Chi ha fatto la ‘Disco Colgante’ e perché?

Credito: universo olografico frattale

Dispositivo high-tech sconosciuto, Rappresentazione di una galassia a spirale o qualcos’altro?

di Ellen Lloyd

dal sito web AncientPages


La ‘Disco Colgante’ di 2000 anni è un oggetto che è stato prodotto per ragioni sconosciute, o almeno così sembra a noi umani moderni.

Era uno strumento antico, un dispositivo high-tech, un manufatto rituale o offre prove della vasta conoscenza dell’astronomia dei nostri antenati?

Potrebbe essere solo una coincidenza, ovviamente, ma la “Disco Colgante” ci fa facilmente pensare che si tratti di una rappresentazione grafica della Via Lattea, o forse di qualche altra galassia a spirale. Come si formino i bracci di spirale in questo tipo di galassie non è ancora del tutto certo, ma gli astronomi moderni sanno che la maggior parte delle galassie a spirale contiene un rigonfiamento centrale circondato da un disco di stelle piatto e rotante. Se la “Disco Colgante” è davvero una rappresentazione della galassia a spirale, allora mostra che gli antichi erano molto più avanzati di quanto si pensasse in precedenza. La profonda conoscenza dell’astronomia dei nostri antenati ha sorpreso in diverse occasioni gli scienziati moderni.

Alcune delle pitture rupestri più antiche del mondo hanno rivelato che gli antichi avevano una conoscenza relativamente avanzata dell’astronomia.

Le opere d’arte, nei siti di tutta Europa, non sono semplicemente rappresentazioni di animali selvatici, come si pensava in precedenza. Invece, i simboli degli animali rappresentano le costellazioni delle stelle nel cielo notturno e sono usati per rappresentare le date e contrassegnare eventi come i colpi di comete.

Gli antichi egizi conoscevano la variabilità della “Stella Demoniaca” Algol 3000 anni prima degli astronomi occidentali e costruirono molti templi, piramidi e altri monumenti sacri allineati con la direzione del sole che sorge o tramonta, della luna, di una stella o di un pianeta che segna un giorno importante del anno.

Il magnifico fenomeno dell’allineamento solare ad Abu Simbel è un evento straordinario in cui persone da tutto il mondo vengono a vedere come il Sole illumina il volto del faraone Ramses II.

Molte antiche civiltà hanno studiato i cieli e realizzato calendari solari e lunari straordinariamente accurati,

queste persone erano anche a conoscenza della struttura di una galassia a spirale?

‘Disco Colgante’ è, senza dubbio, un manufatto molto interessante, ma rappresenta una sfida per chiunque voglia determinarne lo scopo.

L’oggetto è conservato presso il Museo Archeologico Rafael Larco Herero nella capitale del Perù, Lima.
 

Armi della Via Lattea e la posizione del nostro sole.

Si stima che il manufatto sia stato prodotto circa 2000 anni fa, ma “Disco Colgante” non è mai stato carbonato e non possiamo dire con certezza quanti anni abbia il disco.

Se guardi più da vicino il disco, vedrai che il numero di braccia non corrisponde a quelle della nostra galassia.

La Via Lattea ha quattro principali bracci a spirale:

  • il braccio Norma e Cigno
  • Sagittario
  • Scutum-Crux
  • Perseo

Se l’antico disco peruviano è davvero una rappresentazione di una galassia a spirale, allora non è la Via Lattea.

D’altra parte, il puntino ci ricorda davvero il nostro Sole.

È stato suggerito che il manufatto sia stato realizzato dalla cultura Moche. I Moche fiorirono e governarono la costa settentrionale del Perù prima degli Incas, tra il I e ​​l’VIII secolo, mentre i Maya prosperavano in Messico e in America Centrale.

Dominarono il deserto attraverso un complesso sistema di irrigazione, costruirono piramidi di adobe e, come molte culture antiche, usarono la religione per unificare la società.

Gli archeologi hanno portato alla luce molti affascinanti manufatti Moche, ma nulla che ci ricordi questo strano disco.
 

È un bellissimo manufatto antico, ma il suo scopo è ancora un enigma.
 

Lo scopo di “Disco Colgante” rimane sconosciuto, ma non è la prima volta che ci imbattiamo in artefatti sconcertanti che assomigliano a parti di alcuni dispositivi high-tech.

L’antica ciotola del disco in scisto egiziano è altrettanto sconcertante e tutti questi oggetti antichi ci ricordano semplicemente che abbiamo ancora una conoscenza insufficiente della storia dei nostri antenati

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/ciencia3/ciencia_hitech31.htm

®wld