Home

Città e umanità del futuro – Smart City (Città intelligenti)

Lascia un commento

TUTTO VERO MA NESSUNO CI HA CREDUTO, SOLO CHE ORA È REALTÀ:

Con questa serie illustreremo i vari progetti per le città e umanità del futuro, ovviamente da fonti ufficiali.

Smart City (Città intelligenti)

5G & SMART CITY: MENTRE CON LA PSICOPANDEMIA CI HANNO TUTTI CHIUSI IN CASA, IN DIECI CITTÀ ITALIANE IN TUTTA TRANQUILLITA’ HANNO INSTALLATO MIGLIAIA DI ANTENNE DELLA TECNOLOGIA “5G”:

Cosa sono le Smart Cities? Lo spieghiamo in questo video della serie “Città e umanità del futuro” 

FONTE

®wld

SE SON SPINE…

Lascia un commento

SE SON SPINE…

Di: Dottor Roberto Slaviero – 23.02.21

Se son rose … fioriranno, si soleva dire un tempo. Se son spine…pungeranno!

https://www.treccani.it/vocabolario/solere/

Come volevasi dimostrare, il cambio del testimone al governo, era solo il modo per incastrare una parte della cosiddetta “destra”, perché non rompesse troppo le palle alla cabina di regia.

Infatti alla Lega, sono stati conferiti il Ministero del Turismo e dello Sviluppo Economico e Draghi nel suo discorso programmatico, ha dichiarato che il turismo sarà la base di rilancio per l’Italia!

Ed ecco, infatti, che con  il primo Dpcm, mantiene bloccati gli spostamenti tra le regioni, fino a fine marzo. Complimenti!

Per gli impianti di risalita dello sci, avevamo già capito mesi fa l’andazzo e cosi gli eventuali spiccioli della stagione invernale 20-21 … marameo!

I danni sono incalcolabili!

I pagliacci dei virologi della banda Speranza e  Governatori vari, non sapendo più come fare per far continuare le chiusure, stanno trovando svariate forme di varianti corona, estremamente pericolose, a loro dire.

Non possono dire che le varianti, sono semplicemente le solite virosi invernali, che da sempre, da millenni, MUTANO spontaneamente e ci accompagnano in tutti gli inverni passati, presenti e futuri!

Per tale motivo infatti, ogni anno, i classici vaccini antinfluenzali, sono diversi dai precedenti, a causa delle mutazioni.

I virus, principalmente quelli ad unica catena Rna, si modificano rapidamente in qualche mese.

Ma adesso, non si può più dire, la dittatura mediatica e sanitaria ha rincoglionito i più  e poi c’è il succulento Affare Vaccini, che vaccini NON sono.

Mentre in molte parti del pianeta, per fare alcuni nomi,  dalla Russia all’India, dall’Ucraina alla Bielorussia, per non parlare della Cina e dell’Africa, la situazione è praticamente risolta, anche senza vaccinazioni massicce, da noi ed in altri pochi Stati, siamo ancora soggiogati e sottomessi!

Lasciamo perdere lo scandalo di Israel e del suo Primo ministro, che sta facendo esattamente quello che i nazisti, fecero agli ebrei durante la seconda guerra;

marchiati, con colori diversi i vaccinati dai NON. Liberi i vaccinati e gli altri no!

Il governo in carica, ha fatto un accordo con la Pfizer e ci sono di mezzo le elezioni del 23 marzo prossimo; la  dittatura sanitaria, sta rivoltandosi sul proprio popolo.

Tra l’altro, mi pare che la Russia, protettrice della Siria, abbia informato Israel, che nuovi attacchi aerei alla stessa, avranno una contro risposta militare adeguata!

Escalation militare in Medio Oriente, come al solito, come dai tempi biblici … Libano, Palestina, Siria e la Persia…Guerra dei Re, Sodoma e Gomorra…che due palle, calmatevi una volta per tutte!

Pare che, molto amici dell’odierno premier israeliano, siano il nostro Ministro per la Salute e nelle nostre nazioni limitrofe, il Cancelliere austriaco, al quale comunque, sta scoppiando in mano una bomba di corruzione del suo caro amico, ministro delle Finanze. Ma i media tacciono.

Anche in Olanda il governo ha dovuto dimettersi. In Germania, Frau Angela è a fine del suo mandato e mi pare che tutti i centri di vaccinazione quasi coatta, stile Israel, stiano miseramente fallendo…gente in giro al sole nei parchi affollati senza mascherine: meglio la Vit D, alle terapie geniche dei deviati eugenetisti nazisti!

Nel frattempo, il Texas ha subito una 3 giorni di freddo polare, con temperature mai viste nella storia e blocchi elettrici incredibili. E il Texas, sta più o meno sulle latitudini della bassa Spagna e Portogallo.

Ma … è il riscaldamento globale dovuto alla CO2 … coglioni!

Adesso non è più Global Warming, ma parlano di Climate Change!

Il Texas, è lo Stato Usa che ha denunciato i brogli elettorali delle ultime elezioni Usa e sembra avviato alla richiesta di una uscita dalla Confederazione Usa! Sarà un caso, quindi?

Il clima lo stanno controllando da molti anni i militari, attraverso sistemi Haarp etc.

La Cina ha annunciato che entro il 2025, potrà fare quello che vuole con il suo clima, far piovere o fare siccità, a loro discrezione. Quindi, miei cari servi della gleba o ubbidite, oppure cataclismi o siccità…vi ricordate le piaghe d’Egitto  con Mosè ??

Dei e buoi dei paesi tuoi!

Il problema è però che, un soffio di vento ad Hong Kong, può diventare un uragano a Rio: ossia, modificare i venti e l’umidità, ha effetti potenziali su tutto il pianeta!

Torniamo alle nostre miserie, purtroppo.

Come vedete, la struttura ministeriale della nostra Salute è in scacco ed ostaggio, attraverso  infami personaggi, alle varie multinazionali dei vaccini, già dai tempi della Lorenzin e la storia continua, con l’avvallo di quasi tutti.

Infatti se i new entry del governo,  avessero chiesto un cambio nel ministero chiave in una, seppur fantomatica, “emergenza sanitaria“,  le cose sarebbero potute migliorare, ma non l’hanno fatto e quindi, sono tutti collusi, come da sempre!

Collusi ad un progetto di dissoluzione territoriale, finanziaria, culturale, sociale e razziale dell’Italia.

A proposito, il famoso reddito di cittadinanza di 800 o 1000 euro, che viene già da anni fornito ai “non lavoratori“ ( qualcuno dei quali veramente disoccupato ed in crisi, altri per mala voglia di lavorare), non potrebbe essere dato anche e soprattutto a quelle persone che restano a casa, a disposizione della famiglia, ovvero le Casalinghe/i?

Il governo precedente, aveva fornito un credito di imposta di 400 euro per le casalinghe/i, per fare dei corsi online, per trovare altri lavori! E allora, chi si prende cura della casa e della prole? Lo Stato, con le sue sovrastrutture bolsceviche sociali?

La famiglia deve morire, anche la moderna Chiesa gesuitica, non ne vuol più sapere!

Mi pare tra l’altro, che il Vescovo argentino di Roma, parteciperà ad una riunione importante dei riccastri del pianeta ad Astana, nel Kazakistan, in primavera, nella culla degli Illuminati con Piramide.

Bravo! Speriamo contribuisca a fondare la religione unica planetaria, infarcita di milioni di Tenge Kazako

mmhhh….meglio una valuta digitale per controllare tutti ed eventualmente chiudere i conti correnti dei “non allineati“.

Però…adesso ci sono le cripto valute; la’, per ora, nessuno rompe la privacy e frega i soldi, poi si vedrà!

Mi viene in mente la Torre di Babele

“6 Il Signore disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l’inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare, non sarà loro impossibile. 7 Scendiamo dunque e confondiamo la loro lingua, perché non comprendano più l’uno la lingua dell’altro».

8 Il Signore li disperse di là, su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città.

9 Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra.”

E allora   ?

Dio allora, vuole tutti uguali o tutti diversi, dove magari le individualità possano rivelarsi?!

Personalmente, io sono difensore di ogni singola individualità e lotto perché il singolo, non venga prevaricato e schiacciato dal sistema degli usurpatori schiavisti, religiosi o dittatori che siano!

Mi pare però che il mondo, giri diversamente e la massificazione della sporca globalizzazione, sembri avanzare a grosse falcate: ma, come sempre avvenne nella Storia, eventi imprevisti e non controllabili dai potenti, accaddero ed accadranno!

Un po’ di pazienza e come dicono i cinesi …

“siediti sulla riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare i corpi dei tuoi nemici”

E se lo dicono loro…

Tanti auguri al nuovo governo italico, soprattutto in relazione al reparto turistico!

Se son rose…

Se son spine…sono molto pungenti e possono procurare molti dolori!

Vi ricordate  “un giorno di ordinaria follia“

E’ un attimo impazzire! Anzi, è un attimo risvegliarsi diciamo…leggermente incazzati!

Auguri a tutti!

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/articolo.php?sesonspine

®wld

SANTO GRAAL o meglio, L’ORO MONO ATOMICO

Lascia un commento

Ricevuto da: Anna Dossena

ARTICOLO MOLTO INTERESSANTE Noi siamo esseri umani con emoglobina basata sul ferro e un’anima, appunto la ghiandola Amigdala! Loro sono esseri umani demoni, con emocianina basata sul rame  ecco perché si dice “sangue blu”, e la loro cattiveria è data dalla assenza della ghiandola Amigdala, l’anima appunto. Molto meno intelligenti di noi, ma cattivi e uniti!

Vitamina B17 detta anche Amigdalina (fai una ricerca, e ti accorgerai che la spacciano per veleno)

MA È L’ESATTO OPPOSTO

Essi arrivarono dall’altra parte della parete di ghiaccio comunemente chiamata Antartide, già migliaia di anni fa, per predare ORO dalla porzione di Madre Natura Terra Dio in cui oggi viviamo noi. E depredarlo al popolo di IPERBOREA: gli ARIANI!

Essi usarono il “FASCIO LITTORIO” un’arma a induzione di onde sonore vibrazionali (cioè la luce … Lucifero! Infatti la luce non ha velocità propria, bensì è la reazione a catena dei fotoni, che vengono appunto attivati dalle onde sonore vibrazionali) Tale arma non è altro che la vera ed unica “ARCA DELL’ALLEANZA” con la quale possono provocare terremoti, smottamenti, slavine e valanghe, tsunami, cicloni uragani e tempeste.

Oggi ne hanno una versione addolcita ed “omologata” che si chiama HAARP, composta da 3 elementi separati: Le antenne HAARP in USA, la piattaforma galleggiante HAARP e un immenso “condensatore ionico” nella base di DIEGO GARÇIA!

Bene essi distrussero il 99% di tale avanzatissima civiltà, ma, la loro stessa avidità fece si che si ritrovarono essi stessi a corto di materie prime alimentari, per il fatto che per vincere tale guerra dovettero usare appunto L’Arca dell’alleanza. Cosa che portò ad uno sconvolgimento della geomorfologia terrestre, con conseguenze e danni fuori dalla loro portata tecnologica. Infatti i demoni sono INFERIORI, ma uniti e cattivi.

Abbandonarono quindi la nostra porzione di Terra, per tornare indietro. In seguito arrivarono gli Sciti i Fenici e i Rus (ovvero le derivazioni genotipi che dei Vichinghi che occuparono la Kiev arcaica. O meglio i marinareschi discendenti vagabondi degli ultimi Ariani) chiamati: русский.

E i Tartari (che non sono assolutamente coloro che i libri di storia LORO, ci insegnano!

Quindi, costoro si fusero senza tuttavia perdere identità, in un unico grandissimo impero: L’IMPERO DELLA GRANDE TARTARIA, che comprendeva tutta la grande Russia, la Gallia, Esperia (Italia) Ichnusa (Sardegna) la Sassonia (Germania) l’Anglia (UK) ma non il Nippon, l’India, l’Australia e la New Zealand, il Canada, e ben il 75% ca. dell’Amaruca (si Amaruca, perché Amerigo Vespucci è un personaggio inventato) così come moltissimi altri!

1000 anni di storia INVENTATI!

Passiamo adesso al movente sommo, di tutto ciò: VIVERE A LUNGO:

Carbonio 12, il mattone della vita organica 6 protoni, 6 neutroni e 6 elettroni…666 ti ricorda qualcosa? Il suo isotopo più importante è il Carbonio 7 Carbonio 7= 6 protoni, 1 neutrone e 6 elettroni … 616 Come i 12 apostoli più Gesù….

Leonardo Da Vinci sapeva tutto, ULTIMA CENA ecco perché è considerato il primo…il PRIMO DEGLI ILLUMINATI  il Carbonio 7 è l’unico elemento capace di fondere i tre tipi di oro insieme e come risultato, esce fuori: L’ ORO MONO ATOMICO! che polverizzato ed ingerito (perché l’oro può essere metabolizzato dagli esseri umani o meglio da tutte le forme di vita ORGANICHE)

dato il suo potere (assurdo)  antiossidante, permette agli esseri viventi, sia essi ferro-basati che rame-basati, di poter vivere molti molti anni.

Tavole dei Sumeri:

le tavole dei Sumeri, risalenti a giusto qualche annetto fa, descrivono cronologicamente le epopee dei loro re, e stiamo parlando di regni durati migliaia di anni.

Avrete certamente notato, altrimenti fatelo, le pseudo borsette che i famosi Annunaki hanno sovente in mano, nelle rappresentazioni artistiche che li raffigurano, statue dipinti, incisioni etc. etc., e queste borsette, le hanno con se anche tutti i cosiddetti dei venuti dal cielo, in ogni parte (della nostra porzione) della Terra in cui sono stati rinvenuti, Perù, Guatemala, India, Romania etc. etc.

E sapete bene che in tutte le civiltà antiche l’oro era maniacalmente presente e appannaggio dei reali o dei ceti elevati. Bene in quelle borsette avevano oro mono atomico.

Ecco perché le civiltà della nostra remota antichità erano, come in effetti siamo noi, ossessionati da tale elemento/metallo!

Ma purtroppo il Carbonio 7, o meglio il vero SANTO GRAAL, ha una vita effimera, che tecnicamente è categorizzata come: poco più di tempo zero!

È un elemento instabile, il più instabile. Ma essi, ”essi” lo hanno trovato, al CERN di Ginevra, via LHC (large hadron collider) e gli hanno dato in primis il falso nome di: BOSONE DI HIGGS, per poi subito dopo, dargli il suo vero nome: LA PARTICELLA DI DIO!

Adesso fermati un attimo e pensa … PENSA!

Cosa manca a costoro che GOVERNANO IL MONDO? Hanno le ricchezze, i soldi tramite le LORO banche Hanno il POTERE, sia economico, sia dei media (informazione e quindi descritto bene da G. Orwell, e da Orson Welles: il 4° potere) sia giuridico!

Che cosa gli manca, o meglio, a cosa possono ambire costoro che HANNO TUTTO? Ad annientarci? NO! Lo avrebbero potuto fare molto tempo fa, ma purtroppo loro hanno la forza della cattiveria, ma noi abbiamo l’INTELLIGENZA!

Allora?

Gli manca il potere di poter vivere a lungo! E solo con l’oro, essi possono avere la possibilità di raggiungere il loro obiettivo! Come detto prima, purtroppo però, loro non hanno il nostro intelletto, e quindi devono IMPIEGARE gli UOMINI (quindi l’umanità) per ottenere il SANTO GRAAL o meglio, L’ORO MONO ATOMICO!

Stranamente la Cina sta costruendo un acceleratore di particelle, 10 volte la grandezza del CERN!

di: Stefano Desio

*****************************

Articoli correlati di:Dottor Roberto Slaviero

LE DUE IMMORTALITA’

di Mauro Biglino:

L’oro monoatomico e il Dio della steppa

®wld

La narrativa CV-19 è solo una parte di un’agenda e di un insabbiamento molto più ampio

Lascia un commento

Geoengineering Watch Global Alert News, 17 ottobre 2020, n. 271

Dane Wigington
GeoengineeringWatch.org



Come ti piacerebbe il tuo tempo, naturale o artificiale?



Anche se i governi stanno aumentando i blocchi sociali del CV-19, un funzionario dell’Organizzazione mondiale della sanità ha appena lanciato “un appello a tutti i leader mondiali: smettete di usare il blocco come metodo di controllo principale”. Al pubblico viene detto che il CV-19 è la causa principale della prossima carenza di cibo, ma questa narrativa è solo una parte di un’agenda e di un insabbiamento molto più ampio. Quali altri obiettivi fanno parte del quadro?



Ancora più sperimentazioni sul vaccino CV-19 sono state interrotte a causa di problemi di sicurezza, mentre i banchieri internazionali stanno emettendo prestiti di soccorso CV-19 ai governi di tutto il mondo. Quale costo alla fine pagheranno le popolazioni per questi prestiti? Può la stampa di denaro senza fine salvarci dal collasso a cascata dei restanti sistemi di supporto vitale della Terra? L’ultima puntata di Global Alert News è qui sotto.

L’immagine satellitare della NASA mostrata di seguito è stata acquisita da Geoengineering Watch il 15 ottobre 2020. Questa immagine rivela il potere scioccante che gli ingegneri del clima possiedono. La costante “cupola di calore” ad alta pressione sopra gli Stati Uniti occidentali blocca qualsiasi umidità proveniente da qualsiasi parte vicino alla costa della California, per non parlare di un sollievo per le regioni interne aride e in fiamme. Le zone di alta pressione atmosferica sono manipolate e mantenute da strutture di trasmissione a microonde estremamente potenti come HAARP. Queste installazioni sono note come “riscaldatori ionosferici”. Gli scenari di siccità e incendi senza precedenti nell’ovest degli Stati Uniti non sono un atto della natura, sono il risultato di operazioni di ingegneria climatica.


Smascherare e fermare l’assalto dell’ingegneria climatica è il salto iniziale più essenziale che dobbiamo compiere nella giusta direzione. Tutti sono necessari nella battaglia critica per svegliare le popolazioni a ciò che sta arrivando, dobbiamo fare in modo che ogni giorno conti. Condividi dati credibili da una fonte credibile, fai sentire la tua voce. Gli sforzi di sensibilizzazione possono essere effettuati dal proprio computer di casa.
DW



Per coloro che non hanno ancora visto il nostro recente post su “The Dimming”, si tratta di un documentario rivoluzionario attualmente in produzione. Questo documentario fornirà risposte e prove delle operazioni di ingegneria climatica / guerra meteorologica in corso. Di seguito è riportato un trailer di oltre 4 minuti sul film in uscita: 

Fonte: https://www.geoengineeringwatch.org/

®wld

TERRA COME ARMA, GEOENGINEERING COME GUERRA

Lascia un commento

VIDEOCONFERENZA Laboratorio per l’Alternativa Politico-Culturale AlterLab Dopocena domenica 20 Ottobre alle ore 21.00.  Dal titolo: ” Pianeta Terra Ultima Arma di Guerra” Relazione di: Maria Heibel

 

Ndr: riporto qui solo una parte (interessante) del corposo articolo pubblicato da https://www.nogeoingegneria.com/

 

Cosa si poteva fare per sciogliere i ghiacci? Che tipo di progetti c’erano? E’ una fantasia assurda o ha qualche fondamento?

 

Dopo la Seconda Guerra Mondiale furono avanzate proposte di fusione delle calotte polari da figure ben note, come il primo direttore generale dell’UNESCO Julian Huxley nel 1946 (bomba nucleare) oppure un alto funzionario presso il US Weather Bureau, l’ingegnere petrolifero russo Petr Mikhailovich Borisov. La sua proposta per scioglierli fu quella di spargere sulla superficie polvere di carbone.

I ghiacciai neri  della Groenlandia  e dell’ Himalaia non possono che suscitare un certa perplessità. Borisov non era considerato uno scienziato pazzo. Il suo lavoro era di grande interesse per il governo sovietico, che stava già finanziando una vasta gamma di ricerche con l’intento di riscaldare l’Artico e tutto questo per il semplice motivo che la Russia ha larghe aree molto fredde. Circa il 63 per cento della Russia è coperta da permafrost, considerato un ostacolo significativo per lo sviluppo della Siberia.

Altro nome di spicco in questo contesto era Harry Wexler, considerato il padre del mondo satellitare, nominato dall’amministrazione Kennedy capo negoziatore statunitense per discutere l’utilizzo congiunto di satelliti meteorologici con l’unica altra potenza spaziale del tempo, l’Unione Sovietica. Il ‘genio Wexler’ della NASA fece delle proposte ben precise su come influenzare clima e meteo. Nel bel mezzo della Guerra Fredda, lui e il meteorologo russo Viktor A. Bugaev posero le basi per un sistema di monitoraggio meteorologico globale.  

Le Proposte di Wexler erano le seguenti:

– AUMENTARE LA TEMPERATURA DELLA TERRA DI 1,7°C iniettando una nube di cristalli di ghiaccio nell’atmosfera polare e facendo esplodere 10 BOMBE NUCLEARI NELL’OCEANO ARTICO;

– DIMINUIRE LA TEMPERATURA DELLA TERRA DI 1,2° C, “lanciando un anello di particelle di polvere intorno all’orbita equatoriale”;

– DISTRUGGERE LO STRATO DI OZONO e di conseguenza aumentare nettamente la temperatura superficiale del pianeta, irrorando diverse centinaia di migliaia di tonnellate di cloro e bromo con aerei stratosferici. 

 

Harry Wexler era più che qualificato per poter parlare autorevolmente di clima, di cambiamento climatico e di climatizzazione e lui non era tanto  preoccupato della travagliata storia delle modificazioni delle nubi (cloud seeding) che influenzavano piogge, grandine, nevi  e nebbie, tempeste etc  a livello locale, ma della manipolazione planetaria (pacifica o ostile è secondario) e degli effetti.

Nei suoi discorsi pubblici sul controllo del clima, sottolineò il ruolo crescente dell’inquinamento e dell’uso di razzi sonda ( per la diffusione di sostanzecon effetti deleteri. Wexler aveva iniziato a mettere in guardia, ma morì all’ improvviso.

Stratega geopolitico e geofisico importante in quei anni  era Gordon MacDonald. MacDonald, membro dell’Organo di Consulenza Presidenziale tracciò possibili scenari futuri nel suo saggio ‘Come devastare l’ambiente” ( dal libro ‘ Unless Peace Comes’ del 1968), scaricabile in rete e tradotto da noi.

In quegli anni la bomba nucleare veniva considerata efficace per molti usi, tra questi la modifica del  clima e della geofisica della terra. Uno degli usi immaginati era la detonazione sotto le calotte dell’ artico, per fare staccare montagne di ghiaccio.

MacDonald includeva, nel suo abbozzo di  futuri strumenti di manipolazione, l’uso distruttivo delle onde dell’oceano (tsunami),  la fusione o destabilizzazione delle calotte polari (manipolazioni, spostamenti, fusione di enormi superfici di ghiaccio), uragani controllati, la riduzione intenzionale dell’ozono, il raffreddamento e il riscaldamento del pianeta  (raffreddare introducendo materiali nell’alta atmosfera capaci di assorbire i raggi in entrata o riscaldare trattenendo il calore in uscita) … Aveva scritto nel suo saggio:

un meccanismo esiste per modificare catastroficamente il clima della Terra. Il rilascio di energia termica, forse attraverso esplosioni nucleari lungo la base di uno strato di ghiaccio, potrebbe avviare uno scorrimento verso l’esterno della coltre di ghiaccio che sarebbe poi sostenuta dall’energia gravitazionale…

 

Nella regione artica ebbero luogo numerose esplosioni nucleari. Uno dei più grandi impianti militari per  test nucleari era sull’isola di Novaja Zemlja, dove dal 1955 al 1990 l’Unione Sovietica fece esplodere 88 bombe in atmosfera, 29 sottoterra, e 3 sott’acqua.  Nell’Artico russo , dove le bombe nucleari vennero utilizzate alla fine del 1980 per studi sismici, minerali, e nel tentativo di spegnere incendi di qualche giacimento di petrolio, vi furono decine di esplosioni nucleari. (Fonte).

 

Scrivevano  Rapetto-di Nunzio:

Oleg Kalugin, alto funzionario del Kgb, nel 1994 racconta a un quotidiano londinese che l’ex Unione Sovietica stava approfondendo la possibilità di realizzare ordigni geofisici in grado di provocare terremoti e onde anomale oceaniche allo scopo di devastare il territorio statunitense. Mitologia di una Guerra fredda che non vuole esser dimenticata? Leggende metropolitane da abbinarsi a quelle dei mangiatori di bambini? E allora che dire delle attività sismiche anomale – rilevate addirittura in Iran – al verificarsi delle esplosioni sperimentali nei test nucleari sotterranei sovietici nel poligono di Semipalatinsk in Kazakhistan?” 

 

La fantasia agli scienziati non mancava, specie a Edward Teller, padre della bomba termonucleare

 

Risultati immagini per edward teller shield

 

Teller mostrò nel corso degli anni una sorprendente capacità di far rinascere un progetto a lui evidentemente molto caro. Molti ricordano il cosiddetto scudo stellare SDI (1983) passato alla storia come sistema di “guerre stellari” , poi bocciato. L’ SDI si trasformò in seguito in uno scudo per la difesa ambientale (1992)  per poi presentarsi in versione attualizzata come scudo solare (SRM) in cerca di consensi.  La proposta di controllo climatico nel memorandum della CIA nel 1960 venne ripresa in forma  dettagliata  da Teller e Wood nello scudo di  ultima versione, e presentato al seminario annuale sulle emergenze planetarie al centro Majorana di Erice 1997. Il titolo era esplicito: “Effetto serra e glaciazioni. Prospettive per un meccanismo di regolazione dei cambiamenti globali su basi fisiche”.

 

Nel rapporto del seminario si leggeva, tra l’altro, quanto segue:

 

suggeriamo l’impiego di scatterers che rimandino indietro nello spazio circa l’uno per cento della radiazione solare che oggi arriva sulla Terra: tanto quanto basterebbe per scongiurare il surriscaldamento globale. D’altra parte quando, come ci si aspetta, arriverà una delle cicliche ere glaciali, un analogo tipo di scatterers potrebbe essere impiegato per impedire l’uscita di quel tre per cento della radiazione termica terrestre necessario per mantenere le nostre temperature medie ottimali e evitare che il nostro pianeta precipiti nel gelo delle glaciazioni….” Troppo freddo  o troppo caldo, il rimedio è offerto.   

 

E come funzionava?

 

La proposta era di 1) Rilasciare con razzi, palloni, aerei uno spray di ossidi di zolfo (SO2 o SO3) da disperdere in stratosfera emulando un’emissione simile a quella prodotta dal vulcano filippino Pinatubo; 2) particelle di alluminio allo stato cristallino (Al2O3) da immettere in stratosfera.

Cose grandiose di questo genere furono già fatte in passato. Irrorare  il pianeta  non era una proprosta nuova. Nel 1963, con il  progetto WEST FORD, fu creato una  ‘ciambella’ di particelle  intorno al pianeta, un campo di trasmissione di radioonde artificiali generate da minuscoli dipoli irrorati nello spazio. L’Air Force lanciò un razzo mettendo in circolazione 480 milioni di minuscoli aghi di rame. Visto che le comunicazioni internazionali erano inviate attraverso cavi sottomarini, l’esercito degli Stati Uniti si mostrava preoccupato del fatto che i sovietici (o altri ) potessero tagliare i cavi, pertanto diventava necessario comunicare oltremare solo via ionosfera. Quindi nel mese di maggio 1963 la US Air Force lanciò questi  aghi di rame di minuscola dimensione creando per breve tempo un anello che circondava l’intero globo.

’60 anni dopo, la ciambella-anello  intorno al globo  è diventata un ombrellone e dovrebbe avvolgere il pianeta intero.

Un anno prima delle pubblicazione di Teller e Wood fu presentato nell’agosto del 1996 il documento  Owning the weather in 2025”ovvero essere padroni del clima entro il 2025 (documento tradotto sul sito).

Il documento parla di applicazioni militari riguardanti modifiche del tempo atmosferico le quali possono creare “fenomeni atmosferici di piccola e media scala” utili a migliorare la posizione tattica delle proprie truppe degradando quella dell’avversario, utili ad innescare violenti temporali attraverso l’inseminazione delle nubi per via aerea, utili a consentire la generazione/dissipazione di nebbia con tecniche di energia diretta, e tanto altro ancora …Questo documento (tradotto) illuminante è ampiamente trattato anche da Umberto Rapetto e il generale Mini.

 

E per concludere:

 

Ho trovato recentemente uno studio del 1998 di Jay Michaelson con il titolo: “Geoengineering: A Climate Change Manhattan Project. Geoingegneria: un progetto Manhattan per il cambiamento climatico” pubblicato nello Stanford Environmental Law Journal, vol. 17, No. 73, 1998.  Michaelson sosteneva in questo scritto corposo di 53 pagine la necessità urgente di avviare immediatamente progetti di geoingegneria e proponeva un progetto tanto vasto e segreto quanto lo era il progetto Manhattan.

Coincidenza:  dal 1998 sono stati denunciati – prima in USA/ Canada in seguito in altri paesi del mondo, ormai su tutto il globo – cieli modificati.

Questo studio presentava la prima analisi giuridica, politica e scientifica della geoingegneria.

 

RIASSUMENDO – COSA FARE

 

Rosalie Bertell indica  nel caos climatico e meteorologico, oggi definito con la sigla ‘cambiamento climatico’, la più grande minaccia del nostro secolo. Questo caos è determinato dalla manipolazione dei strati atmosferici a mezzo di agenti chimici e impulsi elettromagnetici.

Per oltre 50 anni gli esperimenti sulle modificazioni atmosferiche sono stati fatti o tramite l’aggiunta di reagenti chimici che causano reazioni che possono essere o non essere viste dalla Terra, come le aurore boreali , o campi d’onda che usano il calore o forze elettromagnetiche , o anche esplosioni nucleari nell’atmosfera. Quest’ultime interrompono o alterano il normale moto ondoso delle atmosfere più alte, spesso inducendo modificazioni climatiche nella troposfera.

Gli elementi chimici rilasciati nell’atmosfera comprendono bario clorato, bario nitrato, bario perclorato e bario perossido. Sono tutti infiammabili e distruttivi dello strato di ozono. …Sebbene questi esperimenti facciano chiaramente parte dell’ambizione militare di controllare il clima come arma, non si ha traccia di rapporti pubblici sulle conseguenze sul clima. Viene invece data la colpa dello svuotamento dell’ozono ai deodoranti per il corpo, all’acqua di colonia, agli spruzzatori e distributori di farmaceutici!

 

Bertell riassume molteplici aspetti della manipolazione.

 

Appare oggi chiaro che si può ‘pilotare’ la corrente a getto, definendo la linea di demarcazione fra aria calda e aria fredda nelle regioni geografiche; o manipolare le grandi correnti di vapore che spostano la pioggia dai tropici alle zone temperate, causando siccità o inondazioni. Gli episodi naturali di instabilità come monsoni, uragani, tornado, ecc. nellatmosfera possono essere accentuati aggiungendo energia. Liniezione di petrolio nelle placche tettoniche, o la creazione di vibrazioni artificiali con impulsi elettromagnetici possono causare terremoti.

 

Per Bertell non è la CO2 il problema principale nell’ estremizzazione del tempo atmosferico o del  caos climatico,  ma la guerra contro il pianeta e le guerre in generale.  I più grandi devastatori del pianeta sono le forze militari, sono le guerre, la preparazione alle guerre e non per ultimo  le guerre invisibili e nascoste.

Quindi cosa c’è da fare? La risposta è semplice. La via principale di uscita  dalla devastazione del pianeta e la sua  salvezza è di  uscire dal Sistema Guerra. Stiamo di fronte a rischi inimmaginabili e a guerre ormai “finali” grazie agli strumenti a disposizione. Le guerre devono essere abolite! Devono essere dichiarate quello che sono: Crimini!  Greta di queste cose non ne parla.  

 

E’ una utopia?

 

Rosalie Bertell aiuta ad immaginare uno scenario nuovo, senza guerre, senza distruzione.

Ha coniato un nuovo compito per il mondo militare e nuovo concetto di sicurezza, che definisce con il termine di “sicurezza ecologica” un nuovo paradigma che pone in primo piano la cura del pianeta e dei suoi abitanti.  Propone che il ruolo dell’esercito sia di protezione e la difesa dovrà  essere vera difesa, assistenza in caso di crisi ecologiche (e non mancano), l’ impegno deve essere in vere missioni di pace attraverso la diplomazia e il dialogo. Occorrono forti investimenti di risorse finanziarie e umane in tale direzione. Per poter invertire la rotta è necessario sensibilizzare tutti, a tutti i livelli, a questa nuova visione. Penso che molti militari sarebbero ben contenti di operare in questa logica.

Questo significa una inversione totale di rotta, che mette al centro la Terra e la vita.  Questo vuol dire diventare custodi e non più devastatori del pianeta che ci ospita. Vuol dire capovolgere una logica di morte. La nostra epoca richiede agli abitanti della Terra di evolversi moralmente e eticamente, unica via per affrontare le enormi conseguenze e minacce creati da menti immorali. E’ necessario un cambiamento epocale che richiede una nuova scienza con coscienza: a livello individuale e collettivo.

Deve nascere la consapevolezza di essere custodi e non padroni di una complessa, delicata  e meravigliosa rete di relazioni che pervade ogni aspetto della Terra e oltre.

E’ richiesto un salto quantico e cambiamento di paradigma.

Maria Heibel

 

Risultati immagini per planète terre la nuit

 

Fonte articolo intero: https://www.nogeoingegneria.com/

___________***__________

 

Aeroporto di Bruxelles, Belgio. Credito fotografico: OceAnne Sansoucis

Fonte https://www.geoengineeringwatch.org/

 

®wld

Older Entries