Sulla base del successo pandemico, i “blocchi climatici” sono i prossimi

Postato da: Robert Wenzel tramite Economic Policy Journal

Il grande panico del 2020 è stato perpetrato dagli stessi allarmisti climatici che hanno guidato il panico da riscaldamento globale. Ora, riuscendo a chiudere l’attività economica, stanno proponendo distopici “Blocchi climatici”. ⁃ TN Editor

Pensi che non possa andare molto peggio dei blocchi di COVID-19?

Pensa di nuovo.

Un professore mancino collegato all’establishemnt, afferma che “nel prossimo futuro, il mondo potrebbe dover ricorrere di nuovo ai blocchi, questa volta per affrontare un’emergenza climatica”.

“In un ‘blocco climatico’, i governi limiterebbero l’uso di veicoli privati, vieterebbero il consumo di carne rossa e imporrebbero misure estreme di risparmio energetico, mentre le aziende di combustibili fossili dovrebbero smettere di perforare”, scrive Mariana Mazzucato, professore presso il Economics of Innovation and Public Value Center presso l’University College di Londra, in un documento intitolato “Evitare un blocco climatico“.

Il titolo del suo articolo è molto fuorviante. Crede che i blocchi climatici saranno necessari a meno che non “rivediamo le nostre strutture economiche e facciamo il capitalismo in modo diverso”.

Tre ostacoli alla revisione devono essere rimossi, afferma, “affari guidati dagli azionisti anziché guidati dagli stakeholder, finanza utilizzata in modi inadeguati e inappropriati e governo basato su un pensiero economico obsoleto e presupposti errati”. Sta davvero parlando di economia fascista, dove i governi stabiliscono le politiche delle imprese del settore “privato”:

[G] l’assistenza finanziaria alle imprese deve riguardare meno sussidi, garanzie e salvataggi e più che altro sulla costruzione di partnership. Ciò significa applicare condizioni rigorose a qualsiasi salvataggio aziendale per garantire che il denaro dei contribuenti sia destinato a un uso produttivo e generi valore pubblico a lungo termine, non profitti privati ​​a breve termine … Poiché i mercati non guideranno da soli una rivoluzione verde, la politica del governo deve guidare loro in quella direzione. Ciò richiederà uno stato imprenditoriale che innova, si assume rischi e investe insieme al settore privato.

Dal  New York Times:

Il suo messaggio ha attirato una serie di politici americani. La senatrice Elizabeth Warren, democratica del Massachusetts … ha incorporato il pensiero del dottor Mazzucato in diverse implementazioni politiche, tra cui una che userebbe “R & S federale per creare posti di lavoro interni e investimenti sostenibili in futuro” e un’altra che autorizzerebbe il governo a ricevere un ritorno sugli investimenti nell’industria farmaceutica. La Dott.ssa Mazzucato ha anche consultato la Rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez, Democratica di New York, e il suo team sui modi in cui una politica industriale più attiva potrebbe catalizzare un Green New Deal …

Anche i repubblicani hanno trovato qualcosa che gli piace. A maggio [2019], il senatore Marco Rubio della Florida ha accreditato più volte il lavoro del dottor Mazzucato in “Investimenti americani nel 21 ° secolo”, la sua proposta per far ripartire la crescita economica. “Dobbiamo costruire un’economia in grado di superare la pressione per comprendere la creazione di valore in termini finanziari ristretti e di breve periodo”, ha scritto nell’introduzione, “e invece immaginare un futuro in cui vale la pena investire a lungo termine”. ..

[Una] figura carismatica in un campo controverso che non genera molte star – è stata recentemente profilata nell’edizione del Regno Unito della rivista Wired … Le sue idee … stanno trovando un pubblico ricettivo in tutto il mondo. Nel Regno Unito, il lavoro della dott.ssa Mazzucato ha influenzato Jeremy Corbyn, leader del partito laburista, e Theresa May, ex primo ministro, e ha consigliato al leader scozzese Nicola Sturgeon la progettazione e la creazione di una banca nazionale di investimenti. Fornisce inoltre consulenza a enti governativi in ​​Germania, Sud Africa e altrove. “Nel sporcarmi le mani”, ha detto, “imparo e lo riporto alla teoria …

[S] ha indicato un annuncio sul suo laptop. Era stata nominata per il primo Non il Premio Nobel, un encomio inteso a promuovere “un nuovo pensiero economico”. “I governi si sono resi conto del fatto che il modo di pensare tradizionale non li sta aiutando”, ha detto, spiegando il suo appello a politici e responsabili politici. Pochi giorni dopo, ha vinto.

Il mondo è pieno di economisti con idee pessime, ma le idee di pianificazione centrale di Mazzucato sono tra le peggiori. È piena di idee che porterebbero a molestie nei confronti di individui e aziende indipendenti. Combina questo con quanto segue che sta raccogliendo e la rende estremamente pericolosa.

Goditi i tuoi hamburger finché puoi.

Leggi la storia completa qui …

Fonte: https://www.technocracy.news/

®wld