Secondo Leopardi, la speranza è una passione, un modo di essere, così inerente e inseparabile dal sentimento della vita propriamente detta, come il pensiero, come l’amore di se stesso, e il desiderio del proprio bene, io vivo dunque io spero….
Ogni tanto fa bene a tutti smettere di pensare, di lavorare di faticare duro e risolvere mille faccende, divertirsi fa bene al cuore, e alla testa, istillare un sano egoismo, è l’occasione giusta per passare una giornata scacciapensieri, anche se si è fondalmentalmente buoni, sinceri, pronti a cercare motivi per ripristinare stima e amicizia.
Anche se si è con atteggiamenti eccessivamente accentratori c’è sempre posto alla disponibilità e alla cooperazione, anche se dalle nebbie del passato potrebbe riemergere un amore…frutto di attese e di aspettative che tardano ad arrivare.
L’importante è essere salutari come acqua termale, come la pietra lavica, come un amuleto.
Meglio vivere sempre al presente, insieme agli altri, liberamente, nella totale anarchia.