Clicca sul link o immagine per vedere il video sottotitolato in lingua italiana https://t.me/MatBrandi/866

Questo è Klaus Schwab, fondatore del World Economic Forum che si tiene annualmente a Davos con i grandi nomi della finanza e delle multinazionali. È colui che disse, sin dall’inizio della pandemia “nulla tornerà come prima”. E qui parla della “quarta rivoluzione industriale” (Great Reset) in cui l’ingegneria genetica la farà da padrona. Chi ha orecchie per intendere…

************************************************

Il “Grande Reset” è stato preparato meticolosamente

By Nogeoingegneria

Molti osservatori politici sono stati sorpresi che Klaus Schwab, che era sconosciuto alla maggior parte delle persone fino ad allora, sia salito alla ribalta pubblica in modo piuttosto aggressivo nel 2020.

Con il suo impegno per il “Grande Reset” e l’omonimo libro, che da allora è diventato un bestseller internazionale, ha apertamente detto al mondo che, ai suoi occhi, la crisi di Corona offre una “finestra di opportunità” per rimodellare il mondo daccapo.

Che il modo di procedere di Schwab non sia stato affatto impensato diventa chiaro guardando a chi esattamente deve effettuare questo reset. Solo in Germania, Angela Merkel, Annalena Baerbock, Cem Özdemir, Jens Spahn, Philipp Rösler (che ora siede nel consiglio di sorveglianza di Siemens Healthineers), Wolfgang Kubicki (la cui influenza nel FDP è cresciuta considerevolmente) e il capo della Bundesbank Jens Weidmann sono tutte persone provenienti direttamente dal WEF che occupano posizioni chiave negli affari e nella politica.

Se poi considerate che nel consiglio di amministrazione del WEF ci sono persone come Larry Fink, la cui società BlackRock gestisce nove trilioni di dollari di attivi, o Kristalina Georgieva, il capo del FMI e quindi la più potente organizzazione finanziaria globale, allora sapete: il Grande Reset continuerà ad essere portato avanti con tutte le sue forze, e Klaus Schwab continuerà a svolgere il suo ruolo – come tira-corde che agisce nel retroscena e come eminenza grigia dell’élite globale.

Ernst Wolff

Ernst Wolff, 69 anni, si occupa delle interrelazioni tra politica internazionale e finanza globale.

Introduzione e traduzione dell’articolo selezionato da Nogeoingegneria

Leggi l’articolo completo di Nogeoingegneria QUI

Fonte https://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/513721/Deutschlands-Eliten-erhalten-Ausbildung-beim-WEF-Die-Kaderschmiede-des-Klaus-Schwab

®wld