire. Questo è stato il caso durante la Grande Depressione, quando la tecnocrazia è stata codificata per la prima volta da scienziati e ingegneri della Columbia University. Un collasso finanziario globale spingerebbe miliardi nelle strade causando conflitti senza precedenti e perdite di vite umane per mano di tiranni autoritari. Editor TN

All’inizio di questo mese La  Reuters ha  prodotto un rapporto che non ha ricevuto abbastanza attenzione da parte del pubblico americano: i suoi contenuti avrebbero sicuramente allarmato la maggior parte delle persone preoccupate per lo scoppio di altre ‘catastrofi globali’. Per lo meno è un tempismo curioso: in mezzo alla recente interruzione causata dalla pandemia nelle catene di approvvigionamento globali,  nazioni potenti e istituzioni bancarie hanno deciso di riunirsi per gestire uno scenario di collasso economico globale .

Il rapporto  descritto che  Israele ha condotto una ” simulazione in 10 paesi di un grande attacco informatico al sistema finanziario globale  nel tentativo di aumentare la cooperazione che potrebbe aiutare a ridurre al minimo eventuali danni ai mercati finanziari e alle banche”. Era incentrato su uno scenario catastrofico in cui “gli hacker erano 10 passi avanti a noi”, secondo un funzionario che ha preso parte.

Soprannominato “Collective Strength”, l’esercitazione si è svolta a Gerusalemme (dopo essere stata spostata dalla sede originaria proposta di Dubai) e ha visto la partecipazione anche di Stati Uniti, Regno Unito, Emirati Arabi Uniti, Austria, Svizzera, Germania, Italia, Paesi Bassi e Thailandia. Sono  stati coinvolti anche funzionari del  Fondo monetario internazionale (FMI), della Banca mondiale e della Banca dei regolamenti internazionali .

La simulazione di gioco finanziario-geopolitica è stata ambientata in uno scenario in cui dati sensibili sono  trapelati sul Dark Web, che si sono combinati con rapporti di “fake news” che sono diventati virali in tutte le società, provocando il crollo dei mercati globali e una conseguente corsa alle banche. Inoltre, secondo Reuters , la simulazione prevedeva una serie di attacchi devastanti mirati ai sistemi di cambio globali, che hanno anche interrotto le transazioni tra importatori ed esportatori  .

La simulazione prevedeva un periodo di grave crisi della durata di circa una settimana e mezza. Gli eventi sono stati guidati da un film e da un narratore che hanno raccontato gli eventi “live” in rapido movimento  …

“Questi eventi stanno creando scompiglio nei mercati finanziari”, ha  detto un narratore di un film mostrato ai partecipanti come parte della simulazione e visto da Reuters.

Inoltre il rapporto dettagliato della simulazione ospitata sotto l’egida del Ministero delle Finanze israeliano:

“Le banche  chiedono assistenza di liquidità di emergenza in una moltitudine di valute per porre fine al caos mentre le controparti ritirano i loro fondi  e limitano l’accesso alla liquidità lasciando le banche allo sbando e alla rovina”, ha detto il narratore.

I partecipanti hanno discusso le politiche multilaterali per rispondere alla crisi, tra cui  un giorno festivo coordinato, periodi di grazia per il rimborso del debito, accordi SWAP/REPO e delinking coordinato dalle principali valute.

Apparentemente quello che è stato un esercizio di dieci giorni “di successo” era rivolto a ciascun paese che si preparava a contenere il danno globale proveniente da qualche tipo di grave evento o minaccia cibernetica. Il punto chiave era che solo attraverso una rapida cooperazione globale e una comunicazione aperta tra le nazioni ci sarebbe stata l’opportunità di prevenire il collasso totale del sistema finanziario globale (o forse piuttosto guidato dall’Occidente).

È interessante notare che alcuni partecipanti hanno affermato che in realtà si sarebbero mossi più velocemente rispetto alla simulazione nel caso di un’interruzione cibernetica di tale portata. Hanno affermato che “in una situazione di vero attacco informatico i governi agirebbero più rapidamente rispetto alla simulazione”, secondo Reuters. “Un funzionario finanziario europeo ha affermato che in caso di tale attacco, il suo paese non aspetterebbe 10 giorni per agire”.

Però,  dubitiamo che gran parte del pubblico occidentale si sentirà “consolato” dalle élite globali impegnate in uno scenario simulato di “prontezza” al tracollo globale. Ancora una volta, come se il 2020 e il 2021 sotto la pandemia non fossero abbastanza uno scenario di disastro e crisi del “mondo reale”, ci si interroga sulla necessità di inventare uno scenario “finto” in primo luogo.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato su: https://it.technocracy.news/technocrats-at-imf-world-bank-plus-10-countries-held-alarming-simulation-of-global-financial-system-collapse/

®wld

Il leader olandese stordisce il Parlamento – Smaschera il complotto Globalist C-o-v-i-d “Obedience Training”

Lascia un commento

Thierry Baudet
evoca uno scenario profetico di “pandemia”
da un rapporto della Fondazione Rockefeller 2010.

di Renee Nal dal sito web della Fondazione Rair versione spagnola

Il leader olandese Thierry Baudet ha evocato uno scenario profetico di “pandemia” da un rapporto della Fondazione Rockefeller del 2010 (leggilo al link in fondo alla pagina) che rispecchia molte mosse tiranniche dei governi che si svolgono oggi su scala globale. La Fondazione Rockefeller rivaleggia con la Open Society Foundation di George Soros per i loro “investimenti” in organizzazioni di sinistra radicale decise a distruggere la civiltà occidentale.

Secondo il loro sito web, hanno dato,

“$ 17 miliardi di dollari attuali per supportare migliaia di organizzazioni e individui in tutto il mondo.”

In uno scenario del Rapporto della Fondazione Rockefeller (vedi documento),

“I leader nazionali di tutto il mondo rafforzerebbero il loro potere con leggi, regole e restrizioni, dall’obbligo di indossare maschere ai controlli della temperatura corporea all’ingresso nelle stazioni ferroviarie, negli aerei, negli edifici…” ha affermato Baudet.

Continua a citare dal documento stesso.

Ecco una parte rilevante (Pagina 19) – tieni presente che è stata pubblicata nel 2010 :

Il governo cinese non è stato l’unico ad aver adottato misure estreme per proteggere i suoi cittadini dal rischio e dall’esposizione.

Durante la “p-a-n-d-e-m-i-a”, i leader nazionali di tutto il mondo hanno mostrato la loro autorità e imposto regole e restrizioni ermetiche, dall’uso obbligatorio di maschere per il viso ai controlli della temperatura corporea all’ingresso di spazi comuni come stazioni ferroviarie e supermercati.

Anche dopo che la “p-a-n-d-e-m-i-a” è svanita, questo controllo e supervisione più autoritario dei cittadini e delle loro attività è rimasto bloccato e si è persino intensificato.

Per proteggersi dalla diffusione di problemi sempre più globali – dalle p-a-n-d-e-m-i-e e dal terrorismo transnazionale alle crisi ambientali e all’aumento della povertà – i leader di tutto il mondo hanno preso più saldamente il potere.

All’inizio, l’idea di un mondo più controllato ottenne ampia accettazione e approvazione. 

I cittadini hanno ceduto volontariamente parte della loro sovranità – e della loro privacy – a stati più paternalistici in cambio di maggiore sicurezza e stabilità.

Il leader del Forum for Democracy ( FVD ) ha sottolineato le somiglianze tra gli eventi descritti nel rapporto e la reazione pubblica odierna.

“Proprio come ora , la gente grida di gioia quando viene vaccinata”, ha dichiarato Thierry Baudet. 

“[Posta] le foto del loro braccio iniettato sui social media – è tutto in questo rapporto – e chiedono un passaporto C-o-r-o-n-a, prevedono gli scrittori di Lock Step Scenario, proprio come ho detto.”

Mentre il braccio di “controllo dei fatti” dei media mainstream ha tentato di chiudere (vedi qui e qui ) la semplice menzione di questo dannato rapporto della Fondazione Rockefeller, i paralleli sono innegabili. Baudet ha criticato quest’era come “addestramento all’obbedienza” che condiziona i cittadini ad accettare mandati non scientifici e “arbitrari” dai loro governi: Ma è molto importante, e queste saranno le mie parole conclusive, che ci rendiamo conto che con un pretesto, l’una o l’altra isteria questa influenza cinese, è stata messa insieme un’infrastruttura che in qualsiasi momento arbitrario, a causa di qualsiasi evento arbitrario, l’autorità può essere applicata nuovamente:

blocchi

maschere

mantenendo le distanze

niente più viaggi

niente più strette di mano

permettendo assurde iniezioni sperimentali

Lo scenario “p-a-n-d-e-m-i-a” ricorda “Evento 201“, un esercizio globalista simile tenuto nel 2019 dal,

“Johns Hopkins Center for Health Security in collaborazione con il World Economic Forum e la Bill and Melinda Gates Foundation“.

Sembra che le massicce organizzazioni globaliste di sinistra siano ossessionate dagli scenari di “p-a-n-d-e-m-i-a” dei giochi di guerra.

Leggi il rapporto Rockefeller 2010 :

Video

di CarlosZ

10 giugno 2021

dal sito BitChute

Thierry Baudet

Documento del 2010 presumibilmente espone la Fondazione Rockefeller e il Globalist Scheme

https://www.bitchute.com/embed/oklhJxqbtiOk/

Fonte

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

LA CYBERWAR É IMMINENTE E AVRÀ CONSEGUENZE SU TUTTI

1 commento

LA CYBERWAR É IMMINENTE E AVRÀ CONSEGUENZE SU TUTTI, AD AFFERMARLO IL CEO DELLA SOCIETÀ CHE HA SCOPERTO L’HACK DI SOLARWINDS

By Redazione

La società di sicurezza informatica FireEye ha avvertito gli americani che saranno presi di mira dal prossimo grande attacco informatico, che lo sappiano o meno. Seguiranno catene di approvvigionamento interrotte e il caos delle reti cellulari e l’interruzione di Internet.

“ Nel prossimo conflitto i cui i guanti si sfileranno nel cyber, il cittadino verrà trascinato dentro, che lo voglia o no. Punto “, ha detto domenica ad Axios il CEO di FireEye Kevin Mandia su HBO. “Le persone non sanno nemmeno tutte le cose da cui dipendono. All’improvviso la catena di approvvigionamento inizia a subire interruzioni perché i computer non funzionano “, ha continuato, minacciando gli spettatori con la sua descrizione di una discesa rapida e incontrollabile nel caos.

Sottolineando che qualcosa di meno della protezione totale a 360 gradi è inutile, ha aggiunto che ” Bloccare il 99,99999999 percento di tutti gli attacchi significa che verrai compromesso ovunque. 

Se puoi essere hackerato, sarai hackerato.

“ Non c’è una vera fine alla sicurezza informatica. Devi perseguirla ogni giorno“, ha dichiarato Mandia in quello che sembrava un discorso molto costoso per i servizi della sua azienda.

L’assenza di ” regole ” chiare o una giustificazione per quando e come reagire data la quasi impossibilità di determinare la responsabilità anche per un semplice hack – per non parlare della mappa tentacolare di SolarWinds – incoraggerebbe solo gli aggressori a continuare il loro lavoro, ha avvertito Mandia , suggerendo che gli aggressori semplicemente alzano la posta. I continui attacchi degli hacker ” ci lascerebbero scioccati ma non sorpresi “, ha detto, pur suggerendo che i rivali degli Stati Uniti nel cyberspazio non accetterebbero mai le ” regole sullo spionaggio ” e che sarebbe del tutto inutile tentare.

FireEye è stata la prima azienda a esporre pubblicamente l’hack di SolarWinds a gennaio, che ha visto fino a 18.000 clienti della società di gestione della rete compromessi a causa dell’implementazione di backdoor digitali nelle loro reti. Tuttavia, il 30% delle vittime di attacchi informatici non utilizzava affatto SolarWinds, ma utilizzava invece programmi con vulnerabilità simili come il software di cloud computing di Microsoft. Si ritiene che l’attacco sia iniziato a settembre 2019 e non è chiaro come l’azienda sia riuscita a non accorgersene per così tanto tempo. Gli esperti di sicurezza informatica l’hanno considerata una delle peggiori violazioni mai registrate, anche se i dettagli su cosa esattamente (semmai) è stato preso o altrimenti modificato rimangono confusi.

Mentre le agenzie di intelligence statunitensi hanno affermato che l’hack di SolarWinds è stato ” probabilmente di origine russa “, la dichiarazione congiunta rilasciata a gennaio non ha fornito alcuna prova a sostegno di tale suggerimento. L’attacco ha spaventato le società di software che si affidano a una catena di fornitori di software a monte per costruire il framework su cui gira il proprio software, lasciando dietro di sé una crisi di fiducia anche se gli utenti finali rimangono beatamente inconsapevoli della catastrofe.

Nel frattempo, il CEO del World Economic Forum Klaus Schwab ha avvertito a novembre che una nuova ” cyber-pandemia ” potrebbe sminuire l’epidemia di Covid-19 in termini di danni causati. Un simile attacco potrebbe ” porre un arresto completo alla fornitura di energia elettrica, ai trasporti, ai servizi ospedalieri, alla nostra società nel suo insieme “, ha annunciato Schwab in un video discorso, esortando i governi a ” utilizzare la crisi del Covid-19 come un’opportunità tempestiva per riflettere su le lezioni che la comunità della sicurezza informatica può trarre e migliorare la nostra impreparazione a una potenziale pandemia informatica. 

Il WEF sta collaborando con le principali società finanziarie come Visa e Sberbank, giganti della tecnologia come IBM e Mobile Telesystems e persino Interpol per ” mitigare un attacco mirato alla catena di approvvigionamento su un ecosistema aziendale ” a luglio. Le simulazioni del WEF hanno una strana tendenza a rispecchiare i successivi disastri mondiali, come potrebbero ricordare i partecipanti all’evento 201 di novembre 2019, che ha simulato una devastante pandemia di coronavirus.

Sempre su SolarWinds:

Fonte: https://www.databaseitalia.it/la-cyberwar-e-imminente-e-avra-conseguenze-su-tutti-ad-affermarlo-il-ceo-della-societa-che-ha-scoperto-lhack-di-solarwinds/

Canale Telegram: https://t.me/databaseitalia

Correlati:

La guerra al virus segna l’inizio di una nuova epoca storica, in cui niente sarà come prima

Klaus Schwab sta cercando di creare la Quarta Rivoluzione Industriale o sta cercando di creare il Quarto Reich?

I SEMI OGM SONO GIÀ OBSOLETI?

®wld

DISCONNESSI DALLA REALTA’

Lascia un commento

https://filebin.net/fifg6enj7v2cri0o/Ecco_la_Verit__.mp4?t=rlflhnhd

Clicca sull’immagine per vedere il video Il video è sottotitolato, dopo averlo rimosso, ora è disponibile anche in audio lingua italiana.

 

***************************

Chiediamo indagini sulla “Bill & Melinda Gates Foundation” per negligenza medica e crimini contro l’umanità

Creato da CS aprile 2020

 

Mentre guardiamo agli eventi che circondano la “pandemia COVID-19”, varie domande rimangono senza risposta. Il 18 ottobre 2019, solo poche settimane prima che il ground zero venisse dichiarato a Wuhan, in Cina, si sono verificati due eventi importanti. Uno è “Event 201”, l’altro è il “Military World Games”, che non si tiene altro che Wuhan. Da allora è stata avviata una spinta mondiale per vaccini e monitoraggio biometrico.

In prima linea c’è Bill Gates, che ha dichiarato pubblicamente il suo interesse a “ridurre la crescita della popolazione” del 10-15%, attraverso la vaccinazione. Gates, UNICEF e OMS sono già stati accusati in modo credibile di sterilizzare intenzionalmente i bambini kenioti attraverso l’uso di un antigene HCG nascosto nei vaccini contro il tetano. 

Il Congresso e tutti gli altri organi di governo sono abbandonati fino al completamento di un’indagine completa e pubblica. FONTE

*****************************

 

 

“Alexa”, quanto durerà il Coronavirus? Cosa? Se vuoi vedere i sottotitoli riduci la velocità del 50%  di: Dino tinelli

 

******************************

 

La pandemia delle bugie – STESSO FILMATO DELL’OSPEDALE PER BERGAMO E PER NEW YORKVIDEO  Di Carlo Fanni   

 

******************************

 

QUESTO E` LO STATO IN CUI STANNO VIVENDO GLI ITALIANI. DITTATURA PURA. (CONDIVIDETE) VIDEO (video/ascolto di 1 ora e 7 minuti) video di solo ascolto di Morris San 

 

******************************  

 

(ndr) L’ultimo video/ascolto qui sopra, non si differenzia molto da quello che è successo a Milano se  non per la multa data ai ristoratori, bar e baristi, oppure alla situazione che sta succdendo a Bolzano, oppre al sindaco di Messina, oggi il primo cittadino di Milano ha minacciato di chiudere i Navigli, dopo l’uscita di due mesi dagli arresti domiciliari; anche sul Lago di Como alcuni primi cittadini hanno “decretato” che lo spostamento verso le seconde case, si potrà fare dalle ore 8:00 alle ore 18:00 per manutenzione, per poi fare ritorno alla casa di residenza. 

 

Il fatto grave è che quello sopra nel video/audio è al limite se non oltre dei nostri diritti sanciti dalla Costituzione e, se passa come normale prassi, tutti noi possiamo trovarci nelle stesse condizioni, per qualsivoglia motivo non violento. 

 

In tutto questo mi stupisce che nessuno e dico nessuno, ha preso le difese di quel cittadino siciliano che manifestava pacificaente e si è trovato sei persone che lo hanno immobilizzato e portato all’ospedale in un reparto di psichiatria, tenuto sedato per oltre quattro giorni, così almeno riferisce il fratello avvocato nel video, dove alla fine si sente il malcapitato “dialogare” con il fratello avvocato biascicando.

 

®wld

Continua a fare quello che ti viene detto, stupida pecorella

Lascia un commento

Sorveglianza di massa, vaccinazioni obbligatorie

e certificazione COVID-19 (tramite certificati digitali peril vaccino)

sono la fase successiva dell’Operazione Coronavirus.

Credito d’immagine: Ben Garrison

I Certificati digitali del Vaccino / dopo il blocco continuo. Piani per il Mondo post Coronavirus

 

di Makia Freeman 02 Aprile 2020 dal Sito Web TheFreedomArticles 

 

 

DIAMO UN’OCCHIATA… 

 

LA STORIA: 

  • Stanno emergendo piani distopici per un mondo post-coronavirus, tra cui la sorveglianza di massa, un sistema di certificazione COVID-19 e la vaccinazione obbligatoria. 

LE IMPLICAZIONI:

Certificati per i vaccini digitali

I certificati per i vaccini digitali sono il prossimo passo nella contraffatta operazione di coronavirus, che alcune persone hanno indicato come

  • scamdemic 
  • plandemic
  • plannedemic..
.

In un recente AMA Reddit (Ask Me Anything) e in una recente intervista video, il frontman di NWO (New World Order), Bill Gates, espone il piano per la prossima fase di questa ingegnerizzata crisi del coronavirus: certificati digitali per il vaccino.

 

Nel Reddit AMA il 18 marzo 2020, Gates ha detto che,

 

“alla fine avremo alcuni certificati digitali per dimostrare chi è guarito o è stato testato di recente o quando abbiamo chi è stato vaccinato.”

 

In questo video-intervista pubblicato 30 marzo 2020, Gates ha detto

 

“alla fine quello che dovremo avere sono i certificati di chi è una persona guarita, che è una persona vaccinata, perché non vogliamo che le persone si muovano in tutto il mondo… [senza il loro certificato]”.

 

Bill Gates (che in realtà non conosceva Jeffrey Epstein, onesto) è stato la persona chiave che ha creato questa crisi in molti modi, ad esempio attraverso le sue ripetute previsioni di una pandemia che avrebbe ucciso 30 milioni al suo scoppio, il suo Evento 201 Simulazione (che è appena avvenuta per pianificare un focolaio di coronavirus) e la sua incessante spinta per le vaccinazioni, inclusa la sua ammissione pubblica più di una volta che i vaccini contribuiscono al controllo della popolazione o allo spopolamento.   

L’ambiguo Fauci

 

Prima di arrivare a Gates e alle sue agende indiscutibili sulla libertà, date un’occhiata a ciò che il Dr. Anthony Fauci (direttore del NIAID dal 1984) sta dicendo ora.

 

Tra l’altro, questo è lo stesso Fauci che racconta pubblicamente a tutti di avere paura del coronavirus, ma ammette nel frattempo nei suoi scritti su riviste mediche (questo è dal New England Journal of Medicine il 26 marzo 2020, intitolato Covid-19 – Navigating the Uncharted):

 

“Ciò suggerisce che le conseguenze cliniche generali di Covid-19 potrebbero in definitiva essere più simili a quelle di una grave influenza stagionale (che ha un tasso di mortalità del caso di circa lo 0,1%) o di un’influenza pandemica (simile a quelle del 1957 e del 1968),piuttosto che una malattia simile alla SARS o alla MERS, che hanno avuto tassi di mortalità rispettivamente tra il 9, 10% e il 36%.”

 

L’hai preso? COVID-19 è proprio come l’ordinaria, normale influenza stagionale!

 

Fauci ha appena detto in una conferenza stampa alla Casa Bianca che il blocco continuerà fino a quando la curva “non scenderà sostanzialmente con nessun nuovo caso” e “nessuna morte” per un certo periodo.

 

Dopo questo ha dichiarato,

 

“ha senso rallentare il distanziamento sociale”,

…ma l’implicazione è che fino ad allora dobbiamo mantenere questa routine esagerata di distanziamento sociale OCD.

 

Le autorità non stanno ancora abbandonando il loro “programma di contenimento”. Ha anche gettato un po’ più di paura per buona misura, dicendo che:

 

“la soluzione definitiva a un virus che potrebbe continuare a tornare è un vaccino” solo per seminare il dubbio nella mente del pubblico sul MAI rilassarsi di nuovo. Ha anche prevedibilmente parlato della necessità di rintracciare le persone infette (leggi: maggiori poteri di sorveglianza).

 

Traduciamo tutto questo:

 

continua ad avere paura, continua a fidarti del Governo, continua a darci più poteri per l’emergenza e continua a fare quello che ti viene detto, stupida pecorella!

 

Nel frattempo, i ricercatori di Harvard sono saltati a bordo del treno NWO proponendo Lockdown a intervalli e “Sorveglianza diffusa” degli Americani e – per mostrarvi come è diventata orwelliana questa operazione Coronavirus – il CDC ha fatto sì che l’American College of Obstetricians and Gynecology a raccomandare spudoratamente alle madri ad essere separate dai loro bambini alla nascita per “fermare la diffusione del virus”.

Queste persone sono seriamente pazze e psicopatiche.   

I 2 piani post-coronavirus

 

Nell’articolo principale Due nuove mappe tracciano possibili percorsi per porre fine ai blocchi del coronavirus, l’autore rivela 2 piani proposti da un amministratore universitario (Ezekiel Emanuel) e un ex capo della FDA (Scott Gottlieb) per terminare i blocchi e tornare alla normalità (leggi ‘la nuova normalità‘).

 

Opportunamente, i piani includono raccomandazioni per la sorveglianza di massa e la vaccinazione obbligatoria.

 

Sayer Ji di GreenMedInfo riporta:

 

“L’opinione di Emanuel su come “bloccare il virus “è:

“Un rifugio o una quarantena a livello nazionale dovrebbe aver luogo per le successive 8-10 settimane… tutti, tranne i lavoratori essenziali, dovrebbero rimanere a l chiuso fino all’incirca il 1° giugno.”

 

Nei suoi suggerimenti include i seguenti rimedi, basati sulla sorveglianza dell’intera popolazione e su una grave violazione della privacy: 

  • “Il dipartimento sanitario statale e locale deve quindi schierare migliaia di team per tracciare i contatti di tutti i nuovi casi Covid-19 utilizzando i dati del cellulare, i dati dei social media e i dati dei test del termometro e simili.  
  • Dobbiamo anche chiedere alle persone infette di rendere noti i propri contatti. Sarebbe più semplice revocare la quarantena nazionale se isolassimo nuovi casi, trovassimo e testassimo tutti i loro contatti e isolassimo qualcuno di loro che potrebbe essere infetto “. 
  • “Creare un sistema di certificazione Covid-19. Gli Stati dovrebbero usare esami del sangue per certificare le persone che hanno avuto Covid-19, quelli che sono immuni e non sono più contagiosi.
  • Queste persone potrebbero quindi lavorare in ospedali o altre aree in cui essere senza rischi sarebbe un vantaggio “.

Il secondo piano di 20 pagine  è stato ideato da Scott Gottlieb, ex commissario della FDA, e siede attivamente nel Consiglio di Amministrazione di Pfizer… [il piano di Gottleib] suggerisce anche di utilizzare una sorveglianza altamente invasiva per la popolazione tramite la funzionalità GPS di telefoni cellulari… [ed esso] chiede anche lo sviluppo di un programma di vaccinazione di massa in previsione della disponibilità di un vaccino COVID-19 “.

 

Questa idea di un sistema di certificazione COVID-19 fa parte del piano per inaugurare più tirannia e si lega alla nuova guerra:

 

 

Certificati per i vaccini digitali – Forzare i vaccini limitando il diritto al viaggio e al commercio

 

Ciò su cui io e molte altre persone abbiamo informato per anni sta per diventare una realtà a meno che la gente non si svegli… velocemente.

 

I controllori NWO sanno che non possono semplicemente saltar fuori e costringere alla vaccinazione tutti senza molti rifiuti. Per fortuna, le persone sono cresciute rapidamente nella consapevolezza delle orribili preparazioni chimiche che sono i vaccini.

 

Big Pharma e altri funzionari governativi si lamentano da parecchi anni circa l’ascesa di informazioni anti-vax, che ha gravemente intaccato la propaganda pro-vax.

 

Quindi, hanno fatto ricorso a più astuzia e a mettere più paura

 

Con così tante persone in preda al panico per la minaccia del coronavirus, le persone avranno maggiori probabilità di procurarsi i vaccini e di esercitare pressioni e vergogna su coloro che li circondano che essere vaccinati per la sicurezza pubblica”.

 

Questi ingegneri sociali hanno quindi,

 

creato un ambiente con più conformie e con meno resistenza

 

Tuttavia, è dubbio che anche in questa atmosfera di paura saranno in grado di venire apertamente e forzare la vaccinazione nei paesi occidentali con una tradizione di diritti e libertà individuali.

 

Invece, il loro piano è di ottenere un effetto di vaccinazione forzata di fatto rendendo difficile o quasi impossibile il funzionamento nella società moderna senza il vaccino, limitando il diritto di viaggiare e commerciare senza di esso.

 

È lo stesso modo in cui introducono altri programmi governativi:

 

all’inizio dicono che è volontario, ma vi attaccano tutte queste condizioni, e poi una volta che la resistenza è sufficientemente indebolita, la rendono obbligatoria.

 

Tutto ciò accade in un contesto di costante erosione della salute e della sovranità medica delle persone, con l’eliminazione delle licenze filosofiche, religiose e mediche ai vaccini.   

L’elemento distopico aggiunto – Chip integrati come certificati digitali di vaccino

 

Tutto ciò sarebbe distopico e abbastanza orribile se non fosse per il livello aggiunto dell’agenda di microchip umana.

 

Gates ha detto che vuole i certificati di vaccino, e anche se potrebbe esserci un piano per i certificati (“i tuoi documenti, per favore…”), Gates ha chiarito che intendeva i certificati di vaccino digitali.

 

Ciò è in linea con la sua esplicita agenda ID2020 che afferma di voler fornire a tutti con benevolenza un’identità digitale, ma che è in realtà una copertura per l’inserimento di nanochip in tutti.

 

Se lo permettessimo, saremmo entrati in una tirannia transumanista in piena regola, avremmo sacrificato la nostra sovranità corporea e saremo diventati punti nodali sulla Smart Grid IoT, per il capriccio dei controller NWO che saranno in grado di fare ogni sorta di cose per influenzarci e controllarci a distanza tramite la trasmissione di frequenze dei chip incorporati in noi.

 

Una volta che concediamo allo Stato il diritto di iniettare forzatamente le cose nel nostro corpo contro la nostra volontà, sarà, in breve, un gioco finito.   

Pensieri finali

Nel Washington Post, Gates chiede un maggiore controllo governativo:

  • una chiusura nazionale
  • più test 
  • più vaccini…

Più persone sottoposte a test significano più persone monitorate e mirate per la vaccinazione.

 

È davvero spaventoso quanto velocemente le cose si muovano.

Questa è una corsa contro il tempo per vedere quante persone possono svegliarsi all’ordine del giorno per renderle schiave.

 

Video   

 

Henry Kissinger e Bill Gates chiedono la Vaccinazione di Massa e la Governance Globale

 

di Spiro Skouras 

06 aprile 2020

dal sito Web di YouTube 

 

Siamo nel mezzo della peggiore pandemia di salute globale della nostra vita secondo 

Stiamo assistendo a un blocco globale senza precedenti in risposta allo scoppio del Coronavirus noto come COVID-19.

 

Alla popolazione globale che vive nei paesi occidentali è stato insegnato a più di una generazione a vivere in un costante stato di paura sin dall’11 settembre. 

 

Siamo stati incoraggiati a sacrificare la nostra libertà per un falso senso di sicurezza, essendo sempre più condizionati ogni giorno a fare affidamento sullo Stato per la protezione e ora molti di noi si trovano a fare affidamento sullo stato per pagare le bollette. 

 

Nonostante il budget e il deficit del governo continuino a crescere esponenzialmente ogni giorno… 

 

Alcuni stanno iniziando a vedere che potrebbe esserci qualcosa di più nella storia ufficiale rispetto a ciò a cui siamo portati a credere. 

 

Pochissimi potrebbero aver visto quanto stava arrivando e stanno aspettando la prossima fase di quello che molto bene potrebbe essere un altro passo avanti verso la governance globale.

 

Sono proprio gli uomini e le donne, gli stessi identici individui (come Henry Kissinger e Bill Gates) e le agenzie governative, oltre alle istituzioni globali che trarranno il massimo beneficio, sono quelli che chiamano i colpi…

 

Benvenuti in “COVID- 1984” e l’implementazione ufficiale del Nuovo Ordine Mondiale

 

 

 

Bibliografia

Fonte  https://www.bibliotecapleyades.net/

 

®wld

Older Entries