Home

La politica pubblica più distruttiva del secolo sta crescendo e non sembra rallentare

Lascia un commento

Il Blocco un anno dopo – Non funziona, non ha mai funzionato e non avrebbe dovuto funzionare …!

by Kit Knightly

rom Off-Guardian Website

Accendi la candela solitaria sulla torta di compleanno più triste del mondo! La politica pubblica più distruttiva del secolo sta crescendo e non sembra rallentare.

E così arriviamo al 23 marzo ° , e il primo compleanno di blocco. O, come le chiamiamo qui, le due settimane più lunghe della storia.

1 anno.

12 mesi di calendario.

365 giorni sempre più estenuanti.

È passato molto tempo da quando “2 settimane per appiattire la curva”, è diventata un’ovvia bugia.

Qualche volta a luglio si è trasformato in uno scherzo malato …

La curva è stata appiattita, il SSN protetto e l’applauso è stato caloroso e significativo …

… e niente di tutto ciò ha fatto alcuna differenza.

Questo non è stato un sacrificio per il “bene superiore”. Non è stata una decisione difficile con argomenti da entrambe le parti.

Non era uno scenario rischio-beneficio …

I “rischi” erano infatti certezze, e i “benefici” del tutto fittizi.

Perché i blocchi non funzionano …!

È davvero importante ricordarlo.

Anche se sottoscrivi la convinzione che “Sars-Cov-2” sia un’entità unica e discreta (che è tutt’altro che provata), o che sia incredibilmente pericolosa (il che è dimostrabilmente falso), il blocco non ha funzionato, in nessun modo, limitare questa presunta minaccia.

I Blocchi … Non … Funzionano …

Non fanno alcuna differenza, le curve non si appiattiscono e il numero R0 non scende e le vite non vengono salvate ( al contrario, come abbiamo visto tutti).

Guarda i grafici.

Questo, confrontando le “morti di Covid” nel Regno Unito (blocco) e in Svezia (nessun blocco):

O questo, confrontando “Morti di Covid” in California (blocco) e Florida (senza blocco):

Dalla Bielorussia alla Svezia, alla Florida, dal Nicaragua alla Tanzania, le prove sono chiare.

“Covid”, qualunque cosa significhi in termini reali , non è influenzato dai blocchi …

Mettere l’intera popolazione agli arresti domiciliari non giova alla salute pubblica.

In effetti, è (piuttosto prevedibile) incredibilmente controproducente …

Il danno fatto da,

… è stato discusso a morte.

La portata dell’impatto non può essere sopravvalutata.

Il dottor David Nabarro , inviato speciale dell’Organizzazione mondiale della sanità ( OMS ) per Covid-19 , ha detto questo dei blocchi a ottobre:

“Noi dell’Organizzazione mondiale della sanità non sosteniamo i blocchi come mezzo principale di controllo del virus […] 

J ust un’occhiata a quello che è successo per l’industria del turismo … Guardate cosa sta succedendo alle piccole-holding agricoltori […] sembra che possa avere un raddoppio della povertà nel mondo entro il prossimo anno. 

Potremmo avere almeno un raddoppio della malnutrizione infantile […] 

Questa è una terribile, orribile catastrofe globale “.

  GUARDA: Il dottor David Nabarro, inviato speciale dell’OMS su Covid-19, dice ad Andrew Neil: “Facciamo appello a tutti i leader mondiali: smetti di usare il blocco come metodo di controllo principale”. Guarda l’intervista completa qui: https://t.co/XLdaedsKVS #SpectatorTV @afneil | @davidnabarro pic.twitter.com/1M4xf3VnXQ– The Spectator (@spectator) 9 ottobre 2020

Una terribile catastrofe globale … Un raddoppio della malnutrizione infantile

La “pandemia” non ha fatto questo, i blocchi hanno fatto quello … 

Non avrebbero mai raggiunto i loro obiettivi dichiarati. 

E per di più, non sono mai stati concepiti per raggiungere questi obiettivi.

Troppo spesso il linguaggio morbido nei media parla di “valutazioni errate” o “errori” o “incompetenza”.

I presunti critici affermano che il governo “è andato nel panico” o “ha reagito in modo eccessivo”. Questa è una sciocchezza. La scusa più semplice e sdolcinata che sia mai esistita.

“Whoops” , dicono, con un’alzata di spalle enfatica e un ghigno divoratore di merda “Immagino che abbiamo fatto un pasticcio!”

Poco lusinghiero, ma meglio della verità.

Perché la verità è che il governo non si sbaglia, non ha paura o è stupido … sono maligni. E disonesto. E crudele.

Tutta la sofferenza del blocco era del tutto prevedibile e deliberatamente imposta. Per ragioni che non hanno nulla a che fare con l’aiutare le persone e tutto il necessario per controllarle.

È stato più che evidente per la maggior parte delle ultime cinquantadue settimane che l’agenda del blocco ,

non era salute pubblica, ma gettare le basi per la “nuova normalità” e il “grande ripristino”. 

Una serie di programmi progettati per minare completamente le libertà civili in tutto il mondo, invertendo decenni (se non secoli) di progresso sociale.

Una ri-feudalizzazione della società, con il 99% che indossa allegramente i camici da contadino “per proteggere i vulnerabili”, mentre l’élite fa proselitismo sul valore delle regole che ammettono felicemente non si applicano a loro.

E tutti abbiamo avuto vite rovinate e un anno di tempo prezioso sprecato. Per niente…

Sei stato rinchiuso per due settimane che sono durate 365 giorni.

Per niente…

… o meglio, per tutto. Perché è quello che stanno cercando di portarci via. Qualunque cosa. E l’unico modo per fermarli è non lasciarli. Per negare semplicemente il consenso

Non lasciamo che il blocco abbia un secondo compleanno …!

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Il nuovo Feudalesimo intenzionale: Vasalli, Valvassini e Valvassori

Lascia un commento

Strategie di blocco: la ri-feudalizzazione intenzionale dell’Inghilterra

Postato da: Kit Knightly via Off-Guardian

Le forze della Tecnocrazia hanno portato l’Inghilterra sulla strada del neo-feudalesimo dove i baroni governano i servi. Una disposizione così crudele è il motivo per cui l’età storica del feudalesimo è stata chiamata “i secoli bui”. Questa mega tendenza si è diffusa in Inghilterra da molti anni, ma ora è ovvia. ⁃ TN Editor

E così arriviamo al 23 marzo e al primo compleanno del blocco. O, come le chiamiamo qui, le due settimane più lunghe della storia.

1 anno. 12 mesi di calendario. 365 giorni sempre più estenuanti.

È passato molto tempo da quando “2 settimane per appiattire la curva”, è diventata un’ovvia bugia. Qualche volta a luglio si è trasformato in uno scherzo malato. La curva è stata appiattita, il NHS protetto e l’applauso è stato caloroso e significativo.

… e niente di tutto ciò ha fatto alcuna differenza.

Questo non era un sacrificio per il “bene superiore”. Non è stata una decisione difficile con argomenti da entrambe le parti. Non era uno scenario rischio-beneficio. I “rischi” erano infatti certezze, ei “benefici” del tutto fittizi.

Perché i blocchi non funzionano. È davvero importante ricordarlo.

Anche se sottoscrivi la convinzione che “Sars-Cov-2” sia un’entità unica e discreta (che è tutt’altro che provata), o che sia incredibilmente pericolosa (il che è dimostrabilmente falso), il blocco non ha funzionato, in nessun modo, limitare questa presunta minaccia.

Blocchi. Non farlo. Opera.

Non fanno alcuna differenza, le curve non si appiattiscono e il numero R0 non scende e le vite non vengono salvate (al contrario, come abbiamo visto tutti).

Guarda i grafici.

Questo, confrontando le “morti di Covid” nel Regno Unito (blocco) e in Svezia (nessun blocco):

O questo, confrontando “Morti Covid” in California (blocco) e Florida (nessun blocco):

Dalla Bielorussia alla Svezia, alla Florida, dal Nicaragua alla Tanzania, le prove sono chiare. “Covid”, qualunque cosa significhi in termini reali, non è influenzato dai blocchi.

Mettere l’intera popolazione agli arresti domiciliari non giova alla salute pubblica. In effetti, è (piuttosto prevedibile) incredibilmente controproducente.

Sono  stati discussi a morte i danni causati dalla chiusura delle imprese, dalla limitazione dell’accesso all’assistenza sanitaria, dal  rinvio di cure e diagnosi, dal  rinvio di interventi chirurgici, dall’aumento della depressione,  dall’impennata della disoccupazione e dalla povertà di massa. La portata dell’impatto non può essere sopravvalutata.

Il dottor David Nabarro, inviato speciale dell’Organizzazione mondiale della sanità per Covid-19, ha detto questo dei blocchi  a ottobre:

Noi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità non sosteniamo i blocchi come mezzo principale di controllo del virus […] guarda solo cosa è successo all’industria del turismo … guarda cosa sta succedendo ai piccoli agricoltori […] sembra che potremmo avere un raddoppio della povertà mondiale entro il prossimo anno. Potremmo avere almeno un raddoppio della malnutrizione infantile […] Questa è una terribile, orribile catastrofe globale”.

Una  terribile catastrofe globale. Un  raddoppio della malnutrizione infantile.

La “pandemia” non ha fatto questo, i blocchi hanno fatto quello. Non avrebbero mai raggiunto i loro obiettivi dichiarati. E per di più, non sono mai stati  concepiti  per raggiungere questi obiettivi.

Troppo spesso il linguaggio morbido nei media parla di “valutazioni errate” o “errori” o “incompetenza”. Presunti critici affermano che il governo “è andato nel panico” o “ha reagito in modo eccessivo”. Questa è una sciocchezza. La scusa più semplice e sdolcinata che sia mai esistita.

“Whoops” , dicono, con un’alzata di spalle enfatica e un ghigno divoratore di merda  “Immagino che abbiamo fatto un pasticcio!” . Poco lusinghiero, ma meglio della verità.

Perché la verità è che il governo non si sbaglia, non ha paura o è stupido … sono maligni. E disonesto. E crudele.

Tutta la sofferenza del blocco era del tutto prevedibile e deliberatamente imposta. Per ragioni che non hanno nulla a che fare con l’aiutare le persone e tutto il necessario per controllarle.

È stato più che evidente per la maggior parte delle ultime cinquantadue settimane che l’agenda del blocco non era la salute pubblica, ma la posa delle basi per la “nuova normalità” e il “grande ripristino”.

Una serie di programmi progettati per minare completamente le libertà civili in tutto il mondo, invertendo decenni (se non secoli) di progresso sociale. Una ri-feudalizzazione della società, con il 99% che indossa allegramente il camice da contadino “per proteggere i più vulnerabili”, mentre l’élite fa proselitismo sul valore delle regole che ammettono felicemente non si applicano a loro.

E tutti abbiamo avuto vite rovinate e un anno di tempo prezioso sprecato. Per niente. Sei stato rinchiuso per due settimane che sono durate 365 giorni. Per niente.

… o meglio, per tutto. Perché è quello che stanno cercando di portarci via. Qualunque cosa. E l’unico modo per fermarli è non lasciarli. Per negare semplicemente il consenso.

Non lasciamo che il blocco abbia un secondo compleanno.

Leggi la storia completa qui …

Fonte: https://www.technocracy.news/

®wld

L’OMS NON può dire ai presidenti o ai governatori degli Stati Uniti cosa fare

Lascia un commento

Il   presidente Trump dà ‘un duro colpo a Bill Gates’ – Ritira il supporto di COVAX ‘China-Centric’

di Phillip Schneider dal sito web: PhillipSchneider

Il presidente Donald Trump ha inferto un duro colpo a Bill Gates questo settembre rinunciando al sostegno degli Stati Uniti a COVAX, un’iniziativa dell’Organizzazione mondiale della sanità ( OMS ) volta a diffondere nel mondo un vaccino sperimentale contro il coronavirus.

“Non saremo vincolati da organizzazioni multilaterali influenzate dalla corrotta Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dalla Cina”, ha detto un portavoce della Casa Bianca.

Donald Trump in precedenza aveva impegnato 1,16 miliardi di dollari alla Global Alliance for Vaccines and Immunization ( GAVI ), un’organizzazione associata anche a COVAX e alla Bill and Melinda Gates Foundation , per finanziare la ricerca sul vaccino contro il coronavirus all’inizio di giugno.
 

  “Come ha dimostrato il Coronavirus, non ci sono confini”.

USAID fa eco alle parole di @Realdonaldtrump ed è orgoglioso di collaborare con @Gavi impegnando 1,16 miliardi di dollari per proteggere le persone attraverso i vaccini, perché #VaccinesWork pic.twitter.com/btSLEEM4et– USAID (@USAID) 4 giugno 2020


Tuttavia, dopo aver avuto problemi con l’OMS in merito alla sua risposta al coronavirus che definisce “corrotto” e “incentrato sulla Cina”, Trump ha ritirato i finanziamenti e ora è concentrato sulla produzione di un vaccino a livello nazionale negli Stati Uniti.

Finora 172 paesi hanno aderito a COVAX mentre diverse aziende statunitensi hanno raggiunto la terza fase di sperimentazione su un potenziale vaccino Covid-19,

tra cui Moderna, AstraZeneca e una partnership tra Pfizer e BioNTech.

L’obiettivo dichiarato di COVAX è fornire 2 miliardi di vaccini ai cittadini di tutto il mondo entro la fine del 2021, concentrandosi principalmente su paesi con grandi popolazioni come la Cina.

In un’intervista (sotto il video) con Ellen DeGeneres, Bill Gates ha detto che “voleva” ,

“7 miliardi di persone sane” vaccinate prima che il mondo possa “tornare alla normalità”,

… sembra indicare che potrebbero volerci anni prima che le attività possano riaprire e gli studenti possano tornare a scuola.

Inutile dire che diversi anni di blocchi causerebbero danni irreversibili all’economia e alla nostra libertà.

Donald Trump potrebbe accelerare il processo di fornitura di vaccini contro il coronavirus agli americani, ma potremmo ancora dover affrontare la questione della vaccinazione forzata .

In Virginia, il commissario statale per la salute, il dottor Norman Oliver, ha affermato che imporrà un vaccino contro il coronavirus una volta che saranno disponibili, ma il governatore Northam ha dichiarato da allora di non aver ancora preso una posizione sull’argomento.

“Quando il dottor Oliver ha parlato del suo sostegno a un vaccino COVID-19 obbligatorio per gli adulti, stava condividendo la sua opinione personale come medico. 

Attualmente, l’amministrazione Northam non ha preso alcuna posizione politica ufficiale sull’opportunità o meno di un vaccino COVID-19 per adulti “.

Portavoce della Virginia del governatore Northam

FONTE

Anthony Fauci ha anche alluso a un potenziale mandato per il vaccino contro il coronavirus,ma non ha mai ufficialmente sostenuto questa posizione.

Se il colpo diventa obbligatorio , gli attivisti stanno lavorando per rifiutare il colpo Covid .

Oltre ai vaccini, trattamenti come la vitamina C per via endovenosa e l’idrossiclorochina si sono dimostrati promettenti nel trattamento del nuovo coronavirus, ma le informazioni sulla loro esistenza vengono denunciate e censurate dai media dell’establishment e dalle società tecnologiche che rifiutano di mettere in piattaforma individui con opinioni contrarie alla posizione ufficiale dell’OMS.

Oltre 500 medici e scienziati tedeschi hanno recentemente formato un’organizzazione volta a porre questo tipo di domande, che chiamano,

“Corona extraparlamentare Commissione d’inchiesta”

Il gruppo ha deciso di indagare se la risposta autoritaria al virus è proporzionata all’entità del problema, soprattutto data la disponibilità di questi trattamenti emarginati.

“In qualità di Commissione di inchiesta Corona-Extra-Parlamentare , indagheremo perché queste misure restrittive ci sono state imposte nel nostro paese come parte del COVID-19, perché le persone stanno soffrendo ora e se esiste la proporzionalità delle misure per il virus SARS-COV-2.

Abbiamo seri dubbi che queste misure siano proporzionate “.

fonte

È interessante come i globalisti come Bill Gates e Fauci sembrano vedersi al di sopra dei governi.

In realtà, nemmeno l’OMS può dire ai presidenti o ai governatori degli Stati Uniti cosa fare.

Pubblicato su: https://www.bibliotecapleyades.net/

************************************************

Correlati:

La terribile tirannia della maggioranza – la teoria della spirale del silenzio

Il blocco è ancora qui, e diventa sempre più stretto.

®wld